Netflix cresce molto più lentamente che in passato e perde iscritti in alcuni Paesi

21 Luglio 2021 137

Rallenta la crescita di Netflix che nel periodo compreso tra aprile e giugno 2021 ha registrato un incremento del totale dei suoi abbonati pari a 1,54 milioni di unità (12 mesi fa erano stati 10,1 milioni) per un totale di 209,2 milioni di account. In una lettera agli investitori, Netflix ha dichiarato che "il COVID ha creato una situazione disomogenea nella crescita dei nostri iscritti, con un aumento più rapido nel 2020 e più lento quest'anno".

Guardando ai dati delle singole regioni, salta all'occhio in particolare la situazione del Nord America, quindi USA e Canada, dove gli utenti sono addirittura scesi di 430.000 unità, per un totale di circa 74 milioni di account. L'ultima volta che qualcosa di simile era accaduto era nel 2019 e, prima ancora, nel 2011. Numeri in positivo, invece, nella altre regioni: +190.000 iscritti in Europa, Medio Oriente e Africa, + 760.000 in Sud America e + 1,02 milioni nei Paesi asiatici e del pacifico. In totale i profitti sono saliti a 1,35 miliardi di dollari rispetto ai 720 milioni dello stesso periodo un anno fa. Anche i ricavi sono in crescita a 7,34 miliardi.

Per il terzo quarto dell'anno, comunque, l'azienda prevede un aumento più marcato con 3,5 milioni di nuovi iscritti, attirati su Netflix da un catalogo di prodotti di alto profilo. Finora nel 2021 la piattaforma di streaming ha speso 8 miliardi di dollari per i contenuti e il totale per l'anno in corso dovrebbe salire fino a 12 miliardi di dollari. "Qualora dovessimo raggiungere gli obiettivi che ci siamo dati per fine 2021", è stato aggiunto in occasione della pubblicazione del report, "nei 24 mesi precedenti avremmo aggiunto al numero di utenti paganti altre 54 milioni di unità, una proiezione coerente con quelle che erano le nostre previsione pre COVID".

Dalle notizie degli ultimi giorni, ad esempio quella sull'assunzione di una ex manager di Apple per gestire la produzione di podcast oppure l'entrata nel mercato del mobile gaming, è chiaro comunque quanto Netflix abbia capito che la futura crescita della sua piattaforma passa anche da un allargamento dei confini entro cui si muove. Con la possibilità di fruire di tutti i media in qualsiasi momento, su tutti i dispositivi, oramai le grandi aziende impegnate nel mondo dell'intrattenimento non parlano a un singolo pubblico ma cercano di ottenere quote del tempo libero di tutti, ragion per cui non ha più senso restare legati a un solo ambito come film e serie TV.


137

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
r9

I film Sony si vedranno dappertutto (Sky, Netflix, Mediaset e anche Disney +) perché hanno scelto di stipulare solo contratto in non esclusiva, quindi non contano nulla.

Luke

Netflix ha fatto un contratto con Sony per distribuire sulla piattaforma dei film Sony dopo il passaggio al cinema e su Netflix ci saranno tantissimi film del catalogo Columbia, TriStar e tanti altri studios cinematografici del gruppo Sony

Luke

Now TV pacchetto cinema

reft32

non lo sa nemmeno lui in realtà, quel utente è lo scemo del villaggio di questo sito, fa commenti ridicoli

The_Th

Spoiler, la tassa si paga solo su apparecchi con ricevitore per la TV digitale (e forse anche analogica), ma se possiedi solo un PC con un monitor non paghi nulla.
Non è facile reperire un monitor da 50 pollici da usare come TV, questo è vero, ma la legge parla chiaro, se non ha ingresso per l'antenna non paghi

The_Th

nemmeno io sarei così sicuro, secondo me la paghi anche se hai solo una TV con tuner analogico

Andrea Luna

Prova MUBI se vuoi un catalogo importante.

Eyes_Blue1988

come mai telegram spiegami bene

Baz

perche' le precedenti stagioni erano belle?

Federico98

Non vorrei dire una stronzata ma mi sembra che Sky abbia una piattaforma apposita

Federico98

Concordo

berserksgangr

peggio di chi è ladro c'è solo il ladro che se ne vanta

Se la prendono comoda insomma

soxxoz

I dati andrebbero espressi i percentuale. In numero assoluti, non significano assolutamente nulla.

suneatshours86

mettete in cima questo commento.
Io ho disdetto dopo anni per questo motivo. Senza contare il politically correct che è diventato esageratamente invadente e forzato nelle serie prodotte da netflix.

PolisG 96

Meglio stremio , c'è tutto quello che vuoi !

frank700

Il commerciale (che non è l'opposto dell'intellettuale dato che sono sinonimi) è così, si tende al ribasso per non alzare i costi e dare al consumatore la stessa sbobba in modo che si autoconvinca che è il meglio disponibile.

frank700

Le serie sono più facili ed economiche da produrre, un solo film decente può costare quantu una o due serie. Poi oggigiorno tutti siamo in grado di scrivere sceneggiature, basta vedere il numero di scrittori che aumenta di giorno in giorno.

Alfonso

Su questo non ne sarei tanto sicuro.

3nr1c0

la casa di carta ho smesso di vederla dopo la 1 stagione, ma sono gusti

Roberto

Quando ormai il target è quello adolescenziale un po'difficile convincere chi paga a mantenere l'abbonamento attivo.

danieleg1

Esempio di anime censurati?

Marco "Sanchez" Margheriti

Non è l'unico contenuto disponibile.

Jay

Bella? Una delle serie più noiose della storia. Mom. Succede nulla, mai nulla! Di scacchi citano solo qualche mossa a caso per avere l'effetto wow. Piatta come l'ecg di un morto.

snake

Meglio Prime Video... Almeno qualche FIlm decente ce lo trovi ogni tanto... e almeno costa 4 euro

snake

O aspetti lo switch off su DVBT-2, così il vecchio TV sarà inservibile e non dovai pagare più nulla... ma puoi collegarlo ad un PC e te ne strafotti.

Andrea
jose manu

C'è un po' di differenza tra prodotto e servizio ma ok

Alfredo

Vallo a dire ad Apple, Samsung e co

my_two_cents

Il costo aumenta e i contenuti diminuiscono oppure aumentano in numero ma non in qualità.
Di serie nuove ne escono poche rispetto al passato, facile stufarsi.

Per ora andava di moda l'abbonamento "continuativo" secondo me anche a causa dei sempre maggiori servizi di streaming a cui siamo abbonati inizieranno ad esserci abbonamenti stagionali o mensili. Per Netflix è sicuramente un grande perdita, ma c'è poco che possono fare..

Alfonso

Se possiedi solo dispositivi senza tuner il canone non lo paghi.

Pistacchio
michrugx

Io ce l’ho solo perché pago 4€ al mese con together price, quando non sarà più possibile farlo se la qualità rimane la medesima lo posso tranquillamente disattivare.

michrugx

Spoiler, per guardare la TV hai bisogno di un monitor o una TV.
Altro spoiler: il canone Rai è “obbligatorio”.

jose manu

Che falliti

jose manu

Mi sembra normale, non si può crescere all'infinito

The_Th

Strano, quando la gente può uscire e non deve stare h24 sul divano preferisce uscire. Non lo avrei mai detto.

The_Th

Falso, quella è una tassa perchè possiedi una tv con ricevitore, se tu non hai la TV e guardi la TV via internet non spendi nulla di canone TV.

Roy Rogers

La casa di carta? Sul serio?

Topax

L'abbonamento per don matteo costa 90€/anno...

Rettore Università di Disqus
r9

Netflix in futuro avrà solo autoproduzioni di livello discutibile, tra i vari OTT è quella messa peggio in prospettiva.

Giangiacomo

Rileggi il mio commento e poi commenta.

herinanth

Se punti sulla quantità e non sulla qualità, questi sono i risultati a medio termine. Se devo spendere soldi per guardarmi le schifezze di Shonda Rhimes o le patinature di Ryan Murphy, preferisco Don Matteo gratis.

ermo87

sarà che la gente si è un po' stufata di stare tutto il giorno buttatata davanti la tv

RiccardoC

mi riferivo a visioni regolari... se no so come scaricarmi quello che mi serve e metterlo sul mio emby

Ennio

Now tv è buono per lo sport…e per qualche serie tv ultimamente..per i film Sky non è mai stata forte…repliche su repliche e basta..

Ennio

Usato per tre mesi e disattivato….mi hanno persino eliminato l'account per inutilizzo..

Spyro

qualita ormai da 3-4 anni superscadente per il 90%. Disdetto nel 2016 e uso ororo , pago la meta e ho tutto

Alex Bianco

Spendi 5 euro in piu al mese e ti fai oltre a Netflix anche Amazon prime cosi hai serie tv e film che vanno per la maggiore.
Il resto dei provider ha si robe interessanti ma per ora offrono troppo poco (tipo Apple tv)

Internet down: migliaia di siti offline, tra cui Amazon e Twitch | Cos'è successo

Amazon Prime Day 2021 le date e le offerte già attive: 21 e 22 giugno ufficiale

I migliori smartphone 5G economici | Guida

Recensione Huawei Band 6: eleganza in formato slim