Windows 11, arriva la prima build di test: chi può provarla e chi no

28 Giugno 2021 203

La prima versione sperimentale di Windows 11 è disponibile al download nel circuito Insider: Microsoft ha pubblicato la build 22000.51 questa sera. Non tutti potranno testarla liberamente, però: dipenderà dalla configurazione del proprio computer. Come sappiamo, stando almeno alle ultime comunicazioni ufficiali, significativamente diverse da quelle di appena qualche giorno prima, Windows 11 potrà essere eseguito solo su sistemi relativamente recenti, con CPU compatibili (Intel di 8° generazione e più recenti, Ryzen di 2° generazione e più recenti) e modulo di sicurezza TPM 2.0. Chiunque soddisfi tutti questi requisiti può testare la build a prescindere.

Chi invece non soddisfa i requisiti hardware può testare le build solo se è già stato un Insider in precedenza. Tuttavia, ciò sarà possibile solo e soltanto finché il sistema non sarà distribuito ufficialmente in forma stabile. Una volta raggiunta quella data, l'utente dovrà tornare per forza a Windows 10.

Microsoft preavvisa inoltre che coloro che non soddisfano i requisiti hardware potrebbero incontrare bug più gravi e più frequenti; ed è oltretutto probabile che alcuni di questi bug, dipendenti da hardware non supportato, non saranno mai corretti. Se succede qualcosa durante la fase di test che obbliga l'utente a reinstallare il sistema operativo, non sarà più possibile tornare a testare le build di Windows 11.

Gli utenti che non si sono mai iscritti al programma Insider possono testare da subito le build di Windows 11, ma solo se soddisfano pienamente i requisiti hardware. Per attivare il programma Insider, è sufficiente:

  • Aprire l'app Impostazioni.
  • Nel campo di ricerca digitare Insider e cliccare il risultato.
  • Attivare il programma Insider nel canale Dev.

Probabilmente a causa dell'alto afflusso di utenti curiosi, segnaliamo che in questi primi momenti la pagina delle Impostazioni non sembra funzionare correttamente.

Questo vale per il canale Dev, quello più "interno" e instabile. Il canale Beta riceverà le build più avanti nel corso dell'estate; alcuni computer che non soddisfano i requisiti hardware saranno spostati automaticamente nel canale Release Preview, dove potranno continuare a testare le build di Windows 10. Potranno tornare nel canale Beta, ma a loro rischio e pericolo.


203

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Max Riley

infatti lo è.

Just.In.Time

Ci Auguriamo tutti un OS più reattivo e veloce.

Max Riley

non più

Max Riley

Telegram ora funziona bene

Max Riley

stai scrivendo senza conoscere l'argomento. un po' più di RAM sì, ma per gestire meglio l'OS che è decisamente più rapido di Win10.

Max Riley

grazie. tu resta a win3.1

Max Riley

nettamente più veloce rispetto a Win10.

Andrea Grimaudo

come nell'ultima versione di win10, hanno cambiato qualche icona

Marco Sartori

Il pannello di controllo vecchia maniera è rimasto?

rederik79

Ciao, a me nella senzione insider dice che il computer non ha i requisiti, ma come hai fatto te ad installarlo ugualmente

sk0rpi0n

Tutto vostro...!

rederik79

Outlook web?

Enrico Rolando

Ma si ma per carità, ma poi per fortuna quando metti i PC in dominio li si rinomina. E poi la maggior parte dei tecnici da il nome ai PC anche senza dominio. Ma non sempre ... Adesso non succederà più

L0RE15

Immaginavo che il "problema" fosse quello: basta sapere che il pc X si chiama "desktop-xyz". Di solito il nome di default viene dato mettendo dopo il trattino il nome del produttore del pc assemblato. :)

Salvatore Provino

Un utente guest aveva postato un link molto sospetto.

Elia

A me il pihole non me lo faceva apparire, non so se lo usi

Marco

Schermata nera, non compare nulla

XRedShark

tutto ok i5 - 7200U TPM 2.0 sarà per quello?

rederik79

Io sono insider ma non ho l'update in questione. C'è modo di forzarlo o arriva scaglionato?

Francesco Saverio Casadidio

Non credo. In realtà è come se facesse 2 aggiornamenti in sequenza. Il primo ci ha messo un tempo analogo nei 2 PC. Il secondo sul PC non compatibile ci ha messo un paio di minuti, sull'altro una mezz'oretta. É come se prima aggiornasse Windows 10 e poi ad 11. E sul PC non compatibile ha saltato proprio quella fase.
Il nome della versione é sintomatico. 21H2.

Enrico Rolando

fin quando non lo metti in rete e deve condividere robe, no.

emandroid

Sisi! È tutto come da "programma". Il tuo caso però è anomalo...non saprei che voci andrebbero editate dal registro di sistema, ma sicuramente lì sta la soluzione.

L0RE15

Ad ogni modo non vedo questo grande dramma nell'avere un pc che ha il nome di default del tipo "desktop-xyz".

L0RE15

Windows 10 con 2 GB di RAM senza usare versioni ottimizzate/ripulite, è un qualcosa, all'atto pratica, molto difficile a meno di non lanciare il s.o. e poi usare il blocco note e poco altro. Con Windows 11 sono stati più "onesti" indicando i 4 GB di RAM come requisito minimo.

Just.In.Time

No, è un dato di fatto.
I Requisiti minimi ufficiali lo provano.
win10 2gb ram, win11 4gb ram.
2gb di ram almeno buttati nel cesso per 3 widget e 4 bordi arrotondati. (estetica mera apparenza)

L0RE15

Sentenziare così aver letto (nemmeno provato di persona) dei commenti relativi alla prima beta pubblica a sole 24 ore dal suo rilascio, mi pare quanto meno azzardato.

Pollo00S

Al momento per spulciarlo un pochino ho usato una VM, poi un giorno quando uscira` ufficialmente aggiornero` la macchina fisica

Just.In.Time

Sembra un mangia ram dalle prime info.
Misà che win11 nom vedrà mai il mio pc.

Just.In.Time

Tutto pur di spingere edge.

Francesco Saverio Casadidio

Non so casa dire. É tutto ok se non per il processore. Quindi a te ha installato anche il nuovo menù start?

Aster

concordo,per fortuna ci sono gli script dei cuggini:)

Enrico Rolando

scheda video dx12?

Enrico Rolando

mah... a me sembra una cosa fuori dalla logica. però non mi hai detto che insider sei, se dev,beta o stabile

Francesco Aprile

Sono insider dai tempi di Windows 8, proprio stamattina mi è arrivata la mail di Microsoft dove mi invitano a scaricare e provare Windows 11

emandroid

Tutto ok su cpu i7 Sesta Gen.

Francesco Saverio Casadidio

La non compatibilità è per il processore. Vorrei sapere ad altri con PC non compatibile come è andats

Enrico Rolando

eh? il nome del computer si è sempre potuto cambiare ci mancherebbe, ma a un certo punto microsoft ha smesso di chiedere il nome del pc nei setup. forse da windows 8. non ricordo. tu installavi il pc e gli dava un nome desktop-djskfkj. e non sai quante volte vai a fare qualcosa dai clienti e ti trovi le reti con addirittura i server con ancora quel nome. ovvio che si poteva cambiare, ma "ammiocuggino" che installa i computer non lo fa.

emandroid

Approfitterò allora di questo minor utilizzo della CPU per provare per bene Edge :-) . Magari migrerò su di esso tra un po' di tempo.

•NiKo•

Si poi ognuno ha il suo. Ti dico, preferisco Edge perchè fatto meglio anche su telefono e si sincronizza meglio. Chrome boh, mai capito, su android nì, su pc un'altra cosa...un casino

L0RE15

Se chiudo gli occhi lo vedo completamente diverso, anzi lo vedo sparito! ;)

emandroid

Io ancora non riesco a staccarmi da Chrome, sarà perché Edge lo "conosco poco".

L0RE15

Già da Windows XP, bastava poi entrare nel Pannello di Controllo e cambiare il nome (il riavvio era richiesto per completare l'operazione).

•NiKo•

chrome l'ho abbandonato da una vita, sinceramente mi trovo meglio con edge poi sulla build abbiamo appena notato la sua superiorità quindi motivo in più per preferirlo ahahaha

emandroid

Esatto. A me Edge prende tanta ram ma ma poco utilizzo CPU. Chrome il contrario.

Enrico Rolando

KILLER FEATURE del nuovo setupe di windows 11: CHIEDE IL NOME DEL PC come accadeva all'epoca di windows XP. stop ai pc desktop-jlkhfakshdksahdkjhas

•NiKo•

Telegram non ottimizzato, ma è anche normale (ciuccia ram e barra applicazioni non visibile, cioè compare tutta bianca)

emandroid

Prima nota negativa: Chrome e Windows 11 non vanno particolarmente d'accordo al momento. Utilizzo cpu troppo elevato --> ventola quasi al massimo. L'85% dell'impiego della cpu è tutto su chrome dopo questo update.

Enrico Rolando

non si può non esiste la iso, neanche gli insider la possono scaricare, va solo tramite aggiornamento

Enrico Rolando

magari è giusto così per adesso, se non sei compatibile te lo fanno installare ma non con tutto... boh

Enrico Rolando

scusa ma sei insider su canale Dev con un computer che USI? perchè solo sul canale dev hanno rilasciato windows 11...

Recensione Samsung Galaxy Book Pro 360, convertibile super sottile e leggero

Facciamo il punto su Windows 11: tutto ciò che bisogna sapere

Windows 11, Microsoft cambia idea sui requisiti: solo sistemi recenti

Recensione ASUS ROG Zephyrus S17, tanta roba ma che prezzo!