Halo Infinite potrebbe uscire "a pezzi": lo conferma Phil Spencer

17 Ottobre 2020 60

Halo Infinite doveva essere un ponte tra due generazioni, uscendo questo novembre sia su Xbox One che sulle nuove Series X e S. Ma poi Microsoft l'ha presentato con un trailer, e le cose non sono andate esattamente come pronosticato: la reazione del pubblico è stata così negativa da spingere ad annunciare immediatamente un rinvio.

In un'intervista pubblicata oggi da Kotaku, il boss di Xbox Phil Spencer è tornato a parlare del titolo, e la cosa più interessante l'ha detta rispondendo non tanto alla domanda su quando uscirà il gioco, ma sul come. Spencer è infatti stato sollecitato circa l'ipotesi di un lancio "scaglionato". Ovvero, ad esempio: prima il rilascio della campagna in single player, e poi magari in un secondo momento quello della modalità multiplayer. O anche il contrario: prima il multiplayer, e poi la modalità storia. Un'idea che potrebbe scongiurare ritardi eccessivi nello sviluppo: in questi mesi i rumor hanno preso a susseguirsi, uno più negativo dell'altro, parlando di uno slittamento fino al 2022.

Se Halo Infinite è stato rimandato, lo dobbiamo anche a questo signore qui. I fan lo hanno eletto subito come una sorta di mascotte negativa per un comparto grafico che non ha convinto.

Spencer ha anzitutto precisato che sarà una scelta di Bonnie Ross (che è a capo del franchise di Halo) e del team di sviluppo, non sua. E poi ha confermato che si tratta di uno scenario plausibile:

Vogliamo essere sicuri che le persone vivano una vera "esperienza Halo". Penso che sia una possibilità da prendere in considerazione, ma vogliamo assicurarci di fare la scelta giusta.

Nessuna conferma, quindi, ma neanche una secca smentita: anzi, l'ammissione che vi sia già una discussione attorno al tema. Considerando la natura "modulare" e di ampio respiro di Halo Infinite, che come è stato spiegato punta ad essere più che un singolo titolo una piattaforma destinata a durare negli anni, e ad essere espansa e aggiornata col tempo, potrebbe essere una scelta sensata.

Certo, non è molto chiaro come si possa portare nelle mani dei fan una "vera esperienza Halo" senza una modalità multiplayer al lancio: ma magari non si tratterà di un'esclusione completa, ma solo della presenza di un'opzione più scarna. Qualora Infinite dovesse veramente arrivare "a pezzi", forse sarà più facile vedere prima il multiplayer, e in un secondo momento la campagna in single player. Al momento, comunque, non c'è nulla di sicuro: neppure 343 Industries e Microsoft sembrano aver deciso come procedere.

PARLIAMONE SU TWITCH

Sì, HDBlog ha un canale Twitch. E sì, conviene iscriversi. Il prossimo appuntamento per discutere delle ultime novità videoludiche è fissato per domani alle 15: noi vi abbiamo avvisati.


60

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Luca

Che brutta fine che ha fatto questa saga: 5 anni di lavoro, presentazione disastrosa, lancio rimandato e possibile uscita a pezzi...eppure una volta era il gioco di punta della xbox.

kayoshin

...che è un gioco già a pezzi è stato detto?
(chiedo per un amico)

Il corpo di Cristo in CH2O

se fanno riferimento agli ultimi libri possono benissimo lasciare perdere. storie con i peggiori sentimentalismi tipici degli ultimi anni. quello non è halo, quello è una schifezza.

TheEfho

Aspettiamoci un futuro di microtransazione estreme. X è incluso nel gioco, ma se vuoi usare anche gli altri tasti, sono 9.99 cadauno. ma se prendi il pacchetto da 99.99, i grilletti sono in omaggio. economico, no?

TheEfho

Per me 343 non è formata da incapaci, ma da persone bravine. Era Bungie ad essere mostruosa ed aver creato un capolavoro. E i 343, saran bravi (o non sarebbero lì dove sono) ma non sono assolutamente all'altezza della vecchia bungie.

Matteo

Vero, l'ho pensato immediatamente quando l'ho visto

le_vitru

https://media3.giphy.com/me...

Luca

Life is strange si. Come anche The Walking Dead o Sam and Max all'epoca, ma FF7R no, è un gioco da 30 ore. È destinato ad avare un seguito, ma non lo definirei episodico.

Mario Di Domenico

ma é giá a pezzi : halo infinita depressione everywhere

Luca

Eh avevo capito, ma secondo me dovrebbero fare proprio l'opposto, lasciar perdere lo slip engine (o farlo sviluppare a 343 come Middleware per altri 1st a cui potrebbe interessare) e fare un Halo su ID Tech.

T.Bombadillo

Verissimo, ragione entrambi.

Filippo Rossano

Non è così semplice la situazione, tantissimi motori si basano su componenti condivise ma spesso le istruzioni sono completamente diverse, alcuni motori sono dei veri e propri fork di altri già esistenti (tipo quello di Moon Studios che è un fork di Unity), mettere id a lavorare su un motore di cui non sanno nulla farebbe il doppio danno. Rischi di non accelerare lo sviluppo e di togliere forza lavoro a id per i suoi progetti, meglio lasciar finire 343 e come va va, tanto il danno d'immagine grosso lo hanno già fatto.

trodert

E' già così. Esempi che mi vengono in mente FF7 Remake o Life is strange

Shane Falco

è già stato fatto a pezzi...

Simone

Un motore è un motore e entrambi sono progettati per fare le stesse cose. Non sto dicendo che iD deve sviluppare Halo 5 sull'ID tech, sto dicendo che ID deve sviluppare lo slip space Engine.
Tra l'altro se non sbaglio condividono molti componenti (Havok, Sympligon e altri)

VADO ORA TEAM

Ah non posso scriverlo?

VADO ORA TEAM

PANTEGHINO

VADO ORA TEAM

zittoooooooo

VADO ORA TEAM

Torno dopo eh, non disperate! ahahah

VADO ORA TEAM

Auguri, vado, cià

VADO ORA TEAM

Il sogno di una vita

VADO ORA TEAM

Sicuramente un lavoro incredibile

VADO ORA TEAM

Auguri per la vostra carriera, team

VADO ORA TEAM

Torno a lavorare

VADO ORA TEAM

Vado ora

Desmond Hume

beh tecnicamente dai meme è uscito a pezzi

Luca

Non penso possa essere così perché Halo sfrutta una tecnologia tutta sua e iD ha la sua basata su decenni di esperienza (quella che tanto bella figura ha fatto in Doom Eternal), che non sono proprio compatibili secondo me (in termini di level design, gameplay). Avrebbe piu senso cancellare completamente questo progetto, e farlo ripartire in mano a ID. O al massimo tenere questo, farne il GaaS che vogliono farne, ma facendo fare un capitolo a parte a ID.

Simone

A questo punto credo che la scelta di marketing più sensata sia quella di rilasciare una "stagione", uno spezzone di single player in esclusiva sul gampass così da giustificare in qualche modo il ritardo e spingere ad abbonarsi al gampass.

Simone

È molto probabile che ci lavoreranno. Anzi credo che quelli di iD Software si occuperanno dello sviluppo del motore grafico lasciando 343 a lavorare su Halo. Altrimenti dobbiamo aspettare almeno 3 anni

Simone

Hanno completamente cannato i tempi. Lo sviluppo di un Engine grafico da zero ha assorbito enormi risorse inevitabilmente, un gioco del genere non si sviluppa da solo. Qui o fanno 2 anni di ritardo sullo sviluppo oppure devono davvero scaglionare, terminano lo sviluppo di Motore Grafico meccaniche e rilasciano una prima stagione di campagna... Così da sistemare anche i bug.
Possiamo situazione

Ansem The Seeker Of Darkness

Mi importa degli incassi perché mi interessano i bei giochi, e i bei giochi costano. Se non guadagnano abbastanza non escono seguiti o non ci sono fondi per finanziare nuove ip che sono sempre un rischio

Gaston_Zed
Frazzngarth

ma a te che importa degli incassi? li guadagni tu?

4 giochi all'anno disponibili al Day One su Game Pass quanto li pagheresti senza Game Pass? più o meno di 120 euro?

non è che ci siano tanti ragionamenti da fare...

Ansem The Seeker Of Darkness

A parte 5 casi in 5/6 anni in cui ho preso al day 1, di norma solo per la collector, non ho mai preso giochi a prezzo pieno.
Tu dici che 4 giochi l'anno bastano? Io dico che con 120€(gamepass pc) l'anno quei giochi me li compro con calma, con tutte le patch e i dlc.
Inoltre qui il problema è proprio la sostenibilità. Se quei 4 giochi avessero venduto 1 milione di copie a testa a 80€, sarebbero stati 320€ di incasso totali, se li avessi giocati con il gamepass sarebbero stati 120€ al massimo. Vuol dire che per avere incassi pari servono almeno 2 volte e mezzo il numero di acquirenti nell'ipotesi che il 100% del gamepass venga diviso solo tra MS e il pubblisher di quei 4 giochi.

Non serve, e' già a pezzi. :\

Ratchet
Yui Hirasawa

Non mi annoierò mai di dirlo

Gaston_Zed

Da quella famosa prima presentazione gameplay è già uscito a pezzi.

Luca

Lo facessero sviluppare a iD software ora che li hanno comprati...

boosook

E io ti ho appena scritto i motivi per cui secondo me non è detto che sia così ;)

Frazzngarth

non so, io seguivo il suo discorso secondo il quale "4 prodotti buoni all'anno non bastano", invece bastano eccome per giustificare l'acquisto.

boosook

Ci saranno su gamepass quei 4 prodotti buoni l'anno che avresti comunque comprato a prezzo pieno all'uscita? Perché il ragionamento da fare è anche questo, eh... quanti giochi dovrai comprare al di fuori del gamepass? Quanti sono i giochi che comunque non avresti preso al day one e li avresti pagati 20-30 euro dopo un po' di tempo? Quanti giochi farai tanto per fare solo perché sono sul gamepass rinunciando magari a altri giochi che avresti voluto fare? Quanti giochi perderai nel momento in cui decidi di disattivarlo? Quei 4 prodotti all'anno li avresti avuti disponibili anche dopo, con il gamepass no. Queste per me sono le considerazioni da fare.

Shingo Tamai

Potevano giocarsi la scusa ambientalista anche loro, minori ore di sviluppo per tenere le macchine accese meno tempo. Poi a parte ti vendevano come DLC gli asset 4K.

Frazzngarth

non bastano 4 prodotti buoni all'anno? 4 prodotti all'anno costerebbero già di più a comprarli singolarmente rispetto al Game Pass annuale

comatrix

Ecco, cominciano col concetto delle le serie TV sui giochi, ad episodi...

Legend94

343 industries studio di sviluppo mediocre

trodert

E' davvero un peccato che questo gioco abbia avuto un sviluppo così scadente, quando sarebbe dovuto essere l'icona della next gen microsoft e della rinascita xbox. Infatti è ciò che manca alla lineup del d1 di series x, lineup così povera di qualità che per dare inizio alla next gen xbox si deve aspettare il 19 Novembre per Cyberpunk, con tutti gli studi acquistati e investimenti che ha fatto Spencer. Quando uscirà Halo infinite tra 1 o 2 anni, me lo giocherò sul gamepass, anche se ormai nella storia dei videogiochi sarà ricordato con quel trailer con Craig the Brute.

Ansem The Seeker Of Darkness

Anche io compro sempre i sconto, ma I numeri sono chiari: ci sono milioni di giocatori che comprano al day 1.
E per una copia venduta a fbfb 80€, servono almeno 8 utenti col gamepass per far guadagnare altrettanto.

deepdark

Concordo pienamente e tra l'altro fare un bel gioco costa molto ma molto di più che fare una bella serie tv/netflix.

IRNBNN

Halo Infinite è gia un gioco che è uscito a pezzi dalla presentazione. Mi dispiace ma da fan di Halo dal suo primo capitolo oramai non nutro grosse speranze. la 343 è formata da incapaci è evidente. Halo 4 è stato un "meh", Halo 5 un altro "meh". Riguardo le remastered-porting posso dire che ho provato Reach su pc e non mi ha dato problemi, anzi hanno fatto un bel lavoro. Il problema è che non si vive di giochi del passato tirati a lucido. Spero che dopo l'acquisizione di Bethesda venga affidato un nuovo progetto di Halo a id software, che almeno li sa fare gli fps...solo che devono rifarsi ad una storia tratta dai libri di Halo.

Recensione Crash Bandicoot 4: It's About Time: l'atteso ritorno ai fasti di un tempo

Ride 4, Milestone vuole metterci seriamente alla prova | Recensione

PS5, Xbox Series X|S e Nintendo Switch: la console war che non esiste | Live alle 21

Xbox Series X e Series S disponibili preordini in Italia: anche Amazon