Windows 10 20H2 balza in avanti: sfiora il 30% di quote | AdDuplex

29 Marzo 2021 27

Windows 10 20H2 si diffonde sempre di più: secondo le statistiche di AdDuplex, è ora installato sul 30% dei dispositivi. Un bel balzo in avanti rispetto al mese precedente, in cui aveva raggiunto quota 20%. Nel mese di marzo, la versione 20H2 è diventata la seconda più diffusa in assoluto, sempre dietro alla versione 2004 (May 2020 Update). Che comunque non perde quota: ad a fare la spesa della crescita della 20H2 è prevalentemente la 1909 (November 2019 Update), che dal 26,8% di quote del mese scorso scende al 18,4%.


Sintetizzando in cifre:

  • La versione 20H2 passa dal 20% al 29,9%
  • La versione 2004 passa dal 41,8% al 42,1%
  • La versione 1909 passa dal 26,8% al 18,4%
  • La versione 1903 passa dal 5,8% al 4,6%
  • Gli insider passano dallo 0,3% allo 0,5%

Ricordiamo che AdDuplex produce queste statistiche raccogliendo dati anonimi dal suo SDK per gli annunci pubblicitari, implementato da circa 5.000 app presenti sul Microsoft Store. I dati sono stati raccolti il 26 marzo, e hanno partecipato circa 80.000 computer.


27

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Luca

Sì, secondo me basta solo avere degli accorgimenti

Luca

Disco? SSD o hard disk? Provato con installazione pulita? Io personalmente ho il sistema operativo su SSD e il resto su HDD. Sono ormai 3-4 release che non faccio installazioni pulite, mai nessun problema, seriamente.

Mezzina Francesco

Ti stai confondendo con Edge chromium!

Lolloso

senza ublock origin non è un granché

al3xb3rg

Ormai Windows è messo come Android...

Simone Dalmonte

Ho avuto problemi gravi su 2 macchine differenti su 3 in casa. E stiamo avendo grossi grattacapi anche in ufficio. A casa ho un i7 di 5a generazione con grafica nvidia anche quella di circa 6 anni fa, ma comunque roba prestazionale. In quel caso dopo update tutta la barra inferiore non funzionava: dal tasto windows al calendario, alla ricerca. In generale non funzionava alcun comando di siatema: provate tutte, risolto disinstallando gli ultimi update. Sul mio minipc collegato a TV, che uso in palestra casalinga, dopo update, incasinati tutti i driver, a cominciare da quelli audio, che non riconoscevano più né le casse del TV, né l'impianto audio trust dedicato che ho. Risolto dopo 2gg di ricerche, in un forum "marcio" cinese, installando i driver originali da zip.... Al lavoro l'unica collega che da 7 è passata a 10, ha già avuto una moltitudine di problemi, già 3 volte in un anno, il PC perde tutti i collegamenti alla stampante comune e non c'è verso di farla dialogare. Lei ha un minipc hp, con i7 nuovissimo

Luca

Ma che hardware hai? Quante release hai avuto dall'ultima installazione pulita?

Aster

Magari hai fortuna, cerca di disabilitare gli aggiornamenti facoltativi.

Francesco Venturini

quindi devo baciare per terra! l'ultima cosa che mi andava di fare è smanettare con ste cose! Ma buono a sapersi grazie

Aster

se ti va bene niente,se ti esce con la croce rossa e non senti niente bisogna ripristinare un vecchio driver preso dal sito dell o un file cab sempre da gestione dispositivi,a me ha installato un driver realtek hd che ha incasinato tutto windows update.

Francesco Venturini

a me tutto liscio, che mi dovrei aspettare?

ghost

Considerando che l'aggiornamento è gratuito quindi ci vuole poco ad aggiornare e che più una versione è recente meno differenze ci sono rispetto all'ultima virtualmente le versioni obsolete sono il 4% nel mondo direi che è una situazione ottima rispetto al passato.

Luiji

E' presente a se stesso.

ErCipolla

Esatto, io preferisco il modello Windows, compatibilità e aggiornabilita a lungo termine anche a costo di qualche bug qua e là

Mezzina Francesco

Windows 10 è un ottimo sistema operativo,alla faccia dei detrattori!

Aster

Non e imperativo presente, ma solo presente

MatitaNera

incasini

Motoschifo

Se vuoi introdurre cose nuove, è inevitabile un aggiornamento e sono inevitabili i bug.
Come sistema alla fine è un buon compromesso, a me non piace ma riconosco che gli utenti si fanno pochi problemi e si lamentano solo quando richiede un riavvio o si incarta per problemi vari.

Motoschifo

Sarebbe la stessa cosa, perchè la 2022 uscirebbe magari con 6 mesi di ritardo e andrebbe a cavallo dell'anno.
Hanno scelto questo modello di sviluppo e amen, basta dire Windows 10 e fregarsene di cosa c'è realmente sotto. Tanto cambia davvero poco, tolte le release iniziali sono una fotocopia più o meno sbiadita della versione precedente (se pensiavmo alle differenze tre Windows 3, Windows 95, 2000 e XP ad esempio).

Simone Dalmonte

Uhm.... No. Mai avuto tanti problemi post update come nell'ultimo anno....

Ansem The Seeker Of Darkness

O così o Android.

Non si può avere un sistema che va su qualsiasi dispositivo, sempre aggiornato, con nuove funzionalità e stabile tutto insieme. Almeno una la perdi sempre.

ErCipolla

Il sistema di per se è stabile, parlo del fatto che spesso quando esce un update una certa percentuale di macchine ha BSOD o altri problemi hardware bizzarri.
Quello tipicamente deriva da conflitti causati semplicemente dal fatto che ci sono miliardi di combinazioni hardware-software su cui gira Windows, e poco ci può fare MS, è materialmente impossibile testarne anche solo l'1%.
E' il vantaggio che storicamente ha Apple, ovvero il loro sistema gira su un numero di configurazioni che si conta sulle dita di due mani... possono testare ogni aggiornamento o modifica all'SO "manualmente" su ogni modello.

Pietro Marino

comunque troppe versioni in giro, dovrebbero passare ad una sola versione all'anno anche più facile da identificare (windows 10 2021, 2022 ecc.)

Luca

Però a me sembra sempre più stabile Windows 10

Tiwi

buono

ErCipolla

MS con Win 10 è riuscita (con le cattive) a tenere aggiornata la maggior parte delle macchine che eseguono il loro sistema... è già un traguardo.

Rimane il problema degli update che introducono instabilità, ma quello secondo me è un problema che non si risolve, per la natura stessa di windows.

Aster

basta che non incasina i driver audio come sul xps

App e gadget low cost per imparare a suonare la chitarra durante il lockdown

La (mia) postazione da Creator: dal Desktop MSI al Monitor 5K Prestige

Recensione Honor MagicBook Pro, occhio ai paragoni azzardati!

Huawei Watch Fit, GT 2 Pro, FreeBuds Pro e MateBook 14 AMD | Prezzi e Anteprima