Coinbase: la piattaforma NFT sarà più simile a Instagram che a Ebay

12 Novembre 2021 7

Coinbase si sta preparando al lancio della sua nuova sezione dedicata agli NFT e il CEO Brian Armstrong ha interessanti prospettive per la piattaforma. Secondo Armstrong, infatti, i non-fungible token rappresenteranno un grosso motore di crescita futuro per Coinbase, al punto che potrebbero persino superare per importanza il trading delle criptovalute, diventando quindi uno dei business centrali per la piattaforma.

D'altronde il mondo degli NFT - qui il nostro speciale per scoprirli meglio - sta crescendo sempre di più e punta ad essere una delle chiavi principali del futuro metaverso di Facebook (ma non solo) proprio per la sua capacità di creare un rappresentante univoco nel mondo digitale di un oggetto o un'opera d'arte reale.

Armstrong inoltre sottolinea che l'approccio di Coinbase al mondo degli NFT sarà più simile a quello offerto da Instagram, invece che presentarsi come una casa d'aste in stile eBay. Lo scopo è quello di costruire non solo un mercato che permetta di scambiare e vendere gli NFT, ma anche una piattaforma con una forte componente social.

A rendere ancora più interessante la questione ci ha pensato l'intervento della presidente di Coinbase e COO Emilie Choi, la quale ha confermato che l'azienda sta spendendo molte energie proprio nella direzione dell'integrazione degli NFT con il metaverso e che desidera puntare molto sulle opportunità che saranno rese possibili da questi nuovi scenari che giocheranno un ruolo fondamentale nel futuro dell'economia e della rete.

VIDEO


7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Raxien

" se non un ipotetico possesso nemmeno davvero garantito"

Non è ipotetico in quanto l'NFT risiede sulla blockchain e solo chi ha le chiavi private può decidere cosa farne. Tu puoi pure fare tasto destro copia e incolla ma non sarai mai possessore.
E' la stessa cosa di andare da un falsario a farsi fare una replica di un quadro famoso, appenderlo in casa e dire di possederlo.

"il cui valore si basa sulla moda del momento di ciò che chi incassa "vende"."

In merito mi auto cito:

Un quadro creato da un grande pittore ha valore perché qualcuno ha deciso che vale quello. Gli NFT stesso discorso. Hanno valore perché gli si è dato un valore.

Il valore nasce perché nella vita reale si vuole, passami il termine, flexare un rolex o un quadro famoso esponendolo o portandolo in giro. Nel mondo digitale lo fai tramite gli NFT.

Perché la gente spende vagonate per comprare una skin su Fortnite o CS? Per 'flexare'. Gli NFT o altri sono la stessa cosa.

Uno status symbol da esibire.

Per il discorso moda, si ora è la moda del momento. Guarda Snopdog per dire, su twitter ha un NFT (cryptopunk) ma ci sono altri esempi. Passerà? Non credo vedendo cosa vuole fare Facebook con Meta e a seguire tutti i competitor.

Francesco Renato

Concordo sulla necessità di sapere esattamente cosa si compra, anche perché le truffe sono all'ordine del giorno quando per le merci, materiali o immateriali che siano, non c'è un prezzo di mercato, pensa ad esempio ai risparmiatori truffati dalle banche che vendevano diamanti con valore stimato da periti.

Surak 2.04

Non proprio sempre esistiti, ma comunque in questo caso non rappresentano manco nulla se non un ipotetico possesso nemmeno davvero garantito, il cui valore si basa sulla moda del momento di ciò che chi incassa "vende".
Ricorda il collezionismo, ma senza la reale presenza di quanto collezionato e per di più di un settore illimitato (prendi una canzone, per dire... te la vendo con la scritta in rosso, e compri... poi la vendo con la scritta in verde e la compra caio, poi la vendo con la scritta in blu... oppure cambio lingua, dedica, foto di presentazione, ecc... tu primo acquirente fan l'hai pagata tot... ti ritrovi con milioni di pezzi praticamente identici ... quindi se l'hai fatto per amore ok, se l'hai fatto per denaro-economia....)

Francesco Renato

Non esagerare, i titoli rappresentativi di merci sono sempre esistiti, gli NFT sono semplicemente digitali invece che cartacei.

MatitaNera

E degli imbecilli

MatitaNera

Siamo impazienti

Surak 2.04

Nei millenni siamo passati dall'economia della sopravvivenza, all'economia del bisogno, poi a quella del futile ed adesso a quella dell'inutile.

Copertura 5G, a che punto siamo davvero? La nostra esperienza in città

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia

Internet down: migliaia di siti offline, tra cui Amazon e Twitch | Cos'è successo