Cashback di Natale, al via da oggi: come funziona, anche senza IO e SPID | Video

08 Dicembre 2020 2870

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Il meccanismo di funzionamento del cashback di dicembre è stato definito dal decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 28 novembre scorso. È bene iniziare a familiarizzare con lo strumento e dotarsi di ciò che è necessario per partecipare visto che bisognerà ricorrere nuovamente a SPID (o alla CIE) e all'app IO della pubblica amministrazione, ma anche altri servizi citati in questo articolo.

L'iniziativa prende ufficialmente il via oggi 8 dicembre. È confermata la data di interruzione della fase sperimentale: 31 dicembre 2020. Ricordiamo che è online il sito cashlessitalia.it in cui vengono descritte tutte le iniziative del Governo italiano in merito all'incentivazione dell'uso della moneta digitale.

COSA È IL CASHBACK DI DICEMBRE

Il decreto 24 novembre 2020 n.156 definisce il sistema cashback come misure premiali per l'utilizzo degli strumenti di pagamento elettronici. Ovvero, utilizzando questi strumenti l'utente riceverà una restituzione delle somme pagate per gli acquisti di dicembre in misura pari al 10% sino ad una soglia massima di spesa di 1.500 euro, ovvero 150 euro.

Da precisare che il cashback di dicembre è una misura aggiuntiva rispetto al cashback di Stato che partirà il 1° gennaio 2021.

REQUISITI DI VALIDITÀ

Ai fini del bonus bisogna effettuare almeno 10 operazioni. Gli strumenti di pagamento ammessi comprendono carte, app e qualsiasi metodo di pagamento tracciabile. Le operazioni possono riguardare l'acquisto di qualsiasi genere di prodotto, ma sono validi solo gli acquisti effettuati nei punti vendita fisici - sono pertanto esclusi quelli online.

COSA SERVE

Ci sono due vie per effettuare le operazioni di acquisto valide ai fini del rimborso. Una è l’app IO (ved. precedente articolo), applicazione che permette di accedere a numerosi servizi della pubblica amministrazione, e per cui è necessario ricorrere allo SPID (trovate QUI tutti i dettagli su cosa è e come si richiede) o alla Carta d’Identità Elettronica (o CIE, con annesso lettore di smart card). L’altra via è costituita dalle app di pagamento come Satispay, Nexi e Hype, che non richiedono l’utilizzo dello SPID.

METODO 1 - APP IO e SPID

Partiamo dalla prima opzione, quella che sfrutta l'app IO; dopo averla avviata bisognerà autenticarsi con uno dei due metodi sopra indicati:

  • Autenticazione all'app IO con SPID:
    • inserimento nome utente e password
    • accettazione con un click sul pulsante prosegui
    • autorizzazione dell'accesso tramite richiesta su smartphone o all'interno dell'app usata per accedere a SPID (es. app PosteID), se si dispone del livello di sicurezza 2
    • accettazione dell'informativa e scelta del codice sblocco a 6 cifre (in alternativa è possibile scegliere lo sblocco tramite impronta digitale
  • Autenticazione tramite CIE:
    • inserimento del codice PIN della carta (è un codice di otto cifre, quattro inviate al momento della consegna della carta e quattro successivamente per posta)
    • scansione della carta di identità tramite smartphone

L'app IO può essere scaricata gratuitamente tramite tramite Google Play e Apple Store:

  • IO | Android | Google Play Store, Gratis
  • IO | iOS | Apple App Store, Gratis

Il primo passaggio riguarda la registrazione dell'IBAN - il conto corrente sul quale verrà effettuato il rimborso da parte di Consap (la concessionaria dei pubblici servizi) - tutte le carte di credito che vengono utilizzate per effettuare i pagamenti, e il codice fiscale.

Passaggio successivo è l'aggiunta di un metodo di pagamento scegliendo tra Carta di credito, debito o prepagata, Carta Postepay o BancoPosta e Carta PagoBancomat.

All’avvio del Programma, si precisa, alcuni strumenti di pagamento elettronici potrebbero non essere registrabili da subito, seppur inclusi nelle categorie di cui sopra. Questo potrebbe dipendere dai tempi tecnici necessari per rendere operativi gli strumenti di pagamento elettronici nell’ambito del Cashback.


METODO 2 – APP DI PAGAMENTO SENZA SPID”

Le app che si occupano di pagamenti si sono mosse per poter gestire l'operazione direttamente nel loro "ambiente", senza dover ricorrere ad appIO e Spid, come vi abbiamo spiegato qui. Nelle ultime ore si sono viste delle iniziative in questo senso da parte di Satispay, Nexi e Hype.

Attivare il cashback su queste app è abbastanza semplice: bisogna innanzitutto aggiornarle, poi accedere alla sezione servizi (o menù) e scegliere “Attiva il cashback di Stato”.

APPLE PAY, GOOGLE PAY E SAMSUNG PAY NON (ANCORA) SUPPORTATE

Nei prossimi mesi sarà anche possibile utilizzare altre app e strumenti di pagamento digitali, come ad esempio Google Pay, Apple Pay e Samsung Pay che, al momento, "non sono supportati". Al momento, anche se viene inserita nei wallet una carta registrata su App IO sarà necessario utilizzare la carta fisica per gli acquisti.


EFFETTUARE I PAGAMENTI E ATTENDERE IL RIMBORSO

Dopo aver impostato l’app IO o le altre app di pagamento come Satispay, Hype o Nexi sarà sufficiente effettuare i pagamenti nei negozi fisici utilizzando gli strumenti di pagamento registrati nelle app.

Per quanto riguarda il cashback di dicembre, il rimborso scatta dopo ogni 10 pagamenti effettuati con carta e gli altri strumenti di pagamento elettronico, c'è un limite massimo di rimborso di 15 euro per singola operazione, mentre l'effettiva erogazione del rimborso avverrà entro il 28 febbraio 2021.

Più nel dettaglio, il comma 2 e 3 dell'art.7 del decreto 156, 24 novembre 2020 chiariscono:

  • Nel periodo sperimentale (dicembre 2020) accedono al rimborso solo gli aderenti che effettuano un numero minimo di 10 transazioni con gli strumenti di pagamento elettronici;
  • In questi casi il rimborso è pari al 10% dell'importo di ogni transazione e si tiene conto delle transazioni sino a un valore massimo di 150 euro per singola transazione. Le transazioni di importo superiore a 150 concorrono sino all'importo di 150 euro;
  • La quantificazione del rimborso è determinata su un valore complessivo delle transazioni effettuate in ogni caso non superiore a 1.500 euro

Quello di dicembre è un funzionamento del cashback a sé stante: una volta a regime il programma cashback di Stato prevederà l'erogazione ogni sei mesi del rimborso del 10%, sempre con i meccanismi di cui sopra, ma con un numero minimo di transazioni pari a 50.

VIDEO

NOTA: articolo aggiornato l'8 dicembre con attivazione inserimento metodi di pagamento, video e ultime evoluzioni.


In evidenza

Live terminato! Grazie per averci seguito.

9/12/2020 - 16.35

L'applicazione finalmente ha rimosso tutti gli avvisi. Permane purtroppo il problema legato allinse di nuove carte di credito che da sempre errore.

9/12/2020 - 08.54

In attesa che, forse, oggi le cose possano tornare a funzionare, vi ricordiamo le banche con cui è comunque possibile attivare il CashBack esternamente dall'app IO.

I seguenti soggetti forniscono un sistema per aderire all’iniziativa anche tramite i propri canali (ad esempio, attraverso app, siti di e-banking, servizi dedicati presso sportelli fisici, ecc.). fonte

 

9/12/2020 - 08.49

Nonostante l'ennesimo aggiornamento della notte, le piccole modifiche all'applicazione e le rassicurazioni del governo su TV e giornali, la situazione non cambia e non e possibile neanche oggi inserire carte con problemi continui.

8/12/2020 - 21.10 In attesa che la situazione possa diventare normale, chiudiamo la live con un'ultima nota.
8/12/2020 - 18.47 Al momento la situazione è ancora bloccata per moltissimi. Si vedono le carte ma non se ne possono aggiungere con il solito errore.
8/12/2020 - 12.43

TUTTI I DETTAGLI E COSA DOVETE SAPERE:

8/12/2020 - 11.36

Gestione indipendente banche

In queste ore, con l'APP IO difficile da gestire, molte banche stanno comunicando e attivando sistemi proprietari interni per la gestione e adesione al CashBack. Hype ha già inserito la funzione all'interno delle impostazioni di CashBack e anche altr banche stanno iniziando come, ad esempio, Banca Sella:

La partecipazione al Programma è gratuita e avviene esclusivamente su base volontaria. Se hai compiuto 18 anni e risiedi in Italia, ecco come puoi iscriverti:

  • Scarica l'ultima versione di App Sella, accedi alla sezione dedicata al cashback e segui le indicazioni riportate per completare l'iscrizione e registrare le tue carte.
    Questa funzione non è ancora disponibile nell'app e lo sarà nei prossimi giorni. Ti informeremo come sempre via mail appena questa funzione sarà disponibile.
  • In alternativa è possibile iscriversi tramite App IO, l'app della Pubblica Amministrazione.

NOTA BENE: L'attivazione della carta sarà operativa dal giorno successivo, quindi non saranno valide ai fini del cashback i pagamenti effettuati nella giornata di iscrizione.

fonte

8/12/2020 - 10.57

SITUAZIONE CURVE: viste le domande nei commenti, al momento non abbiamo informazioni circa la compatibilità tra Curve e il sistema di CashBack. Per cautela riteniamo più corretto pensare che non siano compatibili visto che non lo sono tutti i sistemi di carte virtuali e contatless che non prevedono l'uso della carta fisica.

Sebbene Curve sia comunque un raccoglitore fisico, le carte registrate al suo interno non lo sono e dunque la transazione potrebbe non essere registrata. Proveremo comunque appena possibile (considerate che ancora non riusciamo ad associare la carta e che prima di domani sarà difficile averla nel portafoglio e che ci vorranno altre 72 ore dalla prima transazione) e vi aggiorneremo.

MAGGIORI INFO SU CURVE:

8/12/2020 - 09.38

Situazione ancora molto altalenante. c'è chi riesce con una decina di click su riprova a caricare le carte, chi non le vede e chi in qualche modo ne ha aggiunte nell'ultima ora.

8/12/2020 - 08.49 E mentre a qualcuno inizia a funzionare insistendo nell'inserimento di carte nuove, ad altri non appaiono la carte inserite ma il cash back sembra comunque attivo.
8/12/2020 - 08.33
RICORDIAMO una cosa importante visto che molti aggiungeranno solo oggi la carta: l'iscrizione al Cashback potrà avvenire in qualsiasi momento per tutta la durata del Programma e saranno conteggiati ai fini del rimborso gli acquisti effettuati a partire dalle ore 00:01 del giorno successivo all'attivazione dei propri metodi di pagamento.
8/12/2020 - 08.05 Segnaliamo che comunque in alcuni momenti le carte vengono caricate anche se permangono i problemi al portafoglio. Difficilmente la situazione tornerà alla normalità a breve visto il buzz mediatico che ci sarà anche oggi su giornali e non solo.
8/12/2020 - 08.01 Segnaliamo inoltre che, qualora aveste aggiunto già carte nei giorni scorsi, queste potrebbero non apparire più (come da screen dove non c'è più traccia) e non sappiamo se dovranno essere riaggiunte o se comunque i pagamenti che farete da oggi saranno conteggiati ugualmente.
8/12/2020 - 07.56 Sebbene tra mezzanotte e le 2 qualcuno sia riuscito ad aggiungere carte o bancomat, la situazione è ancora in alto mare tanto che l'ultimo aggiornamento dell'applicazione ha aggiunto una bella fascia rossa di "manutenzione". Ad ora IO è completamente inutilizzabile.
8/12/2020 - 07.54
Vista la situazione in continuo mutamento e le difficoltà persistenti, useremo il sistema live per tenere aggiornato l'articolo in modo più efficace.


Qualcomm Snapdragon 870 5G ufficiale: la fascia alta ha un nuovo protagonista

WhatsApp: nuova informativa privacy dall'8/2. Cosa cambia | Video

Smartphone e GIGA gratis per 1 anno: cos'è il kit di digitalizzazione del Governo

CashBack di Stato Natale: 1,5 milioni di rimborsi e quello che potreste non sapere