Philips Momentum 558M1RY: il gaming monitor da 55" (quasi) senza compromessi

25 Giugno 2020 25

Philips ha aggiornato la gamma di monitor della serie Momentum presentendo due pannelli espressamente indirizzati al mondo del gaming, specialmente a quello da console.

Le novità si chiamano Philips Momentum 558M1RY e Momentum 278M1, ma la proposta più interessante la troviamo senza dubbio nel primo, in quanto parliamo - come facile intuire dalla sigla - di un monitor da ben 55" con pannello VA, dotato di una soundbar 2.1 realizzata in collaborazione con Bowers & Wilkins.

PHILIPS MOMENTUM 558M1RY

Momentum 558M1RY si pone un obiettivo ambizioso, ovvero quello di essere il primo monitor da 55" ad offrire tutte le migliori tecnologie utili per il mondo gaming all'interno di un solo prodotto. Come anticipato poco sopra, il pannello scelto è di tipo VA e permette quindi di supportare refresh rate sino a 120Hz. Non manca la piena compatibilità con lo standard FreeSync Premium Pro, che permette di non dover rinunciare all'HDR anche a frequenze così elevate.

Per quanto riguarda la risoluzione, parliamo di uno schermo 4K 16:9 (3840 x 2160 pixel) ed è possibile sfruttare i 120Hz anche alla definizione più elevata, a patto di utilizzare la porta DisplayPort 1.4; questa garantisce l'accesso alla minor latenza possibile per quanto riguarda l'input lag, pari a 1,5 ms.

Utilizzando una delle 3 porte HDMI 2.0, invece, è possibile sfruttare i 120Hz solo alla risoluzione QHD (2560 x 1440) e in questo caso l'input lag passa a 2,5 ms: si tratta comunque di un valore incredibilmente basso per la categoria, specialmente se confrontato con quello offerto dalle TV di pari diagonale, che difficilmente scendono al di sotto dei 13ms in modalità gaming.


Il paragone con le TV non è casuale, in quanto lo scopo di Philips è proprio quello di porsi in diretta concorrenza con i pannelli che solitamente si trovano nel salotto dei giocatori. Momentum 558M1RY resta quindi un monitor a tutti gli effetti e ciò gli permette di sfruttare alcuni degli elementi più vantaggiosi di questa categoria, come ad esempio l'utilizzo di un rivestimento antiriflesso per il pannello.

Per quanto riguarda le specifiche dello schermo, ci troviamo davanti ad un'unità che offre il 95% della copertura dello standard DCI-P3, il 104% della NTSC, il 125% della gamma sRGB (supporta sino a 1,07 miliardi di colori), offre la certificazione Display HDR1000 (luminosità in modalità standard da 750 cd/m2, sino a 1200 cd/m2 in HDR), contrasto 4000:1, supporto al Local Dimming in 144 zone e ha un tempo di risposta da 4ms (GtG).

Tra le altre caratteristiche troviamo l'inclusione del sistema di illuminazione Ambiglow su 3 lati dello schermo, grazie alla quale verrà proiettata una serie di luci che si intonano a ciò che sta accadendo sullo schermo, accompagnando il giocatore durante le varie fasi di gioco. Philips ha spiegato che la tecnologia utilizzata è molto simile a quella del sistema Ambilight che abbiamo visto sulle sue TV (anche sugli ultimi modelli OLED visti a gennaio), ma ha scelto lo stesso di differenziare i nomi.


Altro aspetto cruciale del Momentum 558M1RY è la cura riposta nel comparto audio, come è possibile notare dal grande speaker che troviamo subito sotto al pannello. Questo, come già anticipato in apertura, è stato realizzato in collaborazione con Bower & Wilkins e si tratta di un'unità 2.1 da 40W (RMS) DTS Sound che include 2 tweeter, 2 speaker da 10W per le frequenze medie e alte e un woofer da 20W. Non mancano 6 diverse modalità audio, di cui una completamente personalizzabile che consente di accedere ad un sistema di equalizzazione completo. Completa la dotazione un set di 4 porte USB 3.2, una USB-B e uscita per cuffie.

Insomma, sembra non mancare nulla per l'appuntamento con la prossima generazione di console, tuttavia c'è un piccolo dettaglio che rende il Momentum 558M1RY perfetto per le piattaforme attuali, ma non per PlayStation 5 e Xbox Series X. In fase di presentazione Philips ci ha confermato di aver stretto delle partnership con i principali produttori di console, quindi ci dispiace constatare che la dotazione del monitor non preveda una porta HDMI 2.1, indispensabile per poter fruire dei 120Hz in 4K anche tramite l'ingresso HDMI. Philips ha risposto alla questione affermando che i suoi primi monitor con HDMI 2.1 non arriveranno prima di gennaio, quindi bisognerà attendere ancora diversi mesi prima di vedere le sue proposte in azione.

Non bisognerà invece attendere molto per provare Momentum 558M1RY, visto che sarà disponibile all'acquisto a partire dalla fine di giugno (quindi tra pochi giorni) al prezzo consigliato di 1.299 euro.

PHILIPS MOMENTUM 278M1R

A margine della presentazione di 558MR1Y, Philips ha introdotto anche il Momentum 278M1R, un altro monitor da gaming 4K che si posiziona su un segmento decisamente più basso, grazie anche a specifiche più contenute.

In particolare parliamo di un pannello IPS da 27" 3840 x 2160 a 60Hz (copertura NTSC 91%, sRGB 105%, Adobe RGB 89%), che raggiunge una luminosità di 350 cd/m2, tempo di risposta di 4ms (GtG)/ 1ms MPRT e ha un contrasto pari a 1000:1. Il Momentum 278M1R beneficia degli stessi accorgimenti del fratello maggiore per quanto riguarda il ridotto input lag e condivide una dotazione di porte molto simile. Parliamo di 2 HDMI 2.0, una DisplayPort 1.4, 4 USB 3.2 e uscita audio per le cuffie.

Non mancano però le casse integrate, anche se in questo caso troviamo una dotazione più modesta, composta da 2 speaker da 5W DTS Sound. Presente pure il supporto alla tecnologia Ambiglow, qui disponibile su tutti e 4 i lati dello schermo.

Il Momentum 278M1R arriverà sul mercato entro il mese di luglio al prezzo consigliato di 449 euro.


25

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
gigi

scusate ma non sono gli stessi presentati a Colonia al gamescom 2019? leggendo quà e là le specifiche sono ideniche, cosa cambia in sostanza?

Winner.IT

"E dove ci giochi a 120fps con Series X" Lol

Gark121

Manca una type c per poter usare occasionalmente un portatile e l'hdmi 2.1, ma vedo con piacere che ci stiamo avvicinando a prezzi umani per le specifiche del mio prossimo monitor (4k/120hz freesynch/95+% dci-p3/43+").
Ancora devo decidere se oled o meno...

Alessandro

parlavo del 43 momentum

luca

Mai visto dal vivo... Il fatto che costasse meno di un qualunque 34 non mi faceva Ben sperare..

Alessandro

avuto un giorno fatto reso, era inguardabile light bleeding ovunque uniformita nero e bianco assurdamente pessima.

uncletoma

Grazie, ci guardo :)

uncletoma

grazie :)

Nicola Buriani

Bisogna poi vedere se la dotazione è pari, non leggo che siano presenti i processori presenti nei TV Philips, ad esempio, quindi occhio che potrebbero non essere proprio così sovrapponibili.

Ansem The Seeker Of Darkness

Vero, ma per dire io lo uso per giocare e fin'ora non ho avuto problemi.
Se uno poi vuole stare sereno gli fa fare occasionalmente la pulizia manuale.

luca

Il vecchio momentum 43..

luca

Stavo per compare il vecchio modello.. ma magari per natale mi faccio in regalo.. peccato non lo facciano piú grande!

generalszh

però con oled usato come monitor rischi la ritenzione con alta probabilità. per i game invece perfettamente d’accordo vistoilprezzo.

generalszh

uguali, se usi un tv paragonabile. il tv non regge se lo usi come pc, poichè ha solo hdmi, deve avere almeno hdmi 2.1

ermete74

Secondo voi, nel riprodurre dei filmati da un formato locale (file video), si hanno risultati paragonabili se si utilizzare un TV, sempre nel riprodurre il filmato in locale?

marco

1000 volte meglio ( se non 10000 volte ) un TV OLED LG serie CX da 48 o 55" , ha TUTTO per il gaming e qualità semplicente innarvibile daimonitor ( escuso ovviamente monitor professionali per coloristi da millemila € )

Karellen

Da prendere in considerazione per chi vuole una "TV" per tutto tranne la tv tradizionale, senza pagare il canone.

Si vis pacem para bellum

Ambiglow? è la versione in ambito gaming dell'Ambilight?

Antsm90

Della stessa linea (Philips Momentum) ci sono anche più piccoli e senza soundbar

Antsm90

Esatto

Antsm90

Finalmente il televisore senza antenna (per non pagare il canone RAI) che ogni tanto chiede qualcuno qui sul blog

uncletoma

Monitor simili, ma più economici, sui 40/42" esistono?

uncletoma

no

Gianluca Scuzzarello

Domandona: non si pagherebbe il canone con questo monitor, vero?

_PorcoDi3Lettere_

Per la TV sono contento come un figlio stupido.

Recensione Deadly Premonition 2: A Blessing in Disguise. Che passo falso!

PlayStation 5 ufficiale: due versioni, design grintoso e futuristico | Caratteristiche

The Last of Us Parte II: le nostre prime impressioni (senza spoiler!)

Xenoblade Chronicles Definitive Edition: la Monade torna su Switch | Recensione