Microsoft Build 2021 dal 25 al 27 maggio: sarà 100% virtuale

28 Aprile 2021 41

Alla fine i rumor avevano ragione: l'edizione 2021 della Microsoft Build si terrà dal 25 al 27 maggio, e sarà esclusivamente online per garantire la massima sicurezza a relatori, ospiti e pubblico (come del resto già avvenuto lo scorso anno). "Esplora cosa c'è di nuovo nella tecnologia e il futuro del lavoro ibrido" è il sottotitolo dell'evento che non rivela le novità che saranno annunciate ma che fa perlomeno intuire la direzione verso cui si muoveranno le tante sessioni di lavoro previste.

Il keynote di apertura è previsto per il 25 maggio alle 17:00 ora italiana: ci sarà Satya Nadella, che darà il benvenuto agli ospiti ed agli sviluppatori collegati da tutto il mondo dando ufficialmente il via all'edizione 2021 della Microsoft Build e parlando di soluzioni dedicate al lavoro ibrido. Sono previsti interventi di altri manager dell'azienda di Redmond, tra cui il CTO Kevin Scott e il CVP of Product, Developer Tools Amanda Silver.


L'agenda è fitta nei due giorni successivi. Per scoprire tutti i dettagli vi invitiamo a dare un'occhiata al link in FONTE. L'evento è completamente gratuito, ma richiede la registrazione. Le sessioni saranno in lingua inglese, ma saranno previste anche traduzioni in tempo reale in francese, tedesco, giapponese, cinese mandarino e spagnolo. Per tutte le altre lingue ci si potrà affidare agli strumenti di intelligenza artificiale messi a disposizione da Microsoft per la traduzione automatica.

Chi non è registrato alla Microsoft Build 2021 potrà comunque seguire l'evento tramite il sito ufficiale, i canali social e, ovviamente, HDblog.


41

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
BlackLagoon

ma anche no, M1 ha dell'hardware apposito (Total Store Ordering) per gestire la memoria in maniera molto più simile a quanto fatto oggi nei processori x86. Grazie al TSO, Rosetta non deve tirare su barriere per garantire l'ordine di esecuzione delle operazioni sulla memoria per essere compatibile con l'hardware ARM perché è la CPU stessa a farlo in hardware (comportandosi di fatto come fosse un x86 per gli accessi di memoria quando il TSO è abilitato).

manu1234

Beh XTAJit eà basato su WoW, quindi abbastanza conosciuta la logica dietro, làunica cosa nuova e' il CHPE

Internauta

Vorrei seguirlo, davvero uno dei pochi interessanti.

DefinitelyNotBruceWayne

La parte consumer vale sempre meno. Ok, ora con il Covid la gente ha ripreso a usare il PC, ma per il 99% delle necessità (navigazione web, messaggistica, Office leggere) basta un tablet o, peggio, uno smartphone. Il mondo consumer, ad essere onesti, è un treno perso anni e anni fa ed il fallimento delle UWP ne è la prova. Tutto quello che di buono è arrivato (o è rimasto) su W10 negli ultimi anni è comunque mirato ai professionisti (tipo WSL).

biggggggggggggg

Ehhhh lo so. Tutto closed source :)

microsoft è ostaggio di quel mondo per tutta la parte lavorativa. sul consumer non c'è alcun motivo di restare ancorati al passato.

diciamo che l'unica vera prova di cambiamento è stata w8 e mettere un interfaccia da tablet su desktop non è stata un idea geniale.

poi finche il top dei prodotti è questo snapdragon chi vuoi chi ti segua?
manco se dovessi solo premere play su un tool di conversione vale il tempo perso per rilasciare una versione arm di un programma.

DefinitelyNotBruceWayne

Avranno avuto delle ragioni tecniche per optare per JIT + cache invece di altre soluzioni. Purtroppo trovare materiale di qualità per studiare quanto stanno facendo Apple e MS è dura.

biggggggggggggg

Si ma anche quello di MS dovrebbe usare il jit quando serve. Anzi dire più o meno tutti.
Che poi non è assolutamente detto che abbia prestazioni inferiori sempre il JIT, basta che vedi che riesci a fare con i JIT su python (velocità vicine a quelle di C).
Io ho visto i test su anandtech e su una 15ina di programmi tutti diversi perdono tra il 30 e il 50%.

Migliorate Apple music

se non vuoi roba instabili aspetti un attimo che arrivi il canale beta che è appena più aggiornato di quello ufficiale (Ogni 6 mesi)

biggggggggggggg

Ah ecco mi sembrava strano. No grazie, la roba instabile anche no

DefinitelyNotBruceWayne

"Ma anche rosetta fa la stessa cosa, traduce la prima volta e poi mantiene in cache la traduzione, il punto è che da quello che ho visto per qualche motivo le prestazioni sono agghiaccianti."

Quando si può. Quando non si può e opera JIT i rallentamenti li vedi eccome.

Migliorate Apple music

per ora nel canale dev, fra poco dovrebbe arrivare in quello beta

DefinitelyNotBruceWayne

Microsoft è ostaggio di Intel e del mondo legacy. Tutte le volte che hanno provato a dare una svecchiata son stati costretti a tornare indietro.

biggggggggggggg

Ma è insider?

Migliorate Apple music

spero che parino un po' del restyle

biggggggggggggg

Ma anche rosetta fa la stessa cosa, traduce la prima volta e poi mantiene in cache la traduzione, il punto è che da quello che ho visto per qualche motivo le prestazioni sono agghiaccianti.

Per questo ti ho detto che devono tirare fuori un'emulazione decente perchè non possono sperare come apple che in 2 anni tutti o molti degli sviluppatori abbiano portato i loro programmi

Migliorate Apple music

https://www.microsoftedgeinsider.com/it-it/download/
c'è su Linux

manu1234

Conta che l'emulazione e' a stadi, il first run crea il CHPE ed e' piu' lenta, al secondo ha una cache che mantiene le performance simil nativo. Poi ovvio che se usi cose come un browser in emulazione che genera codice a runtime non puo' fare alcun tipo di cache utile

manu1234

Si che c'e' su linux

biggggggggggggg

Si ma appunto come dici è lo stesso browser in pratica a parte qualche feature di cui mi interessa più o meno nulla.
Anche perchè su linux non credo neanche ci sia edge

manu1234

Prova Edge (ovviamente quello nuovo) in modo estensivo e ne riparliamo, gia' solo il lettore pdf infinitamente migliore e le tab verticali sono killer feature (visto che l'engine e' lo stesso ma senza la spazzatura google)

biggggggggggggg

Peccato che geekbench nativo su WoA giri virtualizzato su parallels abbia quasi le stesse prestazioni di geekbench nativo su MacOS. E così anche per altri programmi nativi su WoA.
Quando parte l'emulazione crolla tutto in maniera catastrofica

biggggggggggggg

Ci ritorno sempre, è un ottimo browser chrome, che che ne dicano alcuni

manu1234

Again, parallels e' comunque una virtualizzazione. Una virtualizzazione su una virtualizzazione non e' proprio il top eh

biggggggggggggg

Concordo

manu1234

Oppure usi edge invece di quel browser pessimo che e' diventato chrome (o firefox se vuoi)

biggggggggggggg

L'M1 è mostruoso rispetto all'8cx, ma l'emulazione su WoA è talmente pessima che lo fa andare solo un po' meglio in handbrake (e tutti gli altri programmi), l'ho scritto chiaramente:

sono uscite le review dell'M1 con WoA sopra e si vede chiaramente come l'M1 fa solo un po' meglio del qualcomm 8cx. in handbrake l'M1....

Come vedi l'emulazione su WoA uccide anche un ottimo SoC come l'M1:
https://www.youtube.com/watch?v=YcmJoXSpxWY&t=521s&ab_channel=TuttoTech

biggggggggggggg

Oppure lo lascio e prendo qualcosa di usabile.
Non torneremo mica ai tempi di "tanto ci è la webbe apppee !111!!!111!"

può essere, ma si sa che attualmente qualcomm ha una piattaforma particolarmente scarsa. il problema è che qualcomm non ha interessi a sviluppare arm su desktop dato che con il mobile ha numeri enormemente maggiori quindi fa il minimo indispensabile.
finche microsoft non foraggia con investimenti pesanti non si andrà molto lontano e per lo stesso motivo agli sviluppatori non frega una pippa di portare le applicazioni su arm perchè attualmente tra arm e atom fanno talmente pena entrambi che l'utente a malapena si accorge della differenza

manu1234

L'M1 un po' meglio dell'8cx mi e' nuova LOL

Mako

Microsoft sta facendo un ottimo lavoro con net 5, rimane sempre il problema dei 50 framework ui

manu1234

O chromium o te la prendi con quella azienda del c***o di google
https://www. androidauthority. com/google-chrome-windows-arm-laptops-1176206/

biggggggggggggg

E se io voglio usare chrome?

biggggggggggggg

Ma non è neanche lontanamente migliore, sono uscite le review dell'M1 con WoA sopra e si vede chiaramente come l'M1 fa solo un po' meglio del qualcomm 8cx. in handbrake l'M1 nativo su macos ci mette 3 minuti, l'M1 con WoA ce ne mette 27 e l'8cx ci mette 30 minuti. 10 volte più lento.
Ma poi anandtech hanno mostrato che rosetta nella maggior parte dei casi fa perdere tra il 30 e il 50% delle prestazioni, su WoA le app emulate vanno a scatti.
Me poi rallenta di 10 volte rispetto al nativo, l'emulazione di WoA è terrificante.

manu1234

Tutti i browser principali ora sono anche nativi arm64, quindi l'utente medio e' gia' a posto cosi'

biggggggggggggg

Si volendo diciamo che è così, il problema sorge quando magari ti serve usare qualcosa di più pesante.
Posto che a quanto mi ricordo basta anche chrome per farlo faticare.

manu1234

Ma non e' colpa di Microsoft. Inoltre, l'emulazione su windows e' migliore di quella di apple, il problema e' la differenza mostruosa tra l'M1 e i processori qualcomm

fino a un certo punto. l'emulazione è vero che toglie risorse e "potenza" ma per il 90% degli usi è piu che sufficiente se l'hardware sotto è adeguato.

l'emulazione è un contro solo in programmi che superano il 50% dell'uso della cpu, e per uno base sono veramente pochi.

addirittura con stadia xcloud ecc ci puoi giocare tranquillamente e fregartene della virtualizzazione

biggggggggggggg

L'emulazione è il problema.

manu1234

L'OS c'e', i compilatori idem, dotnet e' full arm64 (per lo meno il core), edge e' arm64, idem vscode. Dovrebbe diventarlo anche windows server. Qualcomm dovrebbe presentare il successore di 8CX. Non e' che ci sia molto altro da fare, soprattutto lato software

Antony Coc

Speriamo abbiano fatto qualcosa a livello ARM...lo so sono un ingenuo...

Samsung Galaxy Book Pro 360: le nostre prime impressioni

Samsung Galaxy Book e Galaxy Book Pro ufficiali: leggeri e veloci

App e gadget low cost per imparare a suonare la chitarra durante il lockdown

La (mia) postazione da Creator: dal Desktop MSI al Monitor 5K Prestige