Apple M1: prestazioni ottime su Geekbench | Convince anche la GPU su OpenCL

15 Novembre 2020 634

Apple, lo sappiamo, ha appena messo il primo tassello di un cambio di paradigma epocale: anzi, i primi tre, e cioè MacBook Air, Pro e Mac Mini con il nuovo processore proprietario M1.La curiosità attorno alle prestazioni del SoC sono tante, e in settimana già ce ne siamo tolte un po': ma su Geekbench sono spuntati prima i due nuovi portatili della mela morsicata, poi il computer desktop, ed è possibile così metterli a confronto non solo con le generazioni precedenti, ma anche tra di loro. E a completare il quadro - perlomeno a renderlo ancor più esaustivo - ci pensa OpenCL con il benchmark della GPU di Apple.


MacBook Air ha fatto segnare un punteggio di 1702 in single-core: il che significa uno stacco di quasi 600 punti non solo dall'ultimo aggiornamento dell'Air, quello rilasciato a inizio 2020, ma nello specifico dalla versione con processore Intel i7 -1060NG7. Un salto in avanti impressionante, e la differenza si fa ancora più, schiacciante quando si parla di prestazioni multi-core: in questo caso il modello con Apple M1 e 8 core totalizza 7185 punti, più di 4000 rispetto quello con i7 e 4 core che si ferma solo a 3073.


MacBook Pro 13 ha fatto ancora meglio, ma il suo rivale più stretto è comunque l'Air col SoC proprietario. Con 1719 punti in single-core ha staccato di quasi 500 punti l'ultimo Pro da 13 pollici con i7-1068NG7, uscito solo lo scoro maggio. In multi-core fa terra bruciata anche rispetto al Pro da 16 pollici di fine 2019 con Intel 19-9980HK: 7377 contro 6868 punti.



Discorso analogo va fatto anche per Mac Mini, che su GeekBench ottiene 1741 punti in single-core e 7643 in multi-core: si tratta di un deciso passo in avanti rispetto al Mac Mini di generazione precedente dotato di processore Intel Core i7, fermo ai 1101 punti in single e 7643 punti in multi-core.


Promette decisamente bene anche la GPU di M1 su OpenCL (link), che ottiene 17.989 punti appena sotto la GeForce GTX1050.


Insomma, dati decisamente incoraggianti: sembra che la nuova era di Apple sia iniziata con il piede giusto. Noi, ovviamente, non vediamo l'ora di parlarvene approfonditamente nelle nostre recensioni. Senza dimenticare che siamo solo all'inizio: già il prossimo anno dovrebbe arrivare anche un restyling dal punto di vista estetico, oltre che un nuovo modello da 14 pollici e uno da 16. Se non volete aspettare, però, i nuovi MacBook Air e Pro (oltre al Mac Mini) con processore Apple M1 sono già disponibili all'acquisto anche su Amazon (l'uscita è fissata per il 17 novembre).

VIDEO

NOTA: articolo aggiornato il 15 novembre con i benchmark di Mac Mini e OpenCL.


634

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Adri949

Quella é proprio una tragedia

GeneralZod

Per la direzione che ha preso l'umanità dalla nascita del social networking sì, e molto.

Adri949

É una storia triste però...

GeneralZod

Assolutamente. Ma in questa storia sì.

Adri949

IL pagliaccio che del pagliaccio ad altri. Simpy

Adri949
meriturva

E vabbè hai vinto tu.

Big wall

Le nuove Nvidia? la 1050 non mi sembra tanto nuova

Xray

Non avrebbe senso. Apple si è focalizzata solo sull'aspetto HW/SW mettendo in primo piano il nuovo chip e il nuovo OS. Se fosse uscito un prodotto con un design diverso apple avrebbe rischiato per 2 motivi:
l'estetica poteva prevalere sull'innvovazio del processore probabilmete mettendolo in secondo piano e mettiamo in chiaro che il design e soggettivo quindi un nuovo design poteva non piacere come il precedente. Sono sicuro che dei bordi piu sottili sarebbero stati apprezzati da tutti ma non era quello che voleva apple. Credo che voglia lasciare questo momento nella storia come "la seconda transizzione" lasciando da parte il design e le innovazioni estetiche. Forse l'unica cosa che avrei preferito sono le 4 porte thunderbolt che non dispiacciono ha nessuno. Comunque il design attuale adottato nel 2016 è ancora assolutamente moderno, innovativo ed ingrado di concorrere con il resto dei pc windows.

Karellen

Per adesso AMD è ancora in vantaggio di prestazioni di un buon 30% mi pare, anche se a fronte di consumi molto più alti (parliamo di 35W di AMD contro i 15-20 di M1 con ventola), vantaggio che ho la sensazione che non durerà a seguito della presentazione dei computer più potenti. Comunque per me potrebbero essere anche un milione di volte più potenti delle alternative x86, le mani non le metto nelle manette di apple sperando che non le chiuda. Al momento non sento bisogno di più potenza con un desktop di 6 anni fa, ma penso che la concorrenza si adeguerà rimanendo non troppo in dietro, anche se ci metterà un po'.

Alcmaeon

È quella la mia principale preoccupazione. Il chip di per sé è una bomba (curioso di vedere confronti con i migliori AMD).

Karellen

Poi aggiungerei che data l'unificazione di tutti i dispositivi sotto l'ombrello ARM, ti stupiresti se tra un paio d'anni dicessero che anche tutto il software mac dovrà passare per app store, magari con gli stessi limiti di iOS tipo non poter avere motori di rendering dei browser diversi da safari e cose del genere?

Karellen

Sono usciti anche test veri dell'M1 (sul pro che ha la ventola)
cinebench 7566 - multi core 1493 - single core
Il 4800U è sì più potente, ma ha un TDP di 35W rispetto ai 15-20 di M1 usato con ventola (i 10W dati da apple penso siano fanless), non mi pare una roba da poco.

Karellen

Ho visto un paio di punteggi parecchio diversi, immagino siano tra air e pro 13 che ha la ventola che gli assicura un punteggio del 70% in più. Penso quindi che se l'air fa 10 W il pro ne faccia una ventina vuoto per pieno. Comunque un amd da notebook moderno ha circa un 40% in più di potenza, anche se con circa il 70% di consumi in più. Risultati che in sostanza se guardati punto per punto (potenza bruta, potenza per watt, potenza grafica integrata, etc) non fanno gridare al miracolo, ma se visti nell'insieme, unitamente al fatto che ci siano acceleratori per task specifici,dimostrano che apple ha lavorato veramente bene facendo un buon prodotto a tutto tondo! Adesso sarà divertente vedere cosa faranno per la linea più potente!

Alexv

Ho letto un po' di commenti, ma sembra che la maggior parte ce l'abbiamo con i bench, più che con la CPU, visto che a quanto sembra stravolgono dati relativi a prodotti conosciuti.

Macheeelia

Apple non fa eccezione come hai detto te. Con "spalare letame" comprendevo in automatico chi criticava a zero SENZA alcuno straccio fondamento, basate solo sulle recensioni. Se proprio vogliamo essere franchi, avrò visto si e no due/tre utenti nel blog pensare all'attesa delle recensioni prima di sentenziare

acitre

https:// mobile.twitter. com /mnloona48_/status/1328473223193784321/photo/1

Altri risultati qui migliori.

Alexv

Diciamo che con gli altri produttori di hardware, tipo Intel, AMD, Nvidia, pure ci si scanna, ma su una cosa si è d'accordo: dire "aspettiamo le recensioni per avere un giudizio definitivo, visto che sono le prove più affidabili" non vuol dire spalare letame. Non vedo perché Apple (che sicuramente avrà lavorato bene, se non altro per non sfigurare difronte ai suoi stessi prodotti) dovrebbe fare eccezione.

Alcmaeon

Ancora sono pochissime rispetto ad iOS, ma sembra stiano aumentando (ed è il motivo per cui mi sto eventualmente preparando a passare a Linux full time, nonostante questo nuovo meraviglioso chip):
- lato software Gatekeeper è sempre più invasivo e fa temere che MacOS possa diventare come iOS.
- lato hardware il chip T2, il tutto saldato e non sostituibile, i formati proprietari. Non dimentichiamoci che la prima chiusura di MacOS è il divieto di installarlo su computer non venduti da Apple, soltanto perché Apple non vuole (sappiamo bene che sarebbe possibile).

Callea

Arrivato. Ed il risultato è impressionante. M1 fa mangiare la polvere al Macbook pro 16 i7 6 core.

Alcmaeon

Anche a me piacerebbe molto avere un HW Linux che compete con Silicon.

Però Linux già adesso è meno supportato e il SW commerciale scarseggia (soliti nomi: Office, Adobe), su ARM non vorrei diventasse anche peggio.

O magari proprio perché diventerà l'unica alternativa "pronta e funzionante" comincerà a diffondersi ed essere supportata: in fondo uno dei motivi per cui tutti rimangono su Windows è la compatibilità, con un nuovo "fresh start" Linux potrebbe avere un vantaggio.

Marco Olisteri

Beh, se andava doppio, allora chi caspita se lo faceva l'iMac e Mac
Pro con M1X... alla fine l'M1 è studiato per la fascia base/media, non
la fascia alta, poi con basso consumo è anche logico, oltre al fatto che
è anche il primissimo SoC for PC.
Comunque rammento che il miglior test non sono i benchmark, ma l'utilizzo intenso con programmi e giochi.. :-)

https://uploads.disquscdn.c...

Marco Olisteri

Sono i due moduli a destra:

https://uploads.disquscdn.c...

x2 da 4 GB per formare 8 GB totali
x2 da 8 GB per formare 16 GB totali

Marco Olisteri

Metteranno due moduli da 32 GB per il 64 o due moduli da 64 GB per 128 GB.

Marco Olisteri

Il SoC di un iPad Pro è un A12X, A12Z o A14X, o comunque della serie A, più piccolo.
Questi del Mac sono serie M, sono differenti: in quanto più grandi anche in dimensione.

Marco Olisteri

Quali sono? :-)

Può essere una chiave di lettura effettivamente. Il punto è che siamo di fronte ad una potenziale rivoluzione, perché il mondo informatico degli ultimi 15 anni è sempre stato basato su X86, e mai come ora l'interesse verso ARM è stato forte.

Il mio discorso è diverso, secondo avrebbero dovuto iniziare con una lineup a parte, magari un Air M1, lasciando stare il Pro.

acitre

Li ho messi poso sopra quelli che dovrebbero essere i risultati di M1 in cinebench. Sempre se non sono fake, ovviamente.

acitre

Non so se sono attendibili:

https:// hexus . net /tech/news/cpu/146878-apple-m1-cinebench-r23-benchmark-scores-revealed/

Kamgusta

Sempre meglio dei tuoi commenti a spruzzo ed inutili

Mastro

Proprio una comparazione scientifica la tua

gp 1

il test è fatto sul calcolo openCL, a partire dalla serie 1 le nuove nvidia sono castrate sul calcolo.

Kamgusta

E' uscita questa comparativa. A12Z vs AMD 4800U.
Siccome il M1 va circa il 60% in più del A12Z possiamo ottenere i risultati del M1.
7248 in multi core
1579 in single core
Quindi il 4800U (che è una CPU da portatile) risulta comunque più veloce

https://uploads.disquscdn.c...

Kamgusta

No. Come da test di Cinebench R23 appena uscito il M1 va il 30% in meno del AMD 4800U in single core ed addirittura la metà in multi core:
https://uploads.disquscdn.c...

Kamgusta

Finalmente è uscito il primo benchmark "serio" ossia usando CineBench.
Come era ovvio il chippino da cellulare M1 va la metà della APU per portatili AMD U4800.

https://uploads.disquscdn.c...

Archer Legend

ma non servono a niente sti test.Geekbench è spazzatura sui dispositivi mobile figuriamoci su pc, open cl lascia il tempo che trova, mancano veramente solo i teraflop come mezzo di comparison e userbench per completare il quadro.

Vedremo che succederà su cinebench r23, premiere, photoshop (bisognera attendere il 2021 su m1), blender ecc...

Marzio

La cosa dovrebbe essere temporanea.

L'attuale SoC è limitato e gestisce al massimo 16 GB di RAM e 2 porte TB.

Per cui hanno mantenuto i modelli con più RAM e più porte.

L'anno prossimo dovrebbero (si spera) uscire i nuovi SoC con più porte e più RAM e completeranno la linea rimuovendo i processori intel

Marzio

Sai che ti dico, hai ragione. Non c'è nemmeno il disco C:\

B!G Ph4Rm4

Ma guarda per ora mi sono informato solo superficialmente, ma non ci dovrebbero essere problemi, il kernel è su ARM da una vita, e le varie distro esistono da praticamente decenni visto che sono state usate anche per dispositivi embedded (e il kernel linux è la base di android, tanto per dire). Inoltre anche lato software dovrebbero essercene parecchi proprio perchè c'è tanta gente che ci sviluppa almeno dagli anni 2000, quindi nel tempo ne dovrebbe essere arrivata tanta di roba, pian piano.
Comunque sì dal lato stabilità non credo affatto ci siano problemi di alcun tipo.

Goose

Le distro linux per ARM sono stabili? Ed è possibile installarle per esempio su Surface Pro x?

B!G Ph4Rm4

C'è qualcomm, per dire. I chip qualcomm sono ottimi e andrebbero benissimo anche sui PC. Lì il problema è invece in maniera preponderante il software.
Realisticamente lato windows si è fregati per un bel po', la lentezza è esasperante: su Twitter il tizio di Microsoft che si occupa di Office per Mac ha fatto un tweet in cui annunciavano la beta stabile per M1 e gli utenti Windows gli hanno scritto inca**ati perchè loro non solo non hanno manco quello, ma non hanno neanche una data di rilascio prevista LOL.
Per non parlare del resto.
A me basterebbe che uscisse qualche hardware, poi ci schiaffo sopra una distro linux e sono apposto :)

Goose

Ben vengano le soluzioni ARM a mio parere. La cosa che mi turberà è che nei prossimi anni avremo Mac più buoni del resto dei laptop in circolazione e che non vedremo soluzioni ARM (decenti, sia chiaro) per almeno un paio di anni. Intel ed AMD saranno impegnate con x86 data la roadmap, e non so neanche se ARM rientra nei loro piani.

B!G Ph4Rm4

In realtà non si sa bene come si comporta sotto quei carichi, che cosa fa, perchè ad esempio l'A14 sui test SPEC compilato per eseguire i task in AVX se possibile si comporta comunque bene, ergo è una domanda a cui non ti so rispondere :)

B!G Ph4Rm4

Sicuramente fa tanto, ma guarda ad esempio le ultime RTX vs le RX che hanno un PP migliore, o semplicemente i Ryzen 5000 vs i 3000, più prestazioni a parità di PP perchè hanno un'architettura migliore.
Per i 5nm di Intel penso che dovremo attendere secoli LOL, sono troppo messi male e non sembra ci siano segni di miglioramenti.
Credo che il loro problema comunque a questo punto sia anche di architettura, ma si stanno muovendo su quel fronte.
Per ora hanno semplicemente (in molti casi) spinto clock a valori elevatissimi comportando anche consumi fuori di testa.

Ricordo che sul MBP 13" arrivano a spingersi a 50 fottuti watt, che cosa ridicola. Dovevano farlo prima il passaggio ad ARM guarda.

Goose

Quindi se vuoi usare un software che fa tanto calcolo vettoriale devi sperare ci sia la sua versione nativa ARM altrimenti con Rosetta2 sono problemi?

Jinno

Se li hai usati penso che dovresti saperli no? Poi mi riferivo all'ecosistema Apple in generale mica all'Os

Goose

Avere a disposizione un pp a 5nm è sempre efficienza in più, ed è ciò che fa fare i salti generazionali in termini di prestazioni (il prossimo dovrebbe avvenire con le nuove GPU NVIDIA per esempio). La cosa che mi sorprende è che Intel con uno svantaggio vergognoso in termini di pp sia ancora lì, sicuramente con TDP al limite dell'oscenità, ma sarei tanto curioso di vedere un 5nm di Intel. Ma è probabile che ARM prenda piede prima che Intel possa produrlo e metterla fuori dai giochi.

GeneralZod

Ho approfittato della rimozione dei dislike! :-D

B!G Ph4Rm4

Il problema è che la differenza è veramente enorme.
Per dire: il graviton 2 (che per una serie di motivi è anche un chip abbastanza scrauso con un design relativamente scrauso) consuma tra gli 80 e i 110 watt, e riesce a tenere tranquillamente testa agli Xeon e agli Epyc 1st gen, che ne consumano però sui 200.
E' assurdo questo divario di efficienza.
Io non credo proprio che basti usare i 5nm, i 7nm+ comunque sono un ottimo nodo.

Samsung vs. Apple: confronto tra tutti i Galaxy S21 e tutti gli iPhone 12

Apple e Xiaomi: due storie di posizionamento opposte (ma di successo) | Video

Apple, prime beta di iOS e iPadOS 14.5: iPhone si sblocca con mascherina! | VIDEO

Addio spazio illimitato su Google Foto, l'alternativa è Amazon Photos | Video