Ericsson accelera sul 5G: inedite soluzioni per diffondere le reti di nuova generazione

25 Febbraio 2021 32

Il 5G rappresenta il futuro prossimo delle telecomunicazioni: nonostante lo scetticismo e le preoccupazioni di una parte della popolazione (e non solo in Italia), la domanda di connettività è in crescita, spinta (anche) dalle nuove necessità generatesi in quest'ultimo anno e che sarà ulteriormente alimentata nei prossimi anni man mano che la tecnologia delle reti di nuova generazione si diffonderà. Ed è proprio attraverso l'espansione del 5G che si potrà incentivare la tanto agognata innovazione digitale.

Ericsson intende contribuire al processo portando sul mercato tre inedite soluzioni radio Massive MIMO del portfolio Antenna-Integrated Radio (AIR) per ottimizzare la copertura delle reti su banda media (Sub-6, compresa tra 1 e 6GHz). Sono tutti prodotti basati su architettura Ericsson Silicon, in grado di offrire capacità di elaborazione avanzate e nel contempo di contenere i consumi energetici. Per l'utente ciò si traduce in migliori prestazioni ed esperienza sotto rete 5G. L'installazione può avvenire sia su grattacieli, sia in aree suburbane e rurali (anche per il FWA e i sistemi di trasporto).

"É il momento di sfruttare le Massive MIMO in modo intensivo", spiega l'Head of Product Area Networks dell'azienda Per Narvinger. "Con il nostro nuovo portfolio, gli operatori possono accelerare le implementazioni di rete su banda media in modo efficiente, con prestazioni superiori per tutti gli utenti, riducendo allo stesso tempo il consumo energetico".

Le radio pesano 20kg, il 45% più leggere rispetto alle precedenti, sono il 20% più efficienti nel consumo di energia ed integrano un sistema di raffreddamento passivo che consente di ridurre gli interventi di manutenzione e i relativi costi. Tra le novità si annovera la radio Massive MIMO 32T, con banda di ampiezza fino a 400MHz e potenza 320W: ciò si traduce in una più semplice modalità di diffusione delle reti di nuova generazione.

Sempre in ottica miglioramento delle prestazioni, Ericsson propone ora sei nuovi prodotti RAN Compute (piattaforme di elaborazione per l'accesso radio), creati per interni ed esterni, nonché per le reti 4G e 5G su banda media. Anche in questo caso, performance e risparmio energetico rappresentano i risultati ottenuti più significativi.


32

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Jahtjs

Poi ci lamenteremo se il virus galopperà e nel 2024 saremo ancora in lockdown.

Lord_osric

L'articolo dice solo che il prodotto di Huawei era migliore come ingombri ma non parla di vincitori allo stato attuale sulla mera ottimizzazione di ingombri ne tantomeno di prestazioni. Su questo punto non ci sono dati significativi di roll out anche se il decorso é di Ericsson in Telstra che migliora quello di poco fa di, pensa un po', nokia

Chabuje99

https://www.lightreading.com/5g/ericsson-now-boasts-superior-5g-radios-to-huawei/d/d-id/767543?_mc=RSS_LR_EDT

AAU leggere quando la concorrente cinese ci era arrivata ben un anno prima. E se questa è la situazione per Ericsson, figuriamoci per nokia...

Oltre a questo, lato 5G rende molto di più rispetto a Ericsson ma soprattutto Nokia, non solo lato velocità (dove ha velocità importanti pur solo usando la componente NR, mentre altri per raggiungere simili velocità hanno in combo NR+LTE in DC) ma anche lato stabilità del segnale e delle prestazioni

Rendiamociconto

tranqui, affinchè una cosa sia vera basta sparare una m1....ta e se qualcuno dice qualcosa basta dire che è la tua opinione e hai il diritto di dire quello che vuoi.

Lord_osric

Il grande guadagno lo avrai sopratutto negli spazi affollati dove penso avrai notato che il 4g arranca per congestione delle risorse radio

Lord_osric

Documenta le tue affermazioni

Fabrizio

Ovvio che i benefici ci sono, ma molto marginali e più di lungo termine.
I principali pillar del 5G sono stati pensati per l'IoT (urrlc e mmtc)

Accelerator

Sarà sempre inferiore al 5G Huawei.

Astar
Chabuje99

Con 20Kg riduci di molto l'impatto statico sui siti, oserei dire anche quello "problematici" (ci sono AAU che pesano 60kg)
Il problema sarà come sempre il costo, che soprattutto agli inizi del 5G, è abbastanza elevato

csharpino

Be come per il 4G è ovviamente solo questione di tempo per avere copertura totale (o quasi) e tariffe flat (o quasi)...

Fandandi

Stanno usando gli smartphone solo per spingere un pochino di più la rete 5G, sappiamo bene che saranno altri ambiti a trarne i benefici...

Alessandro M.

Spero solo che faranno tariffe a traffico dati illimitato perché sennò col cavolo che posso fare Cloud gaming e hotspot

Chicco Bentivoglio

Ma dai io manco avrei risposto...
Sappiamo tutti che su smartphone è pressoché inutile il 5g inutile girarci intorno

Alessandro M.
Chicco Bentivoglio
csharpino

NI.. Il 5G migliora il ping e quindi chi usa il telefono per giocare anche in cloud ne beneficia.
Il 5G migliora o meglio permette la connessione di moti più dispositivi in un'area ristretta ergo quando vi saranno nuovamente possibilità di assembramenti quello è l'unico modo per avere connessioni stabili ed efficienti.
La mera velocità la sfrutti invece solo se usi il cellulare in tethering (almeno per ora)

Alessandro M.

Cloud gaming

ondaflex

Non da oggi

Chicco Bentivoglio

Quali in ambito smartphone?

LeoX

Spero si diffonderà il prima possibile.

Alessandro M.

Infatti non è pensato SOLO per gli smartphone ma saranno comunque gli strumenti più connessi a questa rete però.....

Alessandro M.

La velocità nn m cambia molto però tra un ping di 20 ms in 4g e 5 o 6 in 5g la differenza c'è in certi ambiti.

Alessandro M.

Assolutamente d'accordo.

Marco

che poi mi piacerebbe capire che ti cambia in uno smartphone una velocità di 1gb o più invece che 100/200 mb ...

T. P.

ripetitori di onde 5g umani!!!
aahhahaahah

Fabrizio

Il 5G non è pensato per gli smartphone comunque. Non noteresti questa gran differenza da 4G/4G+

SuperDuo

Cambiare un telefono che funziona non ha mai senso.
Quando sarà davvero da cambiare (malfunzionamenti e simili) allora ci saranno in giro solo smartphone 5g.

T. P.

https://media0.giphy.com/me...

stanno anche lavorando a questa soluzione!
eheheheh

Alessandro M.

Insomma mi pare di capire che cambiare adesso lo smartphone solo per il 5g non ha molto senso, qua mi sembra che le cose vanno ancora per le lunghe e prima di vedere una copertura decente del segnale minimo bisognerà aspettare fino a metà del 2022

Recensione Huawei Band 6: eleganza in formato slim

Snapdragon 888 vs Exynos 2100: qual è il migliore?

Echo 4° generazione vs Nest Audio: quale scegliere? Tutte le differenze

Il confrontone 2021: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, Find X3 Pro e Mi 11 5G