Microsoft Ignite, tutte le novità tra realtà aumentata, Teams e Outlook

03 Marzo 2021 6

Ieri è iniziata la conferenza Microsoft Ignite 2021, che per via della pandemia si tiene prevalentemente online con un massiccio ricorso a videochiamate e streaming. L'evento durerà in tutto 48 ore - in altre parole, continuerà ancora per tutta la giornata di oggi; ma il grosso degli annunci è già ufficiale. Di seguito le novità più interessanti lato consumer.

MICROSOFT MESH: UNA NUOVA PIATTAFORMA PER LA MIXED REALITY

Tom Warren di The Verge lo definisce "un meeting su Microsoft Teams ambientato nel futuro", altri un social network in realtà aumentata: in concreto, l'utente Mesh può interagire con gli avatar virtuali degli altri partecipanti, che danno l'illusione di muoversi nello spazio reale grazie ai visori MR. È addirittura possibile interagire con gli ologrammi - partecipare alla creazione di un disegno, per esempio, o modificare il layout di un progetto.

Alex Kipman, uno dei principali responsabili di tutte le iniziative in realtà mista/virtuale in casa Microsoft, spiega che inizialmente Microsoft Mesh rappresenterà gli utenti virtuali con gli avatar stilizzati di AltspaceVR, social sperimentale acquisito nel 2017, ma l'obiettivo ultimo è quella che l'azienda chiama Holoportation: in sostanza, una rappresentazione realistica di sé stessi, esattamente come si vede in innumerevoli film, giochi e serie TV sci-fi.

È, appunto, facile immaginarsi una futura versione di Teams con tutte le funzionalità garantite da Mesh, ma Microsoft ha ambizioni ben più grandi. Mesh è una piattaforma completa basata su Azure, accessibile per l'implementazione in altri software. Nel palco virtuale di Ignite, Microsoft ha mostrato progetti di partner di spicco come il regista James Cameron, Niantic (gli sviluppatori di Pokémon Go) e il cofondatore del Cirque du Soleil.

In questa fase di pandemia, una soluzione come Mesh potrebbe essere una grande marcia in più per tutti quei team che devono lavorare alla modellazione di oggetti 3D - dagli studios di videogiochi agli architetti CAD. Un'anteprima di Mesh è già disponibile per i visori HoloLens 2; in futuro, tuttavia, verrà resa compatibile con una varietà molto più ampia di visori e piattaforme.

TEAMS, MICROSOFT CONTINUA A SPINGERE FORTISSIMO

Il servizio di comunicazione e collaborazione lavorativa è oggetto di particolari attenzioni negli ultimi mesi - comprensibile, visto che data la pandemia la necessità di strumenti moderni e innovativi per lavorare da remoto è schizzata alle stelle. Vale la pena evidenziare:

  • Modalità Presentatore: arriverà più avanti nel corso di questo mese, e permetterà al presentatore di una conferenza di personalizzare lo sfondo in modo più dinamico e approfondito del semplice "cambia l'immagine di sfondo". È stata anche chiamata "modalità telegiornale", perché permette per esempio di mettere nello sfondo un feed video o una presentazione stessa, rimanendo in primo piano.

  • Maggior integrazione con PowerPoint. Era già stata annunciata in precedenza, ma ora è disponibile: in sostanza, ora Teams supporta PowerPoint Live. È possibile aggiungere in tempo reale note, mostrare nella stessa schermata chat e video feed dei partecipanti.
  • Dynamic View. Disponibile già da un po' in fase di test, lo sarà per tutti più avanti nel corso del mese. Il software stesso si preoccupa di organizzare in modo intelligente il layout della conferenza in modo che tutti i contenuti importanti vengano visualizzati senza sprechi di spazio.
  • Speaker intelligenti. Saranno dispositivi specializzati per Teams: verranno usati nelle sale riunioni e avranno il compito di individuare chi sta parlando durante un meeting su Teams. Gli speaker potranno tracciare fino a 10 persone in una stanza, identificandoli e trascrivendo i loro discorsi. Sarà integrato un sistema a 7 microfoni con AI. Saranno disponibili ai primi test più avanti nel corso dell'anno.
  • Sicurezza e privacy:
    • Crittografia end-to-end. Arriverà in anteprima per gli utenti aziendali entro la prima metà di quest'anno. Si potrà attivare solo in chiamate 1:1 non programmate. Più avanti saranno compatibili anche le chiamate programmate e i meeting online.
    • Controlli per meeting solo a invito. Saranno disponibili a tutti entro fine mese.
    • Possibilità di disattivare il video di utenti specifici da parte degli amministratori. In arrivo entro la prima metà di quest'anno.
    • Supporto multigeo. In sostanza, le grandi aziende avranno più controlli sull'area geografica in cui si troveranno fisicamente i server che immagazzineranno i dati di Teams.
  • Supporto a massimo 20.000 utenti fino a fine anno. Limite temporaneo indetto per la pandemia per gli streaming in broadcasting. Poi si tornerà a 10.000 utenti. Per quanto riguarda i webinar interattivi, invece, recentemente il limite è stato innalzato a 1.000 utenti.
OUTLOOK: IL CALENDARIO ORA ASSOMIGLIA A TRELLO

Microsoft ha anche annunciato diverse novità importanti per il suo client di posta e calendario. Quest'ultimo, in particolare su Web, è stato completamente rivisitato (per la prima volta in anni) in modo da risultare molto più attuale e completo - è facile trovare diversi punti in comune con Trello. Sarà possibile organizzare, in una sola interfaccia, meeting, cose da fare, note, obiettivi, link, file e molto altro ancora; un sistema a schede permette di mantenere tutto ben organizzato e facile da implementare.

Questa modalità è in distribuzione già da ora per Outlook Web; sempre da ora, sull'app per Android e iOS, è in distribuzione - solo per account aziendali - una funzionalità che suggerisce gli orari ideali per organizzare un meeting basandosi sugli impegni di tutti i partecipanti.


6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Internauta

Spettacolare, potrebbe essere la svolta per rinunciare a diversi dispositivi elettrici in casa.

Elia

sti c+zzi

UnoQualunque

Le presentazioni, soprattutto della MR, di Microsoft sembrano sempre cose fantascientifiche. Però poi, la realtà quanto sarà diversa rispetto al video di presentazione? Ed inoltre, quante di queste cose saranno realmente fruibili? Per arrivare anche solo lontanamente all'idea di Mesh, ogni uno dovrà avere un hololens di migliaia di euro, mi sembra abbastanza infattibile. Mi sembrano i sistemi per le varie sale riunioni, sulla brochure del produttore non c'è nemmeno un cavo nemmeno se scavi 10 metri e sembra che i meeting partono con la sola forza del pensiero. Poi te la vengono ad installare il casino rimane sempre lo stesso.

uncletoma

La AR, se ben implementata, è spettacolare

Six

E ancora il to-do non è sincronizzato con il calendario.

Imparate da Apple presentate cose quando siete pronti a venderle. Altrimenti ci passa solo l'entusiasmo.

Samsung Galaxy Book Pro 360: le nostre prime impressioni

Samsung Galaxy Book e Galaxy Book Pro ufficiali: leggeri e veloci

App e gadget low cost per imparare a suonare la chitarra durante il lockdown

La (mia) postazione da Creator: dal Desktop MSI al Monitor 5K Prestige