App IO: con il cashback supererà Immuni? La tendenza che fa riflettere

07 Dicembre 2020 290

Più di un milione e mezzo di download solo nell'ultima settimana, oltre 5 milioni e 800mila utenti che hanno navigato nell'app, 1.900 operazioni contemporanee al secondo, oltre 324.000 nuovi strumenti di pagamento aggiunti, circa 1 milione di utenti che hanno caricato almeno un metodo di pagamento per essere pronti al cashback.

I dati rilasciati da PagoPa su IO, l’app che da oggi permette fra le altre cose di godere del programma di rimborsi di Stato sugli acquisti con pagamenti elettronici, fanno riflettere. Innanzitutto sul successo che riscuotono in Patria tutte queste forme di bonus. In secondo luogo sul confronto – impietoso – di questi incentivi con tutte le altre iniziative digitali non pecuniarie avviate dalle nostre istituzioni negli ultimi mesi, Immuni su tutte.

Sono i numeri a parlare: con l'exploit degli ultimi giorni, l’app IO ha superato i 7 milioni di dowloand, un numero più alto rispetto a quello fatto registrare dall’ormai nota applicazione di contact tracing a ottobre dopo quattro mesi di vita. Confermando una tendenza che sembra avere radici nella notte dei tempi: quella che vede tutti i freni inibitori cadere quando c'è il portafogli di mezzo.

L'andamento dei download dell'app IO negli ultimi mesi (fonte PagoPA)

Già. È come se quell'irrefrenabile desiderio di prendere parte alla grande riffa delle sovvenzioni gratuite ci rendesse tutti un po' più sicuri da ogni turbamento e liberi di scaricare. Uso la parola "riffa" perché mi sembra quella più adeguata a definire un sistema di incentivi che utilizza alcune meccaniche che sembrano prese in prestito dal mondo ludico, qualcuno sostiene addirittura dal gioco d’azzardo: la buona sorte intesa come capacità di superare le immancabili difficoltà tecniche, le liste d'attesa, le graduatorie per gli acquisti.

La verità è che siamo disposti a tutto – anche a soprassedere a interminabili procedure di registrazione, applicazioni che non funzionano, per non parlare della privacy - quando c’è di mezzo una ricompensa in denaro. Un servizio dedicato al monitoraggio dei contagi - ancorché (mal) supportato da un sistema di tracciamento sgangherato - non tira abbastanza. O meglio, non è ritenuto così benefico. Malgrado tutto quello che ne potrebbe derivare indirettamente in termini di prescrizioni, chiusura delle attività e dunque di economia.

L’invito, provocatorio, alle istituzioni sorge perciò spontaneo: la prossima volta che vorrete farci scaricare un’applicazione per il bene comune provate magari ad attaccarci sopra uno sconto, un bonus, una qualsiasi ricompensa tangibile. Di questi tempi, tutte le iniziative – anche quelle più nobili – hanno bisogno di un po’ di marketing spicciolo per essere digerite meglio.

5G senza compromessi? Oppo Reno 4 Z, in offerta oggi da Elektronic World a 229 euro oppure da Amazon a 359 euro.

290

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Matteo

AHAHAHAHAHAHAHAH

Gianclaudio Lertora

come se sapessero che c'è il governo cinese dietro.
ma evidentemente è più la voglia di mostrarsi e monetizzare con tiktok che pensare alla salute pubblica globale.

Gianclaudio Lertora

oppure come si è visto col cash back potei fare incentivo... anche solo che ne so 10€ tipo hype o 40 di buddybank

TLC 2.0

A leggere la tua grammatica mi viene da strapparmi gli occhi.
Mi chiedo come possano promuoverti agli esami i tuoi prof. universitari. Non lo capisco proprio!

Oramyar (ex Ming-Hi-One)

Forse loro sono un po' all'antica :D

Francesco Renato

E' semplice, IO ti regala 150 euro, Immuni ti regala una bella quarantena, cosa preferisci?

Francesco Renato

IO è statata scaricata più volte dalle stesse persone semplicemente perché non funziona, Immuni è stata scaricata una sola volta per persona e non si sa se funziona.

Squak9000
Gianclaudio Lertora

credo dipenda da un problema di comunicazione.
facebook, e gi altri social ti tracciano quanto e più di immuni e te lo dicono pure in faccia.
immuni invece ha un tracciamento via bluetooth con chiave criptaba non riconducibile.
facebook sa chi sei, immuni no.

eppure avendo dichiarato che è un sistema di tracciamento allora la gente non si fida.

Hady

no, non ci penso perché devono loro aggiornarsi e non rimanere indietro pretendendo che i clienti comprino da loro. cosa fanno i negozianti? stanno 8 ore seduti davanti a faceboook aspettando clienti. questo non è lavorare. il loro lavoro è cercare clienti e non aspettare che vengano

Oramyar (ex Ming-Hi-One)

Lo sanno pure loro... ma non e' legale farlo!

Oramyar (ex Ming-Hi-One)

Quindi chi scarica TikTok e non Immuni... si fida piu' del governo cinese che di quello italiano?
Stiamo messi bene.

Oramyar (ex Ming-Hi-One)

E ai negozietti non pensi?
Egoist.

Oramyar (ex Ming-Hi-One)

Signore e Signori ecco a voi l'italiano medio.

csharpino

Se sei fatto non lo so, ma che non funziona niente è sicuro!!

therealsbg

Scaricare immuni senza condividere alcun dato personale non va bene, mentre scaricare IO dove ci si mette vita morte e miracoli, dati delle carte va benissimo... Italiani

Hady

sarebbe geniale e allo stesso tempo illegale
avrebbero dovuto unire le due app al massimo con uno slogan del tipo "scarica io, e hai immuni incluso!!!"

Hady

risparmio più di 150 euro comprando online e spendendo meno di 1500

Simone Vocca

lascialo perdere, uno che risponde con quell'arroganza va ignorato...io gli ho trovato le "prove" che tanto chiede ed è stato zitto senza dire "A"...il classico leone da tastiera che scrive fuffa...e senza memoria storica, manco fossero passati 3 anni da non ricordarsi le cose...

Kekkonen

Ma io credo che il problema sia soprattutto la comunicazione.
C’è stata una campagna su immuni? No.
Qualche politico o qualche trapper o influencer o istruttore di cani è stato pagato per informare i cittadini sulla piattaforma?
Ma di cosa stiamo parlando? Immuni di per sé fornisce ogni garanzia per l’utente, ma chi usa le app Facebook “chi sarai nella vita successiva” si rifiuta di installare Immuni.
Possiamo dirlo che c’è un problema di comunicazione, che non c’ è alcun progetto nemmeno a breve termine?
Di certo il popolo è pecora, ma non è stato aiutato.

Kekkonen

Ma magari ci avessero messo immuni che gira in background dopo la morte inchiesta del cashbqck,.
Potevano essere geni, hanno perso un’occasione.

Pistacchio

È proprio intasato tutto

Davide Nobili

Gooomblotto!!!
Obbligo di installare un'app per il bene comune = fascismo!?
Allora l'obbligo di stare chiusi in casa per mesi cos'è, nazismo!?

noncicredo
Davide Nobili

Confermo, e le persone nel dubbio non la installano. Come quelle che nel dubbio, condivino ogni bufala immaginabile. C'è poco da fare, o si rende in qualche modo obbligatoria o la gente non la installa. Però poi si lamenta se il governo la chiude in casa.

Io ho trovato anche una persona che mi ha detto che non l'ha installata perché non ha spazio sul telefono. Non ho voluto ribattere perché non credo che non potesse cancellare 10 foto per fare spazio o un'app installata che non usa mai, per me il fatto è che era dubbiosa e nel dubbio non l'ha voluta installare.

Davide Nobili

Non è utile, ma ti fa risparmiare, quello è il punto.
Bastava rendere immuni obbligatoria per entrare in qualsiasi luogo pubblico, negozi, bar, locali, mezzi pubblici, e vedi come veniva scaricata

Squak9000

ma la cosa più sconcertante è che applicazioni come Facebook e menate varie siano ancora più scaricate nonostante non ci siano cashback e il furto di dati è garantito 100%.

Quindi... non penso sia solo una questione di "tornaconto cash" ma proprio una mancanza di fiducia verso le istituzioni.

nutci

Nell'essere italiano? Non mi fa ne caldo ne freddo.

noncicredo
Dexter

Ho provato a chiedere sul forum di finanza on line e pare che non sia l'unico a cui abbiano chiesto il cvc2 su Nexi.. pare sia per accertarsi che abbia fisicamente in mano la mia carta, comunque concordo che non sia una cosa molto sicura, più che altro non mi fido degli operatori, possono tranquillamente segnarsi per i fatti loro i codici della carta e poi magari fra qualche mese utilizzarla (in modo che si calmino le acque e che sia più difficile ricondurre l'episodio alla chiamata di ieri)

efremis

Ma ti stanno rispondendo tutti, dici sempre le stesse cose come un disco rotto.
Praticamente c'è stata una campagna ovunque del seminare il dubbio sulla privacy, privacy che appunto, come dici anche te, prima è stata sempre ignorata visto l'uso nei propri telefoni di Facebook, Instagram e app Google (per esempio) con tracciamento degli spostamenti.
Praticamente, se non sei stato chiuso da gennaio a questa parte, OVUNQUE si è parlato solo di quello. Io, per lavoro, a parte il primo lockdown, sono sempre da clienti e ricordo uno dei tantissimi discorsi con una delle tantissime persone (faccio sistemista Microsoft per cari clienti e ho a che fare con centinaia di persone al mese) dopo vari pranzi le sue continue frasi "ecco, sono contento di parlare con te che sei sempre sul pezzo. Che tutti dicono di non scaricarla per la privacy". Ecco, non l'ha comunque MAI scaricata (e come lei, la maggior parte in cui l'idea terroristica e ignorante, nel senso di non sapere, si era ormai installata).
Le prove te le puoi cercare (anche se non ce n'è bisogno), te ne stanno portando un sacco di utenti ma vedo che preferisci ignorare e continuare questa storiella.

efremis

È proprio questo modo di ragionare che fa sì che le cose ben più utili non lo siano (l'inadempienza del sistema post Immuni ha poi fatto il resto nel fermare la catena del suo funzionamento).
Ma purtroppo è così per il 90 % della gente eh (esperienza personale), non mi riferisco a te.

efremis

Hai praticamente fatto un monologo in cui ti dici e rispondi da solo completamente assurdo.
Vuoi sapere su cosa mi baso (domanda retorica perché non lo vuoi sapere, tu sei già dato tutte le risposte e hai bocciato ogni possibile risposta): ho seguito molto ogni articolo su qualsiasi sito e installato Immuni da informato.
Ti parlo dell'esperienza, di pranze e cene con tantissime persone che mi chiedevano spaventate ("ma è vero che ti tracciano?") che non sapevano NULLA del funzionamento NON tracciante (come lo intendevano loro ignorando in realtà che le altre app invece lo facevano e Immuni NO). Basta che ti fai un giro su qualsiasi social dove trovi goblottisti improvvisati informatici che hanno dato una percezione della privacy su Immuni terroristica (ed è praticamente per questo che il 90 % della campagna di promozione di Immuni, nonché la parte tecnica, è stata quella di chiarire e spesso difendersi sul tema privacy).
È ovvio che se alla gente dai qualcosa in cambio, come scrivevo sopra, spegne il cervello su alcuni aspetti.

noncicredo
Simone Vocca

guarda non volevo mettermi a cercare perchè potresti farlo in due secondi anche tu, però, in due secondi, ho trovato l'articolo dell'UffPost di giugno, intitolato "perchè non scaricare l'app immuni" e guarda cosa c'è scritto https://uploads.disquscdn.c...
poi c'è un'altro articolo di AgendaDigitale di agosto
https://uploads.disquscdn.c...

come puoi vedere parlano tutti del fatto che gli italiani non la scaricano (addirittura quello dell'uffpost ti invita poprio a non scaricarla) proprio perchè pensano che andrà a violare la loro privacy....basta aver visto un minimo di tv in quel periodo, aver letto un minimo di giornali, articoli etc per sapere che il motivo era quello...

eberg93

Nessuna fonte? Ti sei scordato ad Aprile e Maggio quante tonnellate di articoli sono usciti per chiarire i dubbi sulla privacy visto che era la parolina magica sulla bocca di tutti? Corriere, Repubblica, Sole24Ore, Post, giornali online, TV, testate tech (come hdblog stessa). Ma anche dopo il rilascio del codice su github lo stesso c'era pieno di millantatori che erano sicuri del non rispetto della privacy.

Davide

quello che ancora non avete capito è che sulla questione Immuni non era la privacy il problema

Guest

chissà che gioia

Guest

hai statistiche a riguardo o sono solo idee tue?

Guest

"basta vedere sondaggi"

me li linki?

Guest

Ok, come pensavo: nessuna fonte, nessuna statistica, nessuna prova.
Solo impressioni tue.

Ne prendo atto e ti ignoro.

nutci

Credi che abbia delle remore a definirmi parte di questo popolo fatto di letame? Nella fortuna e nella sfortuna, ahimè sono italiano.

Simone Vocca

c'è molta miseria però per avere 150€ di cashback tra l'8 e il 31 dicembre devi spendere 1500€ e se ha avuto fino ad ora 6 milioni di download con trend a salire perchè questa iniziativa andrà avanti anche nel 2021 significa che chi partecipa non è la parte d'italia che ha bisogno della 10€ per comprare il "tozzo di pane in più".

Simone Vocca

purtroppo le persone sono arrivate ad un punto che non pensano più con la loro testa, basta vedere sondaggi, interviste etc sul perchè non hanno scaricato o non scaricheranno immuni, e la maggior parte di loro ha detto "viola la mia privacy" perchè? perchè i politici di turno (non faccio nomi ma sappiamo tutti di chi stiamo parlando) hanno fatto una campagna contro l'app immuni parlando di violazione di privacy etc (non la fanno sulla vera violazione da parte dei social perchè loro con i social ci vivono e fanno le loro campagne politiche altrimenti morirebbero dopo due secondi) e dato che ora la politica è diventata tifo da stadio per il quale difendo la mia squadra anche se ruba, migliaia di persone che, purtroppo, seguono questa corrente politica ha dato più ascolto a loro che a preservare le vite non solo loro ma dei loro cari...non che l'app immuni ti rende immune dal covid, ma se la installi e la usi soprattutto se sei positivo e fai click su "segnala positività", aiuti la collettività e soprattutto gli ospedali a gestire meglio la situazione....ma purtroppo viviamo nell'epoca dell'egoismo e del "che si fotta il prossimo"...

Simone Vocca

purtroppo una serve per il bene comune e migliorare il tracciamento del virus che può colpire tutti, l'altra per "fini" personali cercando di guadagnare 150€ spendendone però tra oggi e il 31 minimo 1500€...sono gli stessi che fanno manifestazioni pretendendo aiuti economici al governo ma poi appena esce l'ultimo modello dello smartphone che volevano arrivano ad indebitarsi pur di comprarselo....

TheRealTommy

downvote al tuo commento

eberg93

Non è "il politico" pinco pallino che si cag4 solo la casalinga di Voghera, sono "più politici". Tra l'altro fortissimi in termini di share visto che coprono una fetta gigante della popolazione.

IRNBNN

Non è una questione di privacy o di installare l'app immuni...tanta, anzi tantissima gente fa il ca**o che gli pare anche se ci sono orari di coprifuoco, divieti e consigli. Quindi per me il problema non è installare un'app, ma il problema è l'ignoranza e il menefreghismo generale di chi crede che se stesso e i propri amici siano IMMUNI al covid.

eberg93

Certo che a nessuno gli interessa della privacy. Altrimenti nessuno avrebbe dei social.
Ma per immuni il processo è stato diverso. Grossi esponenti hanno sbandierato per mesi (sia prima che dopo il rilascio) il fatto che
-"non sappiamo chi leggerà i nostri dati"
-"ci hanno messo i soldi i cinesi, quindi ci spiano"
Tanti hanno percepito ciò e si son fatti piene la bocca della parola privacy. Poi se gli chiedevi "ma quindi tu non hai nemmeno i social?" la solfa cambiava e per trovare una giustificazione ti rispondevano che "tanto è inutile".

Guest

A parte due politici populisti, nessuno ha mai parlato di problemi di privacy di immuni (che infatti non ne ha).

E le App più scaricate dagli italiani del playstore e Appstore sono le più spione di sempre e manco nascondono i loro intenti spioni.

Quindi perchè pensi che il motivo dello scarso successo di Immuni sia dovuto alla paura di perdita di privacy?

Che statistiche hai a riguardo?
Che fonti hai, a parte "l'ha detto un politico alla TV"?

Abbiamo provato i nuovi Galaxy Z Fold4 e Z Flip4, ecco le novità! | VIDEO

Copertura 5G, a che punto siamo davvero? La nostra esperienza in città

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia