Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

MCU, Bob Iger parla del flop di The Marvels

30 Novembre 2023 48

Nel corso delle scorse ore Bob Iger, amministratore delegato di Disney, ha rilasciato alcune dichiarazioni interessanti sullo stato di Marvel Studios nel corso della conferenza DealBook Summit organizzata dal New York Times (alla quale ha partecipato anche Jensen Huang di NVIDIA, anche se parlando di tutt’altri argomenti). In particolare ha voluto condividere il proprio punto di vista sul flop di The Marvels, citando una mancanza di supervisione sul set causata dalla pandemia di COVID-19.

Secondo Iger, l’incremento di progetti causato dall’avvento di Disney+ e le restrizioni poste in essere a causa del coronavirus hanno reso molto più difficile per i responsabili dello studio seguire in modo adeguato tutti i lavori. Vale la pena osservare che The Marvels è uscito solo ora, ma è stato girato nel pieno della pandemia, nel 2021 (con alcuni reshoot avvenuti nel 2022). Allo stato attuale, dopo circa tre weekend nelle sale, il film ha racimolato solo 187 milioni di dollari a livello mondiale, che è il peggior risultato finora per un film MCU. Tra l’altro, finora il titolo ha incassato solo 77 milioni di dollari negli USA, e a questo punto è probabile che sarà il primo film Marvel Studios a non raggiungere quota 100 milioni nel mercato “di casa”.

Iger osserva che per Marvel è tuttavia ora di tornare un po' con i piedi per terra. Considerati i numeri astronomici di alcune delle produzioni di maggior successo, si era arrivati a un punto in cui se un film incassava meno di un miliardo di dollari veniva considerato una delusione. “Sono aspettative incredibilmente alte, e credo che dobbiamo essere un po’ più realisti”. Detto questo, il dirigente riconosce che ciò che il gruppo ha fatto negli scorsi anni è stato qualcosa di straordinario, un caso più unico che raro: “non credo che un altro studio riuscirà mai a eguagliare alcuni dei numeri che siamo riusciti a fare”, ha dichiarato.

Guardando più in generale a Disney, Iger ha fatto alcune considerazioni interessanti anche in merito alla questione sequel. Ha detto che nell’ultimo periodo il gruppo ne ha prodotti un po’ troppi, e che ci dev’essere una buona ragione per realizzarli oltre a quella economica. Ciò non vuol dire che Disney smetterà di produrre sequel, ma pare piuttosto chiara l’intenzione di avere un approccio un po’ più razionale e misurato.


48

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Squak9000

bah... ognuno ha quel che si merita.

Hanno voluto fare business con il "woke" in maniera spudoratamente forzata ed esagerata tanto da arrivare al patetico che anche i ragazzini adolescenti si sono scojonati.

Ovviamente lui si riferiva agli abitanti della Cechia.

massimo mondelli

Un filino troppo plastificata per i miei gusti

massimo mondelli

A proposito di analfabetismo, ciechi con la i

Redvex

Peggio delle telenovelas brasiliane

Pablito

...e con la, per me inutile, serie trailer (MS. Marvel) mi avevano ampiamente spiegato che non me ne sarebbe fregato nulla di nulla delle tre tizie insieme :)

Pablito

Piccolo appunto; purtroppo per molti nemmeno Brie Larson è una turbofregna.
Ciò detto condivido in buona parte quel che dici, specie nel passaggio

Dopo endgame sembra che anche tutti quelli che erano fanboy si siano resi conto dello schifo che sia

dove però mi sento di aggiungere che se tutti di colpo sembrano rinsaviti non può essere "colpa" solo nostra. C'è stato un calo netto di tutto :)

Pablito

...e anche oggi grazie HDblog per permettermi di bloccare i soliti che ripetono a pappagallo le solite cose. Grazie davvero

PilloPallo

Spero verrà prodotta meno spazzatura da ora in poi

fabbro

so che potra sembrare strano ma lo sciopero degli sceneggiatori può aver giocato a loro favore, l'anno prossimo usciranno meno prodotti e la saturazione sarà minore.Sceneggiatori meglio pagati magari scrivono storie migliori e se si parlassero sarebbe il top.
l'intervista ad iger fa capire che loro sono coscienti dei problemi, bisogna capire se saranno in grado di migliorare

allora non ci resta che vedere la barca affondare, magari useranno la scusa che la gente è stufa dei cinecomic e non che sono degli imbranati loro.

fabbro

la cosa è peggio di come la pensi, loro pensano veramente che siano scritti bene e che siano bei film.

Giulk since 71' Reload

Grazie mille :)

Forse puntavano ingenuamente a campare di rendita in eterno sulla gloria dei loro primi successi, peccato solo che fino a buona parte della fase 3 il successo se lo siano "sudato" e non sia piovuto dal cielo.
La serie X-men sempre adorata, parlavano di razzismo latente e genocidio prima che fosse mainstream di facciata, diversi film come "Giorni di un futuro passato" o lo stesso "Logan" sono usciti benone a mio parere. Ho paura della fine che faranno gli X-men sotto il cancro disney attuale, perché quello è.

fabbro

ti avevo condiviso il ink ma non lo vedo piu, riprovo cosi, è l'intervista integrale, dovrebbe partire dalla domanda di cui ti parlavo
https : //youtu. be/ 8pSxx1e5n34

fabbro

sono d'accordo con te, è come passano il messaggio non il messaggio in se, guarda la serie degli xmen, a parte gli ultimi erano fatti bene e con messaggi sociali importanti.
film marvel con qualità ce ne sono molto pochi se non zero ma almeno i primi erano intrattenenti, oggi sono scritti male, non mantengono la continuità e non stanno caratterizzando i personaggi, tutti piatti, come fai a far presa con il pubblico?

Vabbè ma i fumetti sono pregni di metafore e di messaggi neanche tanto velatamente politici, il problema è come li fai passare, appunto le forzature ridicole.
Il primo film di Ironman stesso era una critica al business delle armi americano eppure è diventato sinonimo di successo planetario e cinecomic per eccellenza.

Il problema non è la quantità di contenuti ma la qualità ininterrottamente calante con qualche piccola eccezione, vedasi anche Dr Strange 2 dal tocco abbastanza originale.

Giulk since 71' Reload

Veramente? sono stati tagliati intendo

fabbro

hai mai aperto un fumetto di capitan marvel?nei film è anche piu simpatica

E K

Endgame é stata la pietra dello scandalo, una trama ed una gestione dei personaggi peggiore non si é vista nemmeno nel lungometraggio di tom e gerry.
Con quel film e a causa di quel film si é rotto l'incanto

fabbro

visto solo per raimi, storia da buttare ma grande regia, la scena di battaglia musicale è spettacolare.
io non so come scelgano gli sceneggiatori, in giro trovi storie fanmade migliori delle loro, prendessero loro :)

fabbro

con parole migliori ma sono i concetti che ha espresso iger nell'intervista, alcuni sono stati tagliati.

fabbro

ci è appena tornato in disney, questi prodotti non sono figli della sua amministrazione, le colpe vanno a chapek.

in questo articolo manca la parte piu importante del suo discorso, che vedo tagliato in moltissimi articoli, cioè la necessità di tornare a raccontare storie e diminuire i proclami politici nelle storie, non bisogna piu forzare questi messaggi.

io dopo antman, che non ho neanche finito di vedere, sono uscito dal cinema per lo schifo ho mollato il colpo.
Gli unici prodotti buoni usciti da marvel sono gli special, warewolf by night è stupendo ma indirizzato ad un pubblico piu adulto.Disney deve decidere se marvel serve solo per vendere i gadget ai bambini, che non mi sembrano piu interessati, o puntare piu in alto, fare prodotti per adulti nostalgici che poi spendono big money in collezionismo.

pep0872

Io penso che questo odio dopo endgame sia un pò di moda.
Sì, è vero che dopo endgame ci sono dei prodotti dell'mcu scarsissimi (vedi antman 3, black phanter 2 anche se a me è piaciuto sopratutto perchè ha uno dei villain migliori dell'mcu , she hulk )
ma ci sono anche molti prodotti validissimi (guardiani 3, loki , doc strange 2, shang chi che è stata la miglior sorpresa post endgame , eternals , wandavision , la serie su falcon e winter soldier, occhio di falco)
in sostanza quello che penso è che la Marvel anche prima di engame ha avuto i suoi prodotti scadenti, e i suoi prodotti migliori, e la stessa cosa sta succedendo ora, ci saranno sempre film migliori e film peggiori, non c'entra prima di endgame o dopo.
L'unica cosa che cambia è che prima di endgame c'era IronMan e Captain America e ora no, ma nei fumetti è pienissimo di personaggi ed è giusto che vengano introdotti sul grande schermo, dopo un pò basta con i classici avengers, ma state tranquilli che tanto col Multiverso vi riportano in vita Tony Stark e Steve Rogers

Pistacchio
Squak9000

Sono film pensati per teenager... e i teenager fanno fare un casino di soldi!
solo che, probabilmente non interessa manco a loro questo pattume.

Disqusi che ore sono?

Non accetto, nel 2023, che ancora si utilizzi quel termine cringe fin dai suoi primi utilizzi. Per favore... definiscilo "pubblico infantile" o "amebe", ma non come hai fatto.

Disqusi che ore sono?

La serie su nick fury è stata fatta per introdurre gli skrull

Ma non era un brutto prodotto anzi...

Disqusi che ore sono?

Sono stati in grado di floppare pure dr strange...

Disqusi che ore sono?

Same. Basterebbe fare dei film sensati, senza serie tv low-cost. Ci sono tantissimi tanti erori da presentare ancora, come supercattivi. Volendo si potrebbe tornare ai tempi di endgame, ma bisogna smetterla con st'ideologia woke e iniziare a riscrivere storie e dialoghi (che poi, per molte storie non serve neppure estro, basta fare una trasposizione direttamente dai fumetti).

Disqusi che ore sono?

Nel wc intendi?

Squak9000

no su via... ci sono film dove sono riusciti a dare un senso anche ad attori cani... anche italiani in film americani

Giulk since 71' Reload

Esattamente

Giulk since 71' Reload

Beh sapete come è, le storie sono abbastanza ridicole, i personaggi non arrivano minimamente allo "spessore" di quelli di endgame, il woke è imperante, alla fine sembrano film per teenager.

Floppi uno, due e tre rischi che alla fine nessuno ti viene più a vedere i prossimi film

contenti loro

Scrofalo

La parola "endgame" fu profetica

Zanzo

Certo, certo, certo.
Mai a nessuno di questi viene in mente che magari, semplicemente, lo hanno fatto male?

franky29

Ma dai possono fare anche cento prodotti all'anno, basta che siano di qualità almeno discreta.

Pistacchio
shishimaru

Credo che la gente si sia semplicemente stufata dei supereroi e soprattutto dei troppi film e serie TV buttati in mezzo e collegati male. Per me The Marvels non è stato un granché, ma è stato godibile e il punto è proprio questo: ormai basta che sia godibile per guardarsi un film poco impegnativo il sabato sera, e Marvel non propone niente di pensato meglio. Però devo dire che Wakanda Forever l'ho preferito a parecchi altri film.

shishimaru

Sono abbastanza d'accordo. Il multiverso può essere parecchio interessante, invece ora rischia di diventare una scelta di marketing per niente coraggiosa. Fra Eternals, Shang Chi abbandonato lì senza un motivo, Falcon che avrà un film sequel fra chissà quanto e chissà come si incastra col multiverso, Dr Strange che ha mostrato un multiverso totalmente differente da quello di Loki e Kang... Sinceramente, bastava razionalizzare parecchio e via così. Solo Loki, Quantumania, Loki 2. Poi dopo andavano bene Mrs Marvel, hawkeye Shang Chi e She-Hulk, come introduzione ai nuovi Avengers e young Avengers. E va benissimo anche the marvels, ma non sentivo il bisogno della serie su Nick Fury. Varie ed eventuali come Moon knight, eternals, echo, blade... Tutto bello, ma magari aspettare e collegarli insieme per dare un senso invece di "adesso lo facciamo uscire e poi boh".

Petaloso

Per inciso, Tony Stark è irriverente e non "politically correct", proprio per questo riempe le sale, perchè la gente è stufa delle solite menate e quando va a vedere un film, se di supereroi, vuole essere rilassata e divertirsi.

IRNBNN

Sul flop preannunciato di questo film se ne sono dette di cotte e di crude (perfino che è colpa del maschilismo). Ma diciamoci la verita, di base dopo Endgame avrebbero dovuto fare una pausa, ricomporre le idee per una nuova storia da portare avanti per i successivi anni. Invece hanno preferito scegliere la strada del mungere la vacca fino allo sfinimento con film ogni 3/4 mesi e serie tv a raffica. Io questo film non sono andato a vederlo al cinema, quindi non mi esprimo sulla bontà del titolo...ma non sono andato essenzialmente perche tutti i film dopo il terzo spiderman sono stati per me robetta da intrattenimento a se stante, senza un vero collegamento che li tenesse legati concretamente come parte dello stesso universo. Concludo infine dicendo che la storia del multiverso mi è sembrata carina all'inizio, ma ora mi sembra solo un modo per dare seconde chance ai vari personaggi. Ho paura per un eventuale ritorno di Tony Stark per il semplice fatto di riempire nuovamente le sale.

momentarybliss

Probabilmente sfrutteranno l'hype residuo del film passandolo su Disney+ per racimolare nuove sottoscrizioni

alberto redolfi

a parte la saturazione del mercato supereroistico, il film in sè fa pietà se non tremare le ginocchia per la pochezza creativa e la mancanza assoluta di pathos. Se fai una ciofeca, nn ci sono scuse o indagini di mercato che tengano.

Coolguy

Altro fattore dell'insuccesso: la gatta morta e frigida come protagonista.

Petaloso

Si certo, il problema è stata la mancanza di supervisione sul set...

Il film era già un flop prima di uscire, quindi nessuno ancora lo aveva visto e aveva detto "fa schifo, non andate a vederlo".
Il problema sono le cavolate che ci infilano dentro per accontentare qualche straccivendolo che non ha niente di meglio da fare, i soldi gli faranno capire anche questo.

HDMotori.it

Dacia Spring 2024: l'anteprima del restyling, esterni e interni | Video

Games

Xbox, svelate 4 esclusive in arrivo su piattaforme concorrenti

Alta definizione

Recensione Fujifilm X100VI: la regina delle compatte è tornata | VIDEO

Windows

Abbiamo rifatto la nostra workstation, ora è tutta ASUS ProArt!