PC e tablet in leggero calo nel primo trimestre del 2022, crollano i Chromebook

04 Maggio 2022 11

Le spedizioni mondiali di PC e tablet hanno registrato un sensibile calo del 3% nel corso del primo trimestre del 2022 raggiungendo quota 118,1 milioni di unità. I dati della società di ricerca Canalys vanno a confermare ulteriormente quanto già evidenziato nei giorni scorsi prima dalla IDC e poi dalla Counterpoint Research. Queste ultime, tuttavia, avevano preso in esame unicamente il mercato PC.

Nonostante questo calo, le spedizioni si sono mantenute comunque elevate rispetto ai risultati che si ottenevano prima della pandemia con un CAGR triennale, il tasso composto di crescita, del 12% rispetto al primo trimestre 2019. Più che i PC e i tablet, ad aver fatto registrare un calo maggiore sono stati i Chromebook con un crollo del del 60% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, periodo in cui ottennero il loro record assoluto. I tablet hanno perso invece il 3% anno su anno

TABLET IN LEGGERO CALO

Per quanto riguarda i tablet, Apple ha visto le spedizioni mondiali dei suoi iPad calare del 2% nel corso del primo trimestre del 2022 con 14,9 milioni di unità. Anche Samsung ha perso il 2% con 7,9 milioni di tablet spediti. Amazon, per la prima volta, ha superato Lenovo collocandosi in terza posizione con una crescita del 3%. Lenovo ha invece perso addirittura il 20% con 3 milioni di unità spedite. A completare la top 5 c'è Huawei che ha spedito solo 1,7 milioni di tablet, in calo del 22%.

Guardando al futuro, secondo la società di ricerche, il mercato dovrà affrontare una maggiore pressione dovuta al conflitto tra Russia e Ucraina oltre alle chiusure in Cina a causa della pandemia.

CROLLANO I CHROMEBOOK

Per quanto riguarda i Chromebook, come detto, il calo è stato del 60% anno su anno nel corso del primo trimestre del 2022 con 4,9 milioni di unità spedite. Il mercato nordamericano, tra i più ampi per questi device, è diminuito del 64%. I numeri dei Chromebook sono iniziati a calare nel corso della seconda metà del 2021. Relativamente ai produttori di Chromebook, Lenovo ha visto le spedizioni diminuire del 63%, Acer del 21%, Dell del 12% e HP addirittura dell'82%. Quinto posto per Asus con un calo del 48% delle spedizioni.

Secondo Canalys, questo calo era previsto sia a causa della saturazione del mercato statunitense e giapponese che al rallentamento della spesa dei consumatori dopo il picco della domanda generato dalla pandemia. Tuttavia, guardando ad un contesto molto più ampio e storico, per i Chromebook si è trattato comunque di un buon trimestre.

APPLE TRA LE POCHE A CRESCERE

Considerando sia desktop che notebook e tablet, Apple ha scavalcato Lenovo riuscendo a spedire nel primo trimestre 22,3 milioni di unità, in crescita dell'1% all'anno. Lenovo ha registrato un calo del 12% e HP del 18%. Dell si è piazzata al quarto posto con una crescita del 6,1%. Chiude la top 5 Samsung con 8,8 milioni di unità spedite, in calo del 10%.


11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Vuoshino

Ho preso un tab 5 della xiaomi qualche settimana fa. Un dispositivo spettacolare e ben equilibrato per quello che costa. Da scegliere se non volete spendere quasi 1000 euro pe i vari tab samsung o apple. Per la prima volta ho preso uno xioami... E ho scoperto che non è possibile sbloccare il bootloader prima di 168 ore. Il problema è che i server xioami sono offline e il conteggio si è bloccato. Veramente una scelta discutibile quella di xioami. Non credo acquisterò mai un loro smartphone.

Johannes De Silentio

Per salvare l'estate

Pistacchio
Emiliano Frangella

Ovvio anche che sono scesi di prezzo i notebook normali

Luca Bastianello

Il problema è che vengono spacciati per essere buoni in fascia bassissima dove non fanno quello per cui vengono elogiati e se si sale di prezzo è meglio un notebook con Windows o un tablet android o iPad.

Che tanto se l'idea è :
- Hanno le app android: mica vero e a quel punto meglio tablet android o iPad
- hanno Linux : serve spazio di memoria e non ne hai in fascia bassa
- costa poco: mica tanto per avere caratteristiche decenti
-puoi usare le wrbapp: vabbè quelle posso usarle anche da smartphone allora

Poi sia chiaro, ogni o si trova bene con quello che preferisce; io per un periodo (qualche mese) sono andato solo di e-reader android e smartphone.

Ale

Dipende dall'uso che si deve farne...... è un mese che ho acquistato un Chromebook Asus ed è un mese che non accendo il PC (non recente) con Windows 10. In ambito casalingo vanno benissimo......... certo, se si và ad acquistare un Chromebook di fascia bassissima su Amazon il discorso è diverso!

Ale

Beh credo sia normale questo calo, dopo il boom di vendite dell'anno scorso. Non sono prodotti che di norma si cambiano ogni anno.......ad esempio i Chromebook rimango perfettamente usabili anche a distanza di anni, nonostante l'hardware di fascia bassa. Anche a livello di supporto software sono messi benissimo! Ovviamente sono prodotti destinati prevalentemente ad uso casalingo....... nulla di più.

Luca Bastianello

A parte il fatto che c'è ancora la crisi dei conduttori e che io mercato si sta saturando, rimane il fatto che molti si stanno rendendo conto della spazzatura che sono i Chromebook a livello hardware e delle inadeguatezze software. Hanno già lo smartphone che fa di più e meglio

acitre

Allora chi ha pc e tablet sta ancora in lockdown visto che sono calati "solo" del 3% come mercato...

Squak9000

serve un altro lockdown subito!

Driver

Sono finiti i lockdown e la gente torna ad uscire.

Speciale

Stranger Things 4, l'abbiamo vista in anteprima | Recensione

HDMotori.it

Vita vera con l'auto elettrica: Milano-Firenze a/r. Quanto costa, quanto tempo

Scienza

CST-100 di Boeing sfida Crew Dragon: l'attracco alla ISS è un successo

Windows

Microsoft Surface Laptop Studio, Pro 8 e gli altri: quale scegliere per il business?