Switch, ancora indizi di Nintendo 64: c'è un nuovo controller in arrivo

18 Settembre 2021 5

Il futuro di Nintendo ha sempre a che fare col suo passato. Il colosso videoludico, infatti, è il brand che più di tutti nel corso del tempo ha saputo valorizzare e tenere vivi e in ottima salute i propri franchise storici. E così, mentre ci avviciniamo sempre di più al lancio del nuovo modello OLED di Switch, in arrivo l'8 ottobre, i rumor della settimana hanno riguardato i giochi del Nintendo 64.

Da quanto emerso ultimamente, infatti, a Kyoto si sarebbero finalmente decisi a portare anche i titoli di N64 all'interno del catalogo del servizio in abbonamento Switch Online che al momento include solo classici per NES e SNES. Questo piano di ampliamento dell'offerta, peraltro, dovrebbe arrivare ad includere anche giochi tratti dalla libreria Game Boy.

Ma concentriamoci sul Nintendo 64, perché nel database FCC è comparsa una potenziale prova ulteriore del fatto che qualcosa si sta muovendo effettivamente in questa direzione.

Ad un primo sguardo tutto sembra molto arido, ma con le conoscenze giuste si riesce a ricavare da questa certificazione un dato decisivo. Il codice associato al modello è BKEHAC043, e la parte rilevante è "HAC043". Perché? Semplice: si tratta del modo con cui Nintendo denomina i prodotti legati a Switch come i Joy-Con, che corrispondono al codice HAC-015, oppure il Ring-Con di Ring Fit Adventure, che invece risponde alla denominazione HAC-022.

In particolare, vi ricordate il controller SNES per Switch legato proprio al servizio Switch Online? Ecco, il suo codice è HAC-042: e viene quindi spontaneo pensare che HAC-043 potrebbe essere il suo naturale successore, ovvero l'iconico gamepad "tricornuto" del Nintendo 64.

Al momento si tratta solo di speculazioni, ovviamente, ma gli indizi cominciano ad accumularsi: secondo i rumor l'arrivo dei giochi per Nintendo 64 su Switch Online dovrebbe cadere entro la fine dell'anno fiscale in corso, e quindi prima della fine di marzo 2022.


5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alebrasa
Superdio

Anche perché se si tirne presente che i giochi Rare non verranno riproposti diciamo che di esclusive interessanti da rigiocare ce ne sono ben poche.
Poi appunto si tratta di giochi non invecchiati benissimo, mentre sarebbe staeto bello avere un n64 classic con giochi sia first party che multipiattaforma.

si N64 bellissima macchina la ebbi anch’io (SM64 fantastico) ma dopo 25 anni direi anche basta ora….

Kamehame

Useranno le rom piarata requisite su internet come han già fatto

GianL

Zelda OOT e MM Remake confermati?

Recensione Metroid Dread: la serie si chiude con un capolavoro

Provato Nintendo Switch Oled: uno schermo che fa la differenza? | Video

FIFA 22 vs eFootball (ex PES): scontro tra diverse filosofie

The Witcher: Monster Slayer arriva su Android e iOS: lo abbiamo provato