Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Mercato PC male nel 2023, in ripresa nel 2024 | IDC

29 Agosto 2023 21

Il mercato PC è ancora in sofferenza e secondo le previsioni di IDC chiuderà il 2023 con 252 milioni di unità spedite, il 13,7% in meno rispetto al 2022. La ripresa è attesa per il 2024 con un incremento previsto del 3,7% che dovrebbe portare il numero delle spedizioni di PC a un totale di 261,4 milioni, valore tuttavia ancora inferiore rispetto a quello registrato pre-pandemia.

Nello specifico, il segmento più penalizzato nelle previsioni di IDC è quello consumer con un -16,2%. Simili invece i cali previsti per il segmento commerciale e per quello dell'istruzione che dovrebbero rispettivamente chiudere l'anno in corso con -11,7% e -11,2% rispetto al 2022.


A influenzare le previsioni del 2023 di IDC ci sono molteplici fattori tra cui le preoccupazioni economiche che frenano l'aggiornamento dei sistemi consumer, il budget per l'istruzione ancora ridotto in molti mercati e l'arrivo di sistemi dotati di nuove tecnologie come l'intelligenza artificiale. A pesare sulle previsioni c'è anche la crescente concorrenza di smartphone, console, tablet e altri dispositivi.

Detto questo, a partire dal 2024 è prevista una netta ripresa nelle spedizioni di PC. D'altronde il lavoro in remoto e le modalità di lavoro ibride sono ormai una realtà consolidata, i PC dotati di intelligenza artificiale arriveranno sul mercato e nel 2025 arriverà a fine corsa il supporto per Windows 10. Di conseguenza aziende e privati dovranno rinnovare i propri sistemi in accordo con i requisiti hardware minimi di Windows 11, cosa che dovrebbe contribuire notevolmente all'aumento delle vendite di PC.


...è importante ricordare che la fine del supporto di Windows 10 è prevista per il 2025 e questo spingerà il refresh commerciale, indipendentemente dal fatto che le aziende stiano aspettando PC più avanzati o abbiano semplicemente bisogno di aggiornare una base installata ormai vecchia. -  Ryan Reith, vicepresidente del dipartimento Worldwide Mobile and Consumer Device Trackers di IDC


21

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Axe Capital

Per forza zero innovazione sempre uguali! Facessero dei portatili pieghevoli…

Luca

Secondo me, ci sono 3 fattori che rallentano la vendita di PC:
1. Il miglioramento di prestazioni dei nuovi componenti non e' cosi' marcato da giustificare un upgrade rispetto ad un setup di 4/5 anni fa.
2. I prezzi sono lievitati a dismisura. Ormai per avere qualcosa di decente bisogna spendere veramente troppo e spesso si preferisce aggiornare solo alcuni componenti.
3. Molte case di software di uso comune, anche nel campo professional, si stanno muovendo verso un approccio basato su cloud. Stessa cosa nel contesto aziendale, dove si preferisce avere grandi server ai quali ci si connette con una VPN. In questo modo e' sufficiente utilizzare un qualsiasi Notebook o PC, anche di fascia bassa, per riuscire a lavorare tranquillamente e con tutta la potenza necessaria.

uncletoma

rx6400 :/

chester999

no stavolta hanno usato le vestali ....

undab

Una 1660 super non é della stessa classe della 4060 ti, al limite era la 2060 super...gtx 1660 era turing come la 2060 super ma senza tensor core e ray tracing: non solo era piú lenta ma gli mancavano quasi tutte le novitá

chester999

infatti, non dobbiamo cadere nell'errore di credere che tutte le componenti hardware siano aumentate. Rispetto a due anni fa oggi un pc te lo fai senza problemi. La gpu costa molto è vero ma c'è da vedere anche "quale gpu", oggi a meno di 500 euro porti a casa qualcosa di mediamente valido, due anni fa 500 euro era il minimo che una scheda base.

E K

Previsioni fatte guadando i fondi di caffè, come al solito.

*Er_Mellino*

Ho detto "lavora".
A palazzo Chigi ci sta solo il lunedì quando fanno finta di fare il Consiglio dei Ministri.

Antonio

si solo ssd e ram, come sk madre ho una x470 con DAC integrato e l'avevo pagata 200€, ora per una equivalente me ne chiedono quasi 400, cosi come la sk video la 1660 super l'avevo pagata 215€, adesso una relativa all'epoca almeno il doppio (vedi 4060ti).

quindi ho tamponato con un upgrade a 5700x con 179€ e basta, se ne riparla il prox anno

Antonio

i computer son sempre migliorati che c'entra

Antonio

che sk video hai? io ho una 1660 super, che comincia ad arrancare

Jotaro

Tante scuse sono per aumentare i prezzi.
Che nessuno compri per un anno le schede video, ma proprio nessuno.

Due domande se le faranno.

Jotaro

Ecco perchè Nvidia ha subito tutto quel calo.

Giulk since 71' Reload

Alcune componentistiche HW sono anche scese di prezzo, tipo la ram ( DDR5 ) e gli ssd, altri sono aumentati, motherboard che oramai con i chipset top costano non poco, le cpu dipende ma anche li se vuoi qualcosa di decente devi aprire il portafoglio, le gpu lasciamo proprio perdere, sulla fascia medio bassa qualcosa si prende a prezzi umani, ma se vuoi roba di livello bisogna sganciare come minimo un mille euro e oltre, semplicemente assurdo

Jotaro

Bella la notizia di ieri oggi sia completamente ribaltata.
Non leggerò più allora le notizie di ieri.

Andre Sergio Da Rio

e che son migliorati pure... comunque prima era colpa dei miners, ora delle ia...

meyinu

Saranno 10 anni che IDC e company prevedono per i prossimi anni un aumento delle vendite.

uncletoma

io è l'unica cosa che non ho cambiato

Antonio

male si, volevo farmi il pc nuovo dopo 5 anni ma i prezzi sono alti, troppo alti, scheda video in primis!

MatitaNera

No a palazzo Chigi

*Er_Mellino*

Il titolo sembra scritto dalla Meloni.
Lavori qui?

Tecnologia

Recensione Eureka NER E10s: aspirazione ciclonica e senza sacchetto | VIDEO

HDMotori.it

Dacia Spring 2024: l'anteprima del restyling, esterni e interni | Video

Games

Xbox, svelate 4 esclusive in arrivo su piattaforme concorrenti

Alta definizione

Recensione Fujifilm X100VI: la regina delle compatte è tornata | VIDEO