Samsung Galaxy Book2 Pro 360: arriva la versione con Snapdragon 8cx Gen 3

28 Dicembre 2022 24

Samsung annuncia oggi l'arrivo sul mercato di una nuova variante del convertibile Galaxy Book2 Pro 360. Il tratto distintivo rispetto al modello in commercio orami da diversi mesi - la presentazione risale al MWC 2022 - è costituito dall'hardware, non più basato sui processori Intel Evo i5 e i7 di dodicesima generazione, ma sulla piattaforma Qualcomm Snapdragon 8cx Gen 3. Restano invariati gli altri tratti distintivi del portatile, a partire dal supporto alla S Pen per arrivare allo schermo Super AMOLED che può essere ruotato a 360 gradi.

Si ricorda che Snapdragon 8cx di terza generazione è stato introdotto alla fine dello scorso anno e porta con sé importanti miglioramenti rispetto prestazioni della precedente piattaforma Snapdragon 8cx di seconda generazione: sino al 57% in più secondo i dati ufficiali, percentuale che arriva all'85% quando si esamina la capacità di gestire più attività in multitasking; per il comparto grafico invece si registra un +60%.

Un aumento di prestazioni che incide positivamente anche sulla durata della batteria - il dato dichiarato da Qualcomm riferendosi genericamente ad una macchina equipaggiata con Snapdragon 8cx Gen 3 fa riferimento ad un'autonomia massima che può superare le 25 ore.


Nel caso specifico Samsung sottolinea che l'autonomia del nuovo Galaxy Book2 Pro 360 con Snapragon 8cx Gen 3 può arrivare a 30 ore (dato stimato usando il portatile per la riproduzione di video). Tutta la componentistica è racchiusa in una scocca che ha uno spessore contenuto (11,5mm); il peso complessivo supera di poco il chilogrammo (1,04 kg). Completano il quadro la sezione connettività con tecnologia Qualcomm FastConnect 6900 che supporta le reti WiFi 6E. Il portatile è basato su Windows 11.

L'annuncio della nuova variante del Galaxy Book2 Pro 360 per ora è limitata al mercato sudcoreano in cui la distribuzione prenderà il via a partire dal prossimo 16 gennaio ad un prezzo equivalente a circa 1.400 euro (cambio diretto, tasse escluse). Si resta in attesa di conoscere i dettagli sull'eventuale distribuzione in altri mercati.


24

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Simone

Staremo a vedere, fosse cosí sarebbe una buona cosa

riccardik

secondo me la ragione è abbastanza semplice: ne producono e ne vendono pochi per cui non c'è abbastanza economia di scala per far scendere i prezzi, ne da parte di qualcomm ne da parte dei produttori dei device finali. devono "semplicemente" cominciare a venderne di più

Simone

Quelli che un dispositivo perfetto ad esempio. Non capisco però perché dovrebbe costare così tanto, che un processore ARM di solito si venduto a basso prezzo... Ancora nessuno riesce ad illuminarmi du questo

Simone

Beh, avere un ThinkPad con una SSD MVME PCIE4, che poi lavora come pcie3 perché il soc non supporta il PCIE4 non è una bella cosa. Poi oh, uno può dire che la differenza è marginale. Però non puoi negarmi che è uno svantaggio rispetto alla concorrenza. Somma questo, somma le RAM ddr4, e a un certo punto devi mettere in conto tutto questo

daniele

I 2 processori non sono paragonabili, tdp 5w contro 25w.
M1 non è configurabile a 5 e snap non a 25.
Uno per i consumi , l altro per le prestazioni

ice.man

il consumo (cosi come il TDP) spesso è configurabile dal produttore che sullo specifico modello puo scegliere se privilegiare autonomia (consumi) e leggerezza (peso batteria, ma anche peso del sistema di dissipazione del calore)

daniele

25 ore di autonomia ? M1? Non credo

daniele

Non serve dubitare, basta googlare. M1 consuma così, ovviamente va di piu

ice.man

peso e autonomia sono equivalenti....quindi dubito ci sia un fattore di moltiplicazione 4 sui consumi

daniele

La controparte appl consuma oltre 20w, questa 5

daniele

Questo è un soc da 5w

daniele

5w di consumo e gira tutto liscio, niente male

ice.man

questo processore e' vecchio di queasi 2 generazioni, se si considera l'architettura delle controparti mobili.
infatti i processori top di gamma Qualcomm e Samsung venduti a inizio 2022 montavano gia' dei Cortex X2, mentre questo processore monta dei cortex X1
Ovviamente per un questione di dissipazione e consumo energetico questi X1 sono overclockkati rispetto alla controparte smartphone/tablet e sono presenti in numero maggiore, ma il rapporto IPC resta lo stesso
Si spera che il 2023 ci porti dei chipset notebook arm X3 gia' prima dell'estate, altrimenti Windows on ARM continuera' a sfigurare rispetto alla controparte Apple

riccardik

sono d'accordo, anche io ero SUPER scettico, però dopo il suo video ho cominciato a vederlo sotto una luce diversa e penso che comincerò a porci più attenzione

riccardik

quello è semplicemente perchè è una vecchia piattaforma. però tutto sommato sono d'accordo, a prezzi da entry level sicuramente avrebbe da dire il suo, specialmente per la durata della batteria nei compiti office/media. secondo me il top sarebbe un surface go coi prezzi da surface go ma arm temo però che per ora costi ancora troppo e dovrebbero venderlo in perdita

Lucaaa

Che te ne fai del pcie4?
Questi prodotti sono embedded, li compri e li usi per quello che sono stati progettati..

Se vuoi un tower per metterci le schede video, allora è un altro discorso..

E non dirmi che è per avere più banda quando trasferisci i file da un ssd esterno

acitre

Perché le versioni precedenti erano un pianto venduto a oltre 1.000.

Antares

E perché mai dovrebbe essere inusabile questi processori hanno ottime performance, d’altronde è già diverso tempo che telefoni e tablet vanno meglio di molti pc per alcuni aspetti, quello che però continua a fare la differenza è l’ottimizzazione del SO.

Simone

Si peró poi alla fine emergono secondo me grossi limiti della piattaforma. Manca il supporto PCIe di 4 generazione, RAM lppdr5 etc... un bel po´ di gravi mancanze.

Poi alla fine le performance sono tutto fuorché elevate. Fa notare che certamente la macchina ha guadagnato molto in certi ambiti(fanless, batteria molto ma molto durevole anche se non é molto grande, tempo di avvio etc...) di fatti i moderni compilatori ottimizzato significativamente il software per le piattaforme ARM, e con Windows 11 e i miglioramneti annessi é possibile che lato software ha guadagnato molto.
Prestazionalmente sarebbe giá perfetto per sostituire pc fanless e compete tranquillamente con porcessori core i3, é anche preferibile.

Peró ha ancora limiti e problemi software, e non puoi venderla a 1600euro, ed é lí tutto il problema

acitre

Si ma dalle premesse pensavo all'ennesimo arnese inusabile. Quando mette in dual monitor (di cui uno 4k) un botto di roba (e qualcosa non nativa arm quindi emulata) e il tutto gira in maniera fluida e scattante non ci volevo credere.

Simone

Qualcomm aveva detto che sarebbero stati necessari almeno due anni prima di arrivare sul mercato con un processore desktop di nuova generazione... forse é per questo

Antares

Visto anche io, ma fa anche notare la mancata integrazione di Windows con arm che rende le cose frustranti in diverse occasioni.
Questo Samsung ha un hardware sicuramente interessante, ma alla fine le cose si giudicano dopo averle provate sul campo.

Max

Si ricorda che Snapdragon 8cx di terza generazione è stato introdotto alla fine dello scorso anno e porta con sé importanti miglioramenti
..Mi sfugge il time to market:
- SC8180X (8cx) - Q3 2019
- SC7180 (7c) - Q1 2020
- SC8180 (8c) - Q1 2020
- SC8180XP (8cx Gen 2) - Q3 2020
- SC7180P (7c Gen 2) - Q2 2021
- SC8280 (8cx Gen 3) - Q3 2021
..Praticamente dopodomani Qualcomm potrebbe presentare la quarta gen..

acitre

Sto processore pare niente male... Ho visto la recensione del ThinkPad X13s di Riccardo che sfata parecchi miti sulle scarse prestazioni degli Snapragon e soprattutto della mancanza di software su Windows 11. Lui per primo non se lo aspettava.

Samsung Galaxy S23 Ultra test autonomia: live batteria fine 23:00

Galaxy S23 Ultra vs S22 Ultra: le differenze da sapere e le prime impressioni

Samsung Galaxy S23, Plus e Ultra ufficiali: prezzi, caratteristiche e anteprima | VIDEO

Samsung Galaxy S23, Plus e Ultra in arrivo: tutto quello che c'è da sapere | VIDEO