SPID sempre più usato dagli italiani: sono 7 milioni gli utenti attivi

03 Giugno 2020 124

SPID (Sistema Unico di Identità Digitale) è sempre più usato dagli italiani: secondo gli ultimi dati diffusi dall'AGID (Agenzia per l'Italia digitale) nei primi cinque mesi del 2020 ha raggiunto e superato il traguardo dei 7 milioni di utenti attivi - erano 5.400.000 a fine 2019.

Secondo i più recenti dati statistici è cresciuto in maniera esponenziale anche il tasso medio di attivazione settimanale: dalle 50.000 unità del 2019 a oltre 80.000 nei primi mesi del 2020. Ad aprile, inoltre, l'utilizzo dell'identità digitale per accedere ai servizi online è aumentato sino a raggiungere il valore di 7.682.000.

Si ricorda che SPID consente di accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione e dei soggetti privati aderenti ricorrendo ad un'identità digitale unica (ovvero una sola combinazione di nome utente e password) e può essere utilizzato tramite computer, tablet e smartphone.

A determinare l'aumento di popolarità del servizio è stata anche ed innegabilmente la situazione contingente legata all'emergenza sanitaria e la conseguente volontà di usufruire delle varie iniziative del Governo a sostegno del reddito adottate con il Decreto Rilancio - ad esempio l'indennità di 600 euro, e i bonus per colf e badanti che si possono richiedere compilando le domande con la propria identità digitale.

SPID: la possibilità di utilizzare l'accesso

Il cittadino può richiedere SPID seguendo le istruzioni riportate a questo indirizzo. Tra le principali caratteristiche si ricordano:

  • L'autenticazione tramite SPID consente di usufruire di una serie di servizi di soggetti pubblici e privati come ad esempio:
    • prenotazioni sanitarie
    • iscrizioni scolastiche
    • accesso a reti WiFi
    • richieste di bonus e indennità
  • SPID garantisce la protezione dei dati personali e non implica alcuna profilazione dell'utente
  • Il sistema è e resterà gratuito

Tramite SPID (o usando la Carta di Identità Elettronica) è possibile accedere anche all'app di IO, il progetto tuttora in fase di sperimentazione che ha l'obiettivo di racchiudere in un'unica applicazione tutto ciò che riguarda i rapporti tra cittadini e pubbliche amministrazioni; da aprile scorso è entrato in una fase più matura con il rilascio della versione open beta.


124

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
axoduss

OTP è L2 e tutti lo sanno gratis basato su APP, paghi solo se chiedi la chiavetta.
A me Aruba il L3 lo dava a pagamento, forse tu hai una promozione

Geriko

Sorry avevo letto SPID

Geriko

È un sistema dell’AgID (agenzia per l’Italia digitale). Poste è solo uno dei provider accreditati dall’agenzia, così come lo sono Aruba, sielte, infocert...

Dut Lui

Ottimo ma sono per documenti da inviare alle PA oppure anche per documenti privati?
Dove posso trovare info in più?
Grazie.

Kaixon

Come no?
E di chi sarebbe?

ermo87

lo so, il fatto è con SPID si potrebbe fare davvero tutto ma in molte cose manca proprio un database centrale a cui accedere da ogni angolo del pianeta. spero il periodo sia la scusa per accelerare l'informatizzazione del paese

Samaritan

Geolocalizzare è collocare geograficamente una cosa e si può usare la rete dei cellulari o i GPS.
Immuni usa il bluetooth per vedere a chi ti avvicini indifferentemente dalla tua posizione nel mondo.
Gmaps non c'entra niente, al massimo lo puoi paragonare a uno smartwatch

Mortimer

Ma è vero che ti arrivano le multe via email?

Dark!tetto

Ah si io parlavo dello SPID con poste, il resto è frustrante e parecchio ridicolo per il 2020

Geriko

Infatti funziona perchè non è un servizio di Poste Italiane

ermo87

Prova a dirlo al Centro per l'Impiego, parlo di una semplice scheda anagrafica ad esempio.

uncletoma

Si, ma è come è stata concepita che è da nazione con ipertrofismo burocratico.

peyotefree

non con il gps..
cmque fa un tracciamento..
spiegami cosa è un tracciamento.. chiamalo come vuoi ma è quello che causa il Drain

peyotefree

tracciamento cosa significa?
anche se non usa il gps , cmque fa un tracciamento e qui hai il Drain della batteria

berto

Molto usato da chi e in quali anni? Vuol dire cornetta e non si sente da un botto

MartinTech

Allora, devi vedere se i siti che ti interessano supportano gli standard U2F, FIDO o FIDO2. Molti siti famosi hanno il supporto per i dongle, tipo Twitter, Facebook, Instagram, GitHub, Dropbox etc...Amazon invece mi sa di no. Ti allego il link di un sito dove puoi controllare se il sito che ti interessa supporta questo genere di autenticazione.
https://www.dongleauth.info/
Li puoi vedere anche una lista di dongle ed i protocolli che supportano. Tra le più famose ci sono le Yubico, che trovi anche su amazon e costano 50-60 euro.

Dark!tetto

Puoi fare il riconoscimento da App con la CIE, non serve recarti da nessuna parte. La struttura, per quanto riguarda le poste, funziona ed è all'avanguardia, peccato che viene poco sponsorizzata.

Dark!tetto

SPID/PosteID sono forse gli unici servizi che funzionano veramente a dovere. Incredibile, ma vero le poste italiane sotto questo aspetto sono in linea.

Dark!tetto

Ehm non voglio deludere, ma temo che buona parte delle attivazioni è da attribuire alla classe insegnanti, che per riscattare il bonus per i docenti (carta del docente) di 500€ l'anno possono accedere solo tramite SPID

ilmondobrucia

Mi sono un po' documentato su queste chiavi perché mi interessano .
Te in che modo le usi su che siti ? Per esempio se voglio accedere al mio account Amazon posso farlo con questa chiave ?

Kinto

Con poste italiane tutti e tre i livelli sono gratuiti

giorgio.

Ma veramente Immuni non geo localizza proprio nulla.. mi sembrava abbastanza chiaro, visto che si ripete da settimane che utilizza solo il BT in caso di scambio codici fra persone... il gps non serve a nulla qui.

Dario

Wow, funziona grazie, mi sono pre-registrato.
Se ci sono altri AIRE interessati e' abbastanza semplice scaricando l'app PosteID, basta avere C.I.E. oppure passaporto + tessera sanitaria e smartphone con NFC per leggere il chip del documento d'identita'

Jd

Iphone x sta sui 500 euro e vai sul sicuro

fedeoasis

Puoi motivare questo tuo commento?
Perchè sinceramente ho la SPID da anni (attivata a suo tempo con le Poste) ed è tutto fuorchè a pagamento e/o complicata o "con sbattimento" da usare.

BerlusconiFica

anche "terminale" non si puó sentire

Giuseppe

domande di sicurezza, codici di recupero...

Giuseppe

Un po ovunque... accesso presso l' agenzia delle entrate, servizi on line dei comuni, prenotazioni varie presso le pubbliche amministrazioni...

caribba
caribba

Poste Italiane dovrebbe farlo. Si, Poste Italiane. Sono rimasto incredulo anche io

camillo777

Vero! Evitare anche che comuni/regioni si inventino sito e servizi online proprietari dove non si capisce niente. Fate un dominio con una grafica e un'applicazione univoca dove tutti gli enti hanno gli stessi servizi con la stessa logica.

Dario

Una info per chi cerca di attivare la propria SPID dall'estero: sapete se uno dei provider consente di fare verifiche dell'account gratuite non di persona? Magari attraverso NFC del cellulare che legge il chip del passaporto o della CI elettronica (tipo l'app del governo inglese per applicare al settled status per capirci)? O siamo ancora a livelli utopia per l'Italia?

Nuanda

pure su g8x consumava come una spugna, disinstallata ed è tornato tutta alla normalità....

Anto71

Ci sono società che ti fanno il riconoscimento per 5-6 euro circa, usando la web cam. tra queste c'era anche aruba

Fatto con Sielte: tutto online, gratis e sempre funzionale.

Ciccio Lino

Si, promozione con il collegio dei geometri. Pensavo fosse così per tutti.

baldanx2

Questa riba la burocrazia la snellisce, l'unica cosa italiota qui é il tuo commento

Giovanni Giorgi

Io l'ho usata dalle 9 alle 17 senza differenze sostanziali; sicuro non avessi altro che ti teneva attivo il GPS?

Tony_the_only

Ok grazie, spero di risparmiami la trafila alle poste che specie di questi tempi non mi va proprio. 

dongongo

Nel concreto quando lo usi? Io domani provo a tornare alle poste per fare il riconoscimento (oggi pomeriggio non sono riuscito per un problema al sistema). Però non ho ben chiaro cosa ci posso fare, oltre ad accedere a qualche servizio della PA.

Paolo Giulio

Ai miei tempi, dovevi recarti in Poste... avevo fatto la richiesta online, ma poi dovevi passare in posta per la conferma del riconoscimento di identità... sinceramente non so se sia cambiato qualcosa, ma credo ci sia TUTTO scritto sul sito delle Poste.

Samaritan

Che problemi ti ha sempre dato?

Samaritan

Invece ogni ente con il suo login e la necessità di inserire i propri dati tutte le volte era comodissimo da usare

Samaritan

Peccato che non geolocalizzi

Chirurgo Plastico

Io su XS Max noto la stessa autonomia, non mi sembra abbia impatti così drastici sull’autonomia.
Per me sei “obbligato” ad aspettare almeno fino ad ottobre per cambiare telefono. Valuterai iPhone 12 5,4” Pixel 4a, Pixel 5.
Gli smartphone prima dell’autunno 2020 sono stati molto deludenti, prezzi folli per quello che offrono.

Domenico Cerbone

probabilmente si riferiva a password inps / ssn / agenzia entrate / pagopa / ecc. ecc. ...

Tony_the_only

Ciao io avevo la postepay e sono registrato al sito delle poste. Sai per cose come si fa la procedura per ottenere lo spid da loro? È facile?

Ma sei loggato?
A me 1 e 2 gratis, riconoscimento webcam o app mobile 14€, di persona 5€, il resto free. L3 a 14,90€

gioboni

Si ma andando a farsi riconoscere, io parlavo della procedura completamente online.

Marco Semeraro

Vero, io l’ho abilitato online perché possiedo una postepay, non c’era bisogno della verifica nell’ufficio, visto che al momento della sottoscrizione della postepay avevano già verificato

Amazon Fire TV Stick e Cube, guida all'acquisto: modelli, differenze e prezzo

Garmin Venu Sq ufficiale: cambia la forma, non la sostanza | Video

Le 5 migliori cuffie over ear da acquistare a ottobre 2020

Guida a Google Assistant: come configurarlo e usarne tutte le potenzialità