Windows 11: l'aggiornamento gratuito per Windows 10 arriverà nel 2022

28 Giugno 2021 107

Microsoft ha già confermato a grandi linee la data di arrivo sul mercato di Windows 11, specificando che sarà disponibile entro fine anno, ma ciò non significa che la nuova versione del sistema operativo sarà subito disponibile per tutti gli utenti in possesso di un PC compatibile. La procedura di aggiornamento richiederà infatti diversi mesi: gli utenti che oggi utilizzano un PC Windows 10 potranno effettuare l'upgrade non prima del prossimo anno. Per portare a termine la procedura - vale a dire per aggiornare tutte le macchine Windows 10 sul mercato - Microsoft prevede che servirà un semestre circa, quindi indicativamente sino a giugno 2022. Le informazioni sono state confermate dalla casa di Redmond su Twitter:

La notizia non deve sorprendere: Microsoft ha introdotto anni fa un sistema di upgrade alle nuove versioni del sistema operativo (non si chiamano più major release, ma il termine rende ancora l'idea) basato su scaglioni di macchine che vengono gradualmente abilitate per ricevere il software. L'accorgimento è stato introdotto principalmente per evitare che bug presenti nelle prime versioni stabili dell'aggiornamento si diffondano su vasta scala - bisogna anche ricordare che nell'ampia base installata di PC Windows, si trovano le configurazioni hardware più disparate e possono emergere problemi non individuati in fase di sviluppo.

Per riassumere: entro fine anno Windows 11 arriverà sul mercato, preinstallato nei nuovi PC messi in commercio. Dal prossimo anno gli utenti che usano oggi Windows 10 potranno effettuare l'upgrade gratuito alla versione stabile. C'è poi un ultimo tassello da aggiungere per gli utenti desiderosi di provare Windows 11: molto prima del 2022 arriveranno le build di test dedicate agli utenti Windows Insider. La strada più breve per usare la nuova versione di Windows è quindi iscriversi al programma di test (consapevoli che si tratterà di versioni in sviluppo e quindi soggette a bug e instabilità).


107

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
disqus_ECsvBh9gay

Sicuramente, però ci eravamo abituati troppo bene a avere un Windows 10 che funziona e non ha altri update pesanti/che possono dividere l'utenza.
Boh. C'è ancora 1 anno, diamogli tempo che MS ha sempre buone idee a cui si aggiungono altrettanti ripensamenti nel bene o nel male.

ErCipolla
anche li ci sarà un putiferio

beh, per quanto lo si possa criticare, uno dei punti di forza di Windows è sempre stata la retrocompatibilità. Da sviluppatore, a mio avviso non sarà traumatico, tutti gli SDK Microsoft continueranno a funzionare come prima, e sono sicuro che la compatibilità binaria tra 10 e 11 sarà quasi totale. Gran parte del software non necessiterà di nessuna modifica per funzionare, se non deve sfruttare api di win11. Di sicuro nulla che anche solo si avvicini alla "rottura" che ci fu tra XP e vista, dove cambiò l'intero driver model.

disqus_ECsvBh9gay
disqus_ECsvBh9gay

Si ma da quello che leggo è il TMP 2.0. Taglierebbero fuori anche alcuni Surface in vendita...

disqus_ECsvBh9gay

Ma infatti è questo il problema che non capisco io: MS vuole fare una patchona gigantesca a WS poi con anche limiti di compatibilità, ma allora è ovvio che io sistemista lascerò il 10: tanto ho tempo fino al 2025 e i SW li devono rilasciare sia compatibili per 10 che 11 (anche li ci sarà un putiferio).
Boh. MS proprio non la capisco. Ci sono robe che funzionano bene, scompaiono per un po' è poi BOOM: sminkino tutto...

disqus_ECsvBh9gay

A. Se MS lascia ai produttori, nessuno non compatibile non aggiornerà
B. Probabile che abbassi i requisiti... Spero proprio che non siano di così tanta testa dura da non capire che W10 funziona bene perché gira bene senza update che sminkino tutto con features portate poco a poco.
C. Io aggiornerò solo il portatile perché il TMP 2.0 sugli altri lo vedrò solo nei miei sogni.
D. Anche se trovassero il modo gran parte dell'utenza non lo farà...
Finché non toglieranno supporti a SW importanti come Office o Xbox, la gente rimarrà sul 10, come è stato per il 7 al lancio: nessuno aveva motivo di aggiornare al 10 ed infatti molti non lo facevano. Già è stato un trauma quell'aggiornamento, la gente si stancherà della cosa se l'aggiornamento non avverrà con Windows Update in modo indolore.

disqus_ECsvBh9gay

Più che altro sarebbe controproducente: ti vanti che hai ottimizzato meglio il SO e dici che per usarlo però ti servono robe più tecnologiche... Certo, Google e i suoi amici applicano l'obsolescenza programmata da anni e anni, ma questo non vuol dire che anche MS debba fare così...

Sheldon!

Letteralmente installato su un i5 7200u - 8 GB di RAM - 512 GB di SSD direttamente da Setup.exe

Prova a cercare su web whynotwin11, è un tool che ti dice veramente se Windows 11 ti girerà o meno

efremis

Va bene.

AdamDreyz

È uscita oggi pomeriggio, già messa e va piuttosto bene.

L0RE15

Sì, avendo ricevuto la mail Venerdì, in effetti siamo nella settimana di rilascio,

Fandandi

I dispositivi "business" non passeranno a w11 fino al 2025, quelli consumer degli ultimi anni verranno aggiornati in buona parte, per gli altri bastera' aspettare qualche anno, tempo di cambiare il pc. Non penso sara' un grosso problema la migrazione.

Scanato Khan

Benissimo, basta che poi stiano zitti e non si lamentino se 11 sarà un flop peggio di Vista.

Lorenzo Poli

Anch'io passando da 8 a 10 nell'estate 2015 ebbi problemi come Bluetooth che smise di funzionare, rallentamenti generali e driver mezzi buggati. È bastato andare in Impostazioni e fare un Ripristino ai dati di fabbrica. Tutto ciò che è residuo di 8 è andato via ed è rimasto solo 10 con tutti i suoi applicativi per poter funzionare senza problemi di compatibilità. Da allora è una pratica che faccio almeno una volta l'anno/anno e mezzo

Lorenzo Poli

E meno male che raggiunge il suo scopo e progrediamo come società. Anche la 500 del 1964 di proprietà della mia famiglia funziona benissimo e ti scarrozza in giro, ma non credo ci sia nemmeno da paragonarla neanche ad una Dacia Sandero

Fandandi

Per quanto mi riguarda il tuo hardware puo' anche essere fresco di questa mattina, se non e' supportato vuole dire che non e' supportato, preistorico o no...

Paolone

Non dovevano uscire questa settimana?

HeySiri

Ma no dai. Mai avuto problemi :)

Mostra 1 nuova risposta

Se vuoi soffrire male si.

ghost

A me è andata bene solo problemi su driver che è bastato togliere e rimettere

ErCipolla

Idem, un major update di 10 mi ha reso inutilizzabile completamente l'audio, ho provato di tutto ma senza successo, l'unica è stato formattare

L0RE15

Le ISO Insider, stando alla mail ricevuta, dovrebbero uscire la prossima settimana.

Scanato Khan

i7 Sandy, 32 GB di RAM, SSD da mezzo tera. Eh già, è proprio un PC preistorico.

HeySiri

Infatti intendevo lo strumento, ma penso funzionerà con esso

ghost

Io ho notato problemi anche all'interno di 10 facendo grandi update tipo da 1709 a 1909. Il modo più sicuro è come dici tu formattazione o aggiornamento incrementale continuo

Antonio

Tiettelo!

Dajant

Complotto

Danylo

Tranquilli, e' solo una strategia, studiata per convincere gli ultimi w7 a passare a w11.
Se fosse libero per tutti, direbbero "w7 funziona benissimo, col cavolo che aggiorno".
Mettendo requisiti alti, diranno "a si?, vuoi vedere che ti frego e lo installo lo stesso?" (e MS raggiunge il suo scopo).

Tsaeb

sarebbe davvero epocale come politica, vedremo se davvero sarà così o se cambiano come hanno sempre fatto.

Ne sei sicuro? Microsoft sembra che pensi diversamente.

Bah... mi sembra diversa la musica sta volta.. Microsoft ha ribadito che i SoC son quelli della lista.

Josè.pH

speriamo diano priorità ai Surface :D

The_Th

anche secondo me il problema sarà il TPM, vediamo come evolverà la cosa, perchè a livello teorico andrebbe su PC veramente vecchi

comatrix

Ah per me aspetto pure il 2023 o 2024, come ho fatto per Windows 10, non ho fretta, visti i pregressi iniziali di Win10 meglio aspettare

FabioGr

Per curiosità ho fatto un rapido confronto della lista delle cpu intel supportate da windows 11 e 10 21h1... nella lista 21h1, la compatibilità si ferma a skylake... oltre al fatto che manchino all'appello anche altri modelli, ad esempio alcuni atom. Eppure windows 10 21h1 è installabile tranquillamente un un core 2 duo e4300 del 2006 (l'unico requisito necessario è una buona dose di m@sochismo). Ho ragione di pensare che il vero grattacapo sarà il TPM

ErCipolla

l'aggiornamento "sporco" da una versione di windows all'altra è sempre stato un terno al lotto, figuriamoci passare due versioni in un colpo solo (7 -> 10).

Purtroppo, per quanto te la raccontino diversamente, l'unico modo sicuro è installazione pulita.

the_joker_IT

ho un "vecchio" PC trasformato in simil-NAS e computer usabile dalla TV con CPU intel di settima generazione (non supportato) e con "TPM Header" a 17 pin cui è installabile un modulo TPM credo solo fino alla versione 1.2 (TPMS1) che non possiedo e comunque non sufficiente (visto che richiede il TPM versione 2.0).

Ora
a) i produttori foniscono aggiornamenti BIOS ed eventuali moduli TPM (ne dubito fortemente);
b) microsoft abbassa le pretese (improbabile perlomeno a livello globale);
c) te ne freghi (quello che farò io);
d) qualcuno troverà il modo per aggirare questi limiti (poco ma sicuro).

Fandandi

Se l'hardware che attualmente hai non e' supportato si, mi pare ovvio, altrimenti stai li a guardare uno schermo spento XD

Detto questo i requisiti minimi sono tipo un dual core da 1GHz quindi e' inutile lamentarsi.

HeySiri

Vero, un po' come con win 10 che aveva il tool "Assistente Windows 10"

ErCipolla

Le aziende non aggiornano mai al day one, anzi tipicamente aspettano il più possibile. Intanto devono testare eventuali regressioni con i software che usano, in secondo luogo se non hanno necessità immediata evitano di aggiornare "tanto per il gusto di aggiornare", è solo lavoro extra per i sistemisti che nella maggior parte dei casi porta pochi vantaggi alla produttività (cosa può fare win11 che wind10 non può?).

In altre parole: non penso che se ne avranno a male ad aspettare qualche mese in più per l'update automatico.

Anubi da Codroipo

vedrai come perdera' di fluidita' quando un ragazzino di 15 anni dall'indonesia o dal cile ti trapanera' il pc per installarci uno zombie kit o per metterci sopra immagini pe**por**grafiche.

Marco

Certo chi vuole può cambiare anche oggi i componenti ma la frustrazione rimane comunque

HeySiri

Ovviamente non era riferito alle aziende, ma agli appassionati che vogliono avere subito la versione stabile :)

Marco

Certo glieli dai te i soldi a tante di quelle aziende che già stanno messe male economicamente per la pandemia e che bel 2025 o se non prima a loro scelta dovranno cambiare tanti PC nellle aziende e uffici?

HeySiri

Saranno stati i driver incompatibili. Io avrei fatto un reset e nel caso avrei cercato i driver più aggiornati

HeySiri

Mah, non basta forzare l'aggiornamento all'uscita senza aspettare che esca per il proprio pc?

Marco

Potevano benissimo fare la stessa cosa con win 10 aggiornavano le mb e CPU con modulo tpm incluso nelle scatole delle mb e non si sarebbe sollevato nessun polverone mediatico invece a distanza di anni se ne sono stati zitti e lo hanno tirato fuori solo ora con win 11. Avevo letto da qualche parte all epoca era solo richiesto per gli utenti business invece ora come anche manovra commerciale vogliono dare anche agli utenti consumerà la stessa sicurezza offerta agli utenti business.

Scanato Khan

Quindi ti ritrovi costretto a spendere (molti) soldi per comprare nuovo hardware (anche se il vecchio ha prestazioni ben superiori alle richieste) se per motivi tuoi (ad esempio testare il software che produci) hai bisogno dell'ultima versione del sistema operativo.

Marco

non cambierò mai più il sistema operativo originale integrato del pc , l'ultima volta che l'ho fatto (da w7 a w10) con l'aggiornamento ha smesso di funzionarmi il microfono , la telecamera, il touchpad ha perso funzioni ed il pc ha perso in fluidità...

Ansem The Seeker Of Lossless

Ma il tpm ci può stare, è un requisito di sicurezza molto importante, che comunque sui portatili è presente da un pezzo. Discorso diverso per le cpu

Recensione Samsung Galaxy Book Pro 360, convertibile super sottile e leggero

Facciamo il punto su Windows 11: tutto ciò che bisogna sapere

Windows 11, Microsoft cambia idea sui requisiti: solo sistemi recenti

Recensione ASUS ROG Zephyrus S17, tanta roba ma che prezzo!