La Russia dichiara guerra all'Ucraina, le armi sono anche informatiche

24 Febbraio 2022 2636

È un triste risveglio per il mondo occidentale quello di oggi. Nella notte la Russia ha attaccato l'Ucraina, dando ufficialmente il via ad un'operazione militare ufficialmente giustificata per difendere i separatisti del Donbass. Il compito e l'onere di raccontare l'escalation spetta ai tanti inviati di guerra che si trovano nell'area, con le comprensibili difficoltà del caso. In questo spazio ci limiteremo a riportare una frase eloquente della nostra Francesca Mannocchi a rappresentare il suo difficile lavoro e quello di tutti i suoi colleghi.

NUOVI ATTACCHI INFORMATICI IN UCRAINA

I missili russi hanno iniziato a colpire l'Ucraina (in apertura la foto di un'esplosione a Kiev diffusa dalla presidenza ucraina), ma quella iniziata da Putin è anche una guerra che si combatte utilizzando armi informatiche e sul terreno dei social. Qualche giorno fa c'erano state le prime avvisaglie con l'attacco informatico che ha preso di mira il Ministero della Difesa e due importanti istituti bancari. Ieri la situazione si è aggravata.

Altri siti web del governo ucraino sono andati offline, sempre per un attacco di tipo DDoS (Denial of Service). A cadere nel mirino degli hacker sono stati, tra gli altri, il sito del Ministero degli Affari Esteri, del Consiglio dei Ministri e del Parlamento. Intensificati inoltre gli attacchi nei confronti di altri istituti bancari. L'origine degli attacchi non è confermata, ma oggi, con l'inizio delle ostilità da parte della Russia, è difficile credere che non ci sia il Governo di Mosca ad orchestrare le operazioni con un'azione informatica contribuisce a creare caos mentre viene portata avanti quella militare.

LA GUERRA NEI SOCIAL
Un'esplosione a Kiev, foto diffusa dalla presidenza Ucraina

Con l'inizio delle ostilità russe gli utenti dei social network che si trovano nelle regioni orientali dell'Ucraina (nelle regioni del Donbass e di Luhansk) hanno iniziato a documentarle condividendo foto e video. Sono stati mostrati filmati di elicotteri russi diretti verso la Crimea, divisioni di carri armati russi che si spostano verso il confine, e nelle ultime ore anche le prime testimonianze degli effetti dei missili russi.

Ma con l'intensificarsi delle operazioni militari molti account Twitter che hanno iniziato a mostrare questo materiale sono stati sospesi. Alcuni esempi:

  • l'account del ricercatore OSINT* Kyle Glen è stato bloccato per 12 ore il 22 febbraio scorso
  • l'analista di sicurezza Oliver Alexander non ha potuto utilizzare il suo account per 2 volte in 24 ore
  • colpiti anche diversi account di utenti/organizzazioni che non pubblicano contenuti in lingua inglese:
    • l'account OSINT di Neurone Intelligence (lingua francese)
    • l'account Mundo en Conflicto (lingua spagnola)
    • l'account OSINT brasiliano Notìcias e Guerras

I ricercatori OSINT temono che questi provvedimenti siano parte di una campagna di segnalazione di massa volta disattivare gli account durante l'invasione russa. Twitter, interrogata sulla vicenda, ha lasciato intendere che il blocco degli account è stato determinato dall'applicazione delle norme sulla pubblicazione dei contenuti, in alcuni casi per errore:

Abbiamo monitorato in modo proattivo le narrazioni emergenti che violano le nostre politiche e, in questo caso, abbiamo adottato misure di contrasto su una serie di account per errore. Stiamo rivedendo rapidamente queste azioni e abbiamo già ripristinato in modo proattivo l'accesso ad una serie di account interessati. Le affermazioni secondo cui gli errori erano frutto di una campagna coordinata di bot o il risultato di segnalazioni di massa non sono corretti.

Certo, distinguere informazioni vere e manipolate in situazioni come quella attuale non è semplice, ma quanto meno Twitter ha dato rassicurazioni sulla causa della massiccia sospensione degli account dei ricercatori OSINT.

*OSINT sta per open source intelligence, l'attività di ricerca, raccolta e analisi di dati e notizie ricavate da fonti open soruce, come lo sono i social network

PUTIN: ABBIAMO ARMI SENZA EGUALI AL MONDO

L'attacco all'Ucraina è stato preceduto da una poco velata minaccia del Governo di Mosca ai Paesi occidentali: abbiamo armi senza eguali al mondo ha detto Putin in un videomessaggio diffuso ieri ed ha prospettato conseguenze mai viste prima se qualcuno interferirà con le operazioni militari in Ucraina. In questi passaggi si possono cogliere riferimenti anche alle armi informatiche che entrano a far parte dell'arsenale russo. In queste ore si parla per esempio di una nuova pericolosa botnet, gestita da hacker russi, il gruppo Sandworm, che utilizza un inedito e sofisticato malware Cyclops Blink, che ha già infettato l'1% dei dispositivi firewall di WatchGuard. Il malware, mai visto prima, trasforma i dispositivi bersaglio in piattaforme d'attacco in grado di rubare dati e prendere di mira altre reti.


2636

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gabriele Di Bari

Poraccio, che vida che fai ... aripijate.

Condiloma Peperlizia

Tra una democrazia corrotta e manipolata per sacrificare come pedine i cittadini e una dittatura la differenza è irrisoria.

Daniele Davide

ciupas

andrea

sparisci che sei inutile. non argomenti e fai l'avvocato di altri hahahahhaa

The Evil Queen

Lo farei, se tu non fossi un eunuco…

Daniele Davide

CIUPA

The Evil Queen

Si infatti, degli spaccamaron1

Mr. Robot

Sì sì sono ipocriti. Sono atlantisti servi dell'informazione fake. Hai visto quante immagini di vecchi conflitti, videogiochi e teatrini stanno usando per raccontare la loro storia?

Mr. Robot

Dal 2022 al 1939 è un attimo. Arriva la censura signori. https://uploads.disquscdn.c...

Daniele Davide

numero 1

The Evil Queen

!1!!1!1

Daniele Davide

ups hups

The Evil Queen

Posa la canna che è meglio.

Aster

No sono realista,

Ruggine90

Sanzioni contro Israele ce ne sono all' orizzonte ? Oppure le grida dei siriani sono più flebili di quelle ucraine a causa della distanza ?

Ruggine90

Sei frustato, complessato e pure sgrammaticato.Buona vita.

Aster

Se il mondo fosse il tuo orticello italiano si ma per fortuna siamo andati oltre ai frustrati e complesati

Ruggine90

Nemmeno se non impari la grammatica.

CiKappa

"Dittatura" e "buona" nella stessa frase, ooook...

Antonio63333

A parte che l'Ucraina non è entrata ne nell'EU che nella NATO, ma anche se fosse spiegami perchè una nazione sovrana non può decidere del suo destino.

Gabriele Di Bari

André sei ridicolo.

Gabriele Di Bari

Ma te le sogni la notte ste pansanate?

Aster

l'ho abbiamo scritto 3 giorni fa...se stai su hdblog non andrai lontano

Luca

Peccato che il potere in USA stia dietro alla figura del presidente. Davvero credi che Biden, soprattutto nelle condizioni in cui è ora, decida qualcosa? Saresti abbastanza ingenuo

Luca

Mi dispiace ma chiunque abbia studiato un pò di storia sa che gli USA sono la potenza più imperialistica al mondo, e di porcherie ne hanno fatte più loro. Conosco molti ucraini e fidati che sono tutt'altro che scontenti della mossa di Putin

Aristarco

Bravo, quindi facendo finta di niente facciamo il gioco di usa e russia che aumentano la loro influenza diminuendo la nostra

Aristarco

Ma che c4zz0 dici? Ci si lamentava pure lì, forse hai 12 anni e non lo ricordi...non mi conosci e non ho mai taciuto ieri, e neppure negli anni 90 quando tu non eri nato e in yugoslavia si massacravano e siamo dovuti intervenire in ritardo dopo aver permesso enormi massacri

Aristarco

Ma che c4zz0 dici? Ci si lamentava pure lì, forse hai 12 anni e non lo ricordi...non mi conosci e non ho mai taciuto ieri, e neppure negli anni 90 quando tu non eri nato e in yugoslavia si massacravano e siamo dovuti intervenire in ritardo dopo aver permesso enormi massacri

mashiro84

Prima effettivamente era champagne per tutti in Romania.

HeiSiri

Rispondo con il tuo nickname

HeiSiri

Speriamo allora che non succeda come è capitato con Hitler. È scoppiata la terza guerra mondiale per fermarlo

Ikaro
andrea

Non ho toppato hai risposto tu che non arriverà mai a Kiev. Non fare il furbo con me. Mattacchione

Ikaro
andrea

Sei il suo avvocato infatti. Corretto?

Ikaro
Ikaro
andrea

Aspetto ancora le tue fonti eh. Non scappare.. Hai sparato ca ga te? Ora tira fuori le fonti..

Ikaro
andrea

Non posso aspetto le tue fonti

andrea
andrea

Bene ok.. È solo per questo bombardamenti che state qui a frignare. Aghanistan, Libia, Iraq.. Continuo? Li nessuno si lamentava.. Quindi non mi piace l'atteggiamento di chi come te alza il dito oggi ma taceva ieri...

Quello che molti non vogliono capire è che oggi tocca l'Ucraina domani toccherà a noi. Putin non si fermerà anzi avrà sempre più desiderio di prendersi tutto quello che desidera tanto ha armi nucleari, atomiche e all'idrogeno oltre ad altre armi di distruzione di massa.
Va fermato subito questo folle.

"Mein Kampf" (cit.)

andrea

No non patteggio per nessuno ti sbagli. Ne NATO ne Russia ne USA. La verità che le tue fonti tanto certe son differenti da quelle che arrivano dal mondo.. Quindi o hai un cugino li in prima linea o smetti di fare disinformazione!

Ikaro

No preferisco che SPARISCI del tutto, grazie

Ikaro

Che?!? Ahaha sei alla prima sbornia adolescenziale... Ammettilo ahahahah

andrea

Ma tu non risp e stai sereno. Povero bimbo a cui hanno detto che babbo natale non esiste

andrea

Perché hai o dimostri 11 anni. Ecco svelato il mistero. E poi scusa tu che hai agganci in Russia e Ucraina posta info utili e foto dove si evince che la Russia sarà sconfitta e Kiev non cadrà. Mamma mia...

Ikaro
Ikaro

Non ho un profilo Instagram

HDMotori.it

ABB E-mobility: in Italia il più grande impianto di stazioni di ricarica DC | Video

Articolo

Disney+, una valanga di nuovi titoli in arrivo nel 2022-23

Tecnologia

Muscoli indossabili, la nuova frontiera degli esoscheletri in studio a Zurigo

HDMotori.it

Lightyear 0, abbiamo guidato l'auto che si ricarica con il Sole | Video