Adobe, arriva il supporto M1 per Premiere Rush e nuove funzioni su Premiere Pro

13 Aprile 2021 14

Adobe ha annunciato il rilascio di nuove funzionalità e miglioramenti di prestazioni per le app di editing video Premiere Pro e Premiere Rush. Entrambi gli aggiornamenti sono disponibili da subito tramite Adobe Creative Cloud.

PREMIERE RUSH

Premiere Rush, l'app di editing video incentrata sulla modifica semplificata di contenuti per i social media, supporta ora nativamente i MacBook Air, Pro e Mac mini con processore Apple M1. Nei mesi scorsi erano stati già aggiornati Lightroom CC e Photoshop. Questo aggiornamento ( versione 1.5.58), secondo quanto affermato da Adobe, offre prestazioni migliorate per la riproduzione e la modifica ed esportazioni più veloci rispetto ai sistemi paragonabili basati su Intel e supporta tutti i formati di file video e immagine più diffusi.

Premiere Rush è ora disponibile anche su Samsung Galaxy Note 20 e Galaxy Note 20 Ultra. Su iOS, l'app offre ora anche un nuovo menu contestuale della timeline che consente, con un semplice tocco sulla clip video, di abilitare un menu che consente di dividere, duplicare o eliminare un clip. Allo stesso modo, è possibile separare l'audio dal video. Sia su iOS che su Android, inoltre, è stata aggiunta una funzione per ripristinare le regolazioni di colore, audio e trasformazioni. Sulla versione desktop, invece, la funzione di ripristino si applica a tutte le regolazioni del colore.

Adobe Premiere Rush, ricordiamo, offre un'interfaccia semplificata rispetto a Premiere Pro oltre alla sincronizzazione dei progetti che consente agli utenti di lavorare su piattaforme diverse, indipendentemente dal fatto che si utilizzi Mac con Intel, M1, Windows, iOS o Android. La versione gratuita consente fino a 3 esportazioni. .

PREMIERE PRO

Premiere Pro ancora non ha ricevuto il supporto nativo ad Apple M1 ma, con la versione 15.1 vengono migliorate le prestazioni di codifica H.264/HEVS su Windows (Intel). Le nuove ottimizzazioni migliorano ulteriormente i tempi di esportazione grazie all’accelerazione hardware Intel Quick Sync, fino a 1.8 volte più veloce rispetto a Premiere Pro 14.0.

Miglioramenti delle prestazioni in Premiere Pro

Inoltre, i preset Lumetri visualizzano ora un fotogramma della sequenza corrente quando si sfogliano diverse opzioni per la gradazione del colore. E' possibile visualizzare l’aggiornamento dinamico di un fotogramma dalla sequenza corrente nelle miniature predefinite del pannello Effetti, per determinare meglio quale predefinito applicare.

Anteprima dinamica dei predefiniti Lumetri nel pannello Effetti

14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fearless

Dici?

VoltoReato

Io mi trovo molto bene con S7+ però non ho mai provato la penna su iPad

Mastro

Si, Davinci è compatibile M1 ufficialmente

alex-b

cosa, affinity? mah già su ipad manca di qualcosina (es creazione macro), su android dove praticamente tablet e penna non esistono lo vedo poco indicato. Vale anche per photoshop ovviamente.

VoltoReato

dici?

VoltoReato

peccato che non ci sia per Android

Harry_Lime

Ti dirò che lavorando su entrambi, questo premiere pro 15 mi sta sorprendendo. Ha tante cose utili e se avessero il coraggio di integrare dei preset di effetti grafici avanzati di after effect come è fusion per davinci, quasi mi convincerebbero a tornare a montare tutto su premiere (color correction a parte, ovvio).

Goose

E se volessi virtualizzare una dietro Linux x86 per didattica? Si può?

NaXter24R

Mi raccomando, subito per M1 e dimentichiamoci il resto eh

talme94

non credo sia supportato. Solo clang al momento

alex-b

Io mi preoccuperei di sistemare anche Photoshop per iPad, la concorrenza (affinity) sta facendo un ottimo lavoro

Kekkonen

La versione per M1 è uscita dalla beta (sono rimasto indietro)?

MrTec

Premiere Pro, ahimè, è anni luce dietro DaVinci Resolve.

Goose

Come siamo messi a supporto per arm? Ad esempio gcc.

Samsung Galaxy Book Pro 360: le nostre prime impressioni

Samsung Galaxy Book e Galaxy Book Pro ufficiali: leggeri e veloci

App e gadget low cost per imparare a suonare la chitarra durante il lockdown

La (mia) postazione da Creator: dal Desktop MSI al Monitor 5K Prestige