Anche Facebook avrà un chip proprietario: lo userà per i suoi server | Rumor

10 Settembre 2021 2

Secondo un nuovo report pubblicato da The Information, Facebook sta puntando a ridurre la sua dipendenza dai produttori di CPU attraverso lo sviluppo interno dei chip che verranno utilizzati sui suoi prossimi server. Le indiscrezioni scendono nel dettaglio e suggeriscono che l'azienda del più celebre social al mondo stia anche realizzando almeno un chip dedicato all'esecuzione dei calcoli machine learning, tra cui l'algoritmo dei suggerimenti di Facebook, e altri che si occuperanno di migliorare la qualità dei video trasmessi in streaming sulla piattaforma.

I nuovi chip potrebbero - almeno in un primo momento - affiancare le soluzioni di terze parti già a disposizione dell'azienda, in modo da introdurre miglioramenti mirati ai singoli ambiti in cui verranno applicati, oltre che ridurre le emissioni generate dai suoi data center attraverso l'utilizzo di tecnologie di nuova generazione molto più efficaci ed ecosostenibili.

Ovviamente Facebook non ha confermato ufficialmente il report, limitandosi a ribadire attraverso un portavoce il suo interesse per la riduzione dell'inquinamento e dei consumi della piattaforma. Considerando la mole di capitali e gli interessi di Facebook, non è affatto strano che la società sia attiva in questo settore; attendiamo maggiori notizie in merito nel corso dei prossimi mesi.


2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
piero

ahhahah ahhahahhah ahahhhajja

Ok_76

Uno? No, tante.
Le patantine. https://media0.giphy.com/me...

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia

Internet down: migliaia di siti offline, tra cui Amazon e Twitch | Cos'è successo

Amazon Prime Day 2021 le date e le offerte già attive: 21 e 22 giugno ufficiale