Bill Gates condivide cinque dei suoi libri preferiti di sempre

22 Novembre 2022 72

Bill Gates, filantropo e co-fondatore di Microsoft, è notoriamente un avidissimo lettore che all'avvicinarsi del periodo natalizio condivide con il mondo i suoi libri preferiti dell'anno che si accinge a concludersi. Quest'anno, però, ha deciso di cambiare un po', sia dal punto di vista del formato (un video con tanto di produzione e montaggio, accompagnato da un più tradizionale post scritto sul proprio blog personale) sia dal punto di vista del contenuto - cinque dei suoi libri preferiti di sempre. Di seguito l'elenco con un breve estratto del commento di Gates; se volete potete approfondire un bel po' seguendo il link FONTE; lasciamo anche i link all'acquisto ai libri cartacei se volete portarvi avanti coi regali di quest'anno (altrimenti c'è sempre il Black Friday):

  • W. Timothy Gallwey - Il gioco interiore del tennis. Come usare la mente per raggiungere l'eccellenza

Miglior guida per smettere di essere il tuo stesso ostacolo.

Questo libro del 1974 è una lettura obbligatoria per chiunque giochi a tennis, ma credo che anche chi non ci ha mai giocato imparerà qualcosa. Gallwey argomenta che il tuo stato mentale è tanto importante, se non di più, della forma fisica. Offre suggerimenti eccellenti su come accettare e superare in modo costruttivo gli errori, che ho cercato di seguire sia sul campo sia fuori nel corso degli anni.

  • Robert A. Heinlein - Straniero in terra straniera

Miglior introduzione alla fantascienza per adulti.

Paul Allen [compianto co-fondatore di Microsoft, NdR] e io ci siamo innamorati di Heinlein quando eravamo dei ragazzini, e questo libro è ancora oggi uno dei miei romanzi sci-fi preferiti di sempre. Racconta la storia di un giovane uomo che torna sulla Terra dopo essere cresciuto su Marte e crea una nuova religione. Credo che la miglior fantascienza riesca a espandere la capacità del lettore di immaginare ciò che sarà possibile nel futuro, e Heinlein è riuscito a prevedere l'ascesa della cultura hippie anni prima che emergesse.

Bono - Surrender. 40 canzoni, una storia

Le migliori memorie di una rock star.

Questo libro è uscito il mese scorso, sicché è il più recente che ho letto della lista. Se siete fan degli U2, ci sono ottime possibilità che vi ispiri già, ma anche se non lo siete, è una lettura super divertente su come un ragazzino dei sobborghi di Dublino è cresciuto fino a diventare una rock star di fama mondiale e un filantropo. Ho la fortuna di considerare Bono un amico, ma un sacco di storie che racconta in Surrender non le avevo mai sentite.

Doris Kearns Goodwin - Team of Rivals: The Political Genius of Abraham Lincoln

Miglior guida per essere leader di un Paese.

Non leggerò mai abbastanza su Abraham Lincoln, e questo è uno dei libri migliori a riguardo. Risulta particolarmente rilevante ora che il nostro Paese deve affrontare insurrezioni violente, domande difficili sulla razza e profonde divisioni ideologiche. Goodwin è una delle biografe migliori in America, e Teams of Rivals è probabilmente il suo capolavoro.

Paul Strathern - Mendeleyev's Dream: The Quest for the Elements

Miglior libro sulla tabella periodica.

La storia della chimica è piena di personaggi eccentrici come Mendeleev, lo scienziato russo che per primo propose la tabella periodica degli elementi che, a suo dire, gli si materializzò in sogno. Il libro di Strathern traccia quella storia fino alle sue origini risalenti all'antica Grecia. È uno studio affascinante su come la scienza si sviluppa e come la curiosità umana è evoluta nel corso dei millenni.

Questo libro è difficile da reperire in forma cartacea in Italia; se volete la Feltrinelli ne ha almeno una copia usata in ottime condizioni a 8€.


72

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Legx

I suoi preferiti sono scritti da lui stesso:
1) come ti ucciderò
2) come ti uccido
3) come ti ho ucciso
4) In completamento: Perché non muori?

Disqutente

James è avanti. Almeno 007 passi più degli altri.

rsMkII

Sì, intendo proprio il jingle del browser che nessuno usa ma che è meglio per la privacy rispetto a quello che usano tutti ormai, ossia Internet Explorer. Una volta ho visto un'intervista del signor Brondi, James Brondi, nella quale diceva che sì, alle volte vende telefoni economici, ma ciò non significa che lui li utilizzi, anzi, preferisce avere sempre l'ultimo della mela e lasciare sto ciarpame a chi non capisce nulla di frutta. Io ascolto solo le notizie da fonti ufficiali, ossia quelle che non sono finanziate da Niccolò.

Disqutente

Quattro stagioni? Intendi forse quel jingle di tal Vivaldi? Sì, la sorella furba della nonna intelligente ce l'ha sul suo Brondi ed conferma come sia una buona gomma per tutte le stagioni: infatti quando parte gli cancella la noia.
P.s. anche questa notizia l'ha data nell'edizione pomeridiana dell'altro ieri Studio Aperto. Subito dopo il servizio sulle nuove zizze della Diletta e prima di quello sul cul0 rifatto di quella che sta al GF ma che non si ricorda nessuno come si chiama.

Olianza <3

2 3 euro? Un libro?
Scusami dove hai preso questa informazione? Perchè tra stampa, copertina, rilegatura, carta etc. non mi pare che un libro costi 3 euro per produrlo.

Olianza <3

20 euro un libro per te è caro?
Ma vuoi vedere a quanto arrivano i libri scientifici didattici?
Che commento è non capisco...

Olianza <3

ottima scelta

Dike Inside

Ma per carità, ognuno faccia quello che vuole, viva la libertà.
Ma anche libertà nel trovare curioso del fatto che uno degli uomini più ricchi del mondo fa pagare caro un libro di divulgazione.

Alexv

Pensa che ha inventato il tennis solo per vendere quel libro.

Mark984

La prosa di ciò che ho letto io è molto arcaica. Non so se dipende anche dalle traduzioni

Il Cavaliere

Io non amo il genere, me l'hanno regalato ma l'ho un po' messo da parte, non è che mi rapisca particolarmente.
Comunque l'edizione Mondadori è davvero bella, in libreria fa bella figura :D

virtual

Bravo. Dovrebbero darti mandato di decidere come gli altri debbano usare i propri soldi e cosa debbano fare nella vita.

Per curiosità, a chi tocca decidere di quello che devi fare tu coi tuoi soldi?

Edoardo

Basato

Jotaro

I libri li ha scritti lui perché è il ghostwriter di tutti.

Calcola che se l'avesse fatto gratis lo avresti accusato di eludere le tasse, ed ecco la tua risposta.

il ritardo scorre potente in te!

ci deve essere qualcosa sotto.
tu che teoria hai?

se la tua priorità è sperare che le persone muoiano, prova a chiamare qualcuno bravo.

Nel mentre ti blocco

Giangiacomo

Si ma quelle non le usa Cracco. Quindi 5 punti in meno alla casa delle Bridgestone ahahah

R4nd0mH3r0

https://uploads.disquscdn.c...

Harry

purtroppo è gente che andrebbe educata per sviluppare le capacità di distinguere le bufale dalle fonti attendibili...

Marco

Sì, l'ho notato leggendo alcuni dei suoi racconti. E' comunque fruibile nonostante sia passato più di un secolo secondo me :)

Coolguy

Una cosa voglio sentire su Gates Schwaub,Soros: la loro dipartita.

MorgaNet

Attenzione che come scrittura risente un po' degli anni che passano.
A me piace, ma riconosco che non ha una prosa molto moderna (e ci mancherebbe, è morto quasi 100 anni fa).
Però nel complesso a me è piaciuto.

rsMkII

Se con ruote intendi pizze, al massimo dischi, sono d'accordo, infatti parlavo delle quattro stagioni che hanno il vantaggio rispetto alla quattro formaggi di essere un pochino più leggera e digeribile anche durante le ore calde, nelle quali è importante mangiare leggero e bere tanto come ci insegna Studio Aperto.

Aster

Meno male qualcuno menziona
Mendeleev,ogni tanto.

Disqutente

Si, sulla carta è così. L'ho letto appunto anche su quattroruote.

rsMkII

Sì, ma c'è da dire che io per andare sulla carta preferisco sempre le quattro stagioni, perché mi permettono di non dover preoccuparmi troppo di dove e quando scrivo.

Disqutente

Non so se è la stessa, potrebbe. Quella che conosce la nonna (espertissima di punto croce all'uncinetto) oltre al problema di collusione sostiene però che dopo prove pratiche sul campo quelle cinesi cancellano come quelle americane ma decisamente meno delle tanto decantate staedtler tedesche.

rsMkII

Se parli dell'amica che conosco anche io, ha anche detto che per lei le gomme son tutte uguali e tanto vale prendere le cinesi, perché le altre sono tutte colluse con i poteri forti americani

Disqutente

Vero, faccio un tedeschissimo mea culpa.

Disqutente

Ma su fondi viscidi la nonna ha sentito, da una amica bravissima a far la maglia, che le Michelin sono meglio. E siccome parliamo di friggere...

Marco

Mi hai convinto! Me lo regalo per natale :)

Jotaro

Verso Natale salta sempre fuori lui.

rsMkII

beh dai, ora sarà più tranquillo allora

rsMkII

Io preferisco le Bridgestone perché mi permettono un risparmio

rsMkII

una ad una, anche io!

Jotaro

Bravo Vincenzi'!

rsMkII

Non ha mica detto che siano i suoi libri preferiti, quelli di zio bill

Giangiacomo

Ahahaha beh se lo ha detto il commesso sarà sicuramente così

DanieleGB

no, ho paura che si sia suicidato pure l'ultimo neurone

rsMkII

Se avessero fatto una copia gratuita e spedita a tutti gli essere umani del mondo avresti avuto comunque da ridire e per altri aspetti. Ma per piacere...

rsMkII

Hai trovato la risposta?

rsMkII

Top, ora vado su zlibr... ah no

DanieleGB

stavo guardando la foto del tuo profilo, cercavo di immaginarmi dove possa trovarsi in questo momento il tuo singolo neurone nella vastità del vuoto assoluto....

Leonardo Massai

A te non la si fa.

DanieleGB

è vero, io l'ho visto preparare le patatine San Carlo che pubblicizza.

Disqutente

Allora la prenderò pure io, credo di avere così la possibilità di prendere la mia prima stella michelin!

Disqutente

Credevo il tuo libro preferito fosse la storia delle meravigliose ed incredibili vetture teutoniche

Recensione MSI Prestige 15, un buon notebook tuttofare

Come scegliere il notebook giusto? Ecco i nostri consigli!

Recensione Lenovo ThinkPad Z13: ultra premium, ultra compatto, ultra potente

Recensione MSI Creator Z17, tutto al TOP, anche il prezzo