Microsoft investe nell'Intelligenza Artificiale per migliorare la salute umana

30 Gennaio 2020 3

Microsoft ha annunciato da poche ore AI for Health, un nuovo programma che avrà una durata di cinque anni, e che farà leva sull’Intelligenza Artificiale per aiutare ricercatori e organizzazioni ad affrontare le sfide più difficili in ambito medico e sanitario.

L’investimento previsto è di 40 milioni di dollari, e grazie ad esso, scienziati e ricercatori potranno accedere in maniera più agevole, agli strumenti necessari per migliorare il loro lavoro, in modo da raggiungere risultati concreti nella ricerca, e di conseguenza aprire maggiormente l'accesso alle cure.

Grazie ad AI for Health, Microsoft lavorerà per garantire che organizzazioni no-profit, università ed istituti di ricerca abbiano accesso alle tecnologie più avanzate, a risorse ed esperti, affinché possano implementare l’AI e accelerare così la Ricerca.

TRE ELEMENTI CHIAVE

AI For Health si focalizzerà su tre aree chiave:

  • Ricerca (Quest for Discovery), che ha lo scopo di accelerare la ricerca medica per migliorare tutte le attività legate alla prevenzione, diagnosi e cura delle malattie.
  • Dati sanitari globali (Global Health Insights), area volta a incrementare la conoscenza e comprensione condivisa della mortalità e della longevità per proteggerci dalle crisi sanitarie globali.
  • Salute equa (Health Equity) per ridurre le disuguaglianze in campo medico e sanitario e migliorare l’accesso alle cure tra le popolazioni svantaggiate.

Microsoft potenzierà inoltre alcune collaborazioni già consolidate con diverse organizzazioni, in modo da contribuire a risolvere le problematiche più urgenti, come per esempio la sindrome della morte in culla, la lebbra, o rilevare la retinopatia diabetica per prevenire la cecità. Tutto sarà condiviso attraverso il programma messo in piedi dalla casa di Redmond, e grazie all'ausilio dell'Intelligenza Artificiale sarà possibile accelerarne direttamente lo sviluppo.

Un legame, quello tra le grandi aziende della Silicon Valley ed il settore sanitario, sempre più stretto ed indissolubile, che sta coinvolgendo realtà sempre più grandi, come affermato anche dal CEO di Apple, Tim Cook, in uno suoi interventi più recenti.

Le prime organizzazioni ad entrare nel programma AI for Health sono BRAC, Fred Hutchinson Cancer Research Center, Intelligent Retinal Imaging Systems (IRIS), Novartis Foundation, PATH e il Seattle Children’s Research Institute.


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Sandro Pignatti

Microsoft :)
Top quality.

Squak9000
Aster

Bravi

Apple

Tutti gli iPhone 13 sono arrivati: unboxing e le nostre prime impressioni | Video

Apple

Scopriamo insieme tutti gli iPhone 13 | Replay del live unboxing

Android

Samsung One UI 4 con Android 12: vi mostriamo la beta per i Galaxy S21 | VIDEO

Tecnologia

Inspiration4: la missione termina con l'ammaraggio, è un successo | Video