L'Europa spinge per il caricatore unico per smartphone e tablet

13 Gennaio 2020 205

Dopo aver affrontato il tema relativo alle batterie di prossima generazione, l'Europa continua a portare avanti la sua battaglia per l'unificazione dei caricatori per tutti i principali dispositivi di elettronica, siano essi smartphone, tablet, lettori e-book e qualsiasi altro dispositivo portatile.

Il Parlamento europeo e la Commissione insistono su questo punto sin dal 2009, anche se al tempo lo scenario era molto diverso da quello attuale, visto che molti più dispositivi venivano venduti con caricatori dotati di cavi non rimovibili e con porte di ricarica proprietaria.

Nel corso degli anni abbiamo assistito ad una mutazione importante di questo aspetto, specialmente per quanto riguarda il campo degli smartphone. I caricatori sono diventati indipendenti rispetto al cavo e al tipo di porta utilizzata sul dispositivo (quasi tutti i caricatori attuali possono essere considerati universali, vista l'uscita USB di tipo A, anche se cominciano a comparire quelli con porta Type-C), tuttavia si è creato un nuovo tipo di frammentazione, questa volta maggiormente legato alle prestazioni dei caricatori stessi.

Esistono infatti diverse tecnologie di ricarica e non tutte sono compatibili tra di loro: il risultato è che - sebbene i caricatori siano universali - ci troviamo di nuovo di fronte alla necessità di dover utilizzare quello presente in confezione per ottenere le prestazioni migliori, vanificando quindi il risultato raggiunto.

I caricatori con connettore Type-C minacciano il possibile futuro del caricatore unico?

Lo scopo dell'Europa è infatti quello di ridurre il numero di caricatori in circolazione, in modo anche da abbassare l'inquinamento generato dai modelli vecchi e in disuso, i quali producono circa 51.000 tonnellate di spazzatura elettronica ogni anno. Sino ad ora le regole europee sono sempre state più dei consigli che delle imposizioni, lasciando ai singoli produttori l'autonomia di scelta su questo tema, ma le cose potrebbero cambiare.

La questione, infatti, verrà nuovamente discussa in una prossima sessione plenaria - stando a quanto emerge dal sito del Parlamento europeo -, durante la quale potrebbero essere delineate delle nuove linee guida proprio in materia di caricatori, visto che i precedenti interventi non hanno portato ai risultati sperati.

Al momento si parla solo di caricatori e non di porte di ricarica; già la definizione di uno standard comune per i caricatori potrebbe permettere ai produttori di smettere di includerli in ogni confezione, spingendo l'utente ad utilizzare nuovamente quelli in suo possesso.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Gamingpro a 529 euro oppure da ePrice a 623 euro.

205

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Sandro Pignatti

Bhe se la metti su questo piano potremmo dibattere all'infinito.
Io compro pochissima roba, a parte il cibo.
Per cui per me è lecito pensare di fare tutto abbastanza universale, e dovreste cambiare anche voi mentalità e stare più tranquilli con gli acquisti di qualsiasi cosa si tratti.

ilmondobrucia

Io la differenza dei cavi se spendo di più la vedo.. Ne ho uno della sony pagato 15 euro, ma costava di più. Spettacolare niente a che vedere con altri.. Esempio. Te sbaglia.

MrGrapp91

si ma mettici anche il costo lavoro và, sennò sembra il barista e il pizzaiolo vivano a tarallucci e vino...
Fatti due conti va, un pizzaiolo vorrà almeno 1200 euro al mese, in un mese sfornerà 500 pizze se va bene, sono già quasi 3 euro a pizza caro mio

MrGrapp91

Ahah si e la marmotta che confeziona la cioccolata? Amico se gli interessava giá ora non ci trovavi il caricabatterie nelle confezioni dei cellulari che apparte i nuovi hanno tutti una microSD... Cresci va

teo
ilmondobrucia

Un sensei non costa 10 euro

teo
teo
Sandro Pignatti

Scusami, secondo me si scemo.
Come posso definirti altrimenti?
Che razza di commento hai scritto?
Perchè non riuscite a ragionare decentemente?
Ora capisci perchè il mondo umano è una mer**?
Lo vedi che avete la mentalità completamente tappata dalla mer** che guardate nelle tv e dall'abuso di cellulari e informatica?
Lo vedi come il cervello si è atrofizzato tanto da non riuscire ad avere capacità di soluzioni semplici?

Oppure, sei semplicemente stanco.

Se riusciranno a rendere i caricabatterie universali, la naturale evoluzione sarà quella di mettere il caricabatterie nelle confezioni come "opzionale", quindi non paghi una beata ceppa e quel caricabatterie non verrà neanche prodotto.

boosook

Nel senso che è lo standard di fatto per tutti i produttori o lo sta comunque diventando, quindi perché preoccuparsi? Fra 5 anni sarà tutto usb-c, l'UE arriva tardi e rischia di fare un macello imponendo magari qualcosa di diverso da quello verso cui il mercato si sta spontaneamente muovendo... Io preferirei che non toccassero nulla.

Hebininja

Anche in svizzera è diversa...

Manuel Bianchi

In che senso con l'usb-c la standardizzazione c'è già?

michi17

valium e risolvi tutto

simone

Vero..

MrGrapp91

Dici? Sai che bello compri un Cell e paghi 100 euro in più per il caricabatterie che hai già...compri un computer e ti ricompri l'ennesimo caricabatterie... Un ottimo guadagno per l'ambiente

MrGrapp91

C'é bisogno di spremere in qualche modo, quale modo migliore di trasformare qualunque adattatore anche da 10/15 in uno da 60/80

Jean XS

U.K. al momento fanno ancora parte della UE

Sandro Pignatti

Si ok, tra 30 saremo tutti vivi. Ma il fatto che fra 30 siamo ancora vivi è grazie a migliaia di persone come me che si fanno il cu** durante l'arco di tutta la vita per sensibilizzare le persone verso l'ambiente, istruirle, creare enti ambientali, sperimentare, ricercare soluzioni ecosostenibili.
Se tra 100 anni saremo ancora vivi, è grazie agli ingenti sforzi che poche persone al mondo stanno facendo per mantenere in equilibrio il pianeta.
Purtroppo però siamo ancora in pochi, e la mer** sta aumentando. Meno di prima ti dirò, ma comunque attualmente non basta.
Troppo inquinamento, anche se cerchiamo di contenerlo la situazione è in bilico.

Sandro Pignatti

Favoletta?
HAHAHAHAHAHA ecco un altro idiota che crede di vivere nel mondo infinito.
Fai pena.

Sandro Pignatti

No, ma il problema è la mentalità.
Se ci fosse più cultura ambientale, che è anche la materia più importante del pianeta ormai. Magari prima te ne potevi fregare di sapere il funzionamento di un ecosistema. Oggi non puoi non saperlo.
Puoi non sapere un piffero di informatica, di economia, di calcio, di moda, di qualsiasi caxxo di cosa. Ma sull'ambiente, oramai, non si scherza.
E' un'obbligo.

Per esempio, ancora oggi le superstrade e autostrade vengono costruite senza pensare all'ambiente circostante.
Tagliano e dividono in due l'habitat naturale di molte specie faunistiche che, attraversando poi la strada, vengono decimate.
Se lo facessero pensando anche all'ambiente, costruirebbero anche dei piccoli ponti in terra ogni tot kilometri per creare dei passaggi per la fauna senza fargli attraversare la strada.
Ma anche per gli umani è molto scomodo, io per esempio che esploro molto a piedi ogni volta mi ritrovo impossibilitato ad andare in un posto per via di un taglio stradare che ti ostruisce la via.
Ogni volta devo pregare i Santi per non farmi investire.

E così per un miliardo di cose.
Non c'è mentalità ambientale.
Cosa che sta creando irreversibili danni.

Xylitolo

le migliori sono le bticino magic

Alessandro

Mi sa che non sai neanche la differenza tra commissioni e parlamento

Zeronegativo

beh, non è che tu scherzi. Numeri alla mano, quanti mac e quanti iphone vende apple in un anno? quale si cambia più di frequente? quale porta di ricarica utilizza?

Cosimo

Ma cosa centra. Apple sta convertendo tutti i sui device sull'usb-c.
E' una delle prime che permette la ricarica persino dei portatili con quello standard….
Ma un pochino ragionate?

michi17

ah, ho capito sei uno di quei nevrotici che credono alla favoletta del mondo che imploderà entro 30 anni

mIRChele

lo standard è solo uno ed è il power delivery, il quick charge è proprietario qualcomm. Diciamo che se hai una tipo c probabilmente il power delivery è già integrato, purtroppo c'è ancora il retaggio delle vecchie usb classiche che ci sorbiremo ancora per molto... forse, quando apple si deciderà ad abbandonare il suo connettore proprietario su tutti i dispositivi, la usb-c avrà finalmente la spinta definitiva per soppiantare il resto

Fabrizio

Stavo per scriverlo io, d'accordissimo. Ma questi sono solo argomenti discussi tanto per dire che fanno e non toccano invece i problemi socio economico gravi che avrebbero priorità.

Fabrizio
Pirullo

non è come mettere insieme 8 persone per il calcetto eh.

Alexv

Possibilmente quello più basso.

Alexv

Oggi un alimentatore funziona in tutti i PC fissi europei ed americani, e non mi sembra che il progresso ne risentendo.

Alexv

Purché poi tu ti faccia carico della tua spazzatura, senza danneggiare gli altri.

Alexv

Basterebbe non comprare Apple. Ecco, l'ho detto, adesso scatenatevi, ma quando ce vo', ce vo'!

Serendipity

Vedo che non sei preparato sull’argomento, quindi non vado oltre...

marauder64

Certo così finiamo per pagarli il doppio

Sara Vignali

solo un crucco preferirebbe una presa 3 volte piú spessa

michelerossi

Può piegarsi/deformarsi più facilemente. Poi, credo, ma non ne sono sicuro, che quella tedesca sia più adatta per apparecchi che consumano parecchio.

Serendipity

Cos'ha la presa italiana di poco solido?

Pirullo

checche e macachi tutti in apprensione...

qaandrav

"verrà nuovamente discussa in una prossima sessione plenaria"

si fate pure con calma...

ilmondobrucia

È sempre stato così, lo sanno anche i sassi che i prezzi di apple sono così. Per qualsiasi loro prodotto. Non capisco cosa c'è da sottolineare o sorprendersi.. I vestiti hanno un rincaro del 300%
Anche in piazza San marco un caffè costa 5 euro.

Francesco Renato

Ma è proprio per questo che le aziende spendono più in pubblicità che in ricerca e sviluppo.

Francesco Renato

No, perché dovrebbero adattare i prodotti da vendere sul mercato europeo con conseguente aumento dei costi, peraltro il mercato europeo ormai è un mercato secondario, marginale.

Eolovive

Eh ... grazie al c..
La shuko è enorme e pesa un botto, Quella italiana è infinitamente piu comoda. le prese di casa sono esteticamente piu belle e appunto occupa metà dello spazio

Zeronegativo

ecco perchè in un altro articolo riportano che apple è contro l'unificazione delle prese perchè creerebbe troppi adattatori...

Sandro Pignatti

LA possono far come cavolo vogliono, l'importante è farli universali.
C'è un caxxo di spreco ALLUCINANTE di spazzatura elettronica.
E' inammissibile.
Quindi basta tirare fuori piagnucolii da bambinello e accetta ciò che ti viene dato per amor dell'ambiente.

Sandro Pignatti

E' da quando sono nato che aspetto questo momenti.
Di una lentezza estrema.
Nel frattempo, l'ambiente collassa.

michelerossi

E' quella più solida, difficile che se ci urti si deformi. Lo spazio che occupa per me è l'unico handicap.

ctretre

Sono già intervenuti nel da una decina d'anni sugli attacchi: Apple se l'è cavata vendendo un adattatore con lightening maschio a microusb femmina.

Tirotutto

Ma davvero? Non lo sapevo. Solo che altri vendono il cavo 10/15€, Apple 30

Scontrino elettronico dal 1° gennaio per tutti, cosa cambia

DJI Mavic Mini ufficiale: pesa solo 249 grammi, prezzi da 399 euro

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Surface: tutte le novità presentate da Microsoft