Twitter, Elon Musk annuncia un massiccio calo del fatturato

04 Novembre 2022 136

I primi giorni di Elon Musk al timone di Twitter si stanno rivelando densi di notizie e informazioni: appena questa mattina vi abbiamo riportato una massiccia ondata di licenziamenti - si parla di quasi 4.000 dipendenti lasciati a casa più o meno dall'oggi al domani - e di cancellazioni di quasi un milione di account da parte degli utenti. Nelle scorse ore, Musk è tornato a usare la "sua" piattaforma per annunciare un "massiccio calo di fatturato", usando le sue parole.

Il fondatore di Tesla e SpaceX dice che la colpa è dei gruppi di attivisti che hanno fatto pressioni sugli inserzionisti, "anche se nulla è cambiato dal punto di vista della moderazione dei contenuti e abbiamo fatto tutto ciò che potevamo per accontentare gli attivisti". Il tweet si conclude con un curioso "stanno cercando di distruggere la libertà di parola in America" - curioso perché si fatica a capire come sia possibile che gli inserzionisti pubblicitari abbiano il potere o la responsabilità di proteggere la libertà di parola in America, ma tant'è.

The Verge osserva che c'è del vero nelle dichiarazioni di Musk: molti grandi gruppi e marchi, tra cui Audi e General Motors hanno confermato di aver interrotto le campagne pubblicitarie sulla piattaforma. Ma è difficile capire quale sia la ragione: la testata americana osserva per esempio che generalmente gli inserzionisti tendono a prediligere piattaforme stabili e libere da controversie, e non appena ha assunto il comando Musk ha cominciato a licenziare buona parte dei top manager, tra cui l'amministratore delegato; in conseguenza di ciò la responsabile del marketing, Sarah Personette, ha dato le proprie dimissioni. In aggiunta, come dicevamo, nelle scorse ore è arrivata un'altra decisione decisamente impopolare, ovvero quella dei licenziamenti di massa.

Chiaramente al momento non si può dare nulla per certo, ma mettiamola così: questa spiegazione alternativa è decisamente credibile e verosimile. Per ora Musk non ha presentato prove per sostenere le sue accuse, né ha specificato nel dettaglio quale sia questo "tutto il possibile" che si è fatto per cercare di accontentare gli attivisti. Si sa che Musk ha fatto una video-riunione da 45 minuti con i rappresentanti di sette non-profit per chiarire le regole sulla moderazione dei contenuti che incitano all'odio, ma altre iniziative non sono state divulgate.


136

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
PIxVU

EXPERIMENT [ test ]

optimized for google... translate [ into Eng. ]

DRAFT [ start ]

you could just as well update your article [ post ] while including then a statement to finally highlight ...it is hard to believe advertisers use their " faculties " to deny even freedom of speech; ...of expression; ...of opinion; freedom of the press, however all of US understand very well since we know what that right to freely express one's thoughts - by word, writing and any other means useful for diffusion - and " dissent " can evoke. the expression of doubt on the legitimacy of the result for certain elections and those still certain " reactions " of companies controlling mass media, allow us to also assess those advertisers when they want to " sanction a ban " and prevent the dissemination of that " thought " while making that choice to support instead the establishment of that " government " and therefore also a president who will then be able to favor or disfavor specific industries and undertaking of those " advertisers " or industry players.

those freedoms also including - but without limitation to - freedom of expression; ...of opinion; freedom of the press thus also the protection of freedom of speech, are then becoming a hindrance for those advertisers [ GDO ] when they still want to " silence " their opponents who adverse that always certain practice, with which advertisers want to " distribute " food and water or soft drinks; milk and fruit juices but also detergents and additives or even cosmetics and body and face creams, all products which - although not poisoned to cause death - become means of those advertisers want to replace the certain ways to cause discomfort and weakness; to cause illness and disability also becoming a hindrance to the normal performance of work and for the professional activity. those foods and those fluids can also always determine acute psychosis or even amplify the serious "clouding" [misting] of consciousness, with disorders of perception, restlessness in movement and sometimes delirium.

it also happened in the EU... when that parliament in brussels " then imposed " certain laws [ norms ] with constraints for agricultural production and for those farms , causing advertisers [ food and beverage industry players ] to also begin to distribute that rubbish with uncertain origin, thus debilitating " mind and body " of citizens of the west and western Europeans. today, we are not surprised then when we listen to those who are much better informed on a danger with the " administration of adulterate fluids and solids " nor are we surprised then when we learn of some refusing even " that " vaccine.

once again, we therefore wish to highlight indispensable information regarding " the latest from the technical-professional sector ", we urge you to follow those guidelines and to mention certain references and terms to replace what is opposed to reality and concreteness, thus providing a substitute for that chatter: advertiser and word or symbol of inanity and inconsistency while we will use a much less equivocal word: terrorist instead of not-always-certain " advertisers " who - for more or less reprehensible ulterior motives - manifest untrue intentions, sometimes in support of a position does not correspond to reality, when they play a role as " advertiser " to exert pressure and power, to finally continue to "muddy the waters" and finance [as sponsor] a not-always-certain but convenient version of the news information, finally spreading the chronicle of " a story " which won't prevent those players and advertisers from continuing to distribute and resell " junk items and products ", however setting a price which does not adhere to a ' real market value ' and yet to favor the achievement of " results " [ " margin of contribution" and "profit"] unequivocally unrelated to "the norms of expediency."

today, we may even add those not-so-certain " advertisers " are involved with the financing of " advertisements " but also pay to bribe columnists [ they sponsor freelancers ] who write on commission, to insinuate " paranoia and psychosis " then deviating and more often than not distracting public opinion and finally encouraging the purchase of " junk items and products ", already included in a particular list and catalog for goods and merchandise of a very specific industry thus [ not always certain advertisers and corrupt freelance columnists ] also work to demonize the distribution and resale of products and ' services ' are listed with another inventory of another industry.

DRAFT [ end ]

PIxVU

EXPERIMENT [ test ]

optimized for google... translate [ into Eng. ]

DRAFT [ start ]

you could just as well update your article [ post ] then including a statement to finally show .

..it is hard to believe advertisers use their " faculties " to deny even freedom of speech; ...of expression; ...of opinion; freedom of the press

, however all of US understand very well while we know what that right to freely express one's thoughts by word, writing and any other means useful for diffusion and together with " that dissent " can arouse. the expression of doubts about the legitimacy of the result for certain elections and those still certain " reactions " of companies controlling mass media, allow us to asses advertisers want to " sanction a ban " and prevent the dissemination of that " thought " while making that choice to support the establishment of a " government " and therefore also a president who will then be able to favor or disfavor specific industries and undertaking of those " advertisers " [ players. ]

those freedoms which include - however without limitation - freedom of expression; ...of opinion; freedom of the press and also the protection of freedom of speech, become then an hindrance for those advertisers [ GDO ] when they still want to "silence" their opponents who adverse that always certain practice, with which they "distribute" food and water or soft drinks; milk and fruit juices but also detergents and additives or even cosmetics and body and face creams, all products which - although not poisoned to cause death - become even tools of those advertisers, replaced as certain means to cause discomfort and weakness; illness; disability then a hindrance to the normal performance of work and the professional activity. those foods and those fluids can also always determine acute psychosis or even amplify the serious "clouding" [misting] of consciousness, with disorders of perception, restlessness in movement and sometimes delirium.

it also happened in the EU... when that parliament in brussels " imposed " then certain laws [ norms ] with constraints for agricultural production and for those farms when advertisers [ food and beverage industry players ] began to distribute even that rubbish with uncertain origin thus debilitating " mind and body " of citizens of the west and western Europeans. today, we are not therefore surprised when we listen to those who are much better informed about the danger in the " administration of fluids and solids ", nor are we surprised when we learn of some refusing even " that " vaccine.

we therefore wish, once again, to qualify those not-always-certain " advertisers " and then highlighting the indispensable information regarding " the latest from the technical-professional sector ", we urge you to follow those guidelines to mention certain references and terms, replacing what is opposed to reality and concreteness. we replace that chatter: advertiser and word or symbol of inanity and inconsistency then we will instead use a much less equivocal word: terrorist who - for more or less reprehensible ulterior motives - manifest untrue intentions, sometimes in support of a position non-corresponding to reality when they play a role as " advertiser ", to exert pressure and power, to finally continue to "muddy the waters" and finance [as sponsor] a not-always-certain but convenient version of the news information, finally spreading the chronicle of " a story " which won't prevent those players and advertisers from continuing to distribute and resell " junk items and products ", however setting a price which does not adhere to a ' real market value ' and yet to favor the achievement of " results " [ " margin of contribution" and "profit"] unequivocally unrelated to "the norms of expediency."

we may further add today those not-so-certain " advertisers " finance " advertisements " but also pay to bribe columnists [ they sponsor freelancers ] who write on commission, to insinuate " paranoia and psychosis " then deviating and more often than not distracting public opinion, to finally encourage the purchase of " items and products " already included in a particular list or catalog for goods and merchandise from a very specific industry sector when [ not always certain advertisers and corrupt freelance columnists ] also work to demonize the distribution and resale of products and ' services ' also part of another inventory withing another industry.

DRAFT [ end ]

PIxVU

optimized for google... translate [ into Eng. ]

DRAFT [ start ]

potreste invero aggiornare quel articolo [ post ], modificando la vostra dichiarazione e infine " sentenziare " che ...si fatica a comprendere come gli inserzionisti utilizzino quelle loro " facoltà " per negare anche libertà di parola [ di espressione; di opinione; libertà di stampa ] tuttavia noi comprendiamo invece benissimo poiché conosciamo quel che il diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo utile per la diffusione e ancora " quel dissenso " possono suscitare. l'espressione del dubbio circa la liceità del risultato di certe elezioni, ci " autorizza " pertanto a constatare quelle ancora certe " reazioni " di inserzionisti quando vogliono " sancire un divieto " e impedire di diffondere quel " pensiero " e ancora scegliere di sostenere quindi l'insediamento di un " governo " e anche di un presidente che potranno poi favorire oppure sfavorire certe attività industriali e di " inserzionisti " [ players ] di una
particolare industria.

quelle libertà che includono - tuttavia senza alcuna limitazione - libertà di espressione; di opinione; libertà di stampa quindi anche la tutela della libertà di parola, divengono allora un intralcio per quegli inserzionisti [ GDO ] quando vogliono " zittire " ancora quei loro avversari ostili a quella sempre certa prassi, con la quale " distribuire " cibo e acqua oppure bibite; latte e succhi di frutta ma anche detersivi e additivi oppure ancora cosmetici e creme per il corpo e viso, tutti prodotti che - sebbene non avvelenati da causare morte - divengono elementi [ anche strumenti di quegli inserzionisti ] che sostituiscono certi mezzi per provocare disagio e debolezza; malattia; disabilità e ostacolare il normale svolgimento dell'attività lavorativa e professionale. quei cibi e quei fluidi possono anche sempre determinare le psicosi acute ovvero amplificare ancora il grave " annebbiamento " [ misting ] della coscienza, con disordini della percezione, irrequietezza nel movimento e talvolta delirio.

accadde anche in EU ...quando quel parlamento in brussels " impose " allora certe leggi [ norme ] con vincoli per la produzione agricola e di quegli allevamenti allorché gli inserzionisti iniziarono a distribuire anche spazzatura con provenienza incerta, debilitando " mente e corpo " di cittadini dell'europa occidentale pertanto oggi, non ci meravigliamo quando ascoltiamo coloro che sono ben più informati circa il pericolo che si corre in seguito a " somministrazione di fluidi e solidi " , nemmeno siamo sorpresi quando apprendiamo poi di coloro che rifiutano anche quel tal vaccino.

desideriamo ancora una volta qualificare quei non-sempre-certi " inserzionisti " mentre mettiamo in rilievo le indispensabili informazioni che riguardano " le ultime " dal settore " tecnico professionale ", esortiamo quindi a seguire quelle ' linee guida ' e altresì far menzione di certi riferimenti e termini per sostituire quanto é contrapposto alla realtà e alla concretezza. rimpiazziamo così tal chiacchiera; inserzionista e parola ovvero simbolo di inanità e inconsistenza e utilizzeremo invece quei vocaboli molto meno equivoci:" terroristi "

che - per secondi fini più o meno riprovevoli - manifestano intenzioni non vere, talvolta a sostegno di una loro posizione non corrispondente a realtà quando interpretano poi quel " ruolo di inserzionista ", per esercitare pressione e potere, per continuare infine a " intorbidire le acque " e finanziare [ come sponsor ] una non-sempre-certa ma conveniente versione, diffondendo così la cronaca di " un racconto " che non impedisce loro di continuare a distribuire e rivendere quegli " articoli e prodotti spazzatura ", fissando anche un prezzo che tuttavia non aderisce al ' reale valore di mercato ' ma favorisce l'ottenimento di " risultati " e " margine e profitto " anche inequivocabilmente estranei alle " norme della convenienza. "

possiamo ancora aggiungere che oggi quei " non-così-certi inserzionisti " finanziano allora quel " messaggio pubblicitario " e altresì pagano per corrompere [ sponsorizzano ] articolisti freelance che scrivono su commissione, per insinuare poi " paranoie e psicosi " e " deviando ", più spesso distraendo l'opinione pubblica, favorendo infine l'acquisto di " articoli e prodotti " inseriti in un particolare elenco e catalogo che include - a titolo esemplificativo e non esaustivo - beni e merci di un ben definito settore dell'industria allorché [ non sempre certi inserzionisti e corrotti articolisti freelance ] si adoperano anche per demonizzare invece l'acquisto di prodotti e servizi proposti da un altro inventario di altra industria.

DRAFT [ end ]

<omissis>...curioso perché si fatica a capire come sia possibile che gli inserzionisti pubblicitari abbiano il potere o la responsabilità di proteggere la libertà di parola in America, ma tant'è.

Il fondatore di Tesla e SpaceX dice che la colpa è dei gruppi di attivisti lobbisti che hanno fatto pressioni sugli inserzionisti, <omissis>
silviano creduloni

no no io mi affido ai dati uffiali rilasciati dai vari organi (ISS, EMA,AIFA,OMS)

deepdark

Ah, va beh, bastava leggere il tuo cognome.

silviano creduloni

lka truffa del virus col 99% di guarigione e vaccini fuffa

PIxVU

optimized for google... translate [ into Eng. ]

DRAFT [ start ]

potreste invero aggiornare quel articolo [ post ] e modificare la vostra dichiarazione per " sentenziare " infine ...si fatica a comprendere come gli inserzionisti utilizzino quelle loro " facoltà " per negare anche libertà di parola [ di espressione; di opinione; libertà di stampa ] tuttavia noi comprendiamo invece benissimo e conosciamo quel che " il dissenso " [ libertà di manifestazione del pensiero** ] può suscitare. l'espressione del dubbio circa quella liceità del risultato di certe elezioni, ci " autorizza " così a constatare le ancora certe " reazioni " di quegli inserzionisti quando vogliono " sancire un divieto " e impedire di diffondere quel " pensiero ", scegliendo allora di sostenere anche l'insediamento di un " governo " e di un presidente che potranno poi favorire oppure sfavorire certe attività industriali e di quei " players " [ inserzionisti ] di un'industria particolare.

accadde anche in EU quando il parlamento in brussels " impose " poi certe leggi [ norme ] e vincoli per la produzione agricola ovvero per quegli allevamenti allorché gli inserzionisti iniziarono anche a distribuire spazzatura con provenienza incerta, debilitando " mente e corpo " di cittadini dell'europa occidentale. non ci meravigliamo quando ascoltiamo coloro che sono ben più informati circa il pericolo che si corre in seguito a somministrazione di fluidi e solidi e nemmeno siamo sorpresi quando apprendiamo di coloro che rifiutano anche quel tal vaccino.

quelle libertà che includono - tuttavia senza alcuna limitazione - libertà di espressione; di opinione; libertà di stampa e quindi poi anche quella tutela della libertà di parola divengono allora un intralcio per quegli inserzionisti [ GDO ] quando vogliono ancora " zittire " gli avversari sempre ostili a quella certa prassi, per " distribuire " cibo e acqua oppure bibite; latte e succhi di frutta ma anche detersivi e additivi oppure ancora cosmetici e creme per il corpo e viso, prodotti che - sebbene non avvelenati da causare morte - possono però essere elementi [ strumenti di quegli inserzionisti ] che sostituiscono certi mezzi per provocare disagio e debolezza; malattia; disabilità e ostacolare il normale svolgimento dell'attività lavorativa e professionale. quei cibi e quei fluidi possono sempre determinare anche le psicosi acute ovvero amplificare ancora il grave " annebbiamento " [ misting ] della coscienza, con disordini della percezione, irrequietezza nel movimento e talvolta delirio.

desideriamo quindi qualificare ancora una volta quei non-sempre-certi " inserzionisti " mentre mettiamo in rilievo quelle indispensabili informazioni che riguardano " le ultime " dal settore " tecnico professionale ", esortiamo allora a seguire quelle ' linee guida ' e altresì far menzione di certi riferimenti e termini per sostituire quanto é contrapposto alla realtà e alla concretezza. rimpiazziamo così tal chiacchiera; inserzionista e parola ovvero simbolo di inanità e inconsistenza, utilizzeremo invece quei vocaboli molto meno equivoci: " terroristi " che - per secondi fini più o meno riprovevoli - manifestano intenzioni non vere, talvolta a sostegno di una loro posizione non corrispondente a realtà quando interpretano poi quel " ruolo di inserzionista ", per esercitare pressione e potere e infine continuare a " intorbidire le acque " e finanziare [ come sponsor ] una non-sempre-certa ma conveniente versione, diffondendo così la cronaca di " un racconto " che non impedisce loro di continuare a distribuire e rivendere quegli " articoli e prodotti spazzatura ", fissando anche un prezzo che tuttavia non aderisce al ' reale valore di mercato ' ma favorisce l'ottenimento di " risultati " e " margine e profitto " anche inequivocabilmente estranei alle " norme della convenienza. "

infine, possiamo ancora aggiungere che oggi quei " non-così-certi inserzionisti " finanziano il " messaggio pubblicitario " e altresì pagano per corrompere [ sponsorizzano ] articolisti freelance e che scrivono su commissione, per insinuare poi " paranoie e psicosi " e " deviando ", più spesso distraendo l'opinione pubblica, favorendo infine l'acquisto di " articoli e prodotti da un catalogo [ elenco ] " che include - tuttavia senza nessuna limitazione alcuna - beni e merci di un particolare settore dell'industria allorché [ incerti inserzionisti e corrotti articolisti freelance ] si adoperano invece per demonizzare l'acquisto di prodotti e servizi di tal altra industria.

DRAFT [ end ]

<omissis>...curioso perché si fatica a capire come sia possibile che gli inserzionisti pubblicitari abbiano il potere o la responsabilità di proteggere la libertà di parola in America, ma tant'è.

Il fondatore di Tesla e SpaceX dice che la colpa è dei gruppi di attivisti lobbisti che hanno fatto pressioni sugli inserzionisti, <omissis>
E K

Ti do l'upvote per la speranza che diventi veramente così ovunque.

Lupo1

È normale che avrai casini, pensi che elon non li avrà? Sta di fatto che anche qui in Italia, quando un'azienda decide il taglio o chiusura lo fa!
I sindacati non contano più un caz zo oramai...

E K

Purtroppo no, anche se si tratta di una azienda privata avrai la guerra in casa grazie ai sindacati, guarda il caos capitato a suo tempo alla fiat.

Pip

Potevi dirmelo già da prima che non sapevi cosa dire, almeno evitavo di perdere tempo

amen

Al massimo si saranno dilatate.

amen

Avevi già dato prova del tuo livello intellettivo basso, non serviva anche questo turpiloquio da topo dei bassifondi.

GianL

Possiamo discutere finché vuoi:
la realtà è che Twitter ha perso ricavi e utenti e spero che la piattaforma _ con la proprietà attuale _ non arrivi al 2024.

Pip

"Ci si aspetta"
Chi lo aspetta? Tu?
E per quale motivo te lo aspetti?
Perché parti con questa assunzione?
Stai dicendo forse che per le elezioni di mid term è meglio censurare le voci dissidenti non allineate ai democratici?
Cos'è l'estrema destra di cui parli?
Puoi farmi un esempio del pericolo che questa estrema destra può portare?

Repox Ray

"curioso perché si fatica a capire come sia possibile che gli inserzionisti pubblicitari abbiano il potere o la responsabilità di proteggere la libertà di parola in America, ma tant'è." https://media0.giphy.com/me...

E K

Con i sindacati e la legislazione italiani... ribadisco, Elon non ne sarebbe uscito vivo.

Lupo1

Si licenzia metà del personale e si risana

E K

Motivo per cui il buon Francesco non si firma con il cognome.

Luke

Twitter adesso è di Elon Musk, è una società privata e fa quello che vuole (nel rispetto delle leggi vigenti). Vuole togliere la moderazione da Twitter? Libero di farlo.
Gli inserzionisti sono società private ed esattamente come Twitter fanno quello che vogliono (nel rispetto delle leggi vigenti). Non vogliono rimanere su una piattaforma non moderata? Chiedono di moderarla, se Musk non vuole moderare Twitter semplicemente se ne vanno da un'altra parte. Non c'è nessuno scandalo e nessuna teoria del complotto con inserzionisti che vogliono la censura politica del tuo Di0 salvatore Elon Musk.

E K

Impresa titanica, non ce ne sarebbe rimasto di Elon a fine risanamento.

Emandroid

Se io sono idiota, tu sei proprio un co….. . Lo hai dimostrato con molta rapidità. Vai, inchinati al tuo re Musk, spegni il cervello ammesso che tu ne abbia uno.

Emandroid

Ma taci, torna ad adulare il tuo divo Musk. Potrebbe pisciarti in testa e nemmeno te ne accorgeresti. Chiudi la bocca. Non solo per ciò che dici, ma anche per la pisciata.

Aristarco

So perfettamente cosa faceva, ma lui i soldi li ha fatti da solo

Aristarco

Cosa falsa, era sicuramente di buona famiglia, e lo avrà aiutato all'inizio, ma i soldi non li ha fatti grazie al papi

Aristarco

So perfettamente cosa faceva, ma lui i soldi li ha fatti da solo

momentarybliss

Musk non ha fatto pressione su Twitter con la questione dei bot e dei fake account per non comprarla più?

momentarybliss

Musk (quasi cento milioni di follower su Twitter, tanto per rammentare quanto la precedente gestione abbia "censurato") da quanto si apprende sta richiamando decine di lavoratori licenziati, ufficialmente cacciati per errore

GianL

Leggiti la biografia di Musk e soprattutto cosa faceva il padre ;-)

GianL

Sono state licenziate circa 4 mila persone senza rispettare il periodo di preavviso previsto dallo Stato della California; i licenziamenti erano principalmente nel gruppo che si occupava di moderazione, a 4 giorni dalle elezioni di mid-term.
Ci si aspetta una virata dei contenuti e degli algoritmi verso posizioni di estrema destra e omofobe...

Ovviamente un'Azienda non ha più molta voglia di accostare il proprio nome a una tale realtà.

Luke

Il fatto che non ci abbia mai lavorato non significa che non abbia preso soldi dalla miniera del papi. Musk è tutto fuorché uno che si è fatto da solo.

Luke

Prima compra un'azienda che non genera utili pagandola miliardi, poi annuncia una infinità di licenziamento. Infine si rende conto che sta perdendo soldi e dà la colpa a gruppi di attivisti che fanno pressione sugli inserzionisti. Pensavo ci fosse un limite al ridicolo, ma evidentemente mi sbagliavo.

Veronika

Eccone un altro che smette di rispondere solo perché non credo a quelle minchia*e sui benefici del sgs

Antonio Russolillo

Per uno che compra per guadagnare, meglio un terzo del fatturato con utile netto in doppia cifra che quel triplo con qualche briciola.
SI accontenterebbe della metà degli utenti ma paganti.
Ora conta 200mln iscritti, se ne fossero 100mln disposti a spendere 50cent/mese, generere solo questo ramo un utile netto 10 volte maggiore di quello totale dell ultimo bilancio.

PyEr

Lascialo stare...

Askbruzz

Oramai HDblog é tutto così. Ci capito si e no una volta al mese, ma mi sa che è pure troppo :D

deepdark

Quale truffa?

Driver
Driver
L0RE15

Esempio perfettamente calzante quello del boomerang.

Fabios112

Chi lavora in Twitter il lavoro lo trova il giorno dopo, tranquillo !

Fabios112

Cyberpunk 2077 stiamo arrivando

ErCipolla

Come ho detto: l'importante è fare la vittima, che sia delle aziende o degli attivisti che cambia? Basta far passare l'idea che qualunque cosa non gli vada per il meglio sia colpa di qualcun altro.

SteDS

Credo tutti e tre (tu, l'utente sopra, il sig. Francesco) abbiate frainteso il tweet. Musk con quella frase si riferiva agli attivisti, non alle aziende.

Edgardo Da Basketball

Lo vedo messo male questa volta

PIxVU

DRAFT [ start ]

potreste ancora aggiornare quel vostro articolo [ post ] e modificare così quella vostra dichiarazione in tal modo per esprimere che ...si fatica a comprendere come gli inserzionisti utilizzino poi quelle loro " facoltà " per negare libertà di parola [ di espressione; di opinione; libertà di stampa. ] noi però comprendiamo benissimo mentre sappiamo che " dissenso e espressione di quel dubbio " [ libertà di pensiero ] - circa la liceità del risultato di certe elezioni - suscitano sempre quelle ancora certe " reazioni " degli inserzionisti che vorrebbero " sancire un divieto " e ancora impedire di diffondere quel " pensiero " mentre [ quegli inserzionisti ] preferiscono sostenere così l'insediamento di un " governo " e di un presidente che potranno favorire oppure sfavorire certe attività industriali e di quei " players " [ inserzionisti ] di un'industria particolare.

accadde anche in EU quando imposero certe leggi [ norme ] con vincoli per l'agricoltura e quando, in tal modo, [ quegli inserzionisti ] iniziarono a distribuire spazzatura con provenienza incerta, debilitando poi " mente e corpo " di cittadini dell'europa occidentale. non siamo pertanto sorpresi quando ascoltiamo chi rifiuta il vaccino e coloro che sono ben più informati circa la pericolosità della somministrazione di fluidi e solidi nell'organismo.

quelle libertà, includendo - tuttavia senza alcuna limitazione a - libertà di espressione; di opinione; libertà di stampa e allora anche la tutela della libertà di parola, divengono, infine, un intralcio per quegli inserzionisti che vorrebbero escludere gli avversari contrari sempre a certa prassi per " distribuire " [ GDO ] cibo e acqua oppure bibite; latte e succhi di frutta ma anche detersivi e additivi ovvero ancora cosmetici e creme per il corpo e viso che - sebbene non avvelenati da causare morte - possono però essere elementi [ strumenti di quegli inserzionisti ] che sostituiscono certi mezzi per provocare disagio e debolezza; malattia; disabilità e così ostacolare il normale svolgimento dell'attività lavorativa ovvero professionale. quei cibi e quei fluidi possono, allo stesso modo, determinare quelle psicosi acute ovvero amplificare sempre quel grave " annebbiamento " [ misting ] della coscienza, con disordini della percezione, irrequietezza nel movimento e talvolta delirio. potremo allora qualificare nuovamente quei certi " inserzionisti ", mettendo in rilievo quelle indispensabili informazioni che riguardano le novità del settore " tecnico professionale ", esortando quindi a seguire quelle ' linee guida ' e altresì far menzione di certi termini e riferimenti, per sostituire quanto é contrapposto alla realtà e alla concretezza, rimpiazzare così tal simbolo di inanità e inconsistenza [ parola; chiacchiera; inserzionista ], sfruttando poi vocaboli molto meno equivoci: " terroristi " che - per secondi fini più o meno riprovevoli - manifestano intenzioni non vere, talvolta a sostegno di una loro posizione non corrispondente a realtà e interpretano poi quel " ruolo di inserzionista " per esercitare pressione [ potere ] e continuare a " intorbidire le acque " mentre " finanziano | sponsorizzano " soltanto la non-sempre-certa ma conveniente versione di quel " racconto ", con tale cronaca che non impedisce loro di continuare a distribuire e rivendere quegli " articoli e prodotti spazzatura ", fissando anche il prezzo che, però, non aderisce al ' reale valore di mercato ' ma favorisce l'ottenimento di risultati [ " margini e profitti " ] anche se ben lontani dall'essere " corretti. "

infine, possiamo ancora aggiungere che oggi quei " non-così-certi inserzionisti " finanziano il " messaggio pubblicitario " e altresì pagano per corrompere [ sponsorizzano ] articolisti freelance e che scrivono su commissione, per insinuare poi " paranoie e psicosi ", " deviando " [ più spesso distraendo ] l'opinione pubblica e favorendo infine l'acquisto di " articoli e prodotti " includendo - tuttavia senza nessuna limitazione alcuna - beni, merci di un particolare settore dell'industria allorché scoraggiando invece l'acquisto di prodotti e servizi di tal altra industria.

DRAFT [ end ]

<omissis>...curioso perché si fatica a capire come sia possibile che gli inserzionisti pubblicitari abbiano il potere o la responsabilità di proteggere la libertà di parola in America, ma tant'è.

Il fondatore di Tesla e SpaceX dice che la colpa è dei gruppi di attivisti lobbisti che hanno fatto pressioni sugli inserzionisti, <omissis>
Lupo1

Lui guarda ai profitti

Lupo1

Doveva comprare Alitalia anni fa l'avrebbe messa in sesto, metà dei fancaxxisti a casa!

silviano creduloni

esatto però la truffa covid sta ancora andando

Norman Tyler

eh???

Accessori

PanzerGlass: abbiamo provato a spaccare il vetro di un iPhone | Video

Tecnologia

Libero e Virgilio giorni di fuoco, davvero gli S23 non sono già ufficiali? | HDrewind 50

Articolo

Prime Video, tutte le novità in arrivo a febbraio 2023

Sicurezza

Oggi è il Data Privacy Day: cos'è, rischi e numeri dell'era moderna e cosa fare