Instagram: i nuovi utenti dovranno dichiarare di avere almeno 13 anni

05 Dicembre 2019 50

Instagram vuole essere una comunità sicura anche per gli utenti più giovani. A tale proposito, l'azienda di proprietà di Mark Zuckerberg ha annunciato una serie di novità, già attive anche in Italia (vedasi screenshot nella galleria sottostante), che hanno proprio l'obiettivo di migliorare la sicurezza della piattaforma social da oltre 1 miliardo di utenti attivi mensili (traguardo tagliato nell'estate 2018).

Le modifiche introdotte sono relative ai Termini di utilizzo, i quali a partire dalle scorse ore prevedono che i nuovi utenti interessati a creare un account Instagram dovranno necessariamente dichiarare di avere almeno 13 anni attraverso un'apposita sezione in cui inserire la data di compleanno.

Le informazioni relative alla data di nascita saranno visibili unicamente al proprietario del profilo e verranno utilizzate per migliorare le funzioni e le relative inserzioni mostrate nel feed. Va specificato che i limiti di utilizzo per gli utenti di età inferiori a 13 anni erano già presenti nel nostro Paese (la pagina dedicata è attiva dal 13 novembre 2019): la novità è rappresentata dalla "verifica" - a dire la verità facilmente bypassabile - richiesta dall'azienda tramite la data di nascita.


Nel caso in cui l'account Instagram fosse collegato a quello Facebook (per chi non lo ricordasse, Facebook ha acquisito Instagram per 1 miliardo di dollari nel 2012), la data di nascita verrà automaticamente collegata tra le due piattaforme.

Se hai collegato il tuo account Facebook al tuo account Instagram, aggiungeremo la data di nascita che è sul tuo profilo Facebook. Queste non sono informazioni pubbliche e solo tu sarai in grado di vederle quando visualizzi le informazioni del tuo account su Instagram. Modificare la tua data di nascita su Facebook cambierà anche su Instagram. Se non hai un account Facebook o se non hai collegato i tuoi account, puoi aggiungere o modificare il tuo compleanno direttamente su Instagram.

I miglioramenti introdotti riguarderanno anche l'aspetto privacy degli utenti: grazie alle recenti modifiche, nello specifico, gli utilizzatori di Instagram potranno decidere da chi ricevere Direct, consentendo l'invio dei messaggi privati solo alle persone seguite.

Le persone che attivano questa impostazione non riceveranno più messaggi, richieste di messaggi di gruppo o risposte alla storia da chiunque non abbiano scelto di seguire.

A proposito di Instagram, avete visto l'approfondimento a cura di Gabriele Arestivo in merito all'invasione dei cosiddetti "influencer"? QUI trovate l'articolo dedicato.

VIDEO

Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da emarevolution.it a 646 euro oppure da Amazon a 704 euro.

50

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
sassi

ti sbagli...

https://uploads.disquscdn.c...

Sandro Pignatti

No, la maggior parte della colpa sono gli utenti stessi che lo usano e dovrebbero eliminarlo. Però anche loro ci si mettono.

Alessandro

instagram nasce per condividere foto artistiche e di paesaggi. il fatto che ora sia invaso da zoccole che si fanno foto nude e mandrie di arrapati che le seguono e le fanno pure diventare famose, non può essere una colpa di instagram stesso

Sandro Pignatti

A 13 anni si diventa da bambine a donne con le prime mestruazioni.
Ciò significa che si ha voglia di fare nuove esplorazioni sessuali, senza però essere ancora mature da capire quando fermarsi e quando andare avanti.
Ciò significa che Instagram sarà comunque invaso da ragazzine in calore.
L'età dovrebbe essere vietata al di sotto dei 18 anni, anno più o meno per molti di buona maturazione.
Anche se in realtà una maturazione migliore sta intorno ai 20-22 anni, ma dipende comunque dalle esperienze di ogni singolo individuo.

vedi sotto: "Giornata dura ma anche a questo giro stiamo apposto"

ErmenegildoBranduardi

Sì e poi devi accettare l'informativa sulla privacy, mi raccomando!

ErmenegildoBranduardi

Scusate ma io stesso che sono ultramaggiorenne, in siti in cui mi si chiede l'età metto un qualsiasi anno prima di 18 anni fa perché mi scoccia andare a cercare la mia data esatta di nascita...
Cosa credono di fare mettendo quest'opzione qui?

Frazzngarth

13 anni è troppo poco.

Era così fino ad oggi, ma adesso, col decreto "Sevenix" (il tizio che ha commentato sopra) nessuno sfuggirà più alle maglie della giustizia!

Francesco Vitti

Perché non argomenti tu seriamente questa mossa "alla cinese"?

ma mica scherzavo, è un'idea geniale.
Non c'è modo che qualcosa possa andare storto!

jose manu

Non ha proprio senso

Marco

cioè mi state dicendo che anche se non avevo ancora 18 anni e mettevo comunque "si", non mi arrivava la polizia in casa per arrestarmi ? azz ... ed io che ho iniziato a guardarmi i porno solo dopo i 18 anni.... a saperlo prima! :D

Sevenix

Invece di fare il troll, perché non argomenti seriamente?

Andrej Peribar

Ora, nell'ufficio legale di Instagram
Giornata dura ma anche a questo giro stiamo apposto... Chi ha portato la coca?

Andrea Ciccarello

Penso che derivi dal Coppa americano.

Like a virgin

https://uploads.disquscdn.c...

Jiek

I social esisteranno sempre , sono solo evoluti.

I bar erano i social di un tempo, pii lo è stato my space , facebook , e ora instagram e tik tok

Gius

E' ancora così.

Crazy999

mi ricordo certi siti nei primi anni 2000....

per entrare devi avere più di 18 anni:

SI NO

sei davvero un genio!

uno bravo subito per il signore

Michele

Salve, hikikomori.

Sevenix

Mamma mia che cavolata, vieterei i social ai minorenni direttamente, per registrarsi ci vorrebbe una verifica della carta d'identità o patente con lo scanner e tramite email comunicare la conferma.

azz... hai trovato un buco nella sicurezza dell'app!

Marco

credo che pure un dodicenne sia in grado di inventarsi una data di compleanno ...

Sì, ma i giovini sono molto più esperti in informatica rispetto ai vecchi.
Quindi basta che chiedano al fratello minore, come diavolo ha fatto a farsi l'account.

premio stikazzi istantaneo per il signore.

Jiek

proprio ,hai Già ragione :-)

Jiek

Call me maybe

ciro mito

Credo che già ai tempi dei romani si facesse.
Fosse per me i social li vieterei ai minorenni

Nicohw

Rendiamo grazie ai nipponici per averci esportato la pratica del bukkake

MarioT

Da come scrivi direi che è successo tre giorni fa.

ciro mito

Dice bene Jim Jefferies gli USA sino un oaese assurdo a 18 anni puoi farti sborare in bocca da venti persone puoi farlo ma se poi vuoi andare a berti una birra perché hai la bocca allappata è vietato.
In compenso a 13 anni puoi , nel frattempo , metterti col cul0 a pizzo in perizoma

Antonio Mariani

Americane probabilmente

megalomaniaq

Anche Instagram sta diventando un social da vecchi

Ok ma è evidente che il motivo di questa introduzione è prevalentemente legale. Quindi da quali leggi vogliono proteggersi? Americane, Europee o c'è (dubito) un trattato a livello mondiale che indica 13 anni come il limite primo/ultimo di qualche tipo?

Michele

Potrei fare del black humor, ma non siete ancora pronti per questo.

ReArciù

Piu che altro è una sorta di confine tra la fanciullezza e l'adolescenza

ReArciù

Non vogliono impedire ai bambini di farsi un account madi rvitare cause legali

Per le leggi di quale stato?

ReArciù

Età del consenso credo

Ahahahahahahahahahah!

Antonio Mariani

In epoche non sospette saresti diventato il mio superaka di fiducia

Jiek

Io feci la mia prima email all'età ei 12 anni nella biblioteca comunale e dichiarai 25 Lool

Moveon0783 (rhak)

Effettivamente 13 anni è l’età delle prime pugnette. Giusto così.

Body123

Gli under13 ora dovranno contattare dei super esperti informatici per riuscire a creare un account Instagram!!!

B!G Ph4Rm4

Ah beh, ma allora adesso è impossibile fare un account se hai meno di 13 anni.

Scontrino elettronico dal 1° gennaio per tutti, cosa cambia

DJI Mavic Mini ufficiale: pesa solo 249 grammi, prezzi da 399 euro

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Surface: tutte le novità presentate da Microsoft