Metroid Prime, il primo capitolo potrebbe arrivare su Switch nel 2022

25 Settembre 2021 15

Manca pochissimo al lancio di Metroid Dread, il nuovo episodio 2D della saga che uscirà il prossimo 8 ottobre assieme al nuovo modello OLED di Switch. Quando è stato annunciato, a giugno, l'entusiasmo dei fan è salito alle stelle: ma nessuno si è dimenticato che in ballo, da tempo immemore (parliamo del lontano 2017), c'è anche la parte 3D della saga, ovvero quel Metroid Prime 4 il cui sviluppo è stato interrotto e ripreso daccapo, come comunicato nel 2019.

I rumor, inoltre, da tempo insistono sul fatto che l'arrivo del nuovo capitolo sarà preceduto da quello di una riproposizione della Trilogy uscita in origine su Wii, e che racchiudeva il primo episodio, Prime 2: Echoes e Prime 3: Corruption. Il Nintendo Direct di ieri, come era facile prevedere, non ci ha fornito indicazioni in merito: è naturale che a pochi giorni dal lancio di Metroid Dread, l'attenzione sia tutta concentrata lì.

In compenso un lumicino di speranza nel buio dello spazio profondo lo ha riacceso una delle voi più accreditate quando si parla degli affari del colosso di Kyoto, ovvero Emily Rogers, insider che in passato ha fornito parecchie informazioni corrette (e chiaramente qualcuna imprecisa o sbagliata, come sempre capita in questi casi).

Su Twitter Rogers ha infatti riferito che, secondo le informazioni di cui dispone, Nintendo sarebbe impegnata con Metroid Prime, il capitolo originale, e che il piano prevederebbe un rilascio nel 2022 per celebrare i 20 anni del franchise.

Rogers si mantiene cauta, comunque, e precisa di non sapere se queste indiscrezioni siano riconducibili a un più ampio progetto legato al porting di tutta la Trilogy su Switch, oppure solo del primo gioco.

La speranza, ovviamente, è che oltre ai Prime del passato siano solo la ciliegina, e che la torta per le celebrazioni del ventennale sia Metroid Prime 4. Se così fosse, il 2022 di Switch potrebbe essere un anno davvero ricco di uscite di rilievo: sappiamo infatti che si aprirà col rilascio di Leggende Pokémon: Arceus il 28 gennaio, e che in rampa di lancio ci sono anche Kirby e la terra perduta, Splatoon 3 e soprattutto il sequel di The Legend of Zelda Breath of The Wild.


15

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
lorenzo68

Per quanto riguarda i Boss la versione Game Cube è stata dannatamente più difficile rispetto alla versione Wii. Forse è dipeso dal bilanciamento oppur ei controlli della WII ne hanno agevolato l'approccio ma tant'è..

Mr. G - No OIS no party

Il punto più alto della mia passione per i videogiochi. Alcuni guardiani su Echoes erano incredibilmente complessi.

Mako

Sono remake in attesa del nuovo capitolo, e sono degli ottimi giochi, ci sta

Kamehame

Non hai la minima idea degli scalper Nintendo, sono peggio di quelli delle gpu

Facorzep

Io ho preso la versione Wii a 25€ sull'eShop del Wii U. Con titoli così vecchi non ha senso alzare la risoluzione più di tanto, e si vedrebbero maggiormente i difetti. Inoltre il Wiimote + barra sensore è più preciso e comodo rispetto ai Joy-Con, che hanno sì il giroscopio ma senza un punto di riferimento sopra o sotto il TV la visuale andrebbe ricalibrata costantemente

SimoneGus

successo non significa necessariamente qualità. questo gioco che ripropongono ora era un capolavoro del gamecube così come il suo seguito e tanti altri giochi in esclusiva che aveva quella stupenda console eppure è stata un flop

lorenzo68

I Echoes per GameCube il boss Chykka mi ha fatto dannare come pochi. L'avrò rifatto almeno 7 volte.

lorenzo68

I remake attirano nuove leve. Le vecchie giocano con le altre offerte a catalogo.

lorenzo68

Vero. Ma se rifanno le textures troppo scialbe e compromesse nel porting su WII
sarebbe una gran bella cosa.

Mako

la trilogia dai, un po' va bene essere tirchi, ma almeno tutti e 3 che i 60 euro forse li valgono

Kamehame

Allora la Switch non fa per te dal momento che il 90% del catalogo, anche i giochi di punta, sono tutti porting

Fandandi

Probabile, ma in ogni caso non la reputo una gran cosa riproporre giochi del passato...

Alexxx

non è male dai, ovvio non stiamo parlando della grafica della Play o della X box però fà sempre la sua sporca figura.
Spero solo non sia un action talmente veloce da poi non poterselo gustare ben bene

Kamehame

Magari remake, sarà il solito porting da quattro soldi

Fandandi

Un bel remake tanto per cambiare...

Recensione Metroid Dread: la serie si chiude con un capolavoro

Provato Nintendo Switch Oled: uno schermo che fa la differenza? | Video

FIFA 22 vs eFootball (ex PES): scontro tra diverse filosofie

The Witcher: Monster Slayer arriva su Android e iOS: lo abbiamo provato