Pokémon GO non teme il coronavirus: anzi, i guadagni sono in crescita

12 Maggio 2020 18

In questi giorni di lockdown, assieme alle cose che abbiamo smesso di fare, ci sono quelle cui ci siamo dedicati invece di più: tra queste, mediamente, ci sono i videogiochi. Ma c'è un titolo che ha rischiato, per via della sua natura, di scomparire gradualmente dall'orizzonte della sua enorme base di affezionati giocatori: Pokémon GO.

Tutto il fascino dell'app di Niantic, e l'intera struttura del gioco, si basano sul fatto che le azioni del personaggio in-game siano un risultato di quelle del giocatore nel mondo reale. Dopo aver chiuso un 2019 straordinario, con incassi che hanno superato addirittura quelli dell'anno di lancio (il 2016), Pokémon Go rischiava di imbattersi in una vera e propria crisi.

Ma come vi abbiamo raccontato in questi mesi, la reazione di Niantic è stata pronta, e la struttura del gioco è stata via via adattata per permetterne la fruizione anche in un periodo in cui il tragitto più lungo da percorrere è quello che separa il divano dal bagno. Alle primissime modifiche avevamo dedicato uno speciale, e poi sono arrivate quelle che incentivano l'attività al chiuso (esatto, fare le pulizie di casa permette di schiudere le uova o ricevere caramelle dal proprio buddy-Squirtle), il Community Day di Abra del 25 aprile in versione casalinga, e infine l'attivazione dei raid a distanza, sebbene con alcune limitazioni.

Analizzando i risultati finanziari che interessano i primi mesi del 2020 forniti da Niantic, non solo scopriamo che Pokémon Go non ha minimamente risentito della situazione, ma osserviamo che dopo il fisiologico calo che segue le festività ha registrato una vera e propria impennata a marzo, e anche i primi dati di maggio fanno registrare un altro picco, con ricavi che sfiorano i 50 milioni di dollari.


Per una maggiore comprensione dei dati, bisogna tuttavia rilevare come siano il Giappone e gli Stati Uniti i Paesi che garantiscono la grande maggioranza degli introiti: e si tratta anche di due nazioni che hanno adottato un lockdown tardivo e non assoluto.

Di certo, però, l'effetto è quasi paradossale: e non è detto che se le cose continueranno ad andare in questo modo, Niantic non possa valutare di conservare alcune delle introduzioni di questo periodo. Magari legandole ad eventi e periodi particolari: ma è comunque evidente che il grande bacino di pubblico affezionato al titolo abbia interesse a poter continuare a giocare anche dalla propria cameretta, e non solo "girovagando per il mondo", come cantava la sigla italiana dell'anime.

Va anche osservato che nell'ottica dei giocatori tutte le concessioni speciali di questo periodo devono essersi presentate un po' come un'occasione da non perdere per massimizzare i risultati con uno sforzo minimo rispetto a quello richiesto normalmente. E che si sia quindi prodotto una sorta di effetto "offerta speciale", per cui in tantissimi si sono affrettati ad approfittare delle nuove meccaniche, finché c'è tempo farlo.

E voi avete apprezzato le modifiche con cui Niantic ha ridisegnato l'esperienza di gioco? Quale altra novità vorreste vedere per rendere l'esperienza casalinga di Pokémon Go ancora più coinvolgente?

Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 309 euro.

18

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Stewie

con me ha guadagnato bene negli ultimi 4 anni.

Karma Diamond

Dipende dagli mmo, se sandbox come ultima online questo principio non si applica: anche guild wars 2, lato pvp, è basato solo sull’abilità del giocatore.

Quello che tu descrivi sono i classici theme park alla WoW che effettivamente ho sempre disprezzato.

Francesco

Anche io ore su ore perse su metin2, world of warcraft in seguito e elsword per finire... quanto tempo perso che avrei potuto dedicare per fare cose più utili a me stesso

Lillo il commentatore®

MAMTA FEC L BOCCHIN A LI CINES

Lillo il commentatore®

OE RICCHIO

fabbro

ti ho fatto esempi di luoghi visitati di recente ma potrei farti altri esempi, io stesso sono rimasto scioccato dalla quantità di gente, anche in luoghi sperduti che si trovava per giocarci.

Il Giappone è scusato, lo ha inventato lui tutto l'ambaradan.

LastSnake

Esatto, è stato proprio lui il primo MMO a cui ho giocato e per fortuna anche l’ultimo, dopo quasi un anno buttato lì a expare come un demente mi resi subito conto quanto fosse fallace e inutile, ma purtroppo non tutti si rendono conto così presto e ci buttano vite. Per non parlare dei pay to win. I videogiochi possono essere una straordinaria forma d’arte, un arricchimento culturale, quelli veri però, quelli che ti giochi la campagna e la divori in pochi giorni.

LastSnake

Eh vabbè quella magari è la mia attitudine ma volevo essere crudo per dare un messaggio forte e chiaro :)

Zioe

E ti credo, non hanno un ca22o da fare i bambini in questo periodo

ha ragionissima. Io dedicai anni a Metin2 senza giungere ad una beneamata m1nkia

marco

quanto sei tragico ragazzo mio, hai anche ragione, ci mancherebbe, ma la vedi molto grigia

LastSnake

Conosco gente che ci ha dedicato la vita, letteralmente. A me dispiace, non perché sia contro i videogiochi... anzi gamer da sempre, ma da sempre concentrato su titoli seri con trame sviluppate e profonde. Ho sempre disprezzato la paccottiglia MMO che cattura le giovani menti illuse per ore e ore alludendo a qualcosa che non raggiungeranno mai perché semplicemente in giochi del genere non conta la tua abilità e la qualità del tempo che spendi ma QUANTO ne spendi, non importa come. Un cerchio infernale in cui molta gente si riduce a inseguire meccanismi ripetitivi che potrebbe fare benissimo un bot al posto loro senza neanche rendersene conto, con la sola motivazione di “diventare più forti” senza un fine ultimo. Qui in Pokémon go c’è anche l’illusione di una vita sociale per molta gente che prima aveva difficoltà ad averne, il che è ancora peggio, perché li cattura in una dipendenza multilivello difficile da superare.

Mike

non sarebbe male dare più possibilità di gioco "da casa" per questo gioco, purtroppo non si ha sempre la possibilità di stare in giro a fare raid su community auto gestite dai giocatori stessi :|

Snapdragon

Ho riacceso un vecchio telefono dove era installato, il mio account è stato unbannato, ho ancora i peggio ostri catturati con bot e spoofers e un livello altissimo.
All epoca lo giocai solo per il gusto di exploitarlo finche non mi bannavano.
Ora tutti gli exploit sono stati patchati mi dicono.
E' stato divertente sentirsti "HACKER" lol

Signor Giggino

Ecco per chi vendono i padelloni con la batteria da 5Ah

fabbro

in asia è pieno, in thailandia si trovano agli angoli delle strade centinai di persone, in giappone ci sono le palestre....

Ma chi gioca a sto scempio?

Recensione LG V60 ThinQ 5G: a 899 euro con il Dual Screen cambia tutto

App Immuni è disponibile al download su Android e iOS

Recensione Samsung Galaxy A41: ha tutto, compreso un difetto

Migliori smartphone fino a 600 euro | Ecco i top 5+1 da comprare | Maggio 2020