Verizon vende Yahoo (e non solo) per 5 miliardi di dollari

03 Maggio 2021 36

Verizon ha deciso di fare un po' d'ordine nei suoi bilanci cedendo Verizon Media ad Apollo Global Management - società di private equity - per 5 miliardi di dollari. L'operatore telefonico statunitense manterrà un quota di partecipazione del 10% nella società che, sino alla chiusura della transazione, si chiamerà Yahoo e continuerà ad essere guidata dall'amministratore delegato Guru Gowrappan. La cessione deve essere ora approvata dalle autorità competenti e si prevede che giunga a conclusione entro la prima metà dell'anno.

Per chiarire, Verizon Media è una società che gestisce anche, ma non solo, il marchio Yahoo (Finanza, Mail, etc.): vi rientrano infatti AOL e altre aziende che operano nel campo della pubblicità e dei media digitali. In totale sono 900 milioni gli utenti attivi mensili riconducibili alle piattaforme di Verizon Media. Si riduce così la presenza di Verizon nello specifico segmento, un percorso caratterizzato dall'acquisizione di AOL nel 2015 per 4,4 miliardi di dollari e da quella di Yahoo per 4,83 miliardi di dollari l'anno successivo.

Verizon torna così alla sua attività principale, quella delle reti di telecomunicazione ormai proiettate verso il 5G, dopo un 2020 che non ha giovato ai bilanci di Verizon Media. Nell'anno della pandemia il fatturato è calato a 7 miliardi di dollari (-5,6% su base annua) a causa della contrazione degli introiti pubblicitari determinata dall'emergenza sanitaria. Il 2021 è partito meglio: Verizon sottolinea come al momento Verizon Media abbia buone prospettive di crescita dopo gli ultimi due trimestri caratterizzati da un forte aumento del fatturato.

Indubbiamente nella rosa di piattaforme gestite da Verizon Media non mancano prodotti che sembrano destinati ad avere lunga vita come Yahoo Finanza (per avere un parametro di riferimento, basti pensare che il mese scorso il sito che permette di controllare l'andamento delle quotazioni azionarie ha ricevuto 325 milioni di visite). Al tempo stesso è pur vero che Verizon ha già deciso di dare un taglio ad alcuni storici servizi del marchio Yahoo, primo tra tutti Answers che proprio domani (4 maggio) chiuderà i battenti.


36

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Lord Chaotic

che è stata peggiorata con il restie fatto appunto da Verizon

GinoK

E pensare che potevano vendersi nel 2008 a Microsoft per 44 miliardi e fallire molto prima.

Nickever Professional™

Pensa che answer sta pure chiudendo

Nickever Professional™

Yahoo ormai viene trattata come una putt4na da 4 soldi :(

Aster

Vabbè ci ho provato

Giangiacomo

Mai cercato su Google. Sapevo già benissimo, per ricerche interne aziendali, che Yahoo è sempre e solo in declino. Avrà ancora partership con qualche azienda in qualche paese ma la verità è che è in netto calo anno dopo anno. Come hai detto tu si salva solo la mail che è ancora usata ma che non è il motore di ricerca.

Aster

Non funziona sempre cercare su Google
Il motore di Yahoo, uno dei portali storici di Internet, viene usato ancora oggi da circa 700 milioni di utenti, soprattutto grazie alla sua offerta mail. Anche Yahoo collabora con Microsoft e utilizza lo stesso algoritmo di Bing per la ricerca. I merchant interessati al mercato statunitense dovrebbero prenderli in considerazione, visto che sono i primi concorrenti di Google.

Aster

Ah povero italiano medio che non e capace neanche di comprendere un testo scritto

Giangiacomo

Guarda che Yahoo detiene il 3% mondiale. Pochissimo quindi. Preinstallato su PC Windows ? Certo, come no ahahah. Preinstallato su smartphone Android o, ancor peggio, su iOS ? Stai sicuro ahahahah. Le hai azzeccate tutte ;D

Aster

Si si,e preinstallato ovunque dai pc a smartphone

Aster

Lo dici tu;)gli azionisti e quelli che vivono di bolle finanziarie lo pensano diversamente

Giangiacomo

Pochissimo.

Giangiacomo

Non era solo per quello. Anche perché pagare 9 MLD per un database sarebbe stato assurdo.

BuBy

answer è morto

Aster

In America viene usato ancora

Aster

Il database degli utenti

T. P.

personalmente, anche io trovo difficile saperlo...

Ikaro

Quando? È da un decennio almeno che è un mondezzaio

Giangiacomo

Non so cosa si aspettassero quando l'hanno preso.

Rendiamociconto

stavo scherzando pure io

Stef76

Non te la prendere con me...sono loro che hanno iniziato a scherzare.

T. P.

hanno comprato ad oltre 9, più le perdite che magari hanno avuto...
rivendono a 5...
comunque non un buon affare ma gli serviranno i soldi per il 5g!

Kamehame

Yahoo doveva puntare su answer e chiudere tutto il resto

T. P.

ha un fondo dei pantaloni molto capiente! :)

Aster

Vediamo

Rendiamociconto

devi averne più di 5 miliardi non 2

Stef76

Aspetta che controllo nel fondo dei pantaloni se ho 2 spicci per fare un offerta migliore.

Giangiacomo

Pensavo fosse destinato a esser dismesso del tutto (magari tenendo solo Yahoo Mail). Sono addirittura riusciti a venderlo. Buon per loro.

Giangiacomo

Anni fa (e altri tempi) era un motore di ricerca usato e Microsoft lo voleva prendere per quello (in modo tale da fonderlo con Bing per avere grandi quote di mercato e da poter competere con Google) e per Yahoo Mail (un concorrente in meno e funzioni da poter prendere spunto). Ora come ora Microsoft non si farebbe avanti.

Daniel

Ora no gli anni son passati

makeka94

Onestamente non credo valga molto.

Daniel

A chi dai 10€ mi sono perso

iclaudio

posso dargli 10 euro e ci sto anche rimettendo

GianTT

E pensare che Microsoft voleva coprire d'oro gli azionisti di Yahoo per acquisirla, solo qualche anno fa

Daniel

Come una milf 50enne ma dopo 10 anni..

Portobello

yahoo non la vuole più nessuna, partì bene all'epoca ma poi si è spenta gradualmente

Internet down: migliaia di siti offline, tra cui Amazon e Twitch | Cos'è successo

Amazon Prime Day 2021 le date e le offerte già attive: 21 e 22 giugno ufficiale

I migliori smartphone 5G economici | Guida

Recensione Huawei Band 6: eleganza in formato slim