Xbox Game Pass comincia a ricevere i primi titoli cloud basati sull’hardware di Series X

23 Giugno 2021 54

Poco più di 10 giorni fa, Microsoft ha confermato di essere entrata nella fase finale dell’aggiornamento della componente cloud di Xbox Game Pass - precedente conosciuta come Project xCloud -, la quale presto potrà offrire una nuova piattaforma hardware a tutti gli abbonati al servizio.

I giochi in cloud di Microsoft al momento sfruttano dei server basati sull’hardware di Xbox One S, tuttavia la casa di Redmond è ormai pronta a convertirli passando a delle nuove blade che offrono le stesse caratteristiche della ben più potente Xbox Series X (qui la nostra recensione), portando notevoli incrementi sul fronte della qualità grafica, della velocità dei caricamenti, riduzione dell’input lag e così via.

Sembra però che non bisognerà attendere ancora molto prima di accedere a questi miglioramenti, visto che Microsoft ha già cominciato ad aggiornare le console dedicate ad alcuni titoli presenti sul suo catalogo, stando a quanto avvistato del giornalista di The Verge Tom Warren, il quale afferma che le versioni cloud di Yakuza: Like a Dragon e Rainbow Six Siege fanno già uso dell’hardware di Xbox Series X.

Abbiamo provato a verificare se ciò fosse valido anche per il nostro account e effettivamente entrambi i titoli mostrano le stesse opzioni grafiche che troviamo nella versione Series X dei giochi, tra cui l’opzione per abilitare sino a 120 fps su Rainbow Six e le due modalità grafiche di Yakuza. Ovviamente i 120 fps non potranno essere goduti in cloud, visto che il flusso video dello streaming è comunque limitato a 60 fps.

Le schermate delle opzioni grafiche di Yakuza e Rainbow Six Siege sul cloud

Oltre alle opzioni grafiche, possiamo anche confermare che i tempi di caricamento dei giochi - in particolare di Yakuza - sono identici a quelli che riscontriamo solitamente sulla nostra Series X, quindi è chiaro che ci troviamo davanti alla versione next gen del titolo. Il nostro breve test non ci ha permesso di apprezzare miglioramenti sul fronte dell’input lag, il quale continua a restare sin troppo elevato, ma questo può essere dovuto al fatto che i data center basati su Series X non sono ancora stati abilitati in tutto il mondo, quindi è probabile che ci si connetta a quelli fisicamente più lontani, dal momento che le testimonianze dei giocatori statunitensi sembrano effettivamente confermare enormi miglioramenti su questo fronte.

Ricordiamo infatti che questo rollout silenzioso non può ancora essere considerato ufficiale, visto che Microsoft non ha dato conferma esplicita della novità e che al momento non esistono elementi grafici nel catalogo cloud di Game Pass per poter capire se un titolo viene eseguito su One S o su Series X. Il dato interessante è che l’implementazione del nuovo hardware è ormai imminente, quindi possiamo aspettarci che sempre più titoli vengano fatti girare sulla base della console più potente (alcuni utenti suggeriscono che anche Destiny 2 rientri tra questi). A questo punto non ci resta che attendere.


54

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Lasciamo perdere.
Sul marginale che, è già un passo avanti, potrei argomentare ore partendo dalle capacità di elaborare un flusso in 4k finendo alle caratteristiche del display.
L’elaborazione locale sarà importante è questo è il motivo per quale nonostante le reti gigabit decennali la struttura thin client server non funziona per un caxxo nel lavoro da ufficio di grandi aziende figurati nel gaming dove anche il millisecondo conta. sicuramente potrai giocare a dei titoli se hai basse pretese ma anche in quello non siamo uguali, come non lo è un mouse o tastiera wireless rispetto al cavolo e compagnia cantando.

spino1970

Mamma mia, tra un po' tocca arrivare ai disegnini...
Cosa, esattamente, non ti è stato chiaro, finora, nella frase "A PARITA' DI CONDIZIONI"?
E nel caso di cloud gaming, tali condizioni sono essenzialmente la decodifica del video in streaming e la stabilità della connessione. La "pura potenza di calcolo" è marginale.

E il fatto che tu abbia parlato di thin client, sostanzialmente mi dà ragione.

che pensi sia un'android TV una TV? è un calcolatore come il tuo pc, cambia solo la dimensione del display, il form factor.
Sono le prestazioni che contano, molte televisioni android TV, WebOs si bloccano persino nell'esecuzione di video a 720p. Ti ricordo che nel cloud gaming fai anche input quindi la potenza e le caratteristiche del thinclient sono comunque importanti.

spino1970

una Android TV collegata al modem router via ethernet quale altro collo di bottiglia avrà oltre alla rete rispetto ad un PC per il cloud gaming? illuminaci...

spino1970

Ma il BD è un altro mondo cosa? Se guardi un BD su un display pessimo o con un lettore di fascia bassa, farà più schifo che un video compresso in 4k da qualunque piattaforma di streaming.

Fermati dove vuoi, lo fanno tutti quelli che non hanno più argomenti... adieu...

Mo fermo alla prima frase. Ma quali puristi… il Blu-ray è un altro mondo. Figurati il gaming dove se abbiamo problemi di lag scaricando i giochi in locale inviando solo metadati… ma per piacere.

spino1970

Ma che c'entra questo? Chi ha parlato di dimensione del monitor? La differenza tra un BD 4k da lettore o da un Netflix/Youtube 4k, a patto di avere una rete in fibra performante, è pressoché nulla, a parità di display. Poi, chiaro che ci saranno i puristi che diranno che ti perdi 3 pixel del ciglio del protagonista in 10 fotogrammi del filmato (il che è vero, oltreché ovvio, altrimenti non sarebbe un video compresso). Ma che l'utente se ne accorga è una p1**4 mentale bella e grossa.

Quindi no.
Non è meglio giocare in locale perché i fattori che influiscono sono decisamente di più e per la maggior parte di natura hardware/economica.
È meglio giocare in locale se hai una rete da schifo. Ma se la rete regge, hai un beneficio economico notevole, visto che la maggior parte dell'hardware necessario lo hai già in casa per altri scopi (TV, tablet, cellulari).
E peraltro molte di quelle periferiche da sole non sarebbero in grado di reggere quei giochi di default.

Guarda che lo streaming è compresso pure se hai un monitor più grande del flusso. Io ti sto dicendo che in gioco in locale è migliore che in streaming. Secondo me meglio SeriesS in locale che SeriesX in streaming dall’altro capo del mondo. Perché streaming video significa compressione e latenza.

spino1970

Ma tui stai facendo un discorso di qualità dell'immagine che non c'entra una mazza con il cloud gaming.

Qui non si discute se la rete o i server siano abbastanza potenti. Non si parla di quanto ti arrivi compresso il flusso immagini del gioco. È' chiaro che se ti arriva uno streaming di un gioco 1080p su un display a 720p, lo vedrai a 720. Come diciamo a Roma, "Grazie, graziella e grazie al ..." :D

Il discorso è che A PRESCINDERE da cosa faccia girare il gioco sul server (Basato su XboxOneS? Sulla SeriesX? chissenefrega), A PARITA' di connessione, sul cellulare, sul tablet o sul display del microonde compatibile, vedrai la stessa cosa. Perchè il tuo device fa solo da client. È per questo che nasce questa tecnologia: stessa esperienza da diversi devices da una fonte comune.

Severus

Estasiato da SX, abituato al PC gaming, non ricordo una console così competitiva. Da provare assolutamente, sono curioso.

Ancora co sta storia?
Ma che semplifichi, qui non si semplifica nulla ma quale switch e quale cabina e cabina. Una cosa è vedersi un Blu-ray in 4k col pc collegato ad internet e una cosa è vedere un film su Netflix in 4k... Ma veramente tocca spiegare ste cose?

spino1970

Ma tu hai capito come funzionano xCloud, Stadia e compagnia bella? Mah...

in ogni caso, anche il solo fatto di essere collegato alla cabina telefonica di zona fa in un certo senso della tua abitazione un segmento di rete... d'altronde, semplificando molto, quello che trovi in una cabina della telecom sono sostanzialmente switch...

V4N0
Marco

Ora tutto torna...e purtroppo non ho nemmeno un Android per provare almeno da smartphone. Mi sa che mi toccherà aspettare.
L'esperienza da pc merita?

lupodany

Come al solito del resto..

V4N0

il cloud non nasce per la stessa esperienza a prescindere dal client, esso è un servizio non una tenclogia e motivi per il quale nasce tu non li sai li sa che ha disegnato il servizio, di certo il motivo principale è quello di fare soldi.
Premesso questo, i segmenti di rete non li hai in locale la connessione la fai dall'elaboratore al dispositivo di output e se tra i due non vi è un cavo di rete, ma uno DisplayPort/HDMI.
La connessione alla rete la fa altri motivi, ma non per elaborare.
Quindi tra due macchine uguali ad oggi è quella più prestante è quella che trasferisce meno dati e più vicino durante le sessioni di gioco.. ergo Xcloud non ha almeno per ora la stessa esperienza di Xbox.

Marco

Scusami, ma per accedere al cloud cosa bisogna fare? Ho il game pass ultimate, ma se accedo al mio profilo da browser non trovo il servizio disponibile. È ancora in beta e quindi bisogna ricevere l’invito?

gp.triple

Che vpn usi? Più tardi faccio una prova pure io

lupodany

Beh mi auguro anche loro aggiornino i propri server a mano a mano che la tecnologia migliora. Ora per esempio ho notato che a seconda delle volte può capitare una tra 2 o 3 GPU diverse

spino1970

Credo ti sfugga che i segmenti di rete li hai a prescindere, trattandosi di streaming video (e pochi dati di input da parte tua).
Il cloud gaming nasce proprio per quello: stessa esperienza a prescindere dal "client". E infatti, tutti i servizi la prima cosa che testano è la tua rete. A parità di prestazioni, dovresti "vedere" la stessa cosa su ogni device.

V4N0
lupodany

Ma già che non bisogna più subirsi i tempi di caricamento della one mi sembra una gran bella cosa. Poi giustamente come dici tu al massimo si può sfruttare il 1080/60 quindi anche se fosse l'hw di una serie s ci si può accontentare.
Io l'ho usato per 4 mesi a cavallo tra la fine del 2020 e l'inizio di quest'anno ma poi avevo disdetto perchè con la mia linea che va a 80Mbit avevo spesso disconnessioni e rallentamenti assurdi.. cosa che con Stadia e Ge Force Now (quest'ultimo sono abbonato da quasi un anno) non succede mai, anzi funzionano alla perfezione. Spero che migliorino così riattivo l'abbonamento che proprio di comprare una console non ne ho intenzione.

Gennaro Di Sarno

Come attivo l'opzione in cloud?

gaelom

Ero un beta tester all'inizio, ma adesso hanno messo xcloud solo con game pass........ e io pass. Peccato, mi garbava la cosa

gp.triple

C'è da gennaio...

Yurop

Ma dove pes con il gamepass? Non l'ho visto

Direi di no. Una miriade di cavi, segmenti di rete e device non puoi paragonarli ad cavo hdmi di un metro.

Matteo

ho letto in giro che con una VPN dalla germania la stabilità e la qualità dello streaming migliora notevolemente. Non è chiaro ancora perchè.

https://www.youtube.com/watch?v=_HG5Fsm_rA4

spino1970

beh, in teoria, a parità di banda dovrebbe essere uguale ovunque (al netto di qualità del display o impostazioni personalizzate)

SimoneGus

io ho ricevuto l'invito tramite mail già da un po' di tempo. non so se ora è aperto a tutti o ancora a invito. se sei iscritto al gamepass ultimate prova a vedere se l'hai ricevuto

gp.triple

Stessa situazione mia, poi cambia gioco a gioco alcuni vanno un po' meglio altri malissimo(pes).
Su geforce now invece sempre tutto liscio

Dajant

Beh c'è una netta differenza di potenza. Serie s non gestirà mai il 4k

Dajant

È una beta mi pare. Ti devi iscrivere e non è detto che ti accettino.

Dike Inside

come si fa ad accedere? da che pagina?

Migliorate Apple music

Potrebbe anche essere una mezza soluzione per quelli che hanno una one s in casa

manu1234

ho provato ora nier e hollow knight con una 100mb che pero' passa per un ponte radio half duplex che aggiunge ovviamente perdita di pacchetti e 40ms di latenza in piu' e funziona nettamente meglio di prima, prima andava decentemente se usato nella rete sorgente e un disastro in queste condizioni qui, ora con il ponte va comunque meglio di come andasse prima nella rete sorgente

Nuanda

il cloud è il futuro e io ne sono uno dei maggiori sostenitori...ma da qui a dire che la qualità di un gioco in cloud è superiore a quello di giocarlo in locale anche con una serie S, ne deve passare di acqua sotto i ponti...

Nickever Professional™

Veramente se uno vuole usare solo il gamepass allora series s è senza dubbio la migliore scelta dato che, essendo priva di lettore, l'utente si concentrerà sempre e solo sul digitale.
Series x è fatta per chi vuole ancora il lettore.

Nuanda

probabile...comunque la qualità è molto inferiore per il momento agli altri servizi di streaming, ad utilizzarlo ci riesco ma per giochi dove la latenza conta relativamente...

Nuanda

infatti urgerebbe la compatibilità con la console stessa, così uno prova il titolo in cloud e solo se lo ritiene degno poi lo scarica in locale...

Nuanda

no...non hai decisamente capito come funziona.....il gioco in locale lo puoi giocare, non tutti i giochi del game pass sono in cloud solo una selezione, quelli che ci sono li puoi giocare in cloud, ora i giochi in cloud girabvano su One S, stanno iniziando a farli girare su Serie X, se la grafica in cloud sia migliore o peggiore di quello che hai locale dipende che macchina locale hai per giocare...se hai una serie X è impossibile che la grafica sia migliore in cloud, su altre macchine dipende molto dalla tua connessione..

Gennaro Di Sarno

Non ho capito coome funziona. Posso giocare il gioco in locale o in cloud? Ma se lo gioco in cloud migliora la grafica?

SimoneGus

sì con edge da pc

stefano basso

Io provo molto titoli su smartphone prima di scaricarli su Xbox e devi dire che anche con la connessione del telefono funziona benissimo ,mai avuto problemi !!

Valoroso Guerriero

Ma qualcuno in Italia riesce effettivamente a usarlo?

Io ho zero problemi con stadia e GeForce now, eppure xcloud è un disastro in termini di latenza e qualità. L'unica spiegazione che riesco a darmi è che non ci siano ancora datacenter qua.

Dike Inside

Da browser?

SimoneGus

ho provato ieri yakuza like a dragon da browser e mi sembra che faccia girare la versione series s non la versione series x. i caricamenti sono istantanei ma ad occhio mi pare che la modalità risoluzione sia un 1080p 30fps e quella framerate un 900p 60 fps. da quando sono passato dalla fttc alla ftth xcloud funziona molto bene, però chairamente non può essere un requisito standard.

Woroty

Io potrei permettermela solo che qui non arriva!

Cloud387

Sicuramente il Cloud è il futuro, tuttavia l'infrastruttura attuale deve essere migliorata per sostenerla, anche in considerazione del continuo incrementi di servizi che usano internet.

Dopotutto anche i 500 euro di una series X non sono molti, considerando anche il ciclo di vita che si prospetta di almeno 6 anni.

La mia connessione attualmente mi permette di giocare in cloud, però non disdegno un hardware casalingo che mi toglie ogni impiccio se la connessione dovesse avere cali di performance.

Provato Nintendo Switch Oled: uno schermo che fa la differenza? | Video

FIFA 22 vs eFootball (ex PES): scontro tra diverse filosofie

The Witcher: Monster Slayer arriva su Android e iOS: lo abbiamo provato

WRC 10 arriva a settembre: tutte le novità e una breve anteprima