Nothing svela la propria filosofia: prodotti che puntano all'essenziale

19 Febbraio 2021 35

Carl Pei, il co-fondatore di OnePlus che ha lasciato l'azienda lo scorso ottobre, ha annunciato a fine gennaio un nuovo marchio: Nothing. Da allora le notizie hanno cominciato ad inseguirsi, con le prime indiscrezioni che parlano di cuffie true wireless tra i prodotti d'esordio e la raccolta di finanziamenti anche tramite crowdfunding.

Di concreto al momento non c'è, appunto, nulla: la macchina del marketing si è però azionata, e in questa prima fase sta puntando proprio sull'omissione e sulla vaghezza per creare curiosità attorno al neonato brand. Oggi è il momento di un teaser trailer che non mostra alcun prodotto, ma definisce la filosofia dell'azienda.

La clip lascia intendere che i prodotti targati Nothing puntino ad essere invisibili all'utente non perché anonimi, ma perché capaci di fondersi col tessuto connettivo della quotidianità senza polarizzarla, di entrare nella vita senza esserle d'ostacolo, come suggerito dallo sfondo naturale. Siamo curiosi di capire, ora, come si tradurranno questi presupposti nel concreto.

Anche perché più che "nothing", qui il concetto sembra essere "less is more": togliere feature, concentrarsi sulle funzioni essenziali di ciascun tipo di dispositivo, renderlo semplice ed immediato da usare, facendolo quasi scomparire dal campo percettivo dell'utente, come fosse un prolungamento naturale delle proprie facoltà. E non a caso è di un paio di giorni fa la notizia che Carl Pei ha acquisito il marchio Essential, una meteora del mercato degli smartphone con il suo PH-1 (famoso per essere stato il primo telefono ad introdurre il notch), senza che i successori PH-2 e PH-3 vedessero mai la luce, così come il "particolare" Project GEM, col suo form factor molto allungato - anche troppo.

L'intenzione, quindi, sembra quella di non fare ingresso solo nel mercato degli indossabili, ma anche in quello degli smartphone. In questi anni abbiamo visto vari tentativi di creare prodotti dedicati a chi vuole disintossicarsi dal sovraccarico di informazioni e sollecitazioni cui siamo continuamente sottoposti, come il Light Phone II e per molti versi anche il minuscolo Palm Phone, oltre a modalità integrate nel software per isolarci dalle notifiche e limitare le potenzialità dei nostri assistenti digitali. Chissà se la strada che Nothing vuole intraprendere è così estrema, o se si tratta di qualcosa di più simile alla filosofia della OnePlus delle origini. Tra non molto dovremmo saperne di più.


35

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Felk

Chissà se potranno essere pagati con il nulla.

Lorenzomx

"Tecnologia di serie A al giusto prezzo"

ToInfinityAndOtherSide_
Davide

Leggasi "roba cheap cinese"

Actarus71

Marketing fine a se stesso

GeneralZod

È senza

comatrix

Cioè quindi:

- mangiare
- dormire/riposare
- igiene
- riproduzione

E via dicendo?

Peppe Fetish co-ceo

zdnko

Nothing svela la propria filosofia: prodotti che puntano al nulla

piero

ma l'essenziale è non avere il telefono. come la mettiamo?

momentarybliss

I cellulari GSM sono ancora in vendita, volendo. Un bel Nokia 105 a 24 euro su Amazon e via

R4gerino

Sono dei feticisti dei piedi?

JakoDel

in quel caso è "il milka"

;)

MatitaNera

essenza

Il nuovo record stagionale!!

megalomaniaq

C'è davvero bisogno di abboccare all'amo dei reparti marketing e di ripubblicare articoli basati sul nulla?

Si punta in alto, si punta a Nothing.
:D

ddavv

Già tremo pensando a quando Facchinetti si ispirerà pure a questa idea

ddavv

Non credo proprio che stiano puntando a quello che hai descritto. Per tecnologia trasparente (0:23 di questo video) si può intendere l'interazione tra dispositivi quando funziona bene, evitando all'utente situazioni che necessitano pensiero, decisioni, azioni. Tipo Bluetooth Multipoint per rispondere a una chiamata dal telefono mentre le cuffie stanno già riproducendo un audio dal pc. Oppure le funzioni ben studiate, tipo la riproduzione che va in pausa automaticamente appena rimuovo gli auricolari.

SuperDuo

Lo fanno per non inquinare...

giovanni cordioli

Non so se comprerò mai la loro roba..... In fondo non mi serve niente.

Davide Moriello

1 Hz di cpu, 1 byte di spazio!

Pockocmoc

sopra il pane a fette ;)

JakoDel

pane milka

:)

AnalyticalFilm

Stanno facendo gli stessi errori di marketing di Essential, ahia...questi li vedo male.

dicolamiasisi

1 sola fotocamera...1 solo altoparlante...1 solo tasto fisico...1 GB di ram...

Paolo C.

Praticamente ti vendono un Telegrafo

Nicola

Di telefoni con questa filosofia di fondo ce ne sono stati già alcuni e tutti, chissà come mai, sono stati dei flop... me ne ricordo uno che aveva una grafica stra-essenziale, e poteva visualizzare solo in scala di grigi, per "non distrarre".
Forse questi prodotti non hanno un gran successo perché:
1) suonano tanto come "faccio un telefono con meno feature degli altri, e poi spero che non puzzi di telefono di 10 anni fa, facendo soldi con un investimento minimo";
2) se ti fai distrarre di continuo da un telefono, forse il problema non è il telefono, sei tu che hai la capacità di concentrazione di una girandola

eberg93

Sta azienda mi sta sulle balle ancora prima di nascere praticamente.

Like a virgin

ti mandano la scatola vuota

Pockocmoc

ora i venditori di fumo vendono qualcos'altro

stefanoc

Aria fritta

Nuku
Scrofalo

Talmente essenziale da essere "nothing"

GeneralZod

L'arte dell'assenza di feature!

Recensione Huawei Band 6: eleganza in formato slim

Snapdragon 888 vs Exynos 2100: qual è il migliore?

Echo 4° generazione vs Nest Audio: quale scegliere? Tutte le differenze

Il confrontone 2021: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, Find X3 Pro e Mi 11 5G