Windows 11, Microsoft cambia idea sui requisiti: solo sistemi recenti

28 Giugno 2021 1303

Nel corso del weekend, Microsoft ha cambiato idea sulla questione TPM e requisiti minimi per l'upgrade a Windows 11: la pagina della documentazione che parlava di "hard floor" e "soft floor", su cui abbiamo basato il nostro articolo della settimana scorsa, è stata modificata, praticamente eliminando il più permissivo "hard floor". Allo stato attuale, Microsoft dice che Windows 11 sarà compatibile solo con sistemi dotati di un chip TPM 2.0, solo sulle CPU citate espressamente, e solo con una GPU che supporta DirectX 12. Per riferimento, le liste dei processori sono:

  • Intel: sostanzialmente dall'ottava generazione in poi.
  • AMD: alcuni Ryzen di seconda generazione (2000) sono supportati, altri no. La prima generazione (1000) non è supportata. I chip più recenti sì.
  • Qualcomm: tutti i SoC usati finora nei sistemi Windows on Arm tranne il primissimo, lo Snapdragon 835.

La versione "precedente" dei fatti, ricordiamo, era che quelli evidenziati sopra erano i requisiti "consigliati", quelli che Microsoft indicava come "soft floor": c'era anche un "hard floor", che parlava semplicemente di un processore dual-core a 1 GHz o più veloce, e modulo TPM 1.2. Questa fascia di computer avrebbe potuto comunque aggiornare a Windows 11, ma una notifica avrebbe avvisato l'utente che era sconsigliato. Allo stato attuale, Microsoft non aggiornerà a Windows 11 nemmeno un suo dispositivo che sta ancora vendendo: l'All-in-One di fascia alta Surface Studio, che è basato su un processore Intel Core di settima generazione.

Abbiamo messo "precedente" tra virgolette perché, ancora ieri e l'altro ieri, su Twitter i dipendenti di Microsoft davano versioni diverse della storia. Alcuni sostenevano quella nuova, altri insistevano su soft e hard floor. Al momento l'ipotesi più nuova sembra quella corretta, ma a questo punto è bene riservarsi il beneficio del dubbio. Come dicevamo già negli scorsi giorni, la scelta di Microsoft è abbastanza drastica: non bisogna andare molto indietro per trovare processori o motherboard, anche molto potenti, che non supportano il TPM 2.0 - soprattutto nel mondo dei computer assemblati, che è un po' la nostra area di maggior interesse (almeno lato desktop), anche se, è bene tenerlo a mente, nell'intero ecosistema Windows rappresenta una minoranza. Purtroppo, con Windows 11 il parametro più problematico lato upgrade è la sicurezza, non la potenza.

Da notare, comunque, che anche ammettendo di riuscire a dotare il proprio sistema di TPM 2.0 il modello di processore è ancora vincolante. In altre parole: per ora è meglio lasciar perdere l'acquisto di moduli TPM installabili su motherboard su internet. Tra l'altro il prezzo di questi chip è già lievitato esponenzialmente, "grazie" agli scalper.

APP PER VERIFICARE LA COMPATIBILITÀ

Intanto, Microsoft ha aggiornato la sua app ufficiale di verifica compatibilità con qualche indicazione in più sul perché il sistema non potrà ricevere Windows 11 - se per via del TPM o del modello di processore, per esempio. C'è ancora molto da fare: questa prima indicazione non è troppo dettagliata, e non rimanda ad articoli e documentazioni più approfondite. Un tutorial su come attivare il TPM dal BIOS potrebbe essere molto utile, per esempio, perché se è vero che la presenza di questo componente è obbligatorio ormai da anni, nella maggior parte dei casi i produttori l'hanno lasciato disattivo.

Nel frattempo, in attesa di ulteriori miglioramenti (già promessi) da Microsoft, stanno emergendo soluzioni da terze parti rivolte agli utenti più avanzati ed esperti: quelle più in voga al momento si chiamano WhyNotWin11 e Win11SysCheck, e si trovano entrambe su GitHub. Queste app analizzano nel dettaglio la configurazione del sistema e restituiscono risposte precise e complete su eventuali incompatibilità - naturalmente stando alle comunicazioni più attuali di Microsoft. Le potete scaricare rispettivamente QUI e QUI.


UNA POSSIBILE SCAPPATOIA?

Spulciando la documentazione in PDF della compatibilità hardware di Windows 11, tuttavia, Tom's Hardware ha scoperto un dettaglio interessante: Microsoft spiega che delle eccezioni sul TPM ci possono essere. Alcuni "sistemi OEM per impieghi commerciali speciali, ordini personalizzati e sistemi con un'immagine custom" possono fare a meno del TPM 2.0, anche se devono ricevere l'approvazione espressa da parte di Microsoft. Non sappiamo esattamente che scenari la società abbia in mente, e se ciò abbia delle controindicazioni; ma è almeno un punto da cui potrebbe partire lo sviluppo di eventuali "hack" in grado di portare Windows 11 sui sistemi non supportati.



1303

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
antonello

Meno male....

antonello

È arrivato il verde.

antonello

Quelli erano dicerie, questo sistema invece è attuale e al momento funzionante...sono 2 cose diverse...sveglia...rileggiti il tpm 2.0 di Windows invece di parlare a vanvera.

Eppure mi prometto sempre di non intervenire.

il Gorilla con gli Occhiali

Oggi è un PC standard ma non conta la potenza, conta il rimanere aggiornati con nuovo hardware.

Scanato Khan
Come si fa ad utilizzare un prodotto vecchio, lento, obsoleto e "brutto"?


i7 Sandy, 32 GB di RAM, SSD da mezzo tera.
Vecchio, lento ed obsoleto.
Ma forse hai ragione, il case è bruttino, lo cambierò per questo.

Scanato Khan
Sepp0

Mah. Io ho appena cambiato PC (tranne la scheda video per ovvi motivi, purtroppo), quello prima era di novembre 2015, non ho notato sinceramente aumenti particolarmente insopportabili rispetto a 5 anni e mezzo fa (tranne la scheda video, again). Ho speso qualcosa di più ma solo perché ho messo qualcosa di più (alimentatore da 650 invece che da 450, secondo disco da 2TB SSD invece del vecchio meccanico da 1TB).

ShadowFall

segnalato.

emandroid

"Figuraccia". Tu stai veramente male. La figuraccia da c0gli0n€ l’hai fatta tu che parli a posteriori, una roba da veri intelligentoni, davvero stupida ed infantile. Restaurati il cervello, idi0t@.

ShadowFall

Cosa stai facendo girare? Una release in beta? ahha ridicolo, inutile che continui ad arrampicarti sugli specchi, hai fatto una figuraccia, ammettilo e basta e finisce li

Gennaro Pezzella

Ma ne sono usciti già a iosa di sistema per bypassare questi impedimenti hardware fatta la legge trovato l'inganno. Queste sono le solite stupidaggini di Microsoft se volete vi ricordo quando doveva uscire Vista dicevano che se ascoltavi gli MP3 scaricate te li cancellava e poi che non si sarebbero più potuti istallare software tarocchi.

fabrynet

Fatevi un Mac e passa la paura.

il Gorilla con gli Occhiali

Bisogna farlo girare il soldo.

the_joker_IT

fai come la tipa che si è comprata la mercedes e altro con i soldi dei diversamente intelligenti.

Oramyar (ex Ming-Hi-One)

E per fortuna che l'arte di arrangiarsi l'hanno inventata di italiani!

Oramyar (ex Ming-Hi-One)

Bravo sprecone!

efremis

ci sono mille articoli di approfondimento sul tema, anche in italiano (dday). sì, proprio per la sicurezza (e 4).

Andhaka

Io tento sempre di far riparare le cose.. e in molti casi lo faccio da me con risultati variabili, ma in media credo di aver avuto un buon 75% di successo negli anni.

La cosa curiosa è che per trovare pezzi di ricambio devo spesso rivolgermi all'estero perchè il nostro è un paese con una scarsa cultura della riparazione, in ambiti di elettronica di consumo specialmente, mentre in paesi come la Germania ho trovato pezzi che anche molto vecchi o molto rari con relativamente poco sforzo.

E poi il gusto di rimettere in sesto un vecchio aggeggio e di farlo funzionare di nuovo... non è mica male come bonus aggiunto. ;)

Cheers

il Gorilla con gli Occhiali

"ammesso e non concesso che non le possa riparare", mi piasce!

il Gorilla con gli Occhiali

Costi di importazione, tasse varie...

Hereticus

Ho scritto male la sigla è un i7-9750H...

Francesco

Credo che il tuo 7xxx sia la Settima generazione.

G M

Infatti al mio pc ho messo un SSD da 480 gb e aggiunto 16 gb di memoria ddr 3 a prezzi vantaggiosi, sennò poteva restare così com'è. Il problema è che, come ho sempre sottolineato, i prezzi per TUTTO l'hardware sono diventati da 2 anni a questa parte INSOPPORTABILI. Se coloro i quali pensano di guadagnare oltre il lecito, non capisco perché per fare un esempio banale in USA un prodotto costi 100 in UE costi 150 e SOLO in Italy 250, allora ha sbagliato i conti alla grandissima.

Andhaka

Mah... ho un amico che sta provando la DEV su un PC che non potrà installarlo ufficialmente (un i5 6600 per la precisione) e mi dice che come prestazioni va benissimo e l'unico problema che ha avuto è di gestione di un driver AMD che gli provoca un pelo di stuttering in alcuni giochi... ma ci sta che i driver non siano ancora aggiornati.

Secondo me c'è altro sotto... ma davvero non saprei cosa.

Cheers

Andhaka

Io cambio le mie cose quando si rompono (ammesso e non concesso che non le possa riparare) o quando non soddisfano più le mie esigenze.

di certo non per aumentare il numero di targa del sistema operativo. :D

Cheers

il Gorilla con gli Occhiali

Come si fa ad utilizzare un prodotto vecchio, lento, obsoleto e "brutto"? Il PC non si cambia ogni giorno e per chi ha un PC vecchio è arrivato io momento di sostituirlo con uno molto più performante, aggiornatoz sicuro e nuovo.

G M

Aspetto che qualcuno mi giri dai 2000€ ai 2500€ per farmi il pc nuovo. No? E allora windows 11 può andare a quel Paese e restarci. Preferisco buttare il mio vecchio pc piuttosto che buttare altri € inutilmente per qualcosa che si sa BENISSIMO che sarà hakerato, per cosa poi?

comatrix

E allora non dici che li fai per la sicurezza, perché significa che prova allora non c'era.
E meno male che sono io quello che non capisce

efremis

Come al solito, difficile farti capire qualcosa, per quanto semplice. Le cavolate le spari te, quasi sempre. Il disegnino non posso fartelo.
Valeva anche prima ma, come al solito, se non si è obbligati, "nessuno" lo usa. Mai stato in un'azienda informatica? Sono sistemista, se non riesci a capire certe semplici cose, non posso farci nulla. E dire che un giorno sì e l'altro anche c'è un nuovo annuncio di azienda bucata.

comatrix

Quindi hai appena affermato che c'era ma è stato li per nulla, quindi anche se c'era lasciamolo li, oggi però si scopre che non era un sistema sicuro? Questo mi stai dicendo...
Non spaiamo le solite cavolate eh, se oggi si afferma che è per la sicurezza, allora questo concetto valeva anche prima e non solamente a partire da oggi, proprio perché c'era anche prima (se non ci fosse stato pazienza)

il Gorilla con gli Occhiali

Rinnovare fa solo bene, compratevi un PC nuovo.

efremis

Appunto, è stato lì come soprammobile, infatti manco lì mettevano in molti assemblati. Ora viene dato un senso in maniera più forzata.

comatrix

Ma se il TPM esiste da anni, perché solo ora?
Certo, è stato li per anni solo per fare battutone...

Si so messi tutti d'accordo per farci cambiare i PC :S

Pare non sia compatibile.

cipo

..non so se è un problema mio o di disqus ma il mio messaggio di risposta non lo vedo.. sintetizzando le risposte precedenti ci tengo a precisare che il messaggio lo ho editato (per evitare equivoci inutili) prima di vedere che qualcuno aveva risposto, altrimenti non lo avrei mai cambiato.

TITANO

Vabbè quindi lo vedremo come sistema maggiormente diffuso tra un decennio

Hereticus

Non so da dove mi è uscito 7890 :-) Mi sa che mi sono confuso con il nome del portatile che è 7590 (Dell), in effetti la CPU è i7-9750H quindi dovrei essere a posto...

Daniel

è questo il punto - perchè perdere tempo a ottimizzare il codice - se il prodotto verrà installato solo su hardware potente recente - questo tempo Microsoft potrà dedicarlo ad altro !

Strefano Bianchi

Baba Vanga ti fa un baffo

Zazzy

a parte che non mi pare esista il i7-7890, ma comunque lo dice il primo numero della sigla numerica....7...quindi è di settima generazione...
Se fosse stato dell'ottava generazione, sarebbe stato 8890...

Hereticus

Quindi, se ho capito bene, avendo un 7890 sarebbe 8a generazione (e quindi teoricamente compatibile)?

Hereticus

Bellissimo il nickname! :-)

Hereticus

Ok

unbe

Questo perché il sistema è molto più pesante e poco ottimizzato di Windows 10. Se cercate le prestazioni restate con windows 10, l'11 vi ammazza il computer.

Scanato Khan
Rettore Università di Disqus
Kale

Anche alla pazienza! "Tastiera non rilevata, premere esc per continuare".

"L'antivirus non si aggiorna. Contattare amministratore".

A me gia ste due mi facevano impazzire.

efremis

Sono meno sicuri. Oppure il TPM l'hanno messo per farti fare la battutona.

trainwreck

In realtà sì, l'NX Bit

Recensione Samsung Galaxy Book Pro 360, convertibile super sottile e leggero

Facciamo il punto su Windows 11: tutto ciò che bisogna sapere

Recensione ASUS ROG Zephyrus S17, tanta roba ma che prezzo!

Windows 11 e TPM: che cos'è e come capire se il computer è compatibile