Basta disinformazione sui vaccini Covid-19: Twitter passa alle maniere forti

02 Marzo 2021 365

Twitter decide di passare alle maniere forti contro chi diffonde informazione false sui vaccini Covid-19. Lo fa in una fase in cui la campagna vaccinale sta entrando nel vivo e quando si iniziano a percepire gli effetti positivi di una vaccinazione estesa a milioni di persone (gli Stati Uniti hanno tagliato nelle scorse ore il traguardo dei 50 milioni di persone vaccinate).

In tutto questo delicato processo i social media hanno la responsabilità di evitare che le informazioni false sui vaccini possano incidere negativamente sulla scelta se vaccinarsi o meno contro il virus Sars-Cov-2. Anche Twitter così decide di adottare una serie di misure per combattere sia le fake news sull'argomento, sia chi continua a divulgarle.

CONTRASSEGNI SUI TWEET

Twitter inizierà a contrassegnare i tweet contenenti informazioni false sui vaccini: è lo stesso strumento usato all'inizio della pandemia. Una dicitura alla fine del tweet segnalerà che il messaggio contiene informazioni false/fuorvianti e conterrà un link a informazioni attendibili sull'argomento. Il compito di contrassegnare i tweet è demandato ad un sistema basato su algoritmi automatici e sulla revisione effettuata da un operatore umano.

Un'etichetta alla base del tweet segnala che contiene informazioni false/fuorvianti sui vaccini
SISTEMA DI AVVISI CON SANZIONI CRESCENTI

Twitter prevede inoltre l'invio di strike agli utenti che diffondo questo tipo di informazioni. Si tratta di un sistema di avvisi che comportano sanzioni di crescente intensità sino ad arrivare alla sospensione permanente dell'account. Più nel dettaglio:

  • Primo avviso: nessuna azione sull'account
  • Due avvisi: blocco dell'account per 12 ore
  • Tre avvisi: blocco dell'account per 12 ore
  • Quattro avvisi: blocco dell'account per 7 giorni
  • Cinque o più avvisi: sospensione permanente

In tutti i casi l'utente che ritiene di aver ricevuto ingiustamente l'avviso potrà contestare la sospensione o il blocco dell'account compilando un apposito modulo.

QUANDO UN'INFORMAZIONE SUL VACCINO È FALSA/FUORVIANTE

Twitter segue criteri ben definiti per considerare falsa o fuorviante un'informazione sulla pandemia. Tra quelle specifiche sui vaccini il social network annovera i messaggi che:

  • invocano una deliberata cospirazione da parte di forze malevole e/o potenti
  • riguardano gli effetti collaterali delle vaccinazioni, quando queste affermazioni sono state ampiamente smentite
  • suggeriscono che le vaccinazioni contro il Covid-19 fanno parte di un tentativo deliberato o intenzionale di causare danni o controllare le popolazioni
  • contengono informazioni inesatte su come vengono sviluppati, testati e approvati i vaccini

365

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Zimidibidubilu

E', letteralmente, una montagna di informazioni.
Quello è niente.

LordRed
Zimidibidubilu

Ti ho detto che era solo una traccia, ma vedo dal tuo atteggiamento che non sei interessato a studiare seriamente la materia.

LordRed

Non significa niente quell'articolo. Descrive alcuni effetti collaterali senza statistiche, modi d'uso e applicazione di alcuni medicinali. Il fatto che un medicinale sia in vendita non significa che vada sempre usato, ovviamente ci vuole la prescrizione del medico che valuterà se sia o no il caso di assumerlo valutando i possibili effetti collaterali. La farmacia non è un supermercato dove entri e prendi quello che ti pare

Zimidibidubilu

Ma io lo so il come ed il perché, sei tu che non lo sai ed è per
quello che ti ho invitato a studiare la mateia prima di, eventualmente, proseguire.
Un punto di partenza, sempre che tu sia interessato a fare questa ricerca.
https://www.oltre.tv/105-farmaci-dannosi-la-lista-completa/

LordRed

Le considerazioni semplicistiche sono il non fidarsi perché esistono i farmaci ritirati, senza sapere né per come né perché.

Zimidibidubilu

Quali considerazioni "semplicistiche"?
E per essere informati non servono qualifiche, basta essere informati.

LordRed

Nessuno ti obbliga e capisco se non vuoi farlo. Certo non puoi pretendere che prenda per buone le tue considerazioni semplicistiche su un argomento così intricato, e ti consideri informato senza che tu abbia uno straccio di qualifica. Buona continuazione.

Zimidibidubilu

Non sei informato. Mi spiace ma discutere senza che tu abbia idea della gravità del fenomeno non ha molto senso.

LordRed

Tutto va visto in percentuale. 100 casi su 6 miliardi per esempio sono niente. Eppure sono 100. (nota bene, è un esempio estremizzato)

Zimidibidubilu

La quantità indica una certa inaffidabilità, storica direi.
Se fosse stato qualche caso sparuto la cosa sarebbe ben diversa, invece i casi sono moltissimi e certi molto gravi.

LordRed

Pensi sia solo una questione di quantità? Io non la vedo così, va visto caso per caso

Zimidibidubilu

Non sei informato.
Studia quanti farmaci sono stati ritirati nella storia moderna, poi magari ne riparliamo.

LordRed

Con tutte le persone che ci sono, gli effetti gravissimi vanno misurati in percentuale. Non è che se una persona su 7 miliardi muore per una aspirina allora la aspirina diventa automaticamente pericolosa. Proprio perché il corpo umano è una cosa complicatissima le cose sono 2: o dedico la mia vita e la mia istruzione a capirlo, oppure mi fido di chi lo fa.

Zimidibidubilu

Non sei bene informato. Ogni anno vengono ritirati dei farmaci perché si scopre un qualche problema e la lista è lunghisima.
Il punto è che, come ogni bravo medico sa bene (e tra questi non annovero gli "staccaricette" che purtroppo sono sempre di più) meno farmaci si assumono e meglio è. Questo è dovuto al fatto che il corpo è un sistema delicatissimo e le sostane chimice, di qualunque tipo, alterano in qualche misura il suo funzionamento. Infatti non esistono farmaci chimici che non abbiano possibili effetti collaterali, a riprova di quanto sopra.

Io per esempio in base al tuo ragionamento non dovrei entrare in nessuna
casa perché questo comporterebbe di fidarmi degli ingegneri che l'hanno costruita e che mi dicono che è sicura.

Il paragone non è molto sensato. Una casa è infinitamente più semplice di un corpo umano e l'effetto che il tuo entrarci potrebbe avere sulla casa non è minimamente equiparabile all'introduzione di sostanze chimiche in un corpo umano. Si potrebbe equiparare l'entrare in una casa al mettersi un cappello in testa (poco peso in più sull'oggetto), non ad assumere sostenze che vanno a modificare la chimica (e la biologia) dell'oggetto.
Ma in ogni caso, anche entrando in una casa, io non mi fido e non capisco perché dovrei farlo visto che non conosco l'architetto, la ditta che l'ha costruita, se ha subito danni a causa di terremoti o di infiltrazioni d'acqua magari nelle fondamenta eccetera.
Io spero che la casa sia a posto, ma non è che sto in paranoia ogni volta che entro in una casa perché so che in genere le case reggono, lo so per esperienza e so che ci sono controlli a tal riguardo.
I farmaci chimici hanno degli effetti infinatamente più complessi su di un organismo enormemente complesso e delicato quale è il corpo umano e prendere alla leggera (fidarsi e basta) la loro assunsione, significa non applicare il semplice buonsenso, il principio di cautela, perché molti farmaci vengono ritirati ogni anno e ci sono stati casi gravissimi con alcuni di essi, con, morti e menomazioni permanenti in certi casi,
Io inorridisco nel vedere che oggi per un pò di mal di testa la gente si prende un aulin, come se fosse acqua fresca, mentre è un farmaco pesantissimo e potenzialmente devastante.
Questo è, in parte, un altro discorso ma rientra in questa "fiducia" asurda che si ha per la medicina, come se fosse una cosa perfetta quando non è nemmeno una scienza in senso stretto.

LordRed

Bisognerebbe vedere a quali farmaci ti riferisci, se si tratta cose di 50 anni fa quando la medicina era molto indietro rispetto ad adesso, o se semplcemente li hanno ritirati perché ne hanno scoperti di migliori.
Io per esempio in base al tuo ragionamento non dovrei entrare in nessuna casa perché questo comporterebbe di fidarmi degli ingegneri che l'hanno costruita e che mi dicono che è sicura. Tu vivi all'aria aperta o ti sei fidato di qualche costruttore?

Zimidibidubilu

Per niente. Io so che ci sono le possibili reazioni avverse e che sono dichiarate, come so che ci potrebbero essere altre reazioni avverse non dichiarate, vedi i molti esempi di farmaci ritirati dopo che hanno creato disastri veri e propri per reazioni non dichiarate perché (probabilmete?) non conosciute).
Non capisco la difficoltà nel capire che fidarsi non ha senso, lo dicono i fatti, i dati pregressi che non ce l'ha, non io.

LordRed

Perché le possibili reazioni avverse sono dichiarate nel foglietto illustrativo, ma tu le prendi comunque come cose non dichiarate (e quindi non ti fidi) quando invece sono alla luce del sole

Zimidibidubilu

Perché?

LordRed

Beh un po' assurda come cosa

Zimidibidubilu

No non mi fido, mai. Dover prendere dei farmaci in certe situazioni non significa fidarsi, significa buonsenso perché le infezioni possono essere molto peggio di possibili reazioni avverse.

LordRed

Se il "pericolo" è più vicino e concreto ti fidi, altrimenti se puoi evitare non lo fai finché non arriva il pericolo

Zimidibidubilu

La mia non è na ideologia o una religione.
Personalmente lo considero semplice buonsenso.

LordRed

Per coerenza non dovresti prenderli mai

Zimidibidubilu

Non è che la metto così, è così.
Io i farmaci li uso solo se proprio non ne posso fare a meno e no, non mi fido, ma in certe situazioni li devo prendere per forze, vedi operazioni ai denti.

LordRed

però se la metti così non va bene niente. Ma tu usi o non usi i farmaci approvati dalla EMA? Ti fidi?

Zimidibidubilu

Non è che non mi sta bene a prescindere chi certifica, è che è oggetivamente un problema potersi fidare.
E la domanda che mi hai fatto centra proprio il punto, perché la risposta è che in europa, per esempio, chi autorizza tutti i farmaci, quindi compresi i vaccini, è l'EMA la quale è finanziata all'84% dalle case farmaceutiche che partecipano a tutte le riunuioni dove si prendono decisioni.
Quindi come possiamo fidarci di chi in europa certifica i farmaci (ed i vaccini) se questi sono in pratica in mano di chi li produce?
Se cerchi "ema finanziamenti" vedrai quante cose assurde vengono fuori e per una panoramnica della assurda situazione, inaccettabile a pare mio, puoi leggerti questo articolo:
https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/09/29/big-pharma-controlla-medici-ed-enti-sanitari-ai-pazienti-va-garantita-totale-trasparenza/5485545/

Quindi, e per parlare in generale dei "certificatori", per poterci un minimo fidarci di chi certifica è necessario prima avere avuto da questi garanzie sull'obiettività dei parametri che usano e sulla loro onestà ed imparzialità.
Purtroppo io non riesco a trovare esempi di "certificatori" con queste caratteristiche, soprattutto su questioni serie, importanti e che coinvolgono tutti. In un modo o nell'altro sono tutti partigiani e/o comprati a vario titolo ed in vri modi.
Purtroppo la realtà è questa ed è per questo che la mia attitudine è di diffidenza.

LordRed

é un problema come: chi è che approva i vaccini? O ti fidi o niente.
Se chi "certifica" non ti sta bene vorrei sapere perché questo ente particolare che certifica non vada bene

gioflo00

Le cagate che dici sono i dati ufficiali che puoi andare a leggere dalla documentazione pubblicata.

Aristarco

Veramente no, ma fai come ti pare, mi spiace ma continuate a scrivere c4g4t3 sui vaccini, che sono l'unico modo per uscire dal casino in cui siamo

gioflo00

Non per tirarla per le lunghe, ma la percentuale del 95% sparata così è molto forviante, uno potrebbe pensare che su 100 persone 95 non si ammalano, invece la percentuale degli studi di Pfizer è fatta rispetto ai 2 gruppi di studio, ossia il gruppo era di 43,548 persone, su 21,720 hanno inoculato il vaccino e su l'altro gruppo di 21,728 il placebo, nel gruppo senza vaccino 162 sono risultati positivi, nell'altro gruppo 8 casi, così esce fuori la percentuale del 95%. Quando leggi il 95% non significa che su 100 persone solo 5 rischiano di ammalarsi, ma semplicemente che il rapporto tra i due gruppi è risultato quello, il primo appunto che salta subito agli occhi è che 21566 persone del gruppo con il placebo non si sono ammalate, ma a parte questo, la verità è che è un numero troppo esiguo per poter dare per efficace al 95% questo vaccino, dagli ultimi documenti che man mano saltano fuori è che questi vaccini hanno una percentuale molto più bassa, alcuni se paragonati alle normative esistenti per i vaccini che normalmente si fanno non potrebbero neanche essere approvati, le case farmaceutiche giustamente dicono vi abbiamo dato un vaccino che gli stati hanno chiesto in tempi brevi e non vogliamo responsabilità su eventuali effetti collaterali ( lo trovi scritto nel bugiardino) e anche riguardo l'efficacia ti dicono che anche dopo averti vaccinato devi osservare le altre misure anticontagio e che potresti essere tu steso causa di contagio in quanto portatore di del virus ma senza sintomi. Ci sono troppe incognite e sinceramente fare da cavia per la sperimentazione con il mio consenso al momento non ne vedo l'utilità, preferisco continuare a seguire le norme di buon senso classiche che si sono sempre usate in questi casi e non affidarmi alla nuova fede del vaccino salvatore del mondo, almeno fino a che queste saranno le premesse, poi in futuro si vedrà.

Aristarco

guarda che l'unico problema di questo, è che essendo stati molto brevi i test, non si sa per quanto ti renda immune al contagio o eviti il contagio ad altri....perchè il fatto che ti eviti l'ospedale con il pfizer è sicuro al 95%....

gioflo00

Purtroppo è così, degli altri vaccini sai praticamente tutto o quasi, di questo non sai nulla, basta leggersi il bugiardino e metterli a confronto, basta vedere come è stata condotta la "ricerca" e vedere che c'è qualcosa che non quadra, i vaccini classici dovrebbero renderti immune, con questo praticamente ti dicono che devi comunque mantenere le stesse modalità di vita, mascherine, distanziamento e via di seguito, a sto punto che lo faccio a fare? per avere una protezione reale o per avere il passaporto vaccinale ed andare in vacanza? al mare con la mascherina? ma anche no, grazie. Fanno sorridere tutte le notizie che si danno, prima bisogna fare due iniezioni con richiamo, la temperatura di a cui deve essere conservato -80, poi bastano -20, poi da 5 dosi ne escono 6, no ma basta anche una sola iniezione, no bisogna fare la 3 iniezioni contro le varianti, dai, sembra che il vaccino contro il covid lo abbia fatto topolino.

Zimidibidubilu

Non piangere però dai... e poi se proprio ci tieni puoi sempre autobloccarti.

italba

Vabbè, è inutile, se uno crede di risolvere tutto con la retorica infantile è proprio inutile starci a discutere. Vattene un po' dove meriti di andare, una volta per tutte

italba

La precisione del test pcr è dal 92 al 98%, mi sembra sufficiente... Mettere in quarantena chi è venuto in contatto col virus, invece, ha perfettamente senso: Non sono solo i malati a trasmettere l'infezione, ci sono anche coloro che ancora non hanno avuto conseguenze sensibili e gli asintomatici

italba

Finto come una moneta da tre euro, come volevasi dimostrare. Quando non hai niente da rispondere nel merito te ne vieni fuori con questi squallidi giochetti retorici degni dell'asilo infantile: "Con te non ci parlo perché non capisci", pateticamente puerile...

Zimidibidubilu

MA LOL
Nemmeno capisci la domanda, continui a non rispondere.
NIente da fare, nonn sei in grado di seguire un discorso in modo logico.
Ti riblocco, non posso perdere tutto questo tempo.
Stammi bene.

Zimidibidubilu
"Non dimostrano niente" ed allora perché ne hai parlato?

Ma come perché? ahahahahah
Tu non riesci a seguire il discorso, e dici a me azzeccagarbugli.
MA LOL
Vabbè, è inutile provarci se uno è analfabeta funzionale deve solo studiare e mettersi a posto il cervello.

italba

"Non dimostrano niente" ed allora perché ne hai parlato? Ennesima dimostrazione di ipocrisia? Le tue argomentazioni da azzeccagarbugli fallito non dimostrano assolutamente niente, se la totalità di chi ha esaminato i fatti con informazioni di prima mano molto migliori di quante potrai raccattarne tu nei bassifondi di internet ha deciso che Trump ha perso allora Trump ha perso, inutile che tu continui a rimestare il letame sperando che puzzi di meno

italba

"Chi paga compra" i servi, per l'appunto. Chi non si sente un servo fa il suo onesto lavoro secondo le sue convinzioni, non si va a prostituire come pensi debba farlo tu

Zimidibidubilu
Purtroppo per te 80 milioni di sempliciotti (te compreso) non dimostrano assolutamente niente,


Io non ho affermato questo.
Tu hai problemi di comprensione del testo scritto eh.

Una sentenza di tribunale potrà anche essere contestabile, ma TUTTE no!

Ho già argomentato, ed anche ampiamente, il perché in questi casi la risposta può essere "si".
Non sei d'accordo? Va bene non c'è problema ma quello che ho detto rimane.

italba

Purtroppo per te 80 milioni di sempliciotti (te compreso) non dimostrano assolutamente niente, ce ne sono più o meno altrettanti che non credono all'evoluzione e sono sicuri che ci sia stato il diluvio universale 6000 anni fa, il numero non fa la realtà. Una sentenza di tribunale potrà anche essere contestabile, ma TUTTE no!

Zimidibidubilu
Io ti ho detto e giustificato che se per te il lavoro equivale solo allo stipendio sei un povero infelice, e che la tua è la mentalità di un servo. QUESTO è il merito, rispondi se ci riesci

Eh... l'ho già fatto:

"In che modo far notare che "chi paga compra" fa di me "un servo che si preoccupa di non scontentare il mio padrone"?"

Sei tu che non hai risposto, hai solo ribadito lo stesso concetto in modo praticamente identico.
La mia domanda è sempre li che attende.

italba

"Fatto" sarai tu. Io ti ho detto e giustificato che se per te il lavoro equivale solo allo stipendio sei un povero infelice, e che la tua è la mentalità di un servo. QUESTO è il merito, rispondi se ci riesci

Zimidibidubilu

Fatto. Se non sai l'italiano non so come aiutarti.

Zimidibidubilu

A seconda di chi fa i sondaggi, come sempre, ci sono tra i 50 e gli 80 milioni di americani convinti che le elezioni siano state rubate.
Evidentemente queste milioni di persone, compreso me, ritengono che le sentenze dei tribunali sulla questione non siano rilevanti, ovvero affidabili.
Ma tu hai deciso che tutto questo è "fake news" e la tua regia sentenza è inappellabile, che queste convinzioni devono essere censurate e tutto questo deve esere cancellato dalla storia.
Questo significa essere fascisti. Mi spiace ma non c'è altra definizione possibile.
E ti svelo un segreto, i tribunali non sempre emettono sentenze giuste.
Considerando inoltre che si tratta di politica ed in questo caso c'è in gioco un potere enorme, e considerato anche che in america i tribunali da sempre evitano di prounciarsi su queste questioni per quanto possibile (ed è per questo che non c'è stato un singolo processo, li hanno tutti fermati prima di poter presentare le prove), ecco che proprio in questi csi quello che dicono i tribunali è molto poco attendibile.
Ma per fortuna ci sei tu che ci dici la verità assoluta e ci dici chi deve essere censurato e bannato dai social.
Mi sento molto rassicurato da cotanta saggezza.

italba

Ed ecco che ti aggrappi agli "insulti", che noia. Rispondi nel merito, #######

Zimidibidubilu

Disse colui che senza insultare non è capace di confrontarsi con chi la pensa diversamente.

italba

Stica##i, rispondi nel merito

Recensione Huawei Band 6: eleganza in formato slim

Snapdragon 888 vs Exynos 2100: qual è il migliore?

Echo 4° generazione vs Nest Audio: quale scegliere? Tutte le differenze

Il confrontone 2021: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, Find X3 Pro e Mi 11 5G