Ericsson lancia la Time-Critical Communication: 5G a bassissima latenza

26 Ottobre 2021 17

Esperienza 5G in tempo reale: è questa la promessa che accompagna la Time-Critical Communication, la nuova soluzione presentata da Ericsson per liberare il vero potenziale delle reti di ultima generazione (che entro la fine dell'anno dovrebbero raggiungere il traguardo di mezzo miliardo di utenti).

Questa avanzata funzionalità del 5G è stata testata con successo da Ericsson e Deutsche Telekom, ed è capace di offrire quelle prestazioni continuative a bassissima latenza che sono cruciali in alcuni scenari precisi, in particolare quelli legati alla realtà aumentata e virtuale, al gaming e al cloud gaming, un orizzonte che è già molto presente e rilevante nello scenario mobile, e che in futuro è destinato ad assumere un'importanza perfino maggiore. Ma a beneficiarne saranno anche le industrie e gli enti pubblici i cui processi o servizi dipendono fortemente da una connettività affidabile e ad alte prestazioni.

La demo del video che trovate qui sopra mostra come la tecnologia Low Latency Low Loss Scalable, abbreviata in L4S, sia in grado di ridurre in maniera significativa il ritardo durante una sessione di gaming basata sul cloud. Il risultato è nitido: la sessione di gioco che non fa affidamento su L4S mostra picchi di jitter, mentre quella con L4S non ha esitazioni e scorre fluidamente per tutta la sua durata. Alex Choi, SVP Technology Strategy & Innovation, Deutsche Telekom, ha così commentato l'importanza di questo passo avanti:

Una bassa latenza costante nelle reti cellulari è essenziale per creare nuove ed emozionanti esperienze. Insieme a Ericsson abbiamo dimostrato i vantaggi unici della latenza gestita con la tecnologia L4S per applicazioni time-critical e ad alta velocità su rete 5G. Continueremo la nostra collaborazione per favorire l’adozione della tecnologia L4S, per una erogazione costante e scalabile di servizi 5G ed edge di alta qualità a sviluppatori e clienti.

CHE COS'È L4S

L4S è una nuova tecnologia basata su una standardizzazione dell'Internet Engineering Task Force (IETF), che fornisce un elevato throughput e una bassa latenza per il traffico IP, con conseguente gestione migliorata e un più veloce adattamento del flusso, una riduzione della congestione della rete, delle code e della perdita di pacchetti.

Questa tecnologia si basa su ECN (Explicit Congestion Notification) nell'header IP per indicare all'applicazione l'accumulo di code nella rete di accesso radio. I segnali di congestione sono poi gestiti dal lato del mittente e del ricevitore grazie ad algoritmi scalabili di controllo della congestione. A sua volta, la tecnologia segnala al server dell'applicazione di regolare il bit rate dell'applicazione per soddisfare la capacità del collegamento di comunicazione stabilito. Di conseguenza, L4S risulta particolarmente efficace nel fornire un'esperienza utente senza soluzione di continuità anche con un carico di traffico e condizioni radio variabili.

Ericsonn sta così potenziando le proprie capacità 5G grazie ad una soluzione end-to-end capace di garantire bassa latenza costante e un elevato livello di affidabilità. E sta già attivando la Time-Critical Communication attraverso il suo nuovo prodotto Critical IoT facilmente implementabile come aggiornamento software su reti 5G pubbliche e private, in aree ampie e di prossimità, su qualsiasi banda di frequenza 5G.


17

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
PaoloB

La bassa latenza la si ha già ora con il 4G

Michela Belmonte

Che bello

LungaPace& Prosperità

Starlink salvaci tu XD

Ergi Cela

Il vantaggio si avrebbe nei videogiochi competitivi e il fatto di raggiungere le stesse latenze che può avere la fibra

Fabrizio

Lavorando nel settore confermo che al momento mancano proprio gli use case per il mondo consumer, ci si sta provando col cloud gaming ma è ancora una nicchia.
Quello serve a prescindere per fare volumi, anche se è ormai consolidato che le applicazioni che sfruttano tale tecnologia sono tutte B2B, spesso però su reti private (soprattutto per la robotica) e per l'automotive per il C-V2X.
Ma qualcosa nel mondo consumer serve anche solo per far abbassare i prezzi...onestamente però ammetto che il 5G per l'utente comune ha un'utilità molto limitata

disqus_uSJK7cFxtw

Concordo con te, ma come vedi l'esempio è più consumer che industrial/enterprise.
Il fatto che oggi la microlatenza interessi soprattutto per scopi ludici e non scientifici è abbastanza rappresentativo della situazione.
Il che non è nemmeno una novità, perchè se torniamo al lancio del 3G in Italia pareva che l'unico motivo per acquistare un telefonino nuovo fossero le videochiamata e non, ad esempio, l'aumento della banda passante per trasmissioni dati in mobilità

Fabrizio

Quella puoi farla già ora, la differenza sulla latenza è pensata per scopi di robotica avanzata, telemedicina ecc.
Per l'uso consumer difficilmente noteresti la differenza di latenza, poi tanto sta all'operatore (soprattutto in Europa dove tanti usano ancora le reti non-standalone, con la core network ancora basata sul 4G).
In generale se sei coperto dalla fibra quella è sempre preferibile, essendo anche meno soggetta a variazioni degli agenti atmosferici

Ergi Cela

A sto punto spero siano arrivati a 1ms o ad azzerare completamente la latenza,a sto punto uno per risparmiare si potrebbe fare un offerta 5g al posto della fibra

Fabrizio

Ericsson già un paio di anni fa era arrivata sui 2/3ms su reti 5G private, se avessimo quei livelli anche su reti pubbliche e con prestazioni costanti sarebbe un bel passo avanti (non tanto per i comuni mortali comunque, più per scopi B2B)

Fabrizio

Le antenne 5G fra di loro con cosa saranno mai collegate...?
Dove arriva, la fibra è sempre l'opzione migliore. Dove non arriva, le soluzioni 5G FWA possono sostituire alla grande le alternative attuali (Eolo, Linkem & co)

Rendiamociconto

eccola li rivoluzione, perchè non ci hanno pensato prima.....pensa te che scemi a spendere anni e vagonate di miliardi di euro

Alex Neko

Ma alla fine si arriverà a eliminare la fibra?
se con 5g e poi 6g si avrà velocità e bassa latenza
che serve scavare ancora per la fibra?

specie nei piccoli paesi dove i costi sono enormi
con qualche antennina si eliminano costi e problemi

Surak 2.04

Più o meno come se quando Sgrunt inventò il fuoco, per spiegare a cosa servisse, si fosse messo a fare le ombre cinesi.

BoORD_L

https://uploads.disquscdn.c...

boosook

Bello, ma quanto bassa? Di che latenza si sta parlando?

Portobello

https://media3.giphy.com/me...

asd555

Porterà il nuovo COVID, ma a bassa latenza.

Abbiamo provato i nuovi Galaxy Z Fold4 e Z Flip4, ecco le novità! | VIDEO

Copertura 5G, a che punto siamo davvero? La nostra esperienza in città

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia