DAZN acquisisce Eleven Group: tutto lo sport del resto del mondo

27 Settembre 2022 65

DAZN Group oggi ha ufficializzato l'acquisizione delle attività media di Eleven Group, una specialista multimedia nei settori dello sport e dell'intrattenimento. In pratica è come se la nota società inglese, che tutti ben conosciamo per i diritti sul calcio, avesse acquistato una cugina: fanno lo stesso mestiere. Eleven è nata nel 2015 e trasmette circa 65.000 ore di sport in diretta ogni anno: nello specifico calcio, football americano, baseball, basket, combattimento, ciclismo, pallamano, motori, tennis e pallavolo sia a livello internazionale che locale.

In questo modo DAZN potrà ampliare la sua offerta di live streaming e raggiungere più paesi; stima infatti di poter ottenere una crescita dei ricavi pari a circa 300 milioni di dollari all’anno. La nota ufficiale conferma che una volta completata l'operazione DAZN diventerà il broadcaster delle principali leghe calcistiche in Portogallo e Belgio. Contemporaneamente i contenuti di Eleven faranno capolino in Italia, Giappone, i paesi di lingua tedesca e la Spagna. "Paesi dove Dazn si è già aggiudicata i diritti per la trasmissione delle più importanti competizioni calcistiche nazionali", sottolinea la nota. "Eleven è anche presente a Taiwan e in altri mercati del sudest asiatico, consolidando la presenza in un territorio dove Dazn detiene la posizione di leader in Giappone".

In pratica si parla di una espansione globale con un'offerta che comprende, a seconda dei paesi, contenuti live e on-demand, analisi e highlight, merchandise, biglietti, scommesse, etc. In tal senso DAZN sta lavorando affinché anche in Italia oltre a diretta e on-demand, siano disponibili podcast, gioco, scommesse, vendita di NFT sportivi, ticket e merchandise. "L’accordo è soggetto a verifica da parte dell’Antitrust, la data di completamento di tale attività di verifica non è ancora nota", sottolinea però l'azienda.


CALCIO A PROFUSIONE

DAZN punta ad ampliare il portafoglio di diritti calcistici e grazie all'integrazione di Elevensports.com e ai 40mila match offerti in streaming ogni anno c'è aria di consolidamento. Da ricordare infatti che Eleven supporta la produzione, la trasmissione e la distribuzione di incontri sportivi live di oltre 90 associazioni della FIFA, giocando un ruolo chiave in Fifa+ - il servizio streaming di Fifa. Inoltre le sue società creeranno il più grande portfolio di contenuti dedicati al calcio femminile: Eleven da una parte vanta quelli relativi a sei differenti confederazioni, mentre DAZN metterà a fattore comune la UEFA Women's Champions League, la Liga F in Spagna, la FA Women's Super League e la Women's FA Cup inglesi e la WE League giapponese.

DAZN sottolinea anche che l'acquisizione di Team Whistle, la media company di Eleven, permetterà grazie soprattutto ai social di "raggiungere un pubblico più giovane, diversificare ed espandere le proprie competenze di fan engagement, oltre che massimizzare il valore del portafoglio diritti". Team Whistle è infatti nella top ten dei media sportivi statunitensi stilata da ComScore, con oltre 700 milioni di follower sui propri canali e un audience che genera circa cinque miliardi di visualizzazioni ogni mese sulle piattaforme social.

Questa acquisizione aumenta la scalabilità del nostro business. È un passo avanti importante per consolidare la nostra mission di diventare la principale piattaforma globale di intrattenimento sportivo. Nutro profonda ammirazione per i risultati raggiunti da Andrea, Marc e dal team e non vedo l’ora di iniziare a lavorare con loro per far crescere le nostre ambizioni. Insieme formiamo il management team più forte e credibile del settore, ha commentato Shay Segev, CEO di DAZN Group.

"Negli ultimi sei anni con Eleven abbiamo sviluppato una sport media company di successo, e siamo entusiasti che questo percorso continui. La fusione offrirà maggiori opportunità come gruppo che continua a lavorare per creare un destinazione globale per gli appassionati di sport, che è stata la nostra missione sin dal primo giorno", ha aggiunto Andrea Radrizzani, Founder & Chairman di Eleven e proprietario del Leeds United. Al completamento dell’accordo, Radrizzani entrerà a far parte del board di DAZN come Executive Director e supporterà lo sviluppo del business di DAZN Group.


65

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alex Neko

non ho capito
esempio dazn in giappone ha il baseball giapponese, che qui non si vede
con questo accordo si potra vedere?

broncos

Costava 20€ anche quest'anno.
Credo esistesse il modo di aderirvi anche per chi la aveva attivata l'anno scorso, non ho seguito ma mi sembrava di aver letto che bastava disattivare e riattivare dopo (oppure la attivavi con Kena, in questo modo sicuro potevi?

Viktorius

Io parlavo proprio dell'offerta con TIM. L'anno scorso con gli stessi contenuti, si pagavano €19,90. Quest'anno a €29,90 lo disdetto. So che comprende anche Infinity con la Champions League, ma €30 rimangono comunque un aumento di 10 euro rispetto all'anno scorso.

90? Io ho pagato 45 euro per tutto l'anno.

loripod

se seguono questa filosofia non si farebbero problemi ad alzarlo ancora di più il prezzo, mi auguro piuttosto che esca un piano solo per tipo di sport o campionato, ma non è secondo me quello che loro cercano.

loripod

vuoi proprio fare del male a te (e non solo) a volere la F1 su quella piattaforma.

broncos

30€ è il prezzo di listino, così come le offerte le ha sempre fatte Sky così si fa' anche con DAZN e i suoi partner

Quest'anno con 20€ e con più di un mese offerto e Champions compresa tramite Tim e Kena.

Capisco se qualcuno si lamenta sulla qualità e sui problemi che a parecchi, ma lamentarsi dei prezzi attuali faccio fatica.

Mai speso così poco per guardare lo sport e sono uno che ai tempi con Sky andava di retention ogni anno

Viktorius

C'è molta gente che guarda le trasferte in tv. Felice di sbagliare, ma un passo alla volta sta creando un monopolio

Riku

Non credo, vista anche la poca utenza a cui potrebbe interessare come dici tu, visto anche che chi tifa una squadra di Serie C fa prima a vedersi le partita in casa allo stadio che in tv

Migliorate Apple music

Tim ha gia rinegoziato da mesi …

Viktorius

Ti piecerebbe, forse il primo anno

Viktorius

Insomma. Anche eleven è abbastanza caro secondo me. 90 € all'anno per la serie C (considerando che in Italia alla maggior parte della gente interessa solo il calcio) non è poco. Dubito quindi che dazn (che ormai ha l'esclusiva su tutti i campionati italiani) non aumenterà ulteriormente il prezzo di minimo 5 €

Viktorius

Vero. Ma questo porterà inevitabilmente ad una consistente riduzione di abbonati. E lo dimostra il fatto che tim vuole già rinegoziare gli accordi dopo solo un anno

Viktorius

Io a 30 € l'ho disdetto seduta stante. Per me son troppi

Viktorius

Esatto. Con eleven avranno anche la serie C, che interessa ad una minoranza di utenti, ma che comunque farà aumentare i prezzi per tutti

Viktorius

Il problema del prezzo non è da sottovalutare.

Già adesso, con la serie a e b costa 30 euro (singola visione) o 40 (doppia visione).
In un palese calciofilo come il nostro, avendo anche la serie C aumenterà certamente di 10 € ogni piano tariffario arrivando così a 40 o 50. Decisamente troppo già adesso a 30, figuriamoci dopo.
E lo spezzatino rimane comunque con la champions league.
Il per la prova volta in 15 anni, ho disdetto ogni abbonamento per le partite, davvero troppo costoso

Migliorate Apple music

Spoiler Dazn è quella che ha più CDN tra i servizi in streaming live al momento

Watta

Su DAZN spagnolo c'è già..

Michela Belmonte

Spero che Eleven avesse anche tanti tanti server, così dazn potrebbe risolvere diversi problemi nella nostra penisola

berserksgangr

o Stadia... bè qui ora inizio un pò a crederci

Calculon

e pensare che c'era chi diceva "fallirà"..un po' come quelli che lo dicono di sky da 2-3 anni

Driver
Alessandro

ma ste belle facce sorridenti non si fanno vedere quando il servizio è da denuncia?

Tiwi

basta che non si blocchi

beh si ce l'ho, te la tirano dietro, uno comunque potrebbe voler fare tutto direttamente dalla propria Android TV. Tra l'altro app che c'è anche per Firestick, Playstation, Tyzen, WebOS ecc. Non si capisce sta caxxata di renderla disponibile soltanto per alcune android tv.

Ennio

Comprati una Smart stick di now..

Ennio

Per vedere i sorpassi con tre giri di ritardo?…e in 480p?..

cipo

..hanno perso pure la moto GP... zitti zitti...

supermariolino87

Si salvi chi può!

Sembra che facciano a gara a chi ha più esclusive per costringere la gente ad abbonarsi (o rinunciare).

FedFer

Quello che aspettiamo tutti ma non avremo mai. Soprattutto per liberarci di Vanzini.

chiamala come vuoi, a me interessa il risultato finale e oggettivamente ora Dazn costa il doppio/triplo rispetto a quando non c'era la serie A per i capricci di Valorizzazione di questi signori qua.

Riku

800 milioni a stagione non sono bruscolini. Ovvio che rapportati alla Premier League che vanno sui 5 miliardi sono poca roba, ma sempre cari sono 'sti diritti.

eccerto perché spezzare ulteriormente introducente F1 TV anche in Italia non finirebbe per costare da solo quanto tutto il pacchetto sport di Now TV, no no.
Non so, sembri parlare contro il tuo stesso interesse di consumatore.

Migliorate Apple music

sto dalla parte della ragione, non mi metto a fare ragionamenti su quello che vorrei, ma che non si potrebbe fare.

Migliorate Apple music

Si chiama valorizzazione del prodotto, non ha alcuna correlazione con il prezzo che Dazn sborsa per i diritti. È una imposizione che ha dato la serie A per non svalutare il campionato.

loro fanno benissimo a fare le proprie valutazioni di mercato, io ragiono da consumer, tu da che parte stai?

Migliorate Apple music

A me importa poco cosa quale sia il TUO desiderio, ma neanche il MIO. Guardò in mondo più distaccato la situazione del mercato.
Inserire la F1 su Dazn creerebbe soltanto disastri al momento.

“ Tu di fatto introduci un nuovo spezzatino proponendo F1 TV, basta spezzatini.”
Spezzatino che creerebbe più offerta per il consumatore che vuole soltanto la F1, non è un male

nooo non sono carissimi..,. e il prezzo minimo della mensilità imposto a Dazn per non deprezzare il loro prodotto ?

Migliorate Apple music

I diritti della serie A non sono carissimi… se vedi quanto costano quelli della premier in Uk (in cui non ci sono neanche tutte le partite) secondo me ti viene un infarto.

non significa neanche che sia vero il contrario, ho infatti espresso un desiderio PER ME.
Tu di fatto introduci un nuovo spezzatino proponendo F1 TV, basta spezzatini.

Riku

Eh lo so, è sbagliato, ma ovviamente quelli non mollano il grano

Migliorate Apple music

E chi glie lo fa fare alla formula uno se può vendere i diritti a Sky per tot anni e non pensarci più ?

così facendo però "impongono" la serie A a chi magari aveva dazn per serguire solo altri sport "minori".

Migliorate Apple music

Il fatto che now tv non sia disponibile ovunque non significa che sia meglio avere la F1 su Dazn.
Se proprio vuoi sarebbe meglio avere F1 TV completo anche in Italia

Riku

Purtroppo non ci arrivano quelli di DAZN, o comunque non ci vogliono arrivare, anche per non perdere quei soldi in più dovuti all'abbonamento a 30€, con cui dovrebbero ripagarsi i costi dei diritti carissimi della Serie A.

concordo, vari step di pagamento in base ai pacchetti che ti interessano

Riku

Devono semplicemente fare dei pacchetti diversi per gli utenti che vogliono o non vogliono la Serie A inclusa, non quella porcata dei 10 euro in più per vedere le partite in due case diverse.

Si può anche pensare di non dover per forza avere l'esclusiva eh

Io ho now praticamente solo per la F1 e della Serie A non me ne frega nulla. Come facciamo?

Windows

Recensione Asus Zenbook S13, vale la pena comprare un notebook premium?

Apps

WhatsApp introduce ufficialmente gli avatar per tutti gli account

Articolo

Echo Show 15 ora è anche una Fire TV: aggiornamento disponibile in Italia!

Games

Lenovo, Legion fa sul serio! L'obiettivo è la vetta del mercato Gaming