Netflix, gli abbonati tornano a crescere, e ben al di sopra delle aspettative

19 Ottobre 2022 45

Il numero di utenti di Netflix è tornato a crescere, e lo ha fatto in modo ben al di sopra delle aspettative della società stessa: dopo due trimestri decisamente difficili, a fine settembre la conta degli abbonati è salita a 223,09 milioni, il che significa che tra luglio e settembre si sono iscritte 2,41 milioni di persone. Le stime di Netflix erano di 1 milione, quelle degli analisti di Wall Street leggermente più ottimistiche. Quindi, per ricapitolare com'è andato questo 2022 finora:

  • Primo trimestre: calo di 200.000 abbonati
  • Secondo trimestre: calo di 970.000 abbonati
  • Terzo trimestre: crescita di 2,41 milioni di abbonati
  • Bilancio totale: +1,24 milioni di abbonati
  • Previsione per il quarto trimestre: +4,5 milioni di abbonati

Interessante osservare che questi risultati riguardano un periodo antecedente l'introduzione del nuovo piano con annunci pubblicitari, che è stato annunciato qualche giorno fa e diventerà disponibile verso l'inizio di novembre (il giorno esatto varia in base ai mercati). Netflix prevede che questa iniziativa le permetterà di racimolare altri 40 milioni di abbonati - anche se i lettori di HDblog la pensano in modo decisamente più pessimista.

Quindi il bilancio abbonati è tornato in positivo per l'anno, ma rimane comunque una crescita significativamente inferiore rispetto a quanto avvenuto negli scorsi anni. Pertanto, Netflix conferma che le iniziative messe in piedi nei mesi scorsi continueranno - ci riferiamo in particolare al giro di vite sulla pratica di condividere l'account in modo improprio, al di fuori del nucleo famigliare. In effetti, proprio in occasione dell'ultimo resoconto finanziario trimestrale, la società ha spiegato che il roll-out avverrà nei primi mesi del 2023, ma ne parliamo più approfonditamente in un articolo dedicato.

Osservando i dati geografici, si nota che il Nord America, per quanto rimanga fondamentale, è sempre il mercato più saturo, dove la crescita è minima:

  • Nord America: +100.000 abbonati, per un totale di 73,39 milioni
  • Europa, Medio Oriente e Africa: +570.000 abbonati, per un totale di 73,53 milioni
  • America Latina: +310.000 abbonati, per un totale di 39,94 milioni
  • Asia: +1,43 milioni di abbonati, per un totale di 36,23 milioni

I profitti trimestrali sono stati di 1,4 miliardi di dollari, più o meno stazionari rispetto agli 1,45 miliardi dello stesso periodo dell'anno scorso.


45

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alexander

Font Netflix stessa, l'ha comunicato oggi

Andrea

Come se le avessi chieste io ste medagliette. Stai zitto puoi dirlo anche a tua sorella.

Gearless

però siamo ancora qui con 5k di commenti, e due medagliette al collo, felice di essere disinformato, ma sta zitto

Aleger, aleger il bus del ...

altro successone dei fini analisti sparsi fra i commentatori del forum.
AAHAHAHAHAHAHAH

dicolamiasisi

lo stoppano? fonte?

dicolamiasisi

tutti lo amano ma nessuno lo ammette

Andrea

Considerando che 9 volte su 10 non sanno nulla dell'aregomento di cui scrivono, sinceramente non me ne stupisco affatto.

massimo mondelli

Quando si tratta di killer seriale è perché ripete sempre lon stesso schema. È interessante invece notare come si arriva alla soluzione del caso nonostante anche la polizia fosse abbastanza ripetitiva nell'ignorare i fatti.

Riku

Vero, concordo

Dahmer secondo me piace molto anche agli omofobi: ogni puntata è uno spezzatino lgbt dove però dell'arcobaleno resta solo il rosso. Canzoncine simpatiche per carità ma che monotonia: rimorchia, affetta e nascondi, rimorchia, affetta e nascondi. Dopo 4 episodi mi sono rotto.

Nella sezione Star c'è un sacco di roba, e mediamente meno dozzinale che su netflix.

Sagitt

si ok, ma alla gente interessano le novità, non il "catalogo"

Riku

Vero, ma a livello di diritti tra roba Fox e Marvel hanno un catalogo senza pari

Riku

Opinabile

Riku

Lo stesso ragionamento lo applico per Disney+. 1-2 mesi al massimo e poi stop per un pò.

MR TORGUE

E da quando l'utenza di Hdblog risulta decisiva nel determinare il futuro di una multinazionale dello streaming?

A sentire HdBlog, sembra che su Netflix ci sia solo il NULLA più totale.

peyotefree

"il caso luis figo"

spettacolo

Sagitt

Dipende

Mew

Disney Plus è oscena.

Mew

La serie di Dahmer è ben fatta ed ancora virale, non mi stupisce. Puntassero alla qualità e meno alla quantità otterrebbero più risultati.

roby

La serie

Giorgio

Il "problema" è che non so manco che serie ci siano in giro, non seguo proprio ma guarderò per i film

Alexander

Con lo stop della condivisione account il fallimento sarà inevitabilmente dietro l'angolo

gaelom

Tanto rumore per nulla

Fade

basta andare su comingsoon e cercare il film e la serie tv che ti interessa e di dice su quali piattafome si trova...

Il Robottino

Magari il pubblico voleva solo vedere della pubblicità e ora sono stati accontentati finalmente.

Migliorate Apple music

Sempre a rimandare...

Sagitt

si perchè a parte qualcosa marvel, è tantissima roba obsoleta.

Alexander

Ne riparliamo nel 2023

Migliorate Apple music

Cosa che dico da tempo, Disney+ secondo me rimane comunque poco paragonabile anche se è migliorato nel tempo

Migliorate Apple music

Qualcuno lo dica a chi annunciava il fallimento

massimote855

A ma non doveva fallire ???

berserksgangr

Death Note è nato molto prima di "casa di carta"

roby

Sto guardando death note giapponese sembra fatto bene anchr se sono sempre le solite cose in stile la casa di carta col super detective che scopre tutto

Alessandro Scarozza

posso pensare che netflix riesca a bloccare gli sharing di persone che non si conoscono, ma quando viene fatto da 4 amici/parenti non penso che possa farci nulla

Darkat
EL TUEPO

Bruh

è tempo di invertire verso il basso questa nuova tendenza

momentarybliss

Sto finendo di guardare The Watcher, finalmente una serie di Ryan Murphy a mio avviso equilibrata, profonda sotto certi aspetti e sufficientemente ben costruita, senza le trashate di AHS

BluowingD

Io direi anche 1-2 mesi si e 3 no. Secondo me pagare Netflix tutti i mesi (a prescindere da quanto lo si guarda) non ha senso. Dopo che si sono già guardati i contenuti che più interessano nei primi 2-3 mesi, poi le novità rilevanti non sono poi così frequequenti. Di solito io faccio l'abbonamento di 1 mese quando so chè c'è almeno un'intera stagione di una serie tv che mi va di guardare, altrimenti finisco che pago i miei 13-14 euro per niente.

Giorgio

Aaahahahhah :D

asd555

Della serie "e se la ricerca della serie TV da guardare fosse essa stessa la serie TV da gurdare?".

Giorgio

Pensavo di fare uguale ma sono troppo pigro ed il tempo lo dedico ad altro per capire che piattaforma ha cosa :D

Hockey

Chissà se son dati veri o se hanno creato una marea di account fake per tenere buoni gli azionisti...

Sagitt

non c'è molta alternativa a netflix... disney+ ok.. fine.

Recensione

Aqara, la casa Smart semplice e ben fatta: cos'è e come funziona | Video

Economia e mercato

Google ha paura di ChatGPT: in arrivo due chatbot di ricerca e altri prodotti AI

Accessori

PanzerGlass: abbiamo provato a spaccare il vetro di un iPhone | Video

Tecnologia

Libero e Virgilio giorni di fuoco, davvero gli S23 non sono già ufficiali? | HDrewind 50