Diritto alla riparazione per smartphone, tablet e portatili: cosa propone l'Europa

12 Marzo 2020 69

L'Europa accelera sull'economia circolare con un nuovo piano d'azione che riguarda anche il mercato smartphone. La Commissione la chiama "iniziativa per un'elettronica circolare" ed è intesa a promuovere l'allungamento del ciclo di vita dei prodotti elettronici, puntando alla riutilizzabilità, alla riparabilità e alla possibilità di aggiornare componenti e software.

L'organo europeo aggiunge che il piano sarà di fondamentale importanza per attuare il "diritto alla riparazione". La novità rispetto alle norme adottate dall'Europa nell'autunno dello scorso anno - e valide per televisori, monitor, frigoriferi, i congelatori, lavatrici, lavasciuga, lavastoviglie e prodotti di illuminazione - è che si vuole applicarle anche a smartphone, tablet e portatili, estendendo la direttiva sulla progettazione ecocompatibile.

I principi fissati a livello europeo prevedono:

  • il prodotto deve essere reso più durevole, riutilizzabile, aggiornabile e riparabile, disciplinando la presenza di sostanze chimiche pericolose e aumentando il contenuto riciclabile;
  • vanno limitati i prodotti monouso;
  • va combattuta l'obsolescenza programmata con norme più severe a carico dei produttori;
    • il diritto alla riparazione comprende anche il diritto ad aggiornare il software obsoleto
  • deve essere introdotto un divieto di distruggere beni durevoli non venduti;

Nell'ambito del piano ci sono inoltre azioni volte a fornire ai consumatori informazioni più attendibili sui prodotti presso il punto vendita, ad esempio quelle relative alla durata del ciclo vitale e all'impatto ambientale. L'Europa valuta inoltre l'introduzione di una normativa per restituire o vendere vecchi smartphone, tablet e telefoni cellulari, oltre a ribadire la necessità di introdurre regole per il caricatore unico - un tema sul quale recentemente è tornato il Parlamento Europeo che ha chiesto alla Commissione nuove regole entro l'estate.

Tutte le iniziative promosse dalla Commissione partono dal presupposto che solo il 40% dei rifiuti elettronici viene riciclato all'interno dell'Unione Europea, il resto contribuisce a formare una mole di materiale che non può essere reintrodotto nel ciclo produttivo. Per contenere gli sprechi un rimedio è estendere il più a lungo possibile la vita del dispositivo, ma l'obiettivo non può essere raggiunto se i prodotti funzionanti in tutto o in parte non possono più essere usati perché non sono più riparabili, se le batterie non possono essere sostituite, se il software non è più supportato e se determinanti componenti non possono essere più recuperati.

Ci vorrà però ancora del tempo prima che tutto ciò a cui mira l'Europa venga realizzato: il nuovo piano d'azione (si può consultare nella sua interezza tramite il link in FONTE) per il momento non si è tradotto in una nuova direttiva; per quanto riguarda il "diritto alla riparazione", si punta a sancirlo a livello europeo entro il 2021.


69

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
F Pnt

A me non interessa comprare un telefono nuovo, mi piace la tecnologia ma nel 2016 ho comprato un Samsung A3 bianco da 4,7" (comodissimo) con un bellissimo design, molto simile ad iphone 8, robusto e in vetro gorilla Glass, audio eccellente, funzioni che non trovo più in altri telefoni e tuttora lo sto usando come primo telefono anche se non si aggiorna da diversi mesi, vorrei tanto poterlo portare in assistenza per un nuovo aggiornamento , cambio batteria che però ancora dura circa 6/7 ore e tenerlo per altri 10 anni.

Luca Gregorio

Finalmente una cosa decente l hanno fatta

NaXter24R

Idem, ma sai come funziona il mercato..

sk0rpi0n

Ma chissenefrega di un mm più spesso, preferirei questo e avere una batteria estraibile e riparabilità certificata!

Sandro Pignatti

Salti qualitativi evidenti (leggi bene questa frase) avvengono ogni circa 10 anni.
Per cui statti sereno e tieniti il tuo smartphone che può durare tranquillamente 10 anni anzichè spendere soldi inutilmente in telefoni nuovi ma uguali e soprattutto eviti di inquinare.
Tu parli di fotocamere migliori, processori migliori ma puoi entrare nello specifico su questa parola "migliore"? No perchè io ho usato telefoni di tutti i tipi e ti assicuro che sono tutti uguali e fanno le stesse cose. Cambia solo da iOs ad android o Windows. Fine.
La navigazione vanno tutti, va anche il mio iphone 5 per esempio che è il mio telefono principale ancora e da poco ha anche Edge Chroimum. l processore nel mio caso va alla grande, qualche colpo lo ha perso ma nulla di importante.
Fotocamere? Bhe stare appresso alle fotocamere in un telefono mi sembra da idioti. La qualità di una fotocamera la fa moltissimo la lente. Le lenti sono le stessa dal 1900 per cui le variazioni che tu noti da un modello all'altro è perchè alcuni adottano lenti migliori altri peggiori e spesso invertono anche (magari in un modello mettono lente peggiore e in un altro lente migliore). Processori, Ram sono tutte cose che sono rimaste sostanzialmente invariate. Si, ti mettono magari in un telefono da 600 euro 8 giga di ram inutile che lo usi per cuocere un uovo o non so. Ma siamo lì. Se tu non ti sei mai accorto di ciò ti consiglio di stare più attento le prossime volte per evitare di acquistare inutilmente oggetti inquinanti che poi si ripercuote su di te e su gli altri.

Bellerofonte

Sul fatto che i produttori vendono terminali da oltre 1000€ blindati con restrizioni inammissibili e imposte con la minaccia di perdere la garanzia, tutti zitti? Terminali dal costo spropositato con la garanzia sul sistema operativo ridotta a due anni!

Per analogia non vedo differenza con il caso del passato che riguardava i PC. Quando se compravi un PC dovevi forzatamente pagare la licenza di Windows. Almeno in quel caso, Microsoft non limitava gli aggiornamenti a due anni.

Oggi, se Microsoft negasse la possibilità/libertà di accedere ai privilegi di super utente, molti si ribellerebbero, mentre, nonostante per Andorid vige questo limite, non sento protestare nessuno.

Andrew

Quindi, fotocamere migliori, schermo migliore e processore migliore non sono delle migliorie? Che stronz0 che sono a prendere i telefoni nuovi, dovrei usare ancora il 3310

Sandro Pignatti

Semplice, no. non è assolutamente migliore. Dove l'hai letta questa caxxata?

Andrew

Contando che iPhone 6 fino a due anni fa aveva zero lag
l'obsolescenza programmata c'è l'ha solo il tuo cervello

Andrew

Perché quello dell'anno dopo è migliore
Mi sembra semplice come cosa

Andrew

Cioè fatemi capire
Vogliono obbligarmi a non rompere qualcosa che non utilizzo più? Ma possono anche fott€rsi, che si occupino delle cose serie

Quotatore

Quoto

salvatore esposito

poi dovresti pagare ogni dispositivo almeno il doppio per compensare le entrate

lore_rock

Serio?

lore_rock

Tutti obblighi....ma proporre soluzioni mai?

Sheldon!

Per fare il root su Huawei / Honor a volte devi beccare pure il fw giusto che su alcuni ci sono bug, su altri altri, ecc... Mi ricordo su un Honor che se facevi il root su quasi tutte la maggior parte dei fw usciti non andavano più i tasti fisici e il flash della fotocamera

ice.man

Apple in seguito al problema con upgrade aveva offerto ai possessori la sostituzione delle batterie a 29E...considerato che parliamo di dispositivi da oltre 600E....e conoscendo quanto in casa Apple siano "rabbini".....di sicuro a 29E Apple non ci perdeva
Se vuoi possiamo dire che il prezzo va da 30E fino ad un massimo pari al 10% del costo di acquisto (che diventa 40E per un medio gamma). Ti risulta meglio cosi?

TLC 2.0

Ho capito, ma lo valuta. Male, ma lo valuta. Se vuoi guadagnare di più, lo vendi da privato e amen, ma è comunque un servizio che ti offrono.

Sandro Pignatti

E allora perchè la gente continua a cambiare un telefono all'anno se al momento dell'acquisto era tutta eccitata strillando "si lo adoro questo telefono".
Lo adori? E dopo un anno però ne hai un altro, com'è questa storia?

Andredory

No no, ho preso un nuovo portatile.

kanna mustafa

Sei riuscito ad attivare Windows 10 sul nuovo pc dopo che hai fatto upgrade dei componenti?

kanna mustafa

Se voglio prendermi un S20+ , samsung mi valuta il note 9 250£..... L'ho comprato per 800£ scorso agosto......

Chirurgo Plastico

Io farei uscire anche un nuovo smartphone/pc/smartwatch/tablet ogni due anni o solo se è veramente un upgrade rispetto al modello precedente. Non basta passare dagli 8 ai 12 megapixel di fotocamera per vendere un nuovo smartphone.
In questo modo ci sarebbe veramente più innovazione e meno rifiuti tecnologici.

P.S.
Dite quello che volete ma mettere 1GB di Ram su iPhone 6 è obsolescenza programmata bella e buona.

Chirurgo Plastico

Si ma non possono valutarti 100€ un prodotto che loro vendono a listino a 800€

TLC 2.0

Samsung per esempio lo fa da tanti anni, almeno per la serie S e Note

Andrej Peribar

:)

GTX88

Limiti su quale assurdo criterio?

DrWolf2019

Sarà una conseguenza obbligata la razionalizzazione dei modelli se obbligheranno al supporto software

lucas

''costo sostituzione batteria fissato al 10% del prezzo di listino/di acquisto''
Cosi ci ritroviamo smartphone in offerta a 150 euro che di listino vengono messi a 1500, oppure il budget per la batteria si abbasserà e ci ritroveremmo con batterie molto più scadenti.

0KiNal0

Infatti potevi rispondere alla prima parte, cosa non avvenuta che non mi meraviglia ormai.
Sulla seconda cosa, fare tanta ironia e poi non essere capace di accettarla verso se stesso si commenta da solo.
Avevamo litigato? In un blog? Sei serio?

ice.man

IMHO l'Europa dovrebbe arrivare ad ottenere questo:

_2 anni di garanzia da difetti a carico del produttore (non del
venditore che se acquisti su interned da un ecommerce...facile ceh dopo
18 mesi non esista piu)
_costo sostituzione batteria fissato al 10% del prezzo di listino/di acquisto
_costo sotituzione display/touch fissato ad un XX% rispetto al prezzo di
acquisto (non puo essere che per la sostituzione display di uno
smarthpone da 150E si debba spendere oltre 90E)
_garanzia upgrade software per 5 anni e sicurezza per 8/10 anni (valori da raddoppiare per gli smartTV)
_obbligo porta usb type C di tipo 3.1 (o newer) per permettere il riutilizzo dei dispositivi come set-top-box o altro (la potenza di calcolo dei SD865 inizia ad essere paragonabile a quella di un notebook...considerato che mediamente un notebook di famiglia dura tranquillamente 8/10 anni magari passandolo ai nonni/genitori)
_1 slot di upgade ram libero e ssd sostituibile anche per ultrabook

Artorias

Magari riuscissero a imporre 3 anni di garanzia e 3 di supporto sw, ma sto sognando

Andrej Peribar

Puoi avere ragione.
Non ho dati se non spannometrici come i tuoi.

Però ti consiglio di andare a leggere i commenti sotto gli articoli dei teardown di ifixit.

Il mercato di riferimento è disinteressato alla riparabilità

Andrej Peribar

Onestamente preferisco non rispondere direttamente a 'sta stron-za+ta che hai scritto.

Ci eravamo appena riappacificati

Felk

Huawei ha eliminato qualsiasi possibilità di flash del firmware, restore o update manuale.
Qualcosa si può fare, ma è davvero scomodo e proibitivo rispetto ad altri produttori

Filo Montani

(Posto che a sensazione c’è più gente che cambia il telefono perché ormai la batteria dura poco e costa troppo sostituirla che gente che lo cambia perché c’ha fatto il bagno per sbaglio)

Filo Montani

Un qualsiasi cellulare da cantiere ha batteria estraibile e impermeabilità, al di là del samsung citato da altri, che non conosco

Filo Montani

Puoi elaborare su huawei? Giusto per non costringere un pigro a cercare info in merito su google

Filo Montani

Non so chi tra i due viva in una bolla, ma nella mia cerchia tendenzialmente i prodotti di elettronica si cambiano perché “eeeeeh, ormai cambiare la batteria costa meno di un telefono nuovo” o giù di lì; comunque sicuro vale per gli anziani

Felk

Si vi prego, non se ne può più.
Da Huawei che non permette il flash dei firmware ad Apple che utilizza componenti accoppiate all'HW, o che non rilascia componenti originali sul mercato.
Fanno di tutto per lucrare il più possibile sul prodotto

ReArciù

non sono modelli diversi, guarda xiaomi 20 telefoni che hanno tutti la stessa piattaforma alla fine quello che cambia è solo il nome

Frazzngarth

limite annuo su cosa...?

You cannot be serious.

Sandro Pignatti

Se sforni modelli su modelli non riesci a stare dietro alla riparabilità. Conviene fare pochi modelli e farli durare 10 anni con garanzia di riparabilità.
Questo è il futuro corretto e sano di mente.
Il resto? Pagliacciate.

Sandro Pignatti

Sono strategie che funzionano se c'è anche la collaborazione dei consumatori.
Non mi stancherò di dirlo da sempre che la concorrenza fa male all'economia rendendo i cicli produttivi frenetici e poco studiati per la longevità.
Questa concorrenza nasce dalla domanda esagerata da parte dei consumatori i quali sono i PRINCIPALI responsabili dell'inquinamento e degli sprechi.
Quindi io punterei a sensibilizzare e multare chi compra in maniera spropositata un aggeggio elettronico ogni anno quanto quello che aveva funzionava perfettamente.

0KiNal0

Il margine di guadagno è nettamente a favore dei 99 note 7 piuttosto che degli altri. Quindi cambia parecchio.

0KiNal0

Infatti mica l'intenzione è di togliere la possibilità di acquistare il nuovo.
E ora che i bar sono chiusi vai per supermercati e farmacie?

ReArciù

è semplicemente marketing, molte persone si sentono obbligate ad acquistare il modello nuovo quando quello vecchio è perfettamente utilizzabile. Sotto nei commenti ci si lamenta che i produttori fanno uscire troppi telefoni non rendendosi che per il consumatore non cambia niente

NaXter24R

Il "problema" è che è sempre più conveniente rivenderlo. Anche rotto, ci si prende comunque di più per chi cerca pezzi di ricambio

The Evil Queen

Ahahahahha i produttori creano a tavolino sempre nuovi modi per rendere obsolescenti i prodotti, voglio proprio vedere come la prenderanno.

Dovrebbe essere un diritto avere uno sconto sul nuovo prodotto dando il vecchio, il vecchio è pur sempre un concentrato di materiali riutilizzabili e preziosi visto che distruggiamo il pianeta per produrre tecnologia, avere uno sconto sui nuovi prodotti dando i vecchi sarebbe un bel modo per incentivare all'acquisto e al riciclo vero e non fittizio dei materiali.

Internet down: migliaia di siti offline, tra cui Amazon e Twitch | Cos'è successo

Amazon Prime Day 2021 le date e le offerte già attive: 21 e 22 giugno ufficiale

I migliori smartphone 5G economici | Guida

Recensione Huawei Band 6: eleganza in formato slim