Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Microsoft-Activision, il giorno dopo: situazione, piani futuri e prime reazioni

14 Ottobre 2023 88

E così infine Microsoft ce l'ha fatta, a comprare Activision Blizzard King: ha faticato molto più del previsto e ci ha messo quasi due anni, ma con l'approvazione della CMA nel Regno Unito di cui vi abbiamo parlato ieri l'affare, che con 68,7 miliardi di dollari è uno dei più grossi di sempre (specialmente per il settore dei videogiochi e per Microsoft stessa) è finalmente completo. Abbiamo pensato di fare un pochino il punto della situazione, raccogliere alcune delle principali reazioni a caldo e parlare delle prospettive per Microsoft e Xbox.

L'IMPERO GAMING DI MICROSOFT OGGI

L'infografica che vedete qui sopra, prodotta dal noto insider noto su Twitter come Klobrille, ci pare un ottimo punto di partenza per "fotografare" l'impero di Redmond nel settore dei videogiochi. Cinque le grandi divisioni: Xbox Game Studios, Bethesda Softworks, Activision, Blizzard e King. Il numero di studi distribuiti tra le cinque è quasi impossibile da quantificare: solo Bethesda comprende Arkane, id Software, Machine Games, Tango Gameworks, Alpha Dog e ZeniMax Online, oltre ai quattro marchiati direttamente Bethesda.

E guardando agli effettivi videogiochi, il quantitativo di franchise di fama enorme riuniti sotto un unico tetto è da capogiro: Doom, Quake, Forza, Halo, Diablo, Wolfenstein, Rage, Fallout, Elder Scrolls, Dishonored, Warcraft, Minecraft, Tony Hawk, Crash Badicoot, Overwatch, Hearthstone, Candy Crush, Call of Duty... E potremmo andare avanti ancora. Si parla di quasi 22.000 dipendenti complessivi e di centinaia di milioni di giocatori serviti. Secondo le stime di Microsoft stessa, con questa acquisizione diventa il terzo colosso del gaming per fatturato, dietro a Tencent e Sony.

I PIANI PER IL FUTURO, TRA GAME PASS E MOBILE

Nell'immediato, uno dei primi benefici che i giocatori osserveranno sarà l'arrivo di molti titoli di King, Activision e Blizzard sul Game Pass, il servizio in abbonamento videoludico di Microsoft. È ancora troppo presto per i dettagli precisi, ma è lecito assumere che ci andrà almeno qualche mese, e le tempistiche varieranno da un titolo all'altro. Microsoft per esempio ha già confermato che né Diablo 4 né Call of Duty: Modern Warfare 3 arriveranno entro la fine di quest'anno.

Nel medio termine, la grossa novità sarà l'arrivo di Call of Duty su Nintendo Switch (ipotizziamo Switch 2, o comunque si chiamerà la console handheld di nuova generazione). Microsoft si è impegnata a portare il fortunatissimo franchise sulla piattaforma della società giapponese tramite un contratto decennale, una mossa che è servita a garantire l'approvazione dell'acquisizione da parte di svariate autorità Antitrust in tutto il mondo, prima tra tutte quella dell'Unione Europea. Microsoft ha firmato un contratto analogo con Sony, la principale oppositrice all'affare, almeno tra i privati, che ha citato proprio il timore di perdere Call of Duty come argomento numero uno contro la fusione.

Per quanto riguarda il lungo termine, però, e la vera ragione per cui Microsoft ha in ultimo deciso di portare a termine questa acquisizione, è tutto in funzione del segmento mobile. La società lo ritiene essenziale per continuare a espandersi e rimanere tra i principali protagonisti del mondo dei videogiochi del futuro - e non significa "solo" possedere franchise di enorme successo come il Candy Crush di King, ma anche cloud gaming e distribuzione.

Microsoft ritiene che in tempi relativamente brevi le autorità Antitrust (capitanate da quella europea) ordineranno ad Apple e Google di aprire alla concorrenza le rispettive piattaforme operative mobile. In altre parole: l'App Store non sarà più l'unica fonte di app e giochi per gli iPhone e iPad (su Android la situazione è un po' diversa, dal momento che già oggi il colosso di Mountain View permette l'esistenza di negozi alternativi al Play Store). Microsoft si sta già muovendo in questo senso, con l'intenzione di fare ciò che ha fatto Valve nel mondo del PC gaming con il suo Steam - creare/stabilire uno standard de facto per l'acquisto di videogiochi su mobile.

LE PRIME REAZIONI A CALDO

Phil Spencer e Microsoft sono, comprensibilmente, molto soddisfatti. Su Twitter la società e il responsabile di Xbox hanno condiviso post celebrativi - la prima un breve video, il secondo un messaggio che traduciamo di seguito:

Oggi è un buon giorno per giocare. Diamo ufficialmente il benvenuto ad Activision Blizzard King nel Team Xbox. Insieme, creeremo storie ed esperienze che uniranno i giocatori, in una cultura che incoraggerà ognuno a fare del proprio meglio e a celebrare punti di vista differenti.

Internamente, Spencer ha condiviso un memo un pochino più dettagliato (disponibile alla lettura sul sito di Microsoft stessa, in PDF) che di fatto ripete, naturalmente espandendoli un po', i concetti di cui sopra. Il presidente Brad Smith ha fatto eco senza sbilanciarsi troppo - ha parlato, sempre su X, di gratitudine nei confronti della CMA e dei benefici per i giocatori di tutto il mondo.

Bobby Kotick, amministratore delegato di ABK, ha condiviso una email a tutti i dipendenti (anche questa consultabile liberamente sul sito di Activision) dichiarando che rimarrà al timone fino alla fine dell'anno, per aiutare nel processo di transizione e nel passaggio di consegne. Kotick è stato amministratore delegato e socio di maggioranza di Activision prima, e dell'intero gruppo poi, addirittura dal 1991, per un totale quindi di circa 32 anni. Era ampiamente previsto che Kotick avrebbe abbandonato con il completamento dell'acquisizione - anche perché nell'ultimo periodo è stato coinvolto in una serie di accuse e scandali relativi alle condizioni lavorative dei suoi dipendenti.


88

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mr. Shellington

Amen (x2).

Mr. Shellington

Amen.

Mr. Shellington

Dire che Microsoft ha comprato Activision per CoD significa non avere capito niente di tutta questa situazione.

Ibenfeldan

Le grasse risate proprio...

ErCipolla

Se silurano una buona fetta della dirigenza Activision/Blizzard per sostituirla con gente di MS tutto di guadagnato. L'importante è che non chiudano gli studi di sviluppo in se, senza quelli non vai distante.

Elris

Mi piace molto l'idea futuristica di giocare a tutto ovunque con il game pass e il cloud gaming! Considerando che chi spinge più in questa direzione è la società che possiede Windows e Xbox, mi pare davvero una visione lungimirante!

Migliorate Apple music

No, ma Google è il primo per enorme distacco, nel mondo dei videogiochi Microsoft non è la prima azienda per fatturato o per utilizzo delle proprie piattaforme.

Non so perché abbiate questa idea, ma il fatto che Microsoft sia un colosso in altri ambiti non significa che sia un monopolio in questo contesto o che lo diventerà.

comatrix

Allora non scrivere certi commenti come quelli di prima

FactCheckoEBasta

Io rispondo solo per me stesso, non per l'utenza Apple.

comatrix

Piuttosto è il contrario, è l'utenza Apple che diceva tre i MAC servono per ambito lavorativo, cioè cose serie e non i "Giochini" (cit.).
Ora MAGICAMENTE la cosa cambia ed è un'industria importantissimo, ma guarda un po' te...
Eccallà, siamo alle solite

FactCheckoEBasta

Il gaming è un'industria importantissima.

Dire che un computer come il Mac non vale nulla perché supporta ul gaming è una vaccata.

Peace.

pollopopo
Raxien

Essendoci altri 3 competitor non si può chiamare monopolio

comatrix

Ma guarda quanti soldi si spendono per dei "Giochini` (cit.).
Però, questi" Giochini" smuovono montagne e fanno lavorare decine di migliaia di persone, divertire milioni di persone, creano fantasie, storie, trame e via dicendo.
Pensa te, dei "Giochini" (ma dove sono che sparlano sempre a sproposito?).

boosook

Ma no, faranno un po' di licenziamenti e il problema è risolto... Microsoft tanto ha un sacco di soldi.

Frazzngarth
ErCipolla

Monopolio sicuramente no, però se non sbaglio finora ps5 ha venduto più del doppio rispetto a xbox

ErCipolla

Quel modello di business è superato per i titoli multiplayer. I soldi in quel settore si fanno con abbonamenti, season pass, microtransazioni, ecc. e per quel modello di business è meglio raggiungere più gente possibile, in modo da avere più gente possibile a cui vendere tali "extra". Sicuramente selezioneranno certi titoli signle player come esclusive per spingere la vendita delle console (vedi Starfield e il gioco di Indiana Jones attualmente in sviluppo)

ErCipolla

La cosa migliore di questa acquisizione è l'uscita da Activision di Bobby Kotick, personaggio abbietto di cui nessuno sentirà la mancanza (dipendenti di Activision in primis)

Migliorate Apple music

Probabile, ci saranno sicuramente una serie di figure che si sovrappongono tra microsoft e Activision blizzard e intanto di fanno felici gli investitori.

Migliorate Apple music

bravo soldato

pollopopo
mg787878
Fabios112

Entro fine anno 2/3k saranno layoffati sicuro.

Redvex

A me la piega che blizzard ha preso non piaceva. Diablo 4 gioco mediocre che tenta di spillare soldi con battle pass e con espansioni annuali…e di fatto il gioco è monco perché te lo devono vendere a pezzetti nonostante non lo distribuiscano gratis. Diablo immortal è un p2w della peggior specie con soglie altissime. Va bene monetizzare con skin e roba estetica ma che Microsoft le metta dei freni

iclaudio
Giacomo

Esclusive su gamepass e Sony costretta ad accettare il servizio sulla sua PlayStation. Tutti contenti.

T. P.

https://media3.giphy.com/me...

franky29

Sto godendo da ieri e nel mio piccolo spero che qualche vecchia IP torni a splendere anche se ne dubito. Però sul game pass c'è spazio.

Migliorate Apple music

"Lo avevano detto anche con ZeniMax"

Non lo aveva fatto. Microsoft al tempo aveva affermato che avrebbe deciso caso per caso quando gli accordi con Sony sarebbero terminati.
https://multiplayer.it/notizie/bethesda-microsoft-rispettera-accordi-futuro-dipendera-caso-a-caso.html

In questo caso poi non si sta parlando di Microsoft che fa comunicazioni post acquisizione, ma di accordi presi con gli organi competenti.

Questa fake news è stata messa in giro dai pagliacci della FTC che invece di creare un'accusa credibile si sono inventati che Microsoft avesse promesso all'unione europea di mettere i titoli ZeniMax su tutte le piattaforme (e infatti non ci sono stati accordi per quella acquisizione tra le parti)

Migliorate Apple music

Non pagano 70 miliardi solo per King, ma di suo ne vale circa 20...

Migliorate Apple music

"Così è da s***nzi, anche perché ci andrebbero solo a perdere escludendo il mercato Pc e il mondo Playstation"

Si parla di esclusività a livello console, il PC lascialo stare è un mercato a se che riceverà sempre i prodotti di microsoft

Migliorate Apple music

Il problema è che poi fa giochi con una esclusiva totale o temporale

ermo87

"nemico" e lo sapevo che tornava la Console War

Legend94

Certo che la esclude, Playstation e il suo nemico

ermo87

Sony fa mercato a se, se anche MS comincia a fare così altro che console war. Purtroppo non sarà il cloud a fare la differenza

Andredory

Strano che dica che si guadagna di più per poi fare giochi in esclusiva. Molto coerenti devo dire.

Andredory

Esclude Playstation per molte esclusive ma i brand più grossi no. Minecraft per esempio c'era e ci sarà sempre su Playstation a meno di cambi molto improbabili. Lo stesso COD rimarrà multipiattaforma così come probabilmente alcuni giochi Bethesda in futuro.
Meglio di Sony, che esclude Microsoft su tutta la linea.
In ogni caso i giochi arrivano anche su PC, una quantità di utenti tutt'altro che irrilevante. Se poi pensiamo anche a Cloud terzi, quindi non di Microsoft, la platea di giocatori si allarga potenzialmente a tutte le persone con uno smartphone, un tablet, un TV compatibile, un Mac od un PC poco potente ecc.
Prima Activision non pubblicava niente su Cloud per esempio, quindi l'acquisizione è un'ottima notizia per il consumatore che si trova più scelta.
Al massimo Microsoft renderà esclusivi alcuni titoli dato che non ha comprato studi per beneficenza ma sempre per il discorso di prima comunque tra cloud e PC tutti potranno giocarci senza dover possedere per forza una Xbox. Sony per esempio compra lo studio e quindi toglie il gioco al 100% ad Xbox (mentre Microsoft, come detto prima, valuta caso per caso), al 100% al cloud (ad oggi Sony non ha un cloud e non collabora con cloud terzi) ed anche a chi ha un PC parzialmente, dato che si ritrova il gioco di Sony se gli va bene dopo un anno a prezzo pieno.

marco

Anche Square enix parla che i giochi meglio il multipiattaforma si guadagna di più delle esclusive.
Secondo me giova per tutti il multipiattaforma
È sempre un mio punto di vista

marco

Come dice Microsoft se tutti i giochi sono multipiattaforma loro secondo me rientrano dall’investimento fatto adesso.
Quello che dovrebbero capire tutti

ermo87

Io sarei contro escludere PS, non vorrei che tutto si riducesse a Gamepass e cloud

ermo87

E che sto dicendo, pure io non voglio esclusive

Goose

E cosa c’entra questo? Non stiamo parlando di Ubisoft, ma di quanti studi sono finiti sotto Microsoft nel tempo di due anni. Possono lavorarci pure 20 persone, il numero di studi e la loro importanza non cambia, basta vedere i titoli che ora ha in mano Microsoft.

marco

Ma che sei Nostradamus :)

marco

Non sai quello che dici
Lui parla di multipiattaforma anche dopo l'acquisizione
Giochi multipiattaforma è un bene per tutti
Basta esclusive

marco

Basta esclusive dico in generale
Per tutti noi meglio multipiattaforma

Matteo

Come Ubisoft debba di utilizzare le sue risorse (umane e non) non sta a noi a deciderlo; in ogni caso ha dei franchise molto, molto forti.
Pure Activision aveva ritenuto opportuno concentrare tutte quelle persone sul brand Call Of Duty

Andredory

Mai lo farà, esclude solo Playstation ed al massimo Switch anche se c'è un impegno a portare alcuni suoi giochi anche lì. Intanto però guadagni tutta la parte cloud di cui Activision prima dell'acquisizione non era interessata, quindi puoi giocare praticamente ovunque adesso.

ermo87

Ad oggi non so, parlo di possibile esclusive appunto

Andredory

Da quando Microsoft esclude il mercato PC?

Acer Predator, nuovi laptop in arrivo. C'è anche un monopattino! |VIDEO

Recensione Lenovo Legion Go, sfida ROG Ally a viso aperto

Recensione Starfield, parte 2: inizia bene, poi si perde un po'

Giocare su TV senza console: la nostra prova del Samsung Gaming Hub | Video