Il lockdown e la nuova normalità: come son cambiate le abitudini tech degli italiani

26 Novembre 2020 82

La necessità di contenere la diffusione del coronavirus ha stravolto le vite di miliardi di persone nel giro di pochi mesi: dallo stop agli spostamenti al boom delle attività di lavoro e didattiche in telepresenza, per non parlare della riscoperta di tantissimi servizi online, del potenziamento degli strumenti della PA e della necessità di trovare nuove forme di intrattenimento e evasione che potessero sposarsi con le limitazioni imposte del lockdown.

Alcune di queste hanno cambiato per sempre le nostre abitudini: anche al termine della pandemia, la comodità di alcune delle nuove soluzioni digitali emerse in questi mesi sarà difficile da dimenticare e il nuovo rapporto Digital Consumer Trends 2020 di Deloitte ci mostra qualche interessante esempio, offrendoci uno spaccato su quelle che si apprestano a diventare parte della nuova normalità.

(NOTA: I dati citati di seguito fanno riferimento al campione italiano, un sottoinsieme del campione generico composto da 35.000 persone di 22 Paesi europei).

Anche i corsi di cucina online risultano tra le attività più seguite durante il lockdown

Uno dei temi più interessanti riguarda quello della salute: secondo la rilevazione di Deloitte, 1 italiano su 4 (il 25% del campione quindi) ha cominciato a gestire i servizi di assistenza sanitaria in maniera digitale, affidandosi ad app e portali web. Questo numero è aumentato drasticamente rispetto ai 12 mesi precedenti; si parla di ben 10 punti percentuale in più in un solo anno.

Cresce anche la propensione allo shopping online (40% del campione) e all'utilizzo di servizi di online banking; in quest'ultimo caso, il 25% del campione ha eseguito più di un'operazione. La fruizione di film e serie TV ha trovato una nuova casa nei servizi di streaming on demand, visto che il 35% degli intervistati ha dichiarato di aver sfruttato tale possibilità per accedere ad un numero maggiore di contenuti che in passato e 2 intervistati su 3 sono intenzionati a mantenere questa abitudine.

I dati di Deloitte non si limitano a mostrare cosa è cambiato, ma anche quanto le nuove abitudini si siano radicate nella quotidianità delle persone. Il macro dato che emerge è che ben 8 italiani su 10 sono intenzionati a continuare a dare largo spazio alla fruizione di servizi digitali anche dopo che sarà rientrata l'emergenza sanitaria. Ma non tutte le nuove abitudini sono virtuose.


Ad esempio, il 60% degli intervistati italiani ha dimostrato scarsa attenzione al tema della privacy, dichiarandosi favorevole all'installazione di termo scanner pubblici in luoghi affollati (contro il 49% del dato europeo), e il 40% è a favore di metodi di controllo più pervasivi, come ad esempio l'utilizzo dei dati generati dagli smartphone per monitorare lo spostamento degli individui, ma oltre il 30% risulta contrario a questo scenario.

Pericolo anche per quanto riguarda il tema della disinformazione: il 28% degli intervistati ritiene che il 5G comporti rischi per la salute (la media europea è del 21%) e il dato è ancor più significativo nella fascia d'età che include le persone tra 45 e 54 anni (34%), mentre cala sensibilmente tra i più giovani (18% tra 18 e 24 anni).


82

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
GeneralZod

Visto il livello di molti laureati non ho difficoltà a crederlo. Che dire, buone influenze sulla corretta alimentazione. Aggiungi anche un po' di esercizio fisico, niente sigarette ed altre ovvietà.

Internauta

Influenzo anche persone laureate e colte (avendo conoscenza diretta di quest'ultime), e mi confronto con persone che hanno una spiccata cultura. Tutte quante convengono con me sull'alimentazione sbagliata. Gradisce altre informazioni ?

Massimo Potere

Per cortesia, abbi il buon gusto di tacere. Non tanto per gli operatori sanitari che si stanno facendo il mazzo, ma per le famiglie che hanno perso cari di ogni età e senza patologie per una epidemia grave. Non per una normale influenza.

GeneralZod

Le uniche persone che puoi influenzare sono analfabeti funzionali. Comunque complimenti.

Internauta

Certamente, già il fatto che influenzo sulle persone la scelta di un prodotto (in questo caso eliminando un prodotto scadente) è un passo verso un'evoluzione futura migliore.

Giorgio

Almeno c'era un attenuante ..

GeneralZod

L'umanità è salva grazie al tuo contributo.

Internauta

Evidentemente le persone si vogliono male.
Questo è un fallimento.
Povere bestie, quasi quasi le compatisco.

GeneralZod
Internauta

Quello schifo? Ma perchè c'è gente che ancora compra zucchero in scatola di colore marrone? Deludente.

lakje

Vuoi smentirmi con dati alla mano? La mortalità tra gli under 60 è al pari di un'influenza comune.

Dati ISS tra le mani, non aria fritta. 1500 morti sotto i 60 anni, praticamente tutti con patologie pregresse.

epicentro . iss . it , vatteli a vedere.

lakje

Mai neanche fumato una canna, capiti male.

lakje

Vuoi smentirmi con dati alla mano? Vuoi dirmi che stanno morendo 35enni con zero patologie?

Alex

Discoteca

GeneralZod

Severo ma giusto

fabbro

forse parlava per esperienza diretta, visto quello che dice i danni sono palesi.

fabbro

il fatto che si debbano ancora spiegare queste cose mi fa perdere ogni speranza, ci bombardano dal mattino alla sera con informazioni sul virus e c'è gente che non ha ancora capito.

Massimo Potere

tra l'altro c'è l'iphone mini scontato di 90€ su amazon

Massimo Potere

scrivere una cosa del genere dovrebbe essere punita penalmente.

Dea1993

c'e' anche da dire che, ad esempio il vaccino, e' sicuro ok.. ma nessuno sa dirti se tra 10 anni fara' male o no.
insomma nel breve periodo possono dirti che non crea problemi, ma essendo una cosa nuova nessuno sa realmente le ripercussioni sul lungo periodo.
e spesso nemmeno chi dovrebbe avere le risposte le ha.
tipo anche i cellulari, adesso no, ma fino a qualche anno fa ricordo che su questi blog di tecnologia un giorno usciva la notizia "una ricerca bla bla bla, prova che fanno male", 1 settimana dopo esce la notizia "una ricerca dice che non fanno male".
insomma la verita' quale e'?? se chi ti deve dare delle sicurezze ti mette solo piu' dubbi poi e' comprensibile che alcuni non sanno piu' cosa pensare

Duzzu Acid

Comunque no, ho altri account che uso per altri motivi ma non segnalo mai nessuno, andrebbe contro i miei interessi.

Duzzu Acid

Nope, il tuo primo commento si basa su dati completamente errati, ci sono già gli studi sulle alte frequenze utilizzate che i complottari demonizzano, non fanno male.
In più si basa anche su presupposto del tutto sbagliati, giustificando i complottisti, perché se è lecito farsi domande non è lecito continuare a farle quando ci sono già le risposte, farsi domande quando ci sono già risposte adeguate in merito è roba da complottisti a la "chissà cosa ci nascondeno, ci voglieno ingannare" o da persone che non hanno una minima attitudine alla ricerca.

Duzzu Acid

Si, anche perché le alte frequenze hanno una minor capacità penetrativa, ma guarda che non è sbagliato, la maggior distribuzione di antenne ed il beamforming permettono di risparmiare sulla potenza emessa, quindi anche sull'elettricità consumata.
Se metti un'antenna 4G al centro di un paese e spari 1MW per coprire 2Km^2 (valori indicativi, non so quanto consumino in realtà), chi sta vicino l'antenna si becca quelle frequenze ad alta potenza, se invece distribuisci il carico su 100 antenne in quei 2Km^2 non hai necessità di potenziare l'emissione per raggiungere le zone più periferiche da coprire, basta 0.1MW per comunicare con le antenne più vicine.

Dark!tetto

Aggiungo per correttezza che c'è da considerare che 50 mila decessi ci sono nonostante le misure di prevenzione messe in atto, distanziamento, mascherine, divieti di spostamento etc etc. Cose che per "una normale influenza" non mi sembrano mai state adottate.

Dark!tetto

I morti in strada? Ma siete seri o cosa? Guarda altri paesi, tipo il Brasile. L'influenza causa meno di 1000 vittime l'anno come causa diretta a fronte di quasi 10 milioni di contagi, con le conseguenze al apparato respiratorio arriviamo a 18 mila. I dati sono quelli ISTAT tu a quali dati ti riferisci?

Giorgio

Io esco tutti i giorni come tutti quelli che lavorano, mica sono tutti sfaccendati.
Milioni di persone che muoiono di depressione in Italia? Ma drogati meno ebete

Dupalle

Il problema é che il vaccino te lo dovrai fare no obbligo ma non entrerai neppure sugli autobus senza e se muore anche solo 1 persona le case farmaceutiche non pagheranno risarcimenti

Dupalle

Non sai che un certo rockerduck nel 1920 aveva 100 mld di dollari di allora....per corrompere....

lakje

ti sei fatto arrivare a casa il sushi? stai chiuso in casa mi raccomando, però poi ti fari portare il sushi.. magari con l'anisakis dentro e.e

MILIONI DI PERSONE soffriranno di depressione a causa del covid, una persona sana 90% non muore di covid, ma di depressione sì.

lakje

I dati però dicono che non ci sono i morti in strada. La letalità, esclusi i soggetti fragili, immunodepressi e anziani con patologie, è al pari di una normale influenza, forse anche meno letale.

lakje

E' molto inquietante, la gente si venderebbe pur di vedere una prospettiva di "tornare a prima".
La verità, gli nteressi economici dietro, su tutta questa storia li sapremo solo tra 10 anni, quando tutti avranno già dimenticato e ignoreranno tutto.
Questo è ormai un business.

Giorgio
VaDetto
Dark!tetto

No non servirà vaccinarsi perchè come detto il vaccino non sarà un patogeno innocuo che suscita una reazione (immunizazione) solo per quel ceppo, ma un codice che dice al nostro sistema imminutario come comporarsi con tutti i ceppi. A dir la verità l'ultimo si basa sulla proteina Spike che serve al covid in tutti i suoi ceppi per replicarsi, ma il discorso è lungo. Anche a me piace il confronto e sentire pareri e opinioni altrui, ma voglio anche rassicurarti che per come vanno le cose, passerà e puoi starne sicuro, al momento torniamo in quarantena anche per colpa nostra non solo per il virus, se oltre a comportarci bene puntiamo sulle cose giuste. Non bisogna protestare in momenti di pandemia contro le restrizioni, ma anche e soprattutto in tempi buoni per non effettuare tagli a servizi essenziali, dobbiamo combattere la corruzione e l'evasione, i ladri e chi a spese nostre si è arricchito arrecando danni al paese, chi governa deve assumersi le proprie responsabilità nello stesso modo in cui ci chiede più cautela a tutti.

Dark!tetto

Anche le app di contact tracing sono anomime, a dire il vero lo sono ben più di disqus, poi permettimi che qui di pecore vedo solo te che segui il didietro di quelli che ti hanno inculcato cosa sia la libertà. E il bello è che lo fai con una supponenza ed ignoranza quando parli di rimozione fisica e utilizzo libero del cellulare che son sicuro che non ti vaccineresti perchè Bill gates ci vuole inoculare il microchip e comandarci col 5G. Comunque per disqus sei tutt'altro che anonimo e non lo sei nemmeno per tutte le società che tengono traccia delle tue preferenze tramite cookie, ben più di un tracciamento tramite token casuali. Il bello è che ti permetti di dare delle pecore che vanno abbattute a persone che sonoben più preparate e personami, ma più intelligenti di te che afferi certe cose.

flagor

Disqus é anonimo non mi chiedono ancora il passaporto vaccinale per usarlo se accadrà chiuderò questo account fittizio, no problem. Gli uomini liberi sono quelli che non auspicano l'utilizzo dei dati degli smartphone per tracciare gli spostamenti, Il 30 % di cui parla l'articolo ,mentre il 40 accetta di buon grado. Il 40 sono le pecore che vanno abbattute senza pietà ,non c'è da dialogare e confrontarsi civilmente con questa gente ,vanno rimossi fisicamente. Se usare il cellulare in maniera libera ci sarà impedito come estrema ratio oltre alla disobbedienza civile e allo scontro fisico con i collaborazionisti attuali si potrà sempre smettere di usare cellulari .

Bakayaro

Non dico che sbagli, anzi mi fa piacere ti esprimi. Proprio perché ci sono diversi ceppi vuol dire vaccinarsi con diversi vaccini...Io sono solo una persona semplice che è stanco della quarantena.. io che lavoro dal PC.. il problema non mi influenza più di tanto (mi manca viaggiare ... questo sì) ma che ne saranno degli altri? Non accetto il fatto che una volta che si possa ricircola ci rimettano in quarantena... Se potessi io scegliere quando prendere i vaccini.. vorrei vedere prima l'effetto agli altri.. se andrà tutto ok, allora volentieri :).

Dark!tetto

Quindi questo messaggio su un social del quale accetti la profilazione lo hai scritto su un papiro, che poi hai spedito dalla tua caverna con un piccione viaggiatore ad un amico fidato che lo ha pubblicato ? Altrimenti insegui solo l'illusione degli "uomini liberi" convinto di essere un leone, ma sei solo una pecora che fa parte di un gregge più piccolo.

Dark!tetto

Non è la letalità generale il problema, ma l'alto tasso di contagio e ospedalizzazione che non permette una giusta risposta del sistema sanitario e quindi causa gravissimi problemi. La saturazione delle TI significa che puoi morire della qualsiasi cosa ne abbia bisogno, con un'effetto a catena che causa ben più decessi.

Ora è lecito avere paura e dubbi, ma vorrei sapere secondo te quale sarebbe lo scopo di far crollare l'economia di tutti i paesi ? Chi avrebbe una tale forza da poter "comprare" l'intera comunità scientifica mondiale ? E se questo o questi hanno questo potere, non ci sarebbero metodi più semplici per conquistare il mondo ? Il fatto di ribeccarselo non è esclusiva Covid, non c'è nessun complotto dietro, semplicemente oltra ad una differente reazione al patogeno del nostro sistema immunitario, c'è anche il fatto che ci sono diversi ceppi in giro ormai. Non dico di dover credere a tutti i costo a quello che dico, che puoi verificare cercando le fonti, ma di prendere con le pize ciò che molti dichiarano senza averne i titoli, partendo dal tizio che pubblica un video su YT, da quello che grida al complotto e da quello che pubblica immagini palesemente fatte per attirare attenzione. Non dobbiamo andare in bancarotta, dobbiamo comportarci bene e i nostri governanti devono rafforzare il SSN che hanno distrutto negli anni. Vedi l'esempio tedesco, il sistema funziona e la gente già per natura ha abitudini che non favoriscono molto gli scambi fisici interpersonali, poi direi pure che non hanno tutta l'orda di complottisti che abbiamo qua (tipo i gilet arancioni), che parlano di 5G, bill gates, microchip, sette sataniche etc etc, ma hanno il loro bel numero di No-Mask organizzato.

Dark!tetto

Vedi, le fonti autorevoli oggi passano tutti un solo messaggio
"Il vaccino sarà reso disponibile quando ci saranno i dati sull'efficacia e sugli effetti collaterali" le risposte alle domande ci sono e semplificando la risposta per entrambe è una...Dobbiamo attendere, giusto per rfarmi al discorso più ampio sopra

flagor

Preoccupa questo dato "40% è a favore di metodi di controllo più pervasivi, come ad esempio l'utilizzo dei dati generati dagli smartphone per monitorare lo spostamento degli individui, ma oltre il 30% risulta contrario a questo scenario."
Ci sarà bisogno di armarsi e risolvere la questione all'antica pecore contro uomini liberi.

Dark!tetto

Non giustifichiamo però, perchè non è solo il "complottista" che non ha capito bene la situazione. Qua il problema non è porsi la domanda se il vaccino fa male, ma pensarlo a priori e poi diffidare da fonti ufficiali o esperti VERI del settore, per affidarsi a quattro ciarlatani che, con tutto il rispetto possibile eh, sono farmacisti che fanno analisi sulle acque reflue o anestesisti. Che per quanto possono esservi dentro non potranno mai contraddire una pubblicazione di un virologo/epidemiologo con tanto di bibliografia peer reviewed. Invece la gente si fida e da li nasce l'ignoranza, non nel non sapere qualcosa, ma nel voler a tutti i costi credere al complotto o a chi sminuisce la situazione. Questo vale per tutto, Immuni è stata spiegata da centinaia di sviluppatori e appassionati snocciolando il codice sorgente...e niente vale di più un Meme o un video su youtube di uno che urla. Il 5g non fa un pò male, non fa male, ma non si hanno ovviamente dati sull'esposizione a lungo termine e comunque il 5G "nostro" fa meno male del 4G. Il vaccino sarà reso disponibile solo quando sarà efficace e i dati saranno pubblicati e la sua efficacia dimostrata, l'unico problema è la sperimentazione a lungo termine che viene solo simulata visti i tempi ristretti. Ci sono delle scelte da fare, se la tua mente è libera hai tutti i mezzi per trovare le informazioni che vuoi da fonti accreditate, se vuoi solo confermare un dubbio prendi per buono tutti, da Byoblu a Montanari per finire persino a Trump. Oggi l'ignoranza come detto è una scelta, e se sceglii deliberatamente di ignorare le notizie vere con tanto di fonti e prove stai favorendo anche incosapevolmente i teorici del complotto perchè in fondo in fondo non ti fidi della comunità scientifica, dei tecnici specializzati, delle istituzioni etc etc. Oggi ci sono personaggi più o meno pubblici che sono stati smentiti con la realtà dei fatti, la loro teoria è esplosa e andrebbero nel migliore dei casi ignorati se non arrestati, invece sono li a fare raccolte fondi per dimostrare il compolotto.

Bakayaro

Io ho visto il periodo Sars in Asia, e non c'era tutto questo allarmismo... eppure era più mortale.. e il vaccino non ho ricevuto. Poi mi chiedo... perché ci sono dei guariti del Covid che lo ribeccano.. se una persona incontra un virus i suoi anti-corpi se ne ricordano. Ribadisco.. non sono contro i vaccini perché han dato qualità migliore, ma proprio perché me debba prendere più di 1 per ogni tempo minore di 5 anni... fa molto.. dubitare..

Ho davvero paura che questa emergenza sanitaria sia una scusa per toglierci la vita libera(non rinchiusi a casa e senza dover compilare autocertificazioni) . Sono anche dell'idea che ognuno debba prendersi la responsabilità di mettersi la mascherina... senza che "papà Conte" ci rinchiuda in casa ... come vediamo tutti... ci stiamo indebitando non poco... e molte persone perdono lavoro.

Sì.. i morti ce ne sono... però che ci dobbiamo fare..? Andare in bancarotta?

Dea1993

vabbe' non hai capito una mazza del mio commento ma ok... rispondiamo cose a caso.
non mi sembra di aver criticato in nessun modo il 5g, ma tu stai rispondendo come se fossi un complottista anti 5g, pazienza, ciao

Dark!tetto

Guarda capisco il tuo puntualizzare di non essere antivax o novax, ma i concetti portati come esempio sono proprio da No-Vax.

Non è certo una scusa, ma una necessità.

Con il virus del raffreddore ha veramente poco a che fare, un pò come essere investiti da una bici, un'auto o un camion, seppur son sempre veicoli l'impatto è ben diverso.

I vaccini hanno bisogno di anni per completare 3 fasi, ma i vaccini tradizionali funzionano in modo diverso, diciamo che viene preso il patogeno e poi reso "innocuo", ma il nostro organismo risponde creando immunità. Questi vaccini sono basati sul RNA come quello della Sars, è più come iniettare le istruzioni per combattere il virus che il virus per suscitare una reazione (Vedi la spiegazione del prof. Guido Silvestri sulla sua pagina pillole di ottimismo e l'esempio dei tortellini). Le prime 2 fasi sono state ristrette molto, sia per il motivo descritto sopra, sia perchè sono state investite enormi quantità di denaro e la comunità scientifica sta collaborando tutta condividendo i dati per arrivare ad un vaccino efficace. L'unica cosa sono le eventuali conseguenze a lungo termine, ma va da se che con l'aumentare dei decessi non c'è tempo di aspettare troppo e quindi si riduce da 18 a 6 mesi la prova sul campo.

imborad

Per me non e cambiata tanto la.vita anche prima del vairus ero sempre rinchiuso in casa

M0rris

Ed é per questo che mi sembrano così strani questi articoli che vogliono far passare la desolazione che hai descritto alla perfezione come nuova normalità... noi rivogliamo quella vecchia!
E poi ci penso bene e dico: é normale che un blog sponsorizzato da telefonini e dal negozio online per eccellenza racconti una storia così distorta

Bakayaro

Io rivoglio la mia libertà.. con questa scusa del Corona Virus (che è della stessa famiglia del raffreddore e influenza) siamo rinchiusi a casa e chissà se ci ridaranno la libertà solo se prenderemo il vaccino (con dubbia efficienza e sicurezza). Non sono anti-vax, ma i vaccini vanno testati per anni... non per mesi.

Sarebbe un mondo senza Nutella. :D

A parte il triste discorso sulla limitazione degli spostamenti e quant'altro, io spero che l'unico insegnamento che abbia dato tutto questo periodo, sia quello di essere più sensibili al necessario che al superfluo.
:\

Qualcomm Snapdragon 870 5G ufficiale: la fascia alta ha un nuovo protagonista

WhatsApp: nuova informativa privacy dall'8/2. Cosa cambia | Video

Smartphone e GIGA gratis per 1 anno: cos'è il kit di digitalizzazione del Governo

CashBack di Stato Natale: 1,5 milioni di rimborsi e quello che potreste non sapere