Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Microsoft Edge sembra importare dati da altri browser senza consenso dell'utente

30 Gennaio 2024 24

Tom Warren di The Verge ha puntato i riflettori su una situazione relativa a Microsoft Edge in Windows 11 che si verifica già da qualche tempo: a quanto pare un certo numero di utenti segnala che occasionalmente il browser di Microsoft viene lanciato in automatico, in genere dopo un aggiornamento del sistema operativo, con tutte le schede aperte in precedenza... In un altro browser, come per esempio Chrome, senza che l’utente l’abbia richiesto o quantomeno autorizzato.


Indagando un po’ sulla questione ci si addentra in un sentiero piuttosto tortuoso e complicato di impostazioni sulla privacy, richieste di consenso e funzionalità ambigue e poco chiare, condito dell’inevitabile assenza di un pulsante che permetta di rifiutare qualcosa in modo definitivo e categorico. È un approccio che Microsoft ha adottato ripetutamente in passato, e che viene visto come un design language ostile e troppo aggressivo nel promuovere funzionalità non desiderate all’utente - nell’ottica più pessimistica un sistema di advertising, peraltro in un prodotto, Windows, che si paga.

Nel caso specifico in questione, Warren osserva di non aver mai attivato l’opzione che permette a Edge di sincronizzare dati con Chrome. Tuttavia, pare che con le versioni più recenti di Windows 11 la procedura di configurazione iniziale avvisi l’utente che:

Con la tua conferma, Microsoft Edge importerà regolarmente i dati da altri browser disponibili sul tuo dispositivo Windows. Questi dati includono preferiti, cronologia di navigazione, cookie, dati di compilazione automatica, estensioni, impostazioni e altri dati di navigazione.

Questi dati vengono elaborati e trasferiti in locale, a meno che in Edge non sia attiva la sincronizzazione con l’account Microsoft, in quel caso finisce tutto su cloud. Anche qui, il pulsante per acconsentire è blu, mentre quello per rifiutare è in grigio scuro su grigio chiaro, e naturalmente non è definitivo - invece di un perentorio “No” c’è “Non ora”.


La fonte dice che una volta riavviato dopo l’applicazione dell’aggiornamento il sistema operativo ha mostrato brevemente uno splash screen introduttivo, che sembrava uno di quelli che periodicamente Microsoft somministra agli utenti per spingerli a usare software e funzioni proprietari, come OneDrive e appunto Edge (vedi sotto; anche qui, si notano ambiguità del copy e non perentorietà del pulsante per rifiutare). Ma è rimasto visibile per pochi istanti, come se fosse andato in crash; dopodiché è apparso Edge con le schede che erano rimaste aperte in Chrome nella sessione precedente.


Microsoft è stata contattata per chiarimenti ma allo stato attuale non ha ancora fornito un commento ufficiale. A questo punto esiste il legittimo dubbio che si tratti di un bug, che però già diversi utenti hanno riscontrato nell’arco di diversi mesi. È peraltro già capitato in passato che si siano osservati comportamenti “aggressivi”, diciamo così, da parte di Microsoft per poi ottenere una nota di risposta che parlava di bug, di test limitati e altre iniziative analoghe.


24

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Dante

Non mi risulta!

LAM

https://uploads.disquscdn.c...

Neonx

Mo te faccio vede se che fine fa edge quando permettono di disinstallarlo dal sistema.

Black_Codec

E usi Edge?!

Black_Codec

Mah... I regolatori dovrebbero obbligare a certificare Firefox come browser o riconoscere il monopolio a Google con Chrome e quindi intervenire... Non fanno né uno né l'altro...

termo

Hai capito poco dell'articolo.
Forse manco lo hai letto.
Fingerò di essere sorpreso: oh!

Link

Chrome importava anche le password degli altri Browsers. Non mi sembra qualcuno si sia mai lamentato. Bimbi dell'asilo forse, ma oltre quelli penso nessuno

cipo
termo

sì, i cookie sì.
Però alcuni siti non si accontentano perchè vedono una firma di un browser diverso.

termo

La funzionalità c'è, dormiente, da tempo: importata tutto compresi i cookie (quindi l'autenticazione).
Solo che normalmente si attiva manualmente andando nelle impostazioni.
Dalla beta di qualche tempo fa invece ti prende i dati a tradimento e *POI* ti chiede vuoi (magari dopo averli sincronizzati sul cloud)

ErCipolla

Le sessioni non credo, ma le password salvate sicuramente si, l'ho testato di persona. Non ricordo se si importa anche i cookie onestamente.

Gabriele Gabry

spero in una bella multa se davvero hanno clonato le sessioni dei siti web

termo

Era già stato avvistato nella beta.
Ora lo stanno mettendo nella definitiva.

Detto ciò, MS fa il suo gioco, ma non è pensabile che ancora i vari regolatori non abbiano obbligato un c*** di tasto "NO E NON CHIEDERMELO PIU'" grande tanto il tasto "sì" e selezionato di default.

termo

magari prima di commentare, leggi l'articolo

Eric Cartman

Con Firefox sembra di tornare nel 2000... interfaccia vecchia, non compatibile con chromecast, e alcuni siti non lo supportano più. E comunque Mozilla sta in piedi solo grazie a Google, se no sarebbe già morto da un bel pezzo

Michael Rhaab

Sempre meglio di un chrome reskinnato

Eric Cartman

Pensa che esistono persone che usano ancora quel cadavere di Firefox

ermo87

Aspetto il mio turno ma per certi servizi Google è irrinunciabile

ErCipolla

E' così già da un annetto, andando a memoria: infatti avevo vari colleghi che l'anno scorso hanno segnalato la cosa, si ritrovavano loggati su siti che mai avevano visitato su Edge.

La feature in se può anche essere utile, ma l'escamotage di attivarlo di default senza informare l'utente è senza dubbio una p*rcata.

Alex

Ma c'è qualcuno che lo usa?

yepp

Io dopo aver installato questo aggiornamento cumulativo di Gennaio KB5034204, mi si è attivata la possibilità di disinstallare Edge e pure Bing da Windows, come una normale altra app.
NB. Il rilascio di queste nuove funzionalità è graduale

ermo87

Una disinstallazione facile è quello che chiedo

Jotaro

Colpa di Windows 12 e Copilot! Ah...no...

T. P.

ci provano sempre!

Abbiamo rifatto la nostra workstation, ora è tutta ASUS ProArt!

Acer Predator, nuovi laptop in arrivo. C'è anche un monopattino! |VIDEO

Recensione Asus ROG Strix SCAR 18, una bomba con Intel Core i9 14th gen e RTX 4090

Che anno sarà il 2024? Le nostre previsioni sul mondo della tecnologia! | VIDEO