Armi tecnologiche contro il Coronavirus: Italia pensa anche a robot e droni

23 Marzo 2020 51

La tecnologia al servizio dell'emergenza sanitaria: lo dimostrano iniziative isolate - come quella che ha portato alla riconversione di maschere da sub in maschere C-pap ricorrendo alla stampa 3D delle valvole - sia quelle che il Governo italiano sta coordinando nell'ambito di un piano più articolato.

Il Ministro per l'Innovazione tecnologica e la digitalizzazione (MID) si sta rivolgendo ad aziende, università, enti e centri di ricerca per individuare tutti gli strumenti utili alle attività di prevenzione, monitoraggio e controllo della malattia COVID-19. E' un'iniziativa (Innova per l'Italia) che non pone limiti dal punto di vista tecnologico, a patto che rispettino i principi della privacy, della sicurezza e dell'etica.

ROBOT E DRONI

Il MID fornisce esempi concreti: si prospetta l'impiego di robot per lo svolgimento di attività generalmente effettuate dagli operatori sanitari - in tal modo diminuiscono i rischi di infezione a cui sono esposti. La Cina, che per prima ha dovuto fare i conti con il coronavirus (Sars-Cov-2) ha già dimostrato come la robotica possa avere un ruolo importante nella gestione della crisi sanitaria.

L'Italia pensa inoltre di utilizzare droni per eseguire attività di disinfezione delle aree pubbliche o per far rispettare i presidi sanitari - anche in questo caso la Cina ha fatto da apripista con metodi che sembravano eccessivi visti dall'Occidente poche settimane fa, quando non tutti avevano percepito la gravità della situazione. Si ha notizia di impieghi di droni di sorveglianza già in atto nel nostro Paese - ad esempio, nel weekend è stato usato dalla Polizia locale per monitorare la spiaggia di Marina Julia (Monfalcone) - ma anche in questo caso un coordinamento a livello centrale è auspicabile.

MONITORAGGIO E PRIVACY

Tra le proposte al vaglio ci sono inoltre l'impiego di tecniche e algoritmi di analisi e di intelligenza artificiale, mentre sul tavolo torna attuale l'ipotesi di monitorare gli spostamenti dei cittadini utilizzando smartphone e la rete cellulare. A tal proposito, riporta Corriere Comunicazioni - oggi gli operatori telefonici sono stati sentiti dal Ministero sulla delicata materia e si attendono sviluppi.

Forme di monitoraggio degli spostamenti tramite cellulare - raccogliendo dati in forma aggregata e anonima - sono stati già attuati la settimana scorsa dalla Regione Lombardia, ma il passo ulteriore sarebbe quello di coordinare a livello centrale tutte le misure. Il Garante della Privacy si è già espresso sul punto, sottolineando che è opportuno una valutazione puntuale del progetto adottando misure proporzionate e ragionevoli.

Sul tema della privacy legata all'attività di monitoraggio della popolazione si è espresso oggi il Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, dichiarando: "io sono dell'opinione che quando si va in guerra si possono superare anche delle leggi che e' giusto che ci siano in tempo di pace. Viva la legge sulla privacy ma in questo momento, se anche in qualche aspetto ci può essere una violazione per sconfiggere il virus, io sarei favorevole all'utilizzo".

MID: ACCELERARE ANCHE SU MASCHERINE E KIT DIAGNOSTICI

La chiamata alle armi (tecnologiche) da parte del MID dovrebbe portare a risultati concreti rapidamente: tra le condizioni previste per chi intendono aderire ad Innova per l'italia si chiede infatti che si tratti di progetti realizzabili in tempi compatibili con l’emergenza e che in tempi brevi i soggetti interessati siano in grado di offrire una capacità produttiva e volumi adeguati per l'impiego su tutto il territorio nazionale. Tra le risorse di cui si ha bisogno rientrano infatti anche mascherine (da quelle più semplici di tipo chirurgico a quelle FFP3), respiratori, kit per la diagnosi della COVID-19 e tecnologie innovative che facilitino tale attività diagnostica.

TELEMEDICINA E TRACCIAMENTO

Nell'ambito dell'iniziativa Innova per l'Italia, c'è oggi un ulteriore invito del MID, insieme all'Istituto Superiore della Sanità e all'OMS rivolto al mondo dell'impresa e della ricerca con il quale si punta ad individuare entro i prossimi 3 giorni le migliori soluzioni per la telemedicina (teleconsulto, televisita) e l'analisi dei dati. Nella nota ufficiale si fa riferimento nello specifico a:

  • app e soluzioni tecniche di teleassistenza per i pazienti domestici (anche per patologie diversa dalla COVID-19). Ad esempio, app e chatbot per l'automonitoraggio delle condizioni di salute rivolte a tutti i cittadini o solo ad alcune fasce (es. chi è sottoposto all'isolamento domiciliare);
  • tecnologie e soluzioni per il tracciamento continuo, l'alerting e il controllo tempestivo del livello di esposizione al rischio delle persone e quindi sull'evoluzione della pandemia;

In sintesi, si va verso l'adozione di misure di controllo e monitoraggio ancor più efficaci e penetranti; quanto e come verrà annunciato nei prossimi giorni.

Nota: articolo aggiornato con le informazioni sull'invito del MID a presentare le proposte su telemedicina e sistemi di monitoraggio entro i prossimi 3 giorni. Aggiunto il riferimento all'impiego dei droni di sorveglianza presso la spiaggia di Marina Julia.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 461 euro oppure da ePrice a 542 euro.

51

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
RavishedBoy

guarda che il giro negli ospedali puoi fartelo tutti i giorni.
Avresti smesso di andare in giro in auto, in moto, di mangiare fritti, grassi, zuccheri, ecc...
Io non ne so più di tutti, ma considera, se ce la fai, che i nostri leader (che prendono stipendi di 3-5-10.000€ al mese) tutto quello che sanno dire è: state a casa!
Tutto qua?
Ma a questo ci può arrivare anche uno con la terza media a 1.000€ al mese.
Manica di incompetenti ignoranti inutili.

broncos

fatti un giro negli ospedali pecorone.
poi datti una svegliata...

ora esci a farti una passeggiata o una corsetta o ritrovati con amici, perché tu ne sei uno di quelli furbi che ne sa più di tutti

RavishedBoy

finchè ci sono pecoroni come te che bevono tutto senza farsi delle domande, siamo messi anche peggio.

Muu
Muu

Non va solo nel mare ma anche nei terreni dove crescono i prodotti che mangi

sopaug

ne riparliamo tra 7-8 anni :) Prima di 10 comunque.

Madfranck

dai. smetti di drogarti.

sopaug

sono invece serissimo. Sia nell'idea sia nel teorizzare che avverrà ciò che dico, arriveremo a una "doppia internet", una ad autenticazione forte per "tutti" come adesso dominata dai social e dai media mainstream e poi una qualche forma di "darkweb" magari un po' più accessibile ma comunque non regolamentata.

Madfranck

non so se sei ironico o dici sul serio. spero sia ironico.

sopaug

basterebbe introdurre degli esami di idoneità per l'accesso alla rete. Così come un'identificazione forte al momento della produzione di un contenuto sui circuiti dedicati alle masse. Ora vi sembra follia, ma ci arriveremo, il progresso purtroppo è lento.

broncos

finchè c'è gente come te che non capisce del perchè ci sono questi divieti siamo messi male purtroppo...

Bastian

Pochi giorni fa nella mia città hanno fermato uno con la borsa della spesa, il fenomeno ha mostrato uno scontrino di 5 ore prima. Povera Italia...

Bastian

La Russia è protagonista di fake news da un secolo. E c'era davvero chi credeva che i russi mangiassero i bambini.

Madfranck

ah, ok, quindi facciamo come in russia o in cina: ci fanno vedere solo quello che e' meglio per noi. perche' , chiaramente, non si puo' controllare ogni singolo individuo...

sopaug

non sono io che non capisco, sei tu: è gente che non dovrebbe navigare liberamente. Come chi non ha la patente e non sa guidare non guida.

Babi

Guarda che non è scemo come credi perché hanno già constatato che la sostanza usata è nociva per l’ambiente e che fondamentalmente non serve a una minc*ia.

RavishedBoy

"Italia pensa anche a robot e droni"...sì, per controllare chi non rispetta i divieti di uscire e fare multe a go-go.
Questa è la loro preoccupazione.

Madfranck

allora non hai capito: te lo spiego meglio. Il mondo e' pieno di idioti che non capiscono che una news e' un fake nemmeno se gli fai un disegno. Ora hai capito?

sopaug

la logica del tuo ragionamento non sta in piedi: se chi naviga sapesse navigare le fake news sarebbero prese per dei meme.

ferragno

pensate, da me il sindaco, non vuole fare la disinfestazione, perchè poi il disinfettante va nelle falde acquifere che va nel mare è inquina il mare...

broncos

visto che devi uscire di casa solo con autocertificazione, direi che il garante della privacy per fortuna ci può fare ben poco.

i precedenti sono pericolosi quindi spero che il garante della privacy blocchi tutto

Andreunto

Dji in cina ha convertito alcuni dei suoi droni destinati all'agricoltura come droni di disinfestazione nelle città.

Non tutti i droni pesano 700 grammi e volano 20 minuti. Ci sono droni dal peso di svariati kg in grado di trasportare più molti più kg del proprio peso

TR.

La loro capacità di rilancio è di un ordine di grandezza superiore a quello europeo.
Ovviamente non hanno causato niente.

daniele

Attualmente la loro economia è una delle più colpite e sono ancora in una fase iniziale rispetto a noi... praticamente tutto il mondo sta andando a fare shopping sulle loro aziende che hanno perso il 30-50%.

A noi interessa meno, ce le avevano già comprate quasi tutte.

In che modo li avrebbe avvantaggiati questa cosa tanto da far pensare che l'abbiano causata?

daniele

Si infatti usare un aggeggio che può trasportare pochi litri e con un autonomia di pochi minuti mi sembra l'idea meno utile del 2020...

Certo che noi esseri umani,per autodefinirci evoluti,siamo proprio degli sciocchi(non generalizzo,ma in queste occasioni purtroppo tiriamo il peggio che c'è in noi,quando basterebbe un minimo di buonsenso)

Super Modern Poor
sagitt

cavoli

Ecco un esempio di persone che andrebbero terminate:
https://uploads.disquscdn.c...
Cito anche l'articolo per verifica:
https://www.lastampa.it/cronaca/2020/03/21/news/record-di-furbetti-e-irresponsabili-10-mila-denunciati-in-un-giorno-1.38620520

Tim Cook

Ho dimenticato il falso allunaggio

sagitt

e le scie chimiche? pure la febbre spagnola e la peste fecero?

broncos

non uscire di casa... ma niente non ce la facciamo...
quanto siamo fragili e limitati a dispetto di tutte le scoperte e invenzioni fatte in questi anni...

speriamo che l'intelligenza artificiale che verrà, sarà più avanzata di noi o si estingueranno anche le macchine

Tim Cook
comatrix
1. L'Italia pensa inoltre di utilizzare droni per eseguire attività di disinfezione delle aree pubbliche
2. Per far rispettare i presidi sanitari

1. Ma secondo voi che area potrebbe disinfettare un drone? Avete mai visto disinfettare un'area pubblica in maniera efficace e completa? Davvero credete che i droni possano essere efficaci?

2. Ma ancora peggio è dire che è contro il Coronavirus il far rispettare le regole, allorché è andare contro alle persone d3ficienti (permettetemi i temine) che non rispettano le regole, non c'entra nulla il virus...
Senza offesa, peace and love ^_^

P.S. Io li vedo ogni santo giorno disinfettare aree pàubbliche interne agli ospedali (quelle ancora permesse al passaggio di persone , per esempio coloro che portano pazienti in pronto soccorso con i loro mezzi o che si recano a piedi), ci vanno con la cisterna direttamente, altro che droni...

Super Modern Poor

Ma è tanto difficile creare un super computer come Skynet, con una frotta di robot soldati a presidiare le strade armati e che hanno il permesso di terminare le persone che non hanno una scusa plausibile per uscire di casa? Dai la situazione deve essere affrontata seriamente, usiamo le macchine dove l'uomo ha fallito.

Madfranck

purtroppo il sistema e' questo e funziona cosi'. se tutti fossero intelligenti, non ci sarebbero le fake news, non credi'?

sopaug

bastano 5 minuti per cercare un link e trovare una fonte attendibile che confermi o smentisca. Certo se poi la gente al posto che sui siti di informazione si informa su facebook allora c'è poco da fare. La gente non sa navigare, non sa usare i motori di ricerca, non sa selezionare le proprie fonti di informazione. E la colpa sarebbe di chi esattamente? Di internet? :) E' come lasciar guidare la gente senza patente e dare la colpa alle auto.

sopaug

se non riesci a capire che i 500 leoni sono un fake solo leggendolo il problema è tuo

Madfranck

il problema e' proprio quello invece. a volte sono fatte talmente bene che sembrano vere.

Madfranck

quindi il coronavirus l'hanno fatto gli americani. ok. io so per certo che sono stati i francesi. anzi, no. i russi. anzi no: ma te le bevi tutte??

Tim Cook

Prepariamoci ad una recessione peggiore del 2008.
Gli Americani hanno di nuovo distrutto l'economia mondiale per i loro sporchi fini, dopo le guerre strategiche, le torri gemelle e l'ebola, hanno sganciato l'ennesima bomba.

Nino

Korea,Korea del Nord ci potrei pure credere per forza.

Nino

Appunto, c'e' da una vita c'e'.

Nino

Pure io lo visto a Sport Mediaset questo spot e mi fido di Mediaset.

Garrett

Se non si riesce a distinguere una fake news il problema non è della news

Pablo Escodalbar

Io mi fido solo di Mediaset.
Ho visto oggi su Studio Aperto lo spot che loro danno solo informazioni sicure.

Pablo Escodalbar

C'e' da anni!
Cioe' c'e' per pagare quelli del ministero e basta.

momentarybliss

Ho appena letto la notizia della fake news dei 500 leoni rilasciati in strada dalla Russia per il rispetto della quarantena, non ho parole delle boiate che stanno facendo il giro dei social questi giorni. Ma il problema vero è il rilancio di queste panzane sui media ufficiali. Secondo me dovrebbero essere emanate delle direttive per cui diventa corresponsabile della disinformazione anche chi le pubblica così come sono, senza controllare, laddove invece andrebbero al massimo citate come voce non confermata

Garrett

Ma da quando in Italia abbiamo il "Ministero per l'innovazione tecnologica."?

Mi sa tanto di presa per il cul0

Scontrino elettronico dal 1° gennaio per tutti, cosa cambia

DJI Mavic Mini ufficiale: pesa solo 249 grammi, prezzi da 399 euro

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Surface: tutte le novità presentate da Microsoft