Bitcoin e mercato cripto in crollo: USA e Kazakistan tra le cause

07 Gennaio 2022 297

Il grafico che vedete qui in basso è piuttosto eloquente, e mostra ben chiaramente la situazione più di quanto non possano fare le parole. Il Bitcoin è in picchiata, così come lo sono tutte le altre principali criptovalute e, in generale, il mercato delle monete digitali. Sembrano ormai lontani i tempi dei record di ottobre prima, e di novembre poi, quando proprio il Bitcoin toccò addirittura quota 68.641 dollari.

L'andamento del Bitcoin nell'ultimo mese

Nel giro di poche settimane si è passati a 42.158 dollari, un dato poco confortante per chi, in questi ultimi giorni, ha investito nella criptovaluta. Ma, come detto, la situazione è analoga anche per altre monete: a titolo puramente esemplificativo ne abbiamo prese in considerazione altre due: Ethereum, che da 4.440 dollari di inizio dicembre ora è valutato 3.215 dollari, così come Dogecoin, crollato da 0,19 dollari del 26 dicembre agli attuali 0,16.

Ethereum e Dogecoin: anche loro in crollo
PERCHÉ?

E ora tutti a cercare di capirne le cause: cosa impossibile, o quasi. Perché già è difficile interpretare l'andamento delle monete reali, figuriamoci quello delle criptovalute che, storicamente, sono sempre state caratterizzate da una fortissima volatilità. A volte basta un tweet per toccare un record, altre volte è sufficiente che un Paese importante come la Cina prenda certi tipi di decisione per far crollare l'intero castello.

Dunque, cosa può essere mai successo? Si può andare per tentativi, e cercare eventi che, in questi giorni, possano aver contribuito ad abbassare la fiducia su questo mercato. Ad esempio potrebbe aver inciso la decisione da parte della Federal Reserve americana di anticipare l'aumento dei tassi di interesse per fermare (o cercare di farlo) la crescita dell'inflazione. Le prime conseguenze di questa operazione della Fed si sono già viste su altri mercati - Nasdaq e Dow Jones su tutti - che subito dopo l'annuncio hanno subìto il contraccolpo riportando bruschi crolli.

Se allora il mercato finanziario "tradizionale" risponde negativamente alle politiche monetarie in atto, figuriamoci cosa può fare il mercato delle criptovalute. Per non parlare poi dell'aggravarsi della situazione in Kazakistan, piombato in una situazione drammatica con la repressione delle manifestazioni in atto e la chiusura di internet - per questo motivo l'hashrate* del Bitcoin è crollato del 13%. Dopo la chiusura al mining da parte della Cina, infatti, gran parte delle operazioni si svolgono ora proprio nel Paese ex URSS: il Kazakistan è il secondo Paese al mondo dopo gli Stati Uniti per questo tipo di attività.

* "Per hash rate si intende l'unità di misura della potenza di elaborazione della rete Bitcoin. Per fini di sicurezza la rete Bitcoin deve eseguire delle operazioni matematiche intensive. Quando la rete raggiunge un hash rate di 10 Th/s, significa che può realizzare un trilione di calcoli al secondo" - da bitcoin.org

297

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Francesco Renato

In caso di venti di guerra le cripto crollerebbero, esattamente come le quotazioni delle azioni, salirebbero i prezzi dei veri beni rifugio come oro e materie prime.

Kabura83

Lo faccio da molto caro, compro altcoin quando scendono e rivendo quando salgono. Ogni tanto 200€ con un paio di giorni e di click non mi fanno schifo.

Rick Deckard®

Dai allora se ci credi comprali... Intanto scendono ancora...

Deimos

Se capisci le persone da un profilo e addirittura conosci la mia vita...tanto di cappello. Il profilo comunque non perché debba darti qualche spiegazione è vecchio di anni e lo usano anche i miei figli...ma va bhe, i mr so tutto abbondano in Italia.

Kabura83

Si, era dimezzata anche da 1000$ a 500$ furbone…

Ovviamente si, è possibile ovviamente seguire l'andamento con i grafici su Tradingview, c'è anche l'analisi on chain e altre tipo di analisi correlate ai fondamentali. Ma come dici tu, le crypto sono molto sensibili alle notizie, anche se nel macro sono sempre rialziste (nel caso di BTC e ETH) non mi esprimo sulla citata Dogecoin :D

BlackLagoon

no la mia è una statistica che tiene conto tutto l'arco di tempo da quando BTC è stato introdotto. Perché se ti basi solo sugli ultimi 1-2 anni, non riesci a fare previsioni sensate per il futuro

Alessandro Cavalieri

Premesso che non capisco una mazza di criptovalute ma che in passato ho lavorato tanto in borsa guadagnando discrete quantità di denaro facendo scalping, nelle cripro esiste una similitudine con i movimenti di borsa? Cioè, è possibile in qualche modo intravedere delle curve, delle oscillazioni giornaliere, un qualche cosa che abbia attinenza con dei fondamentali? Perché da quello che vedo mi pare di notare che se domani si dicesse che la Russia e gli USA hanno deciso di scatenare una guerra atomica, le cripto potrebbero anche salire del 200% e questo mi manda nei matti.

Kamgusta

la salita del BTC è avvenuta quando è diventato un fenomeno mondiale di cui ne parlava anche il pastore di paese.... questo ha determinato una grande richiesta che non è soddisfatta dalle posizioni in vendita... il tutto si autoalimenta, datosi che chi possiede il bene crede che salga all'infinito, e lo tiene... mentre chi non lo possiede vorrebbe averlo, e quindi lo fa salire...
ovviamente è tutta una speculazione e non vi è nulla dietro che giustifichi il valore di anche solo 1 centesimo.
per il futuro non si sa. certo che dato la sua mostruosa inefficienza energetica e il fatto che senza i minatori il tutto finisca... non credo durerà molto.

Kamgusta

Te non hai le crypto? Scommetti sul loro andamento?

Kamgusta

che bomberone! peccato che poi mi guardi i filmetti sui siti di streaming come il classico 20 enne senza soldi e giri con l'huawei al polso... ma quisquiglie!!!

Deimos

Ciao, la cosa bella di oggi è che ci sono tanti modi per conoscere di più questo mondo e cercare di approffondire. Ti consiglio ad esempio le guide che trovi su Binance, tradotte in italiano e che aiutano a comprendere pian piano cosa siano le "monetine digitali" e come sfruttare al meglio un investimento con i vari metodi di profitto.
Poi ti consiglio un libro che ho letto da poco, scritto benissimo e abbastanza esaustivo "Blockchain. Tecnologia e applicazioni per il business". Preso su Amazon fidati che è un'ottima lettura.
Per il resto hai scritto che già operi e quindi è già un passo avanti per farsi le ossa...mano a mano che farai operatività vedrai che scoprirai tante cose interessanti (anche facendo errori).

Anathema1976

come fai a dire chè in calo da oltre un anno?
Ha avuto delle violente oscillazioni, questo si, ma sono poi quelle che ti danno la possibilità di guadagno e cmq i primi di gennaio se guardi il suo valore non andava oltre i 25mila euro

Anathema1976

Senza andare così indietro, basta tornare a dicembre 2020

Anathema1976

Chiamali polli quelli che sono entrati anche solo due anni fa, anche se per ora il mercato è sceso ad oggi sono in profitto, e non di poco.
Non è la Crypto il problema, ma l'investitore, e questo vale per qualunque genere di investimento.

Anathema1976

Ma le balene hanno già monetizzato, praticamente comprano con i soldi dei piccoli investitori che entrano ai massimi per poi vendere in perdita.
Alcuni fanno i soldi e molti li perdono, ma la causa non sono le Crypto in se o il mondo finanziaro, ma semmai il voler fare a tutti i costi soldi facili senza conoscere un minimo quello che si sta facendo.
Negli ultimi due anni il mondo Crypto ha dato non poche opportunità, a differenza di altre realtà.
Il problema di chi si avvicina al mondo Crypto è proprio quello di non capire di che cosa si tratti, alcuni conoscenti lo vedono come un gioco o una scommessa, non a caso tutti conoscono Shiba inu, ma nessuno di loro sa cosa sia Aave, Terra, Solana, Dot ecc ecc..giusto per citarne alcune, questo fa appunto capire il tipo di approccio che utilzzano, approccio che ti porta a farti davvero molto male.

LARGOAIGIOVANI

io volevo prenderli nell'estate del 2020 quando stava sui 9 e passa dollari. molti scrivevano su vari siti di finanza che superati i 10 mila dollari avrebbe fatto una gran corsa. mannaggia. già a 20.000 ho pensato ormai è tardi.. la mia idea è che comunque una moneta speculativa. ha senso dunque specularci
in ogni caso non capisco. parlo da ignorante quasi totale. in maniera sempliciotta ma.
sale perché di media c'è piu gente che compra rispetto a quella che vende no?
praticamente si è creata una situazione in cui tutti comprano e chi aveva già comprato rimane piu o meno dentro, liquidando poco, spesso per ricomprare. toccato un massimo storico, significa che tutti quelli che hanno comprato in qualsiasi tempo stanno guadagnando.
lasciando perdere chi fa trading puro. quanto può andare avanti una cosa cosi? cioè ci sarà un momento in cui la gente vorrà monetizzare? non è tipo coca cola o eni che hanno riscontri sull'economia reale.
qualcuno guadagnerà forte, ma altrettanti si faranno male. è matematica.

atm

Sarà successo la stessa cosa in italia? Elettricità +20%?

Marco Sartori

Quanto hai ragione

Marco Sartori

Vero

Guez87

Guarda che BTC non si mina più con le schede video da qualche anno.

Drogba_11

Bolla e crisi finanziaria non sono la stessa cosa.
La bolla si crea quando un titolo o uno strumento è sopravvalutato senza motivo o in modo illecito (es i mutui sub-prime)
Senza dubbio ci sono titoli/mercati che possono essere una bolla, come ad esempio il settore immobiliare cinese.

A causa dell'inflazione, del debito e dell'aumento dei tassi della Fed sicuramente il mercato sarà in contrazione, ma dubito ci sarà una crisi finanziaria a breve, il ciclo economico sta ricominciando adesso dopo 10 anni di crisi (crisi 2008, crisi debito pubblico nel 2011/12 e Covid)

Francesco Renato

E comunque la bolla esiste e rigurda tutti i titoli azionari, non solo le criptovalute, con l'inflazione in aumento e il debito pubblico alle stelle si prepara una crisi finanziaria mondiale senza precedenti, la crisi di borsa del '29 sembrerà uno scherzo.

Francesco Renato

Certo che tutti facciamo economia, ma c'è chi campa elaborando teorie più o meno farlocche, e viene chiamato docente se è accademico o ciarlatano se non lo è, e c'è chi costruisce imperi industriali senza neanche avere la laurea, guarda caso i miliardari li trovi tra i secondi, non tra i primi. Il "segreto" è ovviamente ironico, anche un cerebroleso capisce che l'aumento di prezzo delle materie prime non può comprtare inflazione senza un contemporaneo aumento della circolazione monetaria, inflazione infatti significa aumento generalizzato dei prezzi.

giovanni

La produzione di bitcoin attraverso schede grafiche in serie di computer consuma talmente tanta energia elettrica da alzare enormemente il costo delle bollette, in Cina si erano verificati dei blackout e quindi il governo aveva proibito il mining di bitcoin, i produttori di bitcoin si erano trasferiti nel vicino Kazakistan e pure lì l'enorme consumo di energia ha provocato uno stratosferico aumento delle bollette soprattutto del gas, incluso il GNL usato per i trasporti (io avevo una macchina a GNL ma dopo che vicino casa mia una cisterna è esplosa mentre riforniva un distributore l'ho rottamata).
I disordini seguiti all'enorme aumento del costo del carburante in un paese poco popolato ma dalle distanze enormi probabilmente faranno scappare i minatori di bitcoin, tra l'altro negli USA hanno ormai l'inflazione sopra il 7% e quindi ci dovrebbe essere un brusco rialzo dei tassi di interesse per contenerla, oggi i tassi di interesse sono praticamente a zero e quindi i rendimenti dei titoli di stato USA sono negativi, se dovessero vedere i tassi di interesse schizzare tipo al 5-6% i rendimenti dei buoni del tesoro USA, ma pure in Europa dove la BCE tiene i tassi pure poco sopra lo zero mentre ormai l'inflazione va dal 4% in Italia al 5 in Germania a quasi il 7 in Spagna, schizzerebbero verso l'alto attirando investimenti che ora prediligono i bitcoin oppure i titoli azionari tecnologici, provocandone enormi correzioni verso il basso.
La controindicazione è che aumenterebbe la spesa degli interessi del debito pubblico, e per paesi come l'Italia che ha un debito al 170% sul PIL e gli stessi USA al 140% sarebbe una catastrofe.

Deimos

PS sulle persone di cui ti fidi non posso dirti nulla ma sappi che io ho iniziato a seguire le crypto quasi per gioco e oggi dopo tanti anni ancora mi stupisco delle persone che investono soldi in banca o alle poste con % misere annuali.
Pensa che solo nell'ultimo anno ho fatto quasi 25k con una crypto che si chiama Solana. Comprata quando il suo valore era a 7 euro e oggi ne vale 120 (prezzo attuale) con una crescita incredibile avvenuta nel giro di 5 mesi.
Ci vuole anche fortuna ma soprattutto studio e ci si deve fare un piano a lungo termine.

Deimos

Guarda anche qui stai sbagliando tu e mi spiego. Non devi tenere conto di chi dice cosa perché ognuno ha il suo parere. A tutti quelli che mi chiedono consigli oggi gli dico sempre la stessa cosa, studiare.
Inizia a capire cosa sono le crypto, cosa sono le blockchain, i layer, conviene fare stake o farmare. Scopri cos'è la defi e la cefi e via di questo passo. Seguiti il mercato con 5 crypto interessanti di cui una deve essere il btc per forza: fallo per 6 mesi e vedi gli andamenti di mercato giorno per giorno. Dopodiché se sei interessato inizia a investire con Dex conosciuti. Fai i primi passi così e ti fai le ossa.

Love is All

Ogni volta che leggo del crollo mi aspetto semrpe un tonfo del 50% quindi a 20.000$ ed ogni volta scopro che il calo è minimo....
Peccato, se dovesse scendere a 20k comprerei .

Fra

Cominciamo col dire che la retorica dello svelare a me non attacca, ci sono fiumi d'inchiostro di letteratura economica che descrivono il momento e ci prendono.
Ed anzi dicevano già tempo fa' quello che sta accadendo, la "corporazione" serve anche quella.
Detto questo, i segreti sono brutti, io preferisco la luce del Sole; ah a modo nostro tutti facciamo economia ;)

Marcello Brambilla

si, ma capisci anche tu che informarsi non e' per niente semplice.
gia' troppa gente e' rimasta scottata, alcuni dicono "compra oro, e' il momento", altri "no, niente oro, compra bitcoin", altri "no, non comprare bitcoin, compra futures su petrolio".
io non ho ancora capito dove e come reperire informazioni, a me sembra che tutti sparino ca**ate a nastro, tanto se poi hanno torto dicono "si, ma e' perche' la superca**ola prematurata".
al momento non c'e' nessuno di cui mi fido, o meglio, un paio di persone che mi hanno detto chiaro e tondo che di crypto, come di futures o derivati, bisogna diffidare, perche' o ti focalizzi li' almeno 8 ore al giorno, o rischi delle bastonate.

Deimos

Eh ma vedi, mi aspettavo una risposta del genere e scusami ma ancora di più denota disinformazione. Come scritto sopra si tratta di asset di investimento se non conoscevi il btc nel 2010 vuol dire che non eri interessato a investire in quel settore. Non leggevi informazioni tali da conoscere un piano di investimento che si poteva rilevare redditizio. E mi pare anche strano visto che scrivi in un sito di informazione tecnologica.
Il problema non è il btc ma le persone che non si informano.

Francesco Renato

Stai sereno studentello, è chiaro che tu devi seguire quello che dice la c.d. comunità scientifica (in realtà corporazione accademica) se vuoi fare carriera accademica, io semplicemente e umilmente ti svelavo la realtà dell'economia, resti un segreto tra te e me.

Drogba_11

Io aspetterei marzo con l'annuncio dell'aumento dei tassi della Fed.

Drogba_11

Esatto, la Fed ha detto che aumenterà i tassi, era ovvio ci sarebbe stata una contrazione.

Drogba_11

Nessuno vieta di investire in crypto, ma bisogna farlo con un minimo di testa.
Sono strumenti finanziari con volatilità elevatissima, per chi vuole un investimento non rischioso o poco rischioso non vanno assolutamente bene.
Nessuno sa quanto potrà valere in futuro, negli investimenti una delle cose più importanti e capire quando vendere ed incassare.

Drogba_11

Non serve parlare di bolla quando si utilizzano strumenti finanziari con una volatilità elevatissima.

Antares

nessuno prevede il futuro, ovvio, infatti si entra e si esce in trend, non prima che sia iniziato o dopo che sia finito. ma qui siamo proprio sui concetti base base del trading, si vede che ne sai meno di 0.
Gli stati stanno ponendo fine alla questione? ahahah
El salvador: bitcoin moneta di stato. Germania le casse di risparmio inizieranno a commercializzare cripto, in Italia Banca generali già lo fa, mastercard fa girare crypto su sui circuiti in Asia. Le squadre di calcio, football, baseball già hanno i loro token, il mondo della musica e della moda è gia invaso dagli NFT.
Le crypto sono viste come valute estere, tant'è che ci devi pagare le tasse sulle plusvalenze, quindi sono più che regolarizzate in Europa, talmente tanto regolarizzate che se vuoi comprare un bancomat per Bitcoin e metterlo nel tuo esercizio commerciale o vuoi metterlo per strada devi ricevere l'autorizzazione della Banca Centrale.
Ti do un consiglio da amico: spegni il pc e vai a fare un giretto.

Antares
Sheldon Cooper

Quando il bitcoin è stato lanciato non ne sapevo niente. Ha cominciato a conquistare i titoli dei giornali quando già era salito di prezzo. Forse se qualcuno mi avesse aperto gli occhi allora ....

BlackLagoon

ma il fieno a casa lo portano, altrimenti chi continuerebbe a buttare soldi, perdendoci? E soprattutto, se c'è qualcuno che ci perde, c'è qualcuno che ci guadagna. E' sempre uno zero-sum game. Ed il market cap aumenta sempre...

Ho come il sospetto che molti, nonostante i numeri siano lì pubblicamente accessibili da sempre, preferiscono continuare a non vedere perché tanto "non sono soldi veri". Invece i 3 mila miliardi di dollari di Apple lo sono, vero? O i 30 mila miliardi di dollari del debito USA..

BlackLagoon

Dai, suvvia. Non dirmi che ti sei già dimenticato di cosa è successo dall'inizio del 2018 fino a metà 2019...

Fra

Cioè ma davvero l'hai scritto? No dai io miei libri di macroeconomia avanzata e macroeconometria si sono suicidati..... No dai, stai scherzando vero? ti prego, anche il mio data set per il dottorato si sta cancellando......

Deimos

Che commento sarebbe il tuo?
Nel 2010-11 io e altri amici ci siamo comprati dei btc quando valeva 15-20$ pensa che alcuni li hanno rivenduti a 1000 altri a 10.000$ ma personalmente li ho tenuti e dopo anni ho nel wallet un bel gruzzolo. Parte di esso mi ha pagato casa, macchine e anche l'educazione dei miei figli.
Il resto me lo tengo stretto senza essere pressato da up o down perché ci ho creduto e ci credo ancora e tutto quello che ho l'ho fatto spendendo pochissimo quando nessuno ci credeva.
Si tratta di investimenti che siano crypto, oro, azioni o anche case o altri asset di guadagno ma se tu non ci credi, tanto vale farli.

Matador

Mah sarà, ma io in 10 mesi sono a +250% e non sono sta gran cima come investitore...

Non sono sotto il controllo delle banche pure è opinabile, le banche possono permettersi di acquistare grandi quantità di cryptovalute diventando di fatto balene e appena una di queste istituzioni finanziarie muove qualche passo gli effetti si sentono.

Eh?

niccolò

e si compraaaa

Sheldon Cooper

Avresti potuto avvisarci prima, quando li avevi presi.

Sheldon Cooper

Oppure aspettare che scendano ancora un po'.

Sheldon Cooper

L'economia sta andando benissimo, però prevedono che peggiorerà quando alzeranno i tassi di interesse e stanno iniziando a tirare i remi in barca.

Mobile

Huawei P50 Pro e Pocket, le nostre prime impressioni

Recensione

Recensione NVIDIA GeForce RTX 3050: il ray-tracing arriva anche nella fascia bassa

Domotica

Reti Fibra 2/5/10Gb/s: solo Marketing o sono davvero sfruttabili in casa?

Articolo

Netflix, le novità in arrivo a febbraio 2022