VeRa 1.0, l'intelligenza artificiale che stana gli evasori fiscali

05 Settembre 2022 28

L'intelligenza artificiale che stana l'evasione fiscale sta per essere sguinzagliata: VeRa 1.0 (Verifica dei Rapporti finanziari) ha ricevuto l'ok dal Garante della privacy. Problema: l'evasione fiscale e contributiva, come ricorda oggi La Repubblica, nel 2019 è stata calcolata in 99,5 miliardi (dati MEF) e sebbene sia finalmente scesa sotto i 100 rimane il problema della differenza tra il dovuto e l'incassato. Nello specifico il cosiddetto tax gap era del 18,5% nel 2019 e si punta a portarlo al 15,8% nel 2024. Soluzione: affidarsi alle tecnologie digitali più avanzate, quindi l'intelligenza artificiale, droni ed eventualmente in futuro il data scraping. VeRA a fine giugno, grazie al Pnrr, ha ottenuto l'agognato decreto ministeriale e quindi dopo quasi tre anni di limbo le macchine sono state avviate.

VERA 1.0

Da luglio l'intelligenza artificiale sviluppata da Sogei ha iniziato elaborare dati e produrre liste di contribuenti dai profili fiscali anomali. Ovviamente questa è una fase in cui il sistema non ha maturato ancora la dovuta esperienza ma con il tempo e il machine learning sarà sempre più preciso. Il suo sguardo incrocia i dati dei conti correnti, dei profili immobiliari e finanziari, le fatture elettroniche, i pagamenti con le carte di credito e debito, etc. Questo avviene su dati pseudo-anonimizzati e solo con la compilazione delle liste critiche intervengono gli specialisti umani. A quel punto partono le convocazioni e si ha la possibilità di giustificare ogni presunta anomalia.

L'intera operazione, in abbinamento alla fatturazione elettronica, la trasmissione giornaliera dei pagamenti elettronici dai gestori di carte e bancomat all’Agenzia delle Entrate e altre procedure, dovrebbe consentire di recuperare nel 2022 circa 14,4 miliardi di euro; nel 2023 15,9 miliardi e nel 2024 ben 16,1 miliardi. Almeno questi sono gli obiettivi.

DRONI E DATA SCRAPING

Alessandro Santoro, presidente della commissione sull’evasione, ha confermato che anche in Italia, come in Francia, si usano i droni per censire gli immobili e quindi eventuali evasori. Questo metodo ha consentito di scoprire diversi fabbricati, ma l'affossamento della riforma del catasto ha ridimensionato lo spettro d'uso: una fotografia complessiva dall'alto avrebbe agevolato il lavoro. Ad ogni modo da qualche anno Agenzia delle entrate e Comuni censiscono immobili non-accatastati e totalmente fantasma.

Il cosiddetto data scraping, ovvero l'estrazione di dati dal Web, social o altri contesti pubblici, sarebbe stato molto utile e il Governo Draghi ne stava valutando l'opportunità in sede di delega fiscale. "La Francia lo usa da due anni, possono cioè rilevare dati esclusivamente pubblici sulle piattaforme social e Internet per fare riscontri. Ad esempio possono verificare se chi affitta casa d’estate poi dichiara questo reddito. Oppure se i soggetti che offrono un’attività professionale hanno la partita Iva", ha spiegato Santoro a La Repubblica.

C'è però un'azione più cauta di data scraping che si può fare da giugno, grazie al decreto attuativo di una norma del 2019 (legge di bilancio per il 2020): l'Agenzia delle entrate può creare "liste selettive di contribuenti da verificare grazie all’uso incrociato di diverse banche dati".

In pratica un algoritmo rileva gli scostamenti tra il saldo di inizio e fine anno di un conto corrente, grazie all'anagrafe dei rapporti finanziari. Se non vi è una giustificazione relativa a eventuali eredità, donazioni, vendite di immobili, vincite o altro, scatta la segnalazione. In realtà non un accertamento bensì l'opportunità di giustificare la propria posizione. Anche in questo caso nella prima fase i dati sono pseudo-anonimizzati e solo con la composizione delle liste e la verifica umana compaiono i contribuenti. Il Garante della privacy ha ovviamente vagliato la procedura e riscontrato che è in linea con i regolamenti.


28

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
al3xb3rg

Finché ci saranno i contanti ci sarà evasione. Difficile da capire?

Danylo

Risultato previsto (e prevedibile):
- romperanno le OO a qualche pesce piccolo
- ennesimo spreco di soldi pubblici

Danylo

Sono in ricarica

Trhistan

Allora ti hanno insegnato male.

Margaret Thatcher

Dimostrami che non hai rubato :)

kosky

Allora hai studiato poco diritto a scuola

Luca Rissi

Attorno a casa mia decine di balordi vanno su e giù con auto moderne elaborate (e rompono anche le palle). Lombroso è fuori moda ma chi non sia nato ieri con mezzo sguardo inquadra i soggetti e capisce che non siano notai vestiti in modo originale o rampolli di notai. Vanno in giro tutto il giorno, a parte il mattino (devono recuperare dalla notte a zonzo). Passano davanti a fdo, finanza compresa, che fingono di non vederli anche se gli scarichi artigianali si sentono da 5km (e solo per questo dovrebbero fermarli e sequestrare il mezzo). Come pagano queste auto, dato che vivono in case popolari? Come pagano i rifornimenti con carburante alle stelle dato che girano tutto il giorno e le auto faranno 5 con un litro? Basterebbe una paletta, nome e cognome, verifica e salterebbe fuori di tutto. Vuoi alzare il tiro? Come fa il gioielliere che dichiara 10k a girare con un auto da 100k e fare 5 viaggi all’estero ai massimi livelli ogni anno?
Ricordo a tutti però che, quando hanno iniziato a fermare le auto dirette a cortina qualche anno fa, l’italia intera si è rivoltata per attacco alla privacy. Certamente un Marzotto, noto frequentatore di cortina, non avrebbe avuto alcun problema a tirare fuori i documenti .. tutto chiaro come il sole. Forse qualcun altro invece di problemi ne avrebbe avuti parecchi.

Luca Rissi

E’ arrivato il maestro di vita. Anche su questa piattaforma gli utenti lavorano in maggioranza e probabilmente alcuni lavorano anche in posizioni di un certo prestigio o come imprenditori. Se tu vivi nel completo sottosviluppo è un problema TUO. Le svariate aziende con cui ho avuto a che fare avevano uffici paghe degni della Nasa o davano le paghe in appalto a spa dai fatturati milionari. Il tutto sorvegliato al centesimo dal sindacato e dai patronati. Sveglia ragazzo.

Luca Rissi

Per quello ci sei tu, ti svegli e verifichi con la calcolatrice in mano. Se non ci arrivi vai al patronato.

Luca Rissi

Forse volevi dire “baristi che 9 volte su 10 non registrano le proprie transazioni”, vero? Vero? Dopodiché, per carità, ci sono sempre “loro” che evadono millemila miliardi ma a me, povero normalissimo, poacerebbe incominciare dal sottobosco che mi circonda: iniziamo a garantire che l’operaio paghi tutto e l’operaio del bar (perché questo è…) paghi nella stessa misura.

Maxatar

Per gli accertamenti fiscali no, è diverso dai procedimenti giudiziari.

giovanni cordioli

E poi spesso si legge di mafiosi con il reddito di cittadinanza che spacciano droga vivendo di estorsioni e intrallazzi vari in ville da favola, guidando auto di lusso.
Mentre se io vado a prelevare dei contanti dal mio C.C onestamente guadagnati lavorando e pagando le tasse, mi sento chiedere che cosa ci devo fare con I MIEI SOLDI prelevati dal MIO CONTO e devo giustificare ogni cosa.
L'italia ormai è una barzelletta triste, di quelle che non fanno più manco ridere.
Ti lasciano in pace solo se fai parte di una delle categorie "protette" ( statali, pensionati, disoccupati, immigrati, gente che vive di espedienti, ecc ecc )
O fai parte di queste categorie, oppure farai meglio ad emigrare il prima possibile.

Se fai il dentista non puoi dichiarare 1000€ al mese su

Ginomoscerino

lavoro e sono imprenditore... se sul contratto c'è scritto X quello è, se accetti di fare tutto in nero poi non ti lamentare se ti sfruttano, non hai niente per pararti il cul0

supermariolino87

A me a scuola hanno insegnato che di qualunque cosa vieni accusato sta a te dimostrare il contrario...

Paolo Giulio

In tema di accertamento delle imposte sui redditi, qualora l’accertamento da parte dell’Agenzia delle Entrate si fondi su verifiche di conti correnti bancari, l’onere probatorio dell’Amministrazione si ritiene soddisfatto attraverso i dati e gli elementi risultanti dai predetti conti.

Dunque si verifica una inversione dell’onere della prova a carico del contribuente.

L'onere della prova analitica solo per l'imprenditore; la sentenza della Corte di Cassazione n. 3441 del 06 febbraio 2019 ha sancito:

- che in materia di accertamenti bancari, la giurisprudenza di legittimità (sent. n. 4829/2015; 5758/2018) è ferma nel ritenere che, qualora l’accertamento, effettuato dall’Ufficio finanziario, si fondi su verifiche di conti correnti bancari, l’onere probatorio dell’Amministrazione è soddisfatto, secondo l’art. 32 del D.P.R. 600/1973, comma primo, n. 2), attraverso i dati e gli elementi risultanti dai conti predetti, determinandosi un’inversione dell’onere della prova, a carico del contribuente, il quale deve dimostrare, con una prova non generica, ma analitica, per ogni versamento bancario, che gli elementi desumibili, dalla movimentazione bancaria, non sono riferibili ad operazioni imponibili
- e che, a seguito della sentenza della Corte Costituzionale n. 228 del 2014, che ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 32, comma 1, numero 2), secondo periodo, del DPR n. 600/1973 d.P.R. 29 settembre 1973, n. 600, limitatamente alle parole «o compensi», ed ha ridefinito il perimetro applicativo della norma relativa ai prelevamenti, la presunzione si applica ai movimenti bancari di prelevamento, solo se essi riguardano un imprenditore e non un lavoratore autonomo, come nel caso di specie.

(fonte: commercialistatelematico)

Juanito82

Dovresti correggere.
Ah lo schiavismo, questo mondo sconosciuto!
Se accetti di farti sfruttare è una tua scelta, accettare compromessi per tanti motivi è una delle possibilità quando si lavora in nero.
Ma quando c'è un contratto firmato da ambo le parti...
Ah la legge, questa sconosciuta!
Neanche con accordo delle parti si potrebbe andare in deroga, ma se nessuno denuncia tutto è lecito (siamo in Italia, patria di imbroglioni e truffatori)
E ritorna l'affermazione precedente.
Ah lo schiavismo, questo mondo sconosciuto!

Margaret Thatcher
Questo avviene su dati pseudo-anonimizzati e solo con la compilazione delle liste critiche intervengono gli specialisti umani. A quel punto partono le convocazioni e si ha la possibilità di giustificare ogni presunta anomalia.

E io che credevo che fosse l'accusatore a dover presentare prove convincenti...

Margaret Thatcher
LaVeraVerità

Ah il lavoro, questo mondo sconosciuto!

Quando comincerai a lavorare ti esploderà il cervello.

Ginomoscerino

non se ne occupano i sindacati di questo? o la GdF? non credo sia legale dare una busta paga e fare un bonifico diverso o non pagare TFR, 13, 14 spettanti al lavoratore.
ovvio che va denunciata la cosa altrimenti sono solo parole

Surak 2.05

Cioè.. questi vogliono combattere l'evasione fiscale basandosi su spese regolari e dichiarate? Ah beh! Di fatto vanno a colpire i pochi fes-- rimasti ed abituati agli anni '80 dove le informazioni era contingentate in scatoloni diversi, in posti diversi ed enti diversi...e manco tutte.

T. P.

con sogei, sogei e mò son ca... tei! :)

ma droni per controllare la delinquenza dove sono finiti? le città ormai sono nel caos totale, gli immigrati ormai fanno quello che vogliono, le gang sud americane e nord africane nel nord del paese ormai comandano e addirittura cominciano a seminare il panico tra i pendolari su treni e mezzi pubblici, le piazze di spaccio e la vendita della droga aumenta sempre di più, gli sbarchi continuano incessantemente da maggio ormai, gli incidenti mortali aumentano con l'aumentare di automobilisti e motociclisti che uccidono innocenti, e potremmo continuare. cosa si sta facendo per la sicurezza della gente per bene in italia? ormai si rischia di uscire di casa e di essere rapinato, di subire violente e di essere ucciso

Iena_Reloaded
Da luglio l'intelligenza artificiale sviluppata da Sogei

Sogei... basta leggere quello per capire che sarà una p0rcat@

PCusen

A quando quella che controlla i mancati pagamenti del TFR, di quattordicesima e tredicesima, della coerenza del calcolo dello stipendio e relativa corrispondenza con la busta paga?

Giorgio

Basta incrociare i dati catastali con i redditi dichiarati, in una settimana ci sono campanelli da andare a suonare finchè se ne vuole, senza particolari software o spese

kedwir

e.. vediamo se funziona.. sono piuttosto scettico al riguardo.

Android

Riprova Vivo X80 Pro con Android 13: una Vivo sempre più intrigante | Video

Amazon

Cyber Monday 2022: tutte le offerte, sconti e promozioni in diretta da non perdere

Offerte

Yeppon Cyber Monday: migliori offerte su smart TV, elettrodomestici, PC e altro

HDMotori.it

Mild Hybrid, Full Hybrid e Plug-in Hybrid: le differenze spiegate bene!