Fisco, da ottobre accesso ai servizi online solo con Spid, Cie o Cns

16 Settembre 2021 50

Spid, Carta di identità elettronica (CIE), e Carta nazionale dei servizi (CNS) continuano ad assumere un ruolo sempre più centrale nei rapporti tra l'articolata struttura della pubblica amministrazione e i cittadini - e non solo sull'onda di una popolarità creata a colpi di bonus.

Dal 1° ottobre, anche l'Agenzia delle Entrate e l'Agenzia entrate-Riscossione accetteranno solo questi strumenti come chiavi per l'accesso ai servizi online che richiedono la registrazione. Lo scorso anno (sempre a partire dal 1° ottobre) era stata l'INPS a mandare in pensione il PIN preferendo i nuovi strumenti. Addio a nome utente e password, nell'ambito del processo tracciato dal Decreto Semplificazione (DL n. 76/2020).

La novità si applica per il momento solo a chi non rientra nella categoria delle persone fisiche titolari di partita Iva e persone giuridiche. Per i professionisti invece non cambierà nulla: dopo il 1° ottobre, potranno continuare ad utilizzare le proprie credenziali Fisconline, Entratel o Sister; chi non le ha potrà continuare a richiederle.

Nessun cambiamento per i servizi messi a disposizione online senza obbligo di registrazione, ad esempio la verifica del codice fiscale e della partita Iva, o la prenotazione degli appuntamenti. Si potranno usare liberamente, senza ricorrere a strumenti di autenticazione.

SEMPRE PIÙ ITALIANI SI COLLEGANO AL FISCO ONLINE

L'annuncio della novità che entrerà in vigore dal mese prossimo rappresenta per l'Agenzia delle Entrate una buona occasione per fare un bilancio sulle abitudini degli italiani quando sono chiamati ad interfacciarsi con il Fisco usando gli strumenti digitali.

La tendenza è quella di un progressivo aumento del numero di utenti che accedono ai servizi online dell'Agenzia. Secondo i dati ufficiali relativi ai primi 8 mesi dell'anno:

  • rispetto allo stesso periodo del 2020 sono aumentati del 32,5% gli accessi al cassetto fiscale: 44 milioni in totale;
  • sono stati registrati online oltre 1 milione di contratti di locazione e 2 milioni di atti pubblici
  • sono stati inviati tramite il canale Civis* quasi 400.000 documenti
ACCESSO ONLINE: I VANTAGGI PER IL CITTADINO

In un due parole: tempo risparmiato. I servizi accessibili tramite l'area riservata del sito ufficiale dell'Agenzia (www.agenziaentrateriscossione.gov.it) e tramite l'app Equiclick coincidono con la maggior parte dei servizi disponibili recandosi fisicamente presso lo sportello. Accedendo all'area riservata è possibile, per esempio:

  • consultare la posizione debitoria
  • controllare la presenza di cartelle esattoriali, avvisi e lo stato dei pagamenti
  • presentare richiesta di rateizzazione e ottenere il piano di dilazione
  • chiedere di sospendere la riscossione nei casi previsti dalla legge
  • effettuare i pagamenti
  • attivare il servizio "Se Mi Scordo" che invia promemoria sulle scadenze
  • delegare un intermediario ad operare per proprio conto
  • scaricare modulistica

Nei primi 8 mesi dell'anno sono stati 4 milioni gli utenti che hanno effettuato l'accesso ai servizi dell'area riservata - il 70 per cento ha usato il servizo "Controlla la tua situazione".

SPID SUPERA QUOTA 24 MILIONI

Il Sistema Pubblico di Identità Digitale (Spid) può contare oltre 24 milioni di utenti ricorda l'Agenzia dell'Entrate. 4 milioni di utenti in più rispetto al precedente aggiornamento delle statistiche fornito ad aprile dal Ministero dell'Innovazione tecnologica e transizione digitale. Sicuramente i bonus e i cashback - per accedere ai quali era necessario utilizzare Spid - hanno contribuito all'accelerazione della diffusione, ma si spera che, superata la sbornia da digitalizzazione indotta, gli italiani continuino a mantenere la buona abitudine di accendere il PC o usare lo smartphone anche per sbrigare questioni burocratiche con la PA.

*fornisce assistenza sulle comunicazioni di irregolarità, sugli avvisi telematici e sulle cartelle di pagamento.


50

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Io fino ad ora l'ho usata qualche volta e ha sempre funzionato bene, poi boh magari qualcuno non ha capito che bisogna attivare nfc

Tango_TM

io avevo messo deterioramento

virtual

Come funziona? Dal sito prenotazionicie.interno.gov.it e si seleziona Furto/Smarrimento?

virtual

Funziona bene? Vorrei farmela al posto dello SPID ma a leggere le recensioni dell'app CieID sul Play Store viene il mal di pancia. Abbiamo veramente così tanti utonti in Italia o è veramente fatta coi piedi l'app?

Giorgio

Non ho fatto nessuna polemica, hai problemi di comprensione probabilmente

Francesco Renato

Ti sbagli, puoi accedere con il codice spid solo da app delle poste, non da pc o da web, per accedere da pc devi prima aprire sul cellulare l'app posteId usando la password e non il codice spid!

Teomondo Scrofalo

10 minuti e Poste Italiane sono un ossimoro.

MatitaNera

Alcune banche tipo fineco te lo danno loro

MatitaNera

Esatto

MatitaNera

A quelle non si comanda

ZioRob

Complesso in cosa?

ZioRob

Mica vale per tutti, ad esempio con le Poste puoi accedere usando SPID.

Francesco Renato

Ma ti sembra logico che per accedere all'ente cerificatore dello Spid non puoi utilizzare lo Spid, è roba da dementi!

Ikaro

Non sempre, alle volte basta il ditino o la faccina, ma poi... parliamo di un codice alfanumerico (che pure il forum di punto e croce ti chiederebbe), alle volte ricordo più le password che i numeri di cellulare :D siamo su un blog di tecnologia o su novella 2000?

Francesco Renato

Le solite discrasie italiote, non vedo perché le persone fisiche non possano più accedere con password e le partite iva invece si.

Francesco Renato

Il problema non è averlo, ma usarlo, è inutilmente complesso.

Francesco Renato

Purtroppo però la lettura della cie da parte del cellulare è piuttosto avventurosa.

Francesco Renato

Lascia stare, lo Spid è inutilmente complesso, richiede l'intervento di un intermediario certificatore e, dulcis in fundo, non puoi accedere al sito dell'intermediario con lo Spid, ti devi ricordare la password!

21cole

questa doveva essere la prima risposta, che senso ha fare polemica lo sai solo tu

Signor no

Ci puoi firmare i referendum eutanasia legale e referendum cannabis! Corri a farlo!

LoseYourself

Ma chi cavolo lo usa lo Spid. Andate in comune e fatevi la Carta di identità elettronica, migliore.

infatti, io sta cosa dell'autenticazione ad ogni operazione non me la ricordo

Marco

Se non ricordo male una volta salvato il pin puoi usare l'impronta

MatitaNera

È anche uno sbattimento eh

MatitaNera

Che c'entra, in generale non è banale

MatitaNera

Lo so come funziona

Marco P.

Io tipo ho la CIE ma odio l'app, è lenta per autenticarsi (tipo 10sec e passa attaccato all'NFC) e richiede il PIN a 8 cifre molte volte.

Se magari fosse più rapida (scambia byte con NFC, non ci vogliono anni..) e meno complessa per un login, ci starebbe.

Marco

Ma infatti, perchè pagare delle società private per offrire servizi spid quando potrebbero usare quelle risorse per sostituire a tutti la carta di identità con quella nuova e avere un sistema unico di accesso? Magari mi sfugge qualcosa

Giorgio

:)

Giorgio

Vedi sopra tdc :)

Giorgio

Più che altro non mi interessa

Giorgio

Non mi serve, non mi interessa per ora

Migliorate Apple music

Già con il cashback ho visto gente fare carte false pur di farsi lo spid

sicuramente varia da comune a comune, il mio chiede 5e in più se la carta ancora non è scaduta

Tango_TM

in verità ormai non ti fanno pagare nemmeno i 5€

Fandandi

La speranza e' quella, sembra essere piu' dura di quanto lo sarebbe dovuto essere pero'

assolutamente falso, puoi farla nuova anche se non è scaduta, ti fanno però pagare 5e in più sul costo della carta.

Luke

vai alle poste, digli che vuoi lo spid, 10 minuti e te lo fanno gratis

So che Buffetti, o posti simili, se glielo chiedi possono farti l'iscrizione seduta stante.
;)

Luke

tieni presente che non tutti hanno la CIE, e non puoi chiedere la sostituzione a meno che non la perdi o "sfortunatamente" ti finisca in lavatrice e vada in briciole

Avalon

Forse non sa che cosa sia Google.

che poi alla fine se uno ha anche la CE può usare anche quest'ultima, avvicina la carta al telefono attivando l'nfc, la registra sull'app e da li in avanti può entrare tranquillamente in tutti i siti pubblici che usano anche a CE per l'accesso. ma dato che siamo in italia dobbiamo fare le cose a cazo e avere doppioni di cose già esistenti

Laevus

Lo SPID non è immediato, ma per la CIE basta avere un cellulare con l'NFC, non devi fare niente.

21cole

google no eh?

Rocco Siffredi

Quindi hai più di 76 anni

Giorgio

Io non ho manco idea di come e dove si faccia, per esempio

Iginio

oddio lo Spid c'è lìha pure mio padre che ha 76 anni...

Migliorate Apple music

L'utente medio dovrebbe uscire dall'analfabetismo digitale prima o poi

MatitaNera

Comunque sia, queste procedure non sono così "immediate" per un utente medio..

MatitaNera

Comunque sia, queste procedure non sono così "immediate" per un utente medio...

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia

Internet down: migliaia di siti offline, tra cui Amazon e Twitch | Cos'è successo

Amazon Prime Day 2021 le date e le offerte già attive: 21 e 22 giugno ufficiale