Asus, ufficiali il nuovo ROG Zephyrus Duo 16 e ROG Zephyrus G14 2022

04 Gennaio 2022 23

In occasione del CES di Las Vegas, Asus annuncia l'aggiornamento di due dei suoi notebook da gaming più desiderati: parlo del famoso Zephyrus Duo, il modello con doppio display, e dello Zephyrus G14, uno dei prodotti più interessanti nella categoria che abbiamo molto apprezzato anche nella nostra recensione. Entrambi hanno ricevuto un importante refresh che prevede un hardware rinnovato e alcuni piccoli ritocchi in termini di soluzioni estetiche.

ROG ZEPHYRUS DUO 16

Comincio subito parlandovi del prodotto che si posiziona al vertice della gamma ROG. Parlo ovviamente del ROG Zephyrus Duo 16, il notebook da gaming caratterizzato dalla presenza del ROG ScreenPad Plus, ovvero il secondo display posizionato sopra la tastiera che consente un'esperienza d'uso più immersiva e ricca di interessanti funzioni extra.

Tra le novità introdotte dal modello di quest'anno troviamo un sistema di cerniere per il secondo schermo che è stato rivisto e migliorato per inclinare maggiormente quest'ultimo e avvicinarlo ulteriormente al pannello principale. Tutto ciò per fare in modo di avere una migliore esperienza di continuità tra i due display.

Proprio il display principale è uno degli elementi più interessanti di questo notebook. Tra le possibilità di configurazione di questo schermo in 16:10 troviamo infatti un pannello Mini LED QHD con refresh rate di 120Hz e tecnologia HDR 1000 oppure una seconda opzione detta Dual Spec. In sostanza parliamo di un display che può variare risoluzione e refresh rate a seconda delle necessità. Si tratta di un pannello LCD che può essere utilizzato in UHD con refresh rate di 120Hz, oppure in Full HD con refresh rate di 240Hz. In tutti e tre i casi è presente la certificazione Pantone ed è garantita la copertura totale dello spazio colore DCI-P3.


Passando invece a quello che troviamo sotto la scocca Asus ha dotato questo Zephyrus Duo di un processore AMD Ryzen 9 6980HX accompagnato da un quantitativo massimo di 64 GB di RAM DDR5 e da SSD PCIe 4.0 fino a 4 TB. Ovviamente per muovere al meglio tutto questo ben di Dio non poteva mancare una GPU di primo livello, e quindi ecco che troviamo una NVIDIA GeForce RTX 3080 Ti con MUX Switch e TGP a 150W.

Come per altri modelli della nuova gamma, anche per questo Zephyrus Asus utilizza la tecnologia Liquid Metal per dissipare al meglio il calore e le nuove ventole Arc Flow per un sistema di dissipazione che è in grado di muovere un flusso d'aria fino con un volume fino al 30% superiore rispetto alla precedente generazione.

Parlando di connettività senza fili abbiamo il WiFi 6e di ultima generazione, mentre la connettività cablata può contare su una HDMI 2.1 e su Type-C in grado di caricar il notebook con una potenza massima di 100W. La batteria è invece da 90Wh e supporta la ricarica rapida.

ROG ZEPHYRUS G14

Parlando del nuovo ROG Zephyrus G14 sono due le novità da evidenziare in termini estetici e sono anche le due caratteristiche che ci permettono di distinguere il nuovo modello da quello del 2021. Mi riferisco al rapporto d'aspetto del display che passa da 16:9 a 16:10 e alla tecnologia Anime Matrix che caratterizza il pannello dietro al display rendendolo altamente personalizzabile.

Rispetto al modello 2021 Asus ha infatti aumentato sia il numero dei fori che costituiscono i "pixel" del display posteriore che il numero dei LED che li illuminano. Si passa quindi da circa 6500 fori con un diametro di 0.7 mm a quasi 15.000 fori con un diametro di 0,6 mm e da 1215 LED a 1449 LED. Maggiore luminosità quindi e anche una risoluzione superiore per una personalizzazione sempre più profonda. Tutto ciò considerando comunque uno spessore complessivo di soli 18.5 mm e un peso di 1.65 Kg.


Novità anche per quel che riguarda la dissipazione che è stata dotata di un nuovo sistema di camera di vapore che copre il 48% della scheda madre, oltre che delle nuove ventole Arc Flow, progettate per muovere più aria ed essere allo stesso tempo più silenziose.

Questo nuovo sistema dovrebbe quindi essere in grado di garantire ottime prestazioni di raffreddamento anche in relazione ad un hardware importante come quello che si nasconde sotto la scocca. Parliamo infatti di una CPU AMD Ryzen 9 e di una GPU AMD Radeon 6800S, una delle nuove GPU AMD per mobile, qui accompagnata dalla tecnologia MUX Switch e da un TGP fino a 105W. La RAM arriva fino a 32 GB ed è di tipo DDR5 con una velocità fino al 50% maggiore rispetto alle precedenti DDR4. Non manca poi il WiFi 6e e il supporto alla ricarica su USB-C. La batteria è da 75 Wh e supporta la tecnologia per la ricarica rapida.


Chiudiamo con due parole sul display che, come anticipato, passa da 16:9 a 16:10, offre una risoluzione QHD e un refresh rate di 120Hz. Ovviamente abbiamo la certificazione Pantone ed è garantita la copertura totale dello spazio colore DCI-P3; tutto con un picco di luminosità che dovrebbe toccare i 500 nits e un tempo di risposta di 3ms.

Ancora non abbiamo informazioni riguardo prezzo e disponibilità in Italia del nuovi Zephyrus Duo 16 e Zephyrus G14. Restate connessi perchè non mancheremo di fornirvi anche questi dati nei prossimi giorni.

VIDEO


23

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Davide

c'è poco da valutare. Con AMD ci giochi e basta, con Nvidia ci giochi (meglio viste le tecnologie superiori) e ci lavori pure

Diego 1

Perché non c'è nessun modello AMD con USB4?

Gieffe22

che bestie <3

AllBlack

Il G14 si conferma (sulla carta) anche quest'anno tra i migliori portatili windows in commercio. Asus ha davvero fatto un gran lavoro con questo prodotto.

Luca

stradaccordo

[Max]

C'è anche il G15 con schede video NVIDIA

https://rog.asus.com/laptops/rog-zephyrus/rog-zephyrus-g15-2022-series/

[Max]

intanto è già sul sito ASUS (non in vendita chiaramente)

https://rog.asus.com/laptops/rog-zephyrus/rog-zephyrus-g14-2022-series/

[Max]

Non discuto la bontà della GPU, ma anche in quel campo sappiamo che NVIDIA anche nei giochi è supportata meglio, poi ci sono anche tecnologia come il DLSS ecc.
Insomma era meglio la soluzione NVIDIA per un uso generalizzato e lo voleva prendere come notebook per tutti gli scopi.
Rimane il G15 per chi vuole NVIDIA, ma il display non è all'altezza, Ha troppo bordo nella parte bassa, e sarebbero stati opportuni i 4K, poi luminosità di 300nits in questa fascia sono un po' troppo pochi.

21cole

no beh chiaro che non hanno il supporto CUDA
è da valutare la bontà in sé della gpu

[Max]

Non è da valutare, è una cosa certa, non hanno nessun supporto software come succede per i CUDA core di Nvidia, un vero peccato questo cambio.
Il G15 invece continua con la GPU NVIDIA però ha uno schermo da barboni, rimane 16:9 e luminosità 300nits, lasciano sempre le cose a metà...

21cole

è da valutare
sono appena uscite queste gpu

[Max]

Mi sono reso conto solo ora che il G14 ha abbandonato la scheda grafica Nvidia, questa cosa non mi piace, perché con la 3060 che c'era in precedenza si potevano usare i CUDA core per programmi come Premiere o altri e velocizzare notevolmente le operazioni, mi pare un passo indietro questo cambio...

Ocram

Grazie! La versione 2020 è stata praticamente introvabile

Elia

Appena esce la nuova versione ti consiglio di guardare su nexths (cerca su google, trovi il loro sito). All'epoca sono riuscito a trovare la versione 2020 laddove su altri siti (ad esempio ollostore) non era più disponibile.

Elia

Sono d'accordo. Felice possessore della versione 2020 e non mi pento dell'acquisto svolto, in particolare la mancanza della webcam non mi comporta alcuna difficoltà, dato che di riunioni virtuali ne faccio ben poche: in questi casi, ricorro ad una webcam acquistata da amazon che è tascabile

Ocram

Ma il g14 con l'r9 sarà disponibile da qualche parte o sarà invisibile come la m4d0nna?

Elia

A mio parere, la versione da 14 pollici per chi cerca portatilità è più ideale, certo però che una versione da 16 ottimizzata nelle dimensioni potrebbe far cambiare idea.

[Max]

Appunto, non hanno pensato ad una versione a 16" con queste caratteristiche (CPU AMD e tutto il resto) senza finire nei telai troppo tamarri delle serie gaming spinte

Davide G.

Esiste l'M16 che però è Intel

[Max]

Insomma se avessero fatto un G16 ovvero una versione a 16" del G14 sarebbe stato meglio

21cole

A parte la GPU che è da valutare
G14 è ora PERFETTO (parlando di macchine tuttofare windows)

Elia

Hanno inserito la webcam nel g14, ed è già una gran cosa; infine con il format 16:10 a mio avviso hanno colmato tutte le incertezze che questo notebook poteva dare.

Il 2-in-1 nel 2021: la mia esperienza con Asus Vivobook Slate 13''

Recensione Asus VivoBook Pro X 14, OLED concreto!

Recensione Samsung Galaxy Book Pro 360, convertibile super sottile e leggero

Windows 11 disponibile da oggi: tutto ciò che bisogna sapere