Windows 11, la taskbar sembra un passo indietro rispetto alla versione attuale

06 Luglio 2021 160

La taskbar è l'elemento grafico della nuova incarnazione di Windows che fa discutere di più gli utenti e gli appassionati. Benché sia realizzata con tecnologie più nuove (UWP e XAML invece di Win32), le mancano alcune funzionalità che la rendono meno versatile dell'attuale iterazione di Windows 10. Windows 11 è ancora in fase di test, e lo sarà per qualche mese; c'è ancora un po' di tempo per migliorare prima del lancio, insomma, e Microsoft ha già confermato che ascolterà e valuterà con attenzione tutti i feedback degli Insider che stanno testando le build in questo momento nel Dev Channel. Per ricapitolare, ecco le principali critiche mosse alla nuova taskbar nei vari forum specializzati:

  • La taskbar non si può spostare su altri margini del desktop, come quelli laterali o quello superiore. Può rimanere solo ancorata a quello inferiore. Questa caratteristica è stata confermata dalla documentazione ufficiale di Microsoft.
  • Non è più possibile creare collegamenti alle app semplicemente trascinando app e collegamenti da altre finestre (per esempio Esplora File) alla taskbar (immagine 1 qui di seguito).
  • La funzionalità Snap Groups, che permette di raggruppare più di due app in una singola icona per un rapido ripristino di un intero layout di lavoro, risulta al momento poco rifinita, e per quanto comoda in certi scenari il suo effetto può essere controproducente. Non è per esempio possibile estrarre le app dal gruppo (immagine 2 qui di seguito).
  • Alcune icone, a seconda delle app, non appaiono più nel system tray, e certe app non possono più personalizzare varie aree della taskbar (anche questo confermato dalla documentazione ufficiale).
  • Il menu contestuale potrebbe sparire: includerà solo un collegamento all'app Impostazioni, dove confluiranno i vecchi comandi (immagine 3 qui di seguito).

Onde evitare delusioni al day one, ci teniamo a sottolineare che Microsoft non ha fatto alcuna promessa concreta di modifica: si è limitata a dichiarare che ascolterà e valuterà. È altrettanto opportuno tenere presente che lo sviluppo del sistema non finirà certo con il suo rilascio al pubblico: ci sarà quindi tempo in futuro per ulteriori affinamenti e potenziamenti.

VIDEO


160

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
vincitek

Rispetto a windows 10 è un passo indietro solo complicazioni, più lo usate e più ve ne rendete conto, non sto a fare la lista ma sono tante. Sono tornato a windows 10 dopo una settimana, speriamo che la microsoft la smetta di rovinare ciò che di buono aveva fatto con la versione precedente.

Fifagi

avrai si solo un'icona, con sotto una sorta di barra per farti vedere che l'hai aperta. Più istanze della stessa app hai aperto e più la barra sarà larga.
Passandoci sopra con il mouse , avrai una miniatura CON tutte le istanze aperte, e potrai quindi scegliere quale prendere: come se in windows 10 metti RAGGRUPPA le icone (cose che trovavo fastidioso)

Ato

il fatto che le applicazioni sono raggruppate nella barra delle applicazioni e non è possibile disabilitare la cosa :-/

ah veramente? perfetto.. credo che non aggiornerò mai. Se ho capito bene se ho 3 finestre aperte di firefox mi uscirà un'unica icona e non 3 come ora.

Fifagi

Si può decidere di far rimanere i tasti a sinistra.
Io cmq mi trovo bene con i tasti al centro, dato che all'aumentare delle icone, il sistema mi da una sensazione di maggior ordine. Quello che proprio mi da fastidio sono 2:
il fatto che le applicazioni sono raggruppate nella barra delle applicazioni e non è possibile disabilitare la cosa :-/
E se si clicca con il tasto DX sulla barra NON c'è l'opzione Gestione Attività, e per aprirla l'unica scorciatoia è premere ctrl+shift+esc :-/

Lolloso

personalmente l'allineamento al centro non mi piace, non sarebbe stato meglio che i tasti di funzione (start, widget ecc,,) rimanessero sulla sinistra, il "centro operativo" rimanesse sulla destra e si allineassero al centro solo le app attive ? Il continuo spostamento del tasto start in base alla quantità di app attive lo trovo veramente poco pratico ed ergonomico

Darkat

Sicuramente più in là arriveranno i tweaks per farlo. Microsoft prima di tutto deve dare un'esperienza utente sensata e coerente, poi le impostazioni per modificarla. La trovo una scelta molto giusta, la taskbar di Windows è pensata per funzionare bene in basso, con l'accesso al nuovo multitasking, i desktop virtuali, le gesture, lo spostamento della stessa è ben più problematico di Windows 10, quindi ovvio che non basta fare un pulsante che la sposta, andrebbe riprogettata tutta l'esperienza utente. Sarebbe come voler spostare la topbar di macOS

Holy87

Sono d'accordo per quanto riguarda il fatto che potrebbe non essere definitiva (il fatto di non poter trascinare le icone sulla taskbar sicuramente verrà risolto), ma dubito che riuscirà a sistemare tutto. Ad esempio, già Microsoft ha specificato che non sarà possibile spostare la taskbar, ed essendo tutta riscritta dubito anche che funzioneranno quelle applicazioni che ne aggiungono le funzionalità, visto che è completamente diversa.

Mostra 1 nuova risposta

10 se non fai gli update semestrali è impressionante, io ho tenuto una versione per 3 anni e zero problemi! Zero... meglio di 7!

Alexv

Ecco, appunto, diciamo che entrambi erano le beta di due SO innovativi, quindi erano innovativi anche essi. Però come stabilità ho comunque preferito 8.1 a 10.
11 è solo roba rimossa.

Mostra 1 nuova risposta

Vista era un vero aborto, 8 anche, ma ereditava una ottima UI perchè il lavoro di tile e grafica era stato fatto prima su Windows Phone.

Di 8 l'ui mi piaceva ma certe scelte come start forzato a tutto schermo e la difficoltà di tornare al desktop (lo trattavano come se fosse un'app) erano assurde.

Comunque sotto il sistema spesso è molto solido, ma l'usabilità conta e difatti poi le cose le hanno sistemate sia con 7 che con 10

Darkat
lightsilver

C'e' gente come me che si è ostinata ad usare gnome 3 per anni e oggi ringrazio ancora uno youtuber che mostrò i passi in avanti di plasma kde. Odiavo kde dai tempi di gnome 2 e non so perchè ma mentalmente avevo le miriadi di bug che c'erano quando lo provai su mandriva e su suse. Gli diedi una chance dopo quel video e rimasi meravigliato dalla grande fluidità e velocità con il quale si riusciva a padroneggiare il DE. FINALMENTE ho levato da mezzo gnome. Saranno due anni che uso kde e ultimamente per vedere se era gnome aveva fatto qualche passo avanti, l'ho riprovato ma l'ho trovato addirittura peggiorato.

KDE fluido, velocissimo, meno macchinoso e ti fa lavorare veloce senza le imposizioni di Gnome 3.
Il due era un altro mondo ma bisogna comunque evolversi anche se in questo caso

IL nuovo windows ha preso un po di cose di KDE

Internauta

"La qualità non è di casa"
"continuano a rilasciare prodotti pronti a metà"

Io mi dissocio totalmente da tutto ciò.
La qualità dei servizi e applicazioni Microsoft è tra le migliori al mondo in quanto hanno un'eccellente stabilità e supporto che puà durare anche per 10 anni; inoltre prodotti lanciati a metà io non ne vedo se non per windows al massimo. Tutti gli altri prodotti quando li lanciarono erano perfettamente funzionanti e quasi completi, poi si negli anni hanno modificato un pò i vari prodotti singolarmente ma sono tutti di eccellente qualità, sicurezza e stabilità.
Difatti sono 15 anni che uso solo prodotti Microsoft e nient'altro.

Alexv

Devono ancora imbottirla di javascript, allora.

Alexv

No, aspè, quelli potevano non piacere, ma erano innovativi (e 8 anche stabile).

Alexv

Magari continuare ad affinare il 10, dando possibilità in più di personalizzare?

Alexv

A occhio sembra tutto un passo indietro.

Rick Deckard®

Tornano a dos

Rick Deckard®

Mi pare proprio che invece sia una mossa per contrastare Chrome os.
. Sia per la grafica che per le app

Sven Goran E.

Hai ragione. E' irritante pero' che Microsoft rimanga sempre la stessa senza mai evolversi, nonostante una valutazione stellare ed un budget "infinito". La qualita' non e' di casa dalle loro parti, continuano a rilasciare prodotti pronti a meta' che non verranno mai sistemati fino in fondo...

Sven Goran E.

Esattamente

Nicola Ramoso

La cosa demenziale é che se ne sono usciti con quella interfaccia in modo da renderla funzionale ai mitologici tablet Linux che pocchissimi hanno visto e che nessuno ha comprato.

SalvaJu29ro

Xfce fa la sua fortune e allo stesso tempo le sue sfortune con i pochi aggiornamenti.
Resta il DE che installo a tutti i PC dei miei parenti. Non mi hanno mai contattato per un problema.

NaXter24R

E ripeto, non è una critica a livello di stabilità o altro. Ma siccome Windows ha problemi di coerenza grafica da anni ed è evidente che non sanno nemmeno loro cosa, dove e come modificare le cose, magari prima facessero una buona base e poi il resto.
Esempio banalissimo, la rimozione di start, non ha funzionato con 8, cosa pensano succederà adesso quando lo sposteranno o faranno altro alla barra in basso?

Rick Deckard®

Alla fine stanno importando l'ui di Chrome os con qualche trasparenza in più

Darkat

Microsoft non ha rilasciato nulla infatti. Da anni hanno adottato uno stile di rilascio in stile Linux, con Developer Preview aperte e rilasci di alpha e beta, chiuse e aperte, per avere un testing molto più ampio. Ma non è una procedura immediata entrare nel developer preview quindi se lo fai o sai quello che stai facendo o sei un id1ota che guarda le guide su internet senza capire nulla.
Windows 11 non è stato rilasciato, uscirà a fine anno

virtual

Mamma mia quanto odio anch'io quella roba! Come pure il lag del tasto destro quando si clicca su una voce della taskbar.

virtual

No, perché eliminando introducono bug!

Cuono Izzo

Intanto prima era Il DE assieme a KDE. Ora invece sta diventando sempre più marginale. Quello che sta avendo più fortuna è proprio XFCE che ha fatto della continuità e della semplicità la sua arma migliore

SalvaJu29ro

In realtà credo non gli interessi minimamente riportare quelle opzioni
Gnome 3 non rientra nei miei gusti (anche se con qualche estensione diventa accettabile), ma c'è chi lo apprezza alla fine

Cuono Izzo

Gnome è riuscita in qualcosa di unico. Gnome 2 era un Desktop Environment perfetto e con la 3 hanno gettato tutto all'aria presentando un ambiente che dopo tanti anni ancora non ha un centesimo delle feature della vecchia versione.

Roba da applausi

Cuono Izzo

non cambierà nulla nella versione finale. Avranno sicuramente almeno altre migliaia di grane più importanti da risolvere al momento

NaXter24R

Si. Magari prima fai un prodotto semidegno, poi rilascialo. La storia delle preview è una scusa ormami. Sono anni che anche le "stabili" sono all'atto pratico delle beta perchè "tanto rilascio un hotfix"

Felix

E poi inizi a digitare e premi invio.

Darkat
Davide G.

A me sembra abbastanza chiaro che tutte le attuali mancanze dei nuovi elementi di Windows 11 derivino da Windows 10X che era nato come versione super leggera e limitata di Windows 10. Reputo inutile lamentarsi di questi problemi sulla base di una primissima insider preview di un sistema operativo che probabilmente è stato "deciso all'ultimo momento"

Come insider é inteso anche giornalisti e blogger di Microsoft.

e poi scegli il programma, con i tasti su e giù?

SalvaJu29ro

Al momento pare si possa ritornare anche alla vecchia taskbar, oltre allo start

Lantern8

segno che non è solo un tema della barra attuale.. ovviamente se rifai qualcosa da zero è impossibile che abbia subito tutte le caratteristiche della controparte vecchia (che ha avuto anni e anni di storia)

cipo
Andrea

Per gestire rete e dischi per esempio

Danylo

con gli occhiali neri poi....
:)

Danylo

Tranquilli, e' normale amministrazione.
Tolgono roba da win11, ma poi la rimetteranno (tra due o tre anni) in win12, cosi' tutti diranno "con win12 si e' fatto un grande passo in avanti!"

ErCipolla
Fandandi

Secondo me il problema e' tutto legato a chi sta usando il PC. Io, per esempio, lo start lo apro al 99% con il tasto windows e non clicco nulla all'inverno, vado di ricerca. Inoltre che le app siano al centro o a sinistra non mi cambia molto perche' per buona parte delle volte vado di alt+tab, insomma in pratica la uso per sapere cosa ho di aperto XD

Su mac invece la tengo sempre visibile e molto piccola. Nasconderla non mi piace perche' mi da fastidio non sapere a priori dove dovrei andare a cliccare e quando sono su vm windows va un po in conflitto con la barra di start perche' sono sovrapposte ovviamente.

MartinTech

che biricchini questi di MS, colpiscono il pubblico con una classica mossa Kansas City...ti distraggono con la storia del TPM e poi ti colpiscono con tutte queste regressioni delle quali ti accorgi una volta che hai pagato fior di cucuzze per comprarti il modulo, hai aggiornato la cpu per averne una compatibile, hai sacrificato il tuo primogenito per avere una rtx (non obbligatoria ma consigliata) ed ecco che non puoi mettere sulla barra il collegamento al tuo programma preferito. :P

biggggggggggggg

Secondo me è migliore (e ho usato fino a qualche anno fa per una vita windows) perchè le app centrate le trovo più comode da raggiungere (sopratutto su portatile) e il fatto che scompaia è un'ottima cosa perchè non occupa spazio inutile e puoi mettere a tutto schermo le applicazioni e fare switch con trackpad o tastiera.

La taskbar messa lì onnipresente occupa solo spazioni inutile, e il fatto che sia a sinistra o destra non ha molto senso, perchè normalmente nelle applicazioni l'area di lavoro è al centro (photoshop, editor di codice, ecc.) e quindi basta che vai giù con il mouse e arrivi prima.

Infatti ho impostato così ogni sistema che uso (linux compreso da ben prima di gnome 40)

MatitaNera

E acconsenta

MatitaNera

manca un "che", sei toscano? comunque nell'articolo "Benché sia realizzata con tecnologie più nuove (UWP e XAML invece di Win32)"

Microsoft Surface Laptop Studio, Pro 8 e gli altri: quale scegliere per il business?

Honor MagicBook 16 2022, la recensione: diversi passi in avanti e un prezzo maggiore

Recensione MSI GE76 Raider i9 12900HK e RTX 3080 Ti: un mostro di potenza!

Il 2-in-1 nel 2021: la mia esperienza con Asus Vivobook Slate 13''