5G, oltre il traguardo di mezzo miliardo di utenti entro fine 2021 | Ericsson

17 Giugno 2021 12

Mentre qualcuna delle potenze mondiali già si attrezza per il 6G, e Apple ha iniziato ad assumere appositamente degli ingegneri, gli abbonamenti 5G crescono al ritmo di un milione al giorno, ed entro la fine del 2021 supereranno quota mezzo miliardo di utenti nel mondo.

La previsione arriva direttamente dall'Ericsson Mobility Report, arrivato ormai alla ventesima edizione, e delineano un futuro in cui questa tecnologia sarà quella adottata più rapidamente di sempre: dovrebbe raggiungere il miliardo di abbonamenti con due anni di anticipo rispetto a quanto avvenuto con il 4G, ed entro il 2026 si prevedono 3,5 miliardi di abbonamenti al 5G e una copertura del 60% della popolazione mondiale.

Il ritmo di adozione non procede uniformemente in tutte le zone del mondo: in testa ci sono Cina, Stati Uniti, Corea, Giappone e mercati del Consiglio di Cooperazione del Golfo (Gcc, tra i primi a lanciare i servizi commerciali 5G), mentre l'Europa va ancora piuttosto a rilento. Molto dipende dall'impegno della Cina su questo fronte e dalla crescente diffusione e affidabilità dei dispositivi commerciali 5G: se si pensa agli smartphone, sono già stati presentati o annunciati oltre 300 modelli 5G.


Si prevede che il trend proseguirà negli anni a venire, supportato dal ruolo sempre più centrale della connettività nella società contemporanea: il Nord Est Asiatico dovrebbe avere la quota maggiore di abbonamenti al 5G entro il 2026, con una stima di 1,4 miliardi di sottoscrizioni, mentre i mercati del Nord America e del Gcc dovrebbero distinguersi per penetrazione, con gli abbonamenti al 5G che rappresenteranno l'84% e il 73% di tutti gli abbonamenti mobili delle due regioni.

Secondo il vicepresidente esecutivo di Ericsson, Fredrik Jejdling, questo report rileva il momento di passaggio a una fase successiva del 5G, segnata dall'espansione della copertura nei mercati pioneristici e dall'avvio dei casi d'uso avanzato.

TRAFFICO DATI MOBILE GUIDATO DA SMARTPHONE E VIDEO

Il traffico dati continua a crescere di anno in anno, e non è una sorpresa date anche le condizioni create dalla pandemia. Se si restringe il campo, il traffico mobile ha superato i 49 exabyte (un EB vale un miliardo di GB) al mese alla fine del 2020 e si prevede arriverà a 237 exabyte al mese nel 2026.

Di questi, il 95% passa da smartphone, settore il cui consumo di dati cresce inarrestabile. A livello globale, l'utilizzo medio per smartphone ha superato i 10 GB al mese e si prevede che diventeranno 35 GB al mese entro la fine del 2026.

Comunque, secondo il rapporto quasi nove operatori su dieci che hanno lanciato il 5G hanno attiva anche un'offerta per il Fixed wireless Access (Fwa) 4G o 5G, anche nei mercati con un'alta penetrazione della fibra.

VOLA ANCHE L'IOT

Il 2021 sarà anche l'anno delle tecnologie dell'Internet of Things: secondo il report Ericsson le NB-IoT e le Cat-M aumenteranno di quasi l'80% entro la fine dell'anno, raggiungendo il traguardo di 330 milioni di connessioni; nel 2026 queste tecnologie costituiranno il 46% di tutte le connessioni IoT cellulari.


12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Federico

Dipende... la banda più bassa del 5G almeno sulla carta offre prestazioni migliori per i dispositivi portatili, così come quelle alte offrono bande passanti concorrenziali perfino con la fibra ottica, quindi sono molto adatte al trasporto della connettività verso gli edifici.
Però al momento non ci sono reali vantaggi rispetto al comune 4G, quindi ha poco senso cambiare.

Ergi Cela

Cioè okay seguire magari l’ultima tecnologia,ma deve darmi molti vantaggi in più se pago il doppio o il triplo

Federico

Non chiederlo a me che non sono mai stato sensibile alle mode.

Ergi Cela

Più che altro perché una persona normale dovrebbe passare al 5g se già le offerte telefoniche da 5 euro vanno già benissimo con 30mbps,perché spendere 10 euro in più solo per poca velocità che sullo smartphone non è che te ne fai moltissimo.a meno che non facciano offerte in 5g a 8 euro al mese come Fastweb o meno

Alex Baldi

Pochi anni fa pagavo 15 euro per 3 giga sul mobile. Ora con 7,99 si possono avere 100 giga.
Se col 5G si arriverà a 300/400 giga la connessione fissa diventerà inutile.

Aster

Come ha detto il ministro la tecnologia in futuro ci permetterà di dividere la parte software dal hardware quindi usando anche quello cinese in "sicurezza";)

comatrix

https://uploads.disquscdn.c...

luca bandini

beh nulla di strano...vanno di pari passo con la campagna di vaccinazione ;)
troll mode off

Gabriele Gabry

Avevano acceso per sbaglio una frequenza del 6G

Antares
Kamehame

Ma Ericsson non aveva avuto un malore?

Federico

Huawei e ZTE staranno brindando da un mese, è impossibile realizzare qualcosa che abbia a che fare con il 5G senza averli come partner o quanto meno senza pagargli diritti sulla proprietà intellettuale.

Abbiamo provato i nuovi Galaxy Z Fold4 e Z Flip4, ecco le novità! | VIDEO

Copertura 5G, a che punto siamo davvero? La nostra esperienza in città

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia