Xbox Series X: il punto della situazione su Smart Delivery, fps e risoluzione dei giochi

11 Maggio 2020 113

La scorsa settimana abbiamo dato uno sguardo ai primi titoli next gen in azione su Xbox Series X grazie all'evento Inside Xbox (che è stato oggetto di reazioni e commenti non proprio positivi) e ora abbiamo gli strumenti per capire meglio come verrà gestita la fase di transizione verso la prossima generazione, almeno per quanto riguarda la nuova piattaforma di casa Microsoft.

Nel corso dell'evento, infatti, abbiamo scoperto quali titoli supporteranno sin da subito la funzione Smart Delivery, ovvero quella che permette al giocatore di acquistare un determinato gioco e di scaricare solo la versione ottimizzata per la sua console. Ciò significa che sarà necessario comprare il titolo solo una volta: si tratta di una funzione molto comoda che permette agli utenti di fare acquisti con maggiore sicurezza, in quanto garantisce che la propria spesa non diventi obsoleta con il cambio generazionale.

Oltre alle informazioni emerse dall'evento ufficiale, i colleghi di Windows Central hanno raccolto dei dettagli interessanti riguardo la risoluzione, la compatibilità con il ray tracing e il frame rate supportato da alcuni dei titoli mostrati nel corso dell'Inside Xbox. Insomma, questa è l'occasione giusta per combinare gli ultimi dati con quelli emersi lo scorso marzo e fare chiarezza su quali giochi offriranno Smart Delivery e in che modo verranno gestiti da Xbox Series X. Ecco la lista con tutte le informazioni.

XBOX SERIES X: GIOCHI E SPECIFICHE CONFERMATE
  • The Ascent: risoluzione 4K a 60 fps (Smart Delivery confermato)
  • Assassin's Creed Valhalla: risoluzione 4K, frame rate e supporto ray tracing in attesa di conferme (Smart Delivery confermato)
  • Bright Memory Infinite: risoluzione 4K a 60 fps con supporto al ray tracing
  • Call of the Sea: risoluzione 4K a 60 fps (Smart Delivery confermato)
  • Chorus: risoluzione 4K a 60 fps con supporto al ray tracing (Smart Delivery confermato)
  • Cyberpunk 2077: risoluzione 4K, frame rate e supporto ray tracing in attesa di conferme (Smart Delivery confermato)
  • Destiny 2: risoluzione 4K, frame rate e supporto ray tracing in attesa di conferme (già presente sull'attuale generazione)
  • Dirt 5: risoluzione 4K a 120 e 60 fps
  • Halo Infinite: risoluzione 4K a 60 fps con supporto al ray tracing (Smart Delivery confermato)
  • Gears 5: risoluzione 4K ad almeno 60 fps. Nei primi test il gioco ha raggiunto i 100 fps, potrebbe supportare il ray tracing (già presente sull'attuale generazione)
  • Madden NFL 21: risoluzione 4K a 60 fps (nota: non supporta Smart Delivery, ma i possessori di una copia Xbox One acquistata entro il 31 dicembre 2020 potranno aggiornare alla versione Series X entro il 31 marzo 2021, maggiori info nel primo via)
  • The Medium: risoluzione 4K con supporto ray tracing, frame rate in attesa di conferme (esclusiva next gen)
  • Ori and the Will of the Wisps: risoluzione 4k a 60 fps, ma precedenti dichiarazioni suggerisco il possibile supporto anche ai 120 fps (già presente sull'attuale generazione)
  • Scarlet Nexus: risoluzione 4K a 60 fps (Smart Delivery confermato)
  • Scorn: risoluzione 4K a 60 fps (esclusiva next gen)
  • Second Extinction: risoluzione 4K a 120 e 60 fps (Smart Delivery confermato)
  • Vampire: The Masquerade - Bloodlines 2: risoluzione 4K e frame rate da confermare(Smart Delivery confermato)
  • Yakuza: Like a Dragon: risoluzione 4K e frame rate da confermare (Smart Delivery confermato)

La lista ci permette di trarre qualche informazione importante, come ad esempio il limitatissimo numero di giochi in grado di spingersi oltre i 60 fps, mentre notiamo che il 4K sarà la risoluzione di riferimento per tutti i titoli citati. Nello specifico solo Dirt 5 e Second Extinction hanno ricevuto conferme per quanto riguarda il supporto ai 120 fps, ma ci aspettiamo che anche Gears 5 e l'ultimo Ori (che non possiamo fare a meno di definire un capolavoro) siano in grado di raggiungere questo frame rate, visto che negli scorsi mesi sono emersi diversi indizi in grado di sostenere ciò (come mostrato da Digital Foundry a marzo).

Curiosa la scelta di EA di non offrire lo Smart Delivery per Madden 21, ma di limitarsi a proporre un aggiornamento gratuito per chi ha comprato il gioco nei primi mesi successivi al lancio. Questa potrebbe essere una delle strade intraprese anche da altre società (e forse la stessa EA l'applicherà anche su molti altri titoli), quindi è bene non confondere questa iniziativa con il supporto a Smart Delivery.

Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE è in offerta oggi su a 262 euro oppure da Media World a 488 euro.

113

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
opt3ron

Per i primi tempi sarà così poi si farà sul serio , sicuramente qualche esclusiva farà vedere qualcosa in più, impossibile sulla vecchia generazione.

sgru

uhm, "ok", lol.

ste

Nessun triggeramento, ma vi chiamo così, per rendere l'idea il livello della vostra "fede"

Maurizio

Vero, non ricordavo. Cmq il concetto è lo stesso: giochi strutturalmente identici tra generazioni alla lunga stancano.

Diego Fratangeli

Sono ormai 4 anni che il mio pc e' andato in pensione, mi tengo pero' sempre aggiornato riguardo il mondo pc ( se avessi la pecunia di sicuro oltre la play un pc di fascia medio-alta lo prenderei di sicuro ), con la radeon 5700 xt ( quindi recentissima ) se non sbaglio dovresti poter giocare tutti i titoli full hd a dettagli altissimi e medio-alti con 1440p, una scheda video di tutto rispetto e con architettura rdna, non te la passi affatto male nel gaming.

sgru

"vegan nazi", triggered? lol

Lander

Quale salto c'è stato con l'attuale gen? I miglioramenti arrivano nel corso della generazione. L'unico miglioramento netto, al day one della generazione, è grafico. Poi qualcuno aggiunge qualcosa, qualcuno qualcosa in più e così via.

ste

in quasi tutti i confronti tra one x e pc viene fuori che sulla one girano i giochi a dettagli medi, e parliamo pur sempre di una console che ha una cpu paragonabile a un pentium di 5 anni fa.

ste

e con lettore br 4k e pad elite integrato, così tanto per farci 2 risate.

ste

e i picisti vegan nazi dovrebbero vedere cosa riesce a far girare oggi quella chiavi@ di ps4 fat che quando è uscita costava 400 euro. il mio pc con 1050 ti costato poco meno di 700 euro se tolgo l ssd nel 2016 giochi come horizon, god of war forse in 720 p li farebbe partire. lo stesso rdr2 sul mio pc va peggio che su ps4 fat.

Fabrizio Spina

Ma qui parliamo di giochi che arriveranno a 150 GB di capienza. Oltre alle texture, per forza di cose ci saranno mappe più grandi ed eventualmente più personaggi giocabili.

sgru

Sono d'accordo.

SnakeUaloniano

Ma che dici gta5 è anche su Xbox 360

Emiliano Frangella

Ci saranno anche esclusive penso..

Emiliano Frangella

Penso vi saranno anche esclusive

Maurizio

Grazie della spiegazione

Vincenzo Tassone

Semmai prima ancora , il grandissimo salto si é avuto da ps2/Xbox a ps3/360 dove a migliorare non é stata soltanto la grafica ....invece dalla scorsa gen che ormai la differenza la troviamo soltanto nella grafica

Vincenzo Tassone
ko_ng

nella lista sopra sono quasi tutti titoli cross gen, ad ogni salto generazionale all'inizio ci sono molti titoli cross gen

Stewie

Eh ti capisco, ma lo spazio è quello che è quindi una console sostituisce l'altra :D

Ansem The Seeker Of Darkness

Il pc lo uso per tante cose tra cui giocare.
Però mi pare comunque assurdo strapagare una scheda video.
Semplicemente per me chiedere più di 500€ per una scheda video è troppo a prescindere, come lo è chiederne 800 o più per uno smartphone.

Serton Lopodeck

Che tristezza i pcfag che chiamano le console scatolette.
Comunque, è l'hardware per PC ad essere altamente sovraprezzato. Non le console a costare troppo poco, che spesso le vendono anche in perdita.

Serton Lopodeck

Io non do mai dentro nessuna console. E le possiedo veramente tutte quelle uscite negli ultimi quindici anni, anche più modelli della stessa console. Io ho la Project Scorpio Edition in edizione limitata, con logo Project Scorpio su console e pad, base verticale e motivo grigio sul case, e col cavolo che la do via.

Serton Lopodeck

Sulla distanza lo stesso discorso vale anche per il 1080p e 720p. Ci sono sempre distanze precise da rispettare, per i limiti dell'occhio umano.

sgru

"Di sicuro non spendo 400/500 euro solo di scheda video per avere performance inferiori ad una ps5", giusto, dal momento in cui usi un PC solo ed esclusivamente per giocare.

Gia` solo giocare per es. a Monster Hunter World, avere uno schermo secondario di lato dove poter dare un occhio alle varie build, quest e tanto altro inerente al gioco, avere Discord in background, etc.. beh ovvio, sulla console non puoi, ovvio che costi meno.

Simone

Da cosa avresti capito questo? Non c'è stata nessuna comunicazione a riguardo per nessuna console

Gabriele_Congiu

Si, la next gen vera e propria si vedrà molto più avanti. Dal mio punto di vista, il fattore retrocompatibilità peserà un sacco su questo scenario, in quanto permette di non far morire subito l'attuale generazione e di poter continuare a proporre gli AAA coprendo il massimo della base installata; i titoli full next gen li vedremo quando una Ubisoft potrà dire "ok, faccio uscire il prossimo AC solo su PS5 e Xbox Series X perché rientro ampiamente nei costi".

Ad oggi è impensabile che uno stesso titolo venga sviluppato sia per la gen attuale che per la prossima (intendo come nativo next gen, quindi con gameplay e meccaniche uniche), considerando i costi di produzione immensi.

Il primo anno sarà quasi sicuramente dominato dai cross gen con grafica pompata e qualche titolo secondario "sperimentale" (come nel caso di The Medium) sostenuto dai budget di Microsoft e Sony.

Ci saranno anche il raytracing ed altre migliorie che sulla famiglia one non vedresti mai...
L'articolo fa il punto sulla situazione ad oggi non la delinea completamente perché nessuno sviluppatore ha fornito tutti i dettagli

Ansem The Seeker Of Darkness

Non è che le volevano fare, hanno smesso di farle perchè avevano troppi problemi di ottimizzazione e stabilità. E' il motivo per cui sli e cf sono oramai morti.

Maurizio

Lo so che è così ma dato che già non mi era piaciuto ai tempi di one x speravo che con la next gen non ci si ripetesse. Invece si rischia che questo processo vada avanti almeno per 2 anni dal lancio delle console (diciamo fino all'uscita delle prime console con soc in die-shrink cioè le versioni slim e similari) e che le esclusive vere della next gen siano merce rara mentre la concorrenza spingerà al massimo proprio su queste ultime.

Gabriele_Congiu

Sui titoli cross-gen è inevitabile questo scenario. Le differenze in termini di meccaniche e gameplay ci potranno essere solo sui giochi esclusivi per la next gen, come nel caso di The Medium

Ansem The Seeker Of Darkness

Pensa ai prezzi delle schede video prima delle criptovalute e dopo e avrai la tua risposta.

Ansem The Seeker Of Darkness

Io fortunatamente ho un po' tutto, ma se non avessi avuto fortuna a trovare la 5700xt a prezzo stracciato sarei ancora con la mia vecchia 970 per chissà quanto.
Di sicuro non spendo 400/500 euro solo di scheda video per avere performance inferiori ad una ps5.

Spregevole
Gark121

Si questo sempre.

Andredory

Volevano fare delle GPU multi chip.

darthrevanri

al di la' delle performance di questa xbox, fa piu' figo dire 4k dettagli medi vs full hd dettagli ultra.

odm3

Temo anch'io, sperem

Diego Fratangeli

Constatazione d'obbligo, troppo Lspesso dimentichiamo che il rapporto qualita'/prezzo e' il fattore che fa propendere all'acquisto il 90% dell'utenza. Cavolo, vuoi giocare? Console, altrimenti perche' si chiama console di gioco? Vuoi giocare e fare altro? Editing, lavori specifici ecc? Pc. La guerra a chi ce l'ha piu' grosso non serve a niente, solo ai bimbimikia sottosviluppati che ci godono, non avendo altri scopi nella vita. Su pc attualmente per giocare in 4k a 60 fps ci vuole una rtx 2080 ( sui mille euroni, e non stiamo parlando neanche del top del top ), per non parlare poi dell'ottimizzazione che c'e' dietro alle console, parla un ex possessore di pc, di xbox e attuale possessore di pro in attesa della ps5. I gioco solamente e non rinuncerei mai al gaming allo stato brado e al rapporto qualita'/prezzo.

GeneralZod

Ho confuso QHD con 4K. Sì, certo, potrebbe essere un compromesso. Per me andrebbe bene anche il 2K onestamente, e anche meno FPS. Non tutti hanno TV in grado di andare oltre i 100Hz o collegano le console a monitor dedicati.

Gark121

Ed è qui la ragione per cui parlo di 1440p a 90-120hz e non di 8k/200. Lo stesso hardware che fatica a fare 60fps in 4k coi dettagli ad high, in qhd tiene i dettagli ultra e sta attorno ai 90fps.

Maurizio

spiego con un esempio: un gioco open world, es. gta 6, avrà la stessa mappa, gli stessi personaggi, le stesse azioni e mosse di gameplay sia sulla one x sia sulla series x, la differenza sarà solo la grafica. Invece mi sarei aspettato lo stesso salto avvenuto tra 360 e one, confrontate gta 4 e gta 5 mappa enormemente più grande, 3 personaggi invece di 1 e possibilità maggiore di gameplay soprattutto nelle missioni secondarie. Non mi sembra di chiedere la luna.

Matteo

Non ho capito cosa hai capito

TheAppleFanDroid

Oppure la piazzano a 999 euro.. chi lo sa?

GeneralZod

Quello lo do per scontato. Ma il discorso non è troppo differente, anche per la fisica servono risorse, o per gameplay non convenzionali.

eberg93

Io sono ancora più estremo. Del 4k o del fotorealismo a risoluzioni minori non mi interessa. A me piacerebbe che le risorse hardware venissero usate per fare giochi belli, per creare novità. L'occhio vorrà pure la sua parte, ma il gameplay è più importante per me. Quanto mi piacerebbe vedere un uso massiccio della fisica, dei pesi, delle interazioni con l'ambiente tanto per fare due esempi in croce. Del raggio di luce che crea il riflesso di una placca metallica sulla superficie dell'acqua non me ne sbatte assolutamente nulla, non è quella la novità. La posso accettare solo su titoli statici, titoli che ormai sono più unici che rari.
E te lo dico da pc gamer, quella famosa categoria stereotipata che se mette a contà i fili d'erba e far lo sborone con i 144fps.

Ansem The Seeker Of Darkness

Ringrazia MS che vuole supportare la generazione vecchia anche nei titoli first party,

Ansem The Seeker Of Darkness

Ma mi pare ovvio che tra 4/5 anni ti potrai fare pc che costino come la ps5 oggi e vadano uguale.

Ma se non cambia qualcosa nel mercato gpu di sicuro non succederà prima, ci deve un salto nel rapporto perfomance/costi enorme rispetto a quanto c'è ora.

Maurizio

Se ho capito bene quindi xbox series X verrà sfruttata come one x cioè la differenza sarà solo risoluzione 4k 60fps (o 120) ma mappe, personaggi e gameplay identico alla one x. Per cui non ho capito dove sarebbe la next gen, ogni salto generazionale vero (escludendo le console mid-gen) ha comportato un salto nella struttura e non solo nella grafica dei giochi.

GeneralZod

Se le risorse sono infinite facciamo 8K 200 FPS con ray tracing. Così quando prendo la TV 8K sto già coperto.

Recensione Deadly Premonition 2: A Blessing in Disguise. Che passo falso!

Recensione The Last of Us Parte II: l'oscurità dentro

PlayStation 5 ufficiale: due versioni, design grintoso e futuristico | Caratteristiche

Xenoblade Chronicles Definitive Edition: la Monade torna su Switch | Recensione