TikTok copia Instagram, in test una nuova interfaccia

04 Febbraio 2020 30

TikTok copia Instagram che a sua volta copia TikTok, non ci stupiremmo se questo ciclo continuasse nei prossimi anni, visto che parliamo dei due social più in voga. Instagram ormai consolidato come utenza, TikTok in rapida crescita e sempre più attraente per influencer ed aspiranti tali.

Così simili e così diversi, eppure è notizia delle ultime ore che TikTok stia testando nuove interfacce utente, tra queste ne è apparsa una che sembra strizzare l'occhio ad Instagram. La riprogettazione è stata individuata per la prima volta dal reporter del New York Times, Taylor Lorenz, che ha condiviso su Twitter un confronto tra lo stile attuale dell'interfaccia è quello della versione inedita.


A sinistra la nuova sezione del profilo utente, a destra quella vecchia. Le novità principali che possiamo riscontrare risiedono nell'accento dato a descrizione, conteggio e avatar, che da accentrati vengono spostati maggiormente a sinistra arricchendo l'aspetto informativo.

Un portavoce di TikTok ha confermato a The Verge che la società sta testando una riprogettazione "Siamo sempre alla ricerca di modi per migliorare l'esperienza dell'utente su TikTok. Al momento stiamo testando la progettazione e ulteriori funzionalità dei profili per offrire agli utenti più modalità di personalizzazione ed interazione".

La crescita di TikTok sembra al momento non conoscere limiti, già a novembre 2019 ha raggiunto 1,5 miliardi di download, inoltre nello stesso anno ha battuto Facebook e Instagram nel numero di download totali tra le app non gaming, posizionandosi al terzo posto (Facebook quarto e Instagram quinto). Qualcosa di simile a TikTok fu tentata da Twitter con Vine qualche tempo fa, un progetto morto e sepolto, dalle cui ceneri è recentemente nato un servizio simile chiamato Byte.


30

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Darkat

Giustificare il fallimento dei propri figli dicendo che è colpa della slealtà degli altri invece è fantastico...le aziende italiane non falliscono per una concorrenza sleale dei cinesi, se è per questo le aziende americane hanno disintegrato quelle europee molti anni prima, non è questo il problema, il governo italiano non offre nessun tipo di slancio per le aziende, i fondi per le start up sono quasi sempre europei (guarda un po'), si parla sempre di stranieri ma i movimenti politici che portano avanti questo razzismo CHE PROGRAMMA POLITICO HANNO PER LA RIPRESA ECONOMICA? Nessuno, nonostante ci siano gravissimi problemi di gestione delle risorse e di risoluzione di problemi decennali qua stiamo a parlare di quello che fanno i cinesi, io boh.

Sì, in questo caso è palese la copia.

Matteo

Con "tipico cinese" stai parlando di qualcosa di più di tik tok e instagram

Depas

si parla di tik tok e instagram adesso

PassPar2_

Certo, ora dire che cinesi copiano, anzi clonano, è l'anticamera dell razzismo. Bha, invece non difendere le aziende occidentali fallite e i settori annientati dalla concorrenza sleale cinese è come avere un figlio in casa che mangia abbondanti piatti di pasta poi guarda il padre e sputa nel piatto, andandosene sbattendo la porta. Cambia continente se non lo difendi.

Darkat

Invece io credo che la cosa più grave sia la generalizzazione totale ("questi cinesi"), che è il passo subito prima per ogni forma di razzismo e forma di xenofobia ignorante. La copia, giusto per rimanere in tempo, non l'hanno di certo inventata i cinesi e per fortuna ci sono aziende cinesi che copiano e altre che innovano.

Le storie di IG sono la copia del concetto base di snapchat.

Chirurgo Plastico

Ban di TikTok tra 3,2,1..

PassPar2_

Tu non ti preoccupare che si fa in tempo a criticare entrambi.

Tiwi

molto simili insomma

Darkat
PassPar2_

La cosa più grave di questi cinesi non è il danno economico alle aziende che copiano, ma far passare ai giovani il concetto che si può copiare cosi come nulla fosse. E' un insulto all'identità.

PassPar2_

Ormai si copiano a vicenda è come dire, ormai la gente si ammazza.

fabinobellino

Non è colpa mia se non ci arrivi, ma te lo spiego comunque: la gente per strada offende, aggredisce tutte le persone con tratti somatici orientali. Perche questo odio verso i cinesi c’è sempre stato ed è sempre basato sui pregiudizi come il tuo. Difatti tu hai accusato solo i cinesi, ma non ci hai pensato nemmeno un secondo ad accusare anche gli americani di istagram che hanno copiato da snapchat. Ora l hai capito?

Gentleman.Driver

poi mi spieghi che c'entra il coronavirus con l'articolo

fabinobellino

Non era un insulto, ma la verità

Depas

Falso.
E comunque ti segnalo per l’insulto

Depas

Snapchat non c’entra nulla

fabinobellino

La cosa veramente bella è che gli occidentali hanno copiato la polvere da sparo dai cinesi e hanno sterminato due continenti, depredato e schiavizzato l intera africa e colonizzato l intero mondo, tra cui la cina stessa. Ma i cattivi sono i cinesi che copiano, ma vattelapesca

fabinobellino

Instagram ha copiano snapchat per primo, ma nessuno ne ha parlato, sempre facile accusare i cinesi, come col coronavirus

fabinobellino

Ma lo hai letto l’articolo? Analfabeta funzionale, ormai si copiano a vicenda, allora perchè condannare solo i cinesi e non gli americani?

Ignoto

A me pare che per prima Instagram ha copiato snapchat ...

Salvatore Provino

Contenuti su sfondo bianco con scorrimento verticale COPYRIGHT AAAAAH

Tony Carichi

E la cosa bella è che possono contare su 6000 anni di civiltà ininterrotta.
Un record.

Light

beh io continuo a usare netlog su firefox

Depas

Típico cinese

Adriano

Non mi pare Instagram abbia fatto diversamente con snapchat

Adriano

Stavo per scriverlo io

ReArciù

instagram ha copiato le storie da snapchat, è il karma

Gentleman.Driver

Vabè i cinesi non si smentiscono mai, il copiare paro paro è intrinseco e fa parte della loro cultura.

Scontrino elettronico dal 1° gennaio per tutti, cosa cambia

DJI Mavic Mini ufficiale: pesa solo 249 grammi, prezzi da 399 euro

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Surface: tutte le novità presentate da Microsoft